Seleziona una pagina

COME VELOCIZZARE IL CARICAMENTO DELLE PAGINE WEB

Impara ad ottimizzare la Page Speed per migliorare la visibilità e il rendimento del tuo sito

Chi va piano, va sano e lontano? Online nulla sarebbe più sbagliato!

Velocizzare il caricamento delle pagine web è un fattore fondamentale per far crescere il tuo business, rendendo il tuo sito più efficace e profittevole.

Perdere la pazienza significa perdere la battaglia”, diceva Mahatma Gandhi.

Oggi le persone non hanno pazienza, il mondo viaggia veloce, a nessuno piace aspettare e perdere tempo. Fai perdere la pazienza ad un utente e avrai di sicuro un potenziale cliente in meno! Internet è sinonimo di velocità. E indovina? Gli utenti si aspettano questo dalle tue pagine web!

Se vuoi migliorare la reattività del tuo sito ma non sai come fare, se vuoi avere una guida semplice e pratica che ti spieghi perché valga la pena impiegare tempo ed energie per ottimizzare la velocità delle tue pagine web, beh allora sei nel posto giusto! In questa pagina ti darò utili e semplici soluzioni per rendere il tuo blog più veloce ed efficace. Per la felicità tua e dei tuoi visitatori!

Per raggiungere i tuoi obiettivi di business online, scopri il Master in Digital Marketing per una preparazione completa in tutte le aree del web marketing, social media marketing ed e-commerce, e raggiungere i traguardi che meriti!

 

Sei ancora indeciso sul percorso formativo più adatto a te? Richiedi un Coaching di Orientamento one-to-one!

COACHING DI ORIENTAMENTO GRATUITO

 

Velocizzare il caricamento delle pagine web: è davvero così importante?

La domanda non è affatto banale e merita un approfondimento per comprendere a pieno l’entità della questione. Fare chiarezza su questo punto ti assicuro ti fornirà gli stimoli necessari per metterti seriamente al lavoro, impiegare il tempo e le energie che serviranno per rendere il tuo sito veloce e scattante come una macchina da formula uno! Ma bando alle ciance e iniziamo subito con qualche dato significativo.

Devi sapere che ogni secondo extra di ritardo nel caricamento delle pagine web del tuo sito comporterà:

  • Una perdita dell’11% di visualizzazioni
  • Un 7% in meno di conversioni
  • Fino all’87% di abbandono del carrello acquisti con appena 2 secondi di ritardo durante la fase di pagamento
  • Un 43% di clienti che abbandonano il tuo sito per andare direttamente in quello di un tuo competitor

Infatti gli utenti amano la velocità:

  • Il 64% dei consumatori online, non soddisfatti della performance del tuo sito in termini di velocità di caricamento, non torneranno più indietro!
  • Il 47% degli utenti si aspettano che le pagine web si carichino al massimo in 2 secondi.
  • Secondo una ricerca di Google del 2018, un sito che impiega dai 3 secondi in su nel caricamento delle pagine web, perde subito il 53% dei dei visitatori mobile!

 

page speed performance

Il tempo è denaro. Pagine web rallentate uccidono le conversioni!

  • Amazon, ancora 10 anni fa, ha scoperto che ogni secondo di ritardo nel caricamento delle pagine web comporta una perdita del fatturato del 1%
  • Walmart ha verificato che ogni secondo di miglioramento nella velocità di caricamento, ha portato ad un aumento delle conversioni del 2%

A luglio 2018, a causa della sua importanza sull’esperienza utente, Google ha dichiarato che la velocità della pagina sarà un fattore di ranking anche per le ricerche da mobile. Tutto questo ti fa capire come velocizzare il caricamento delle pagine web del tuo sito sia un fattore fondamentale per soddisfare l’utente, avere la possibilità di trasformarlo in un cliente e generare profitti.

Ma non solo, potrai anche essere premiato da Google in termini di posizionamento sul proprio motore di ricerca, risultato che solo i professionisti della SEO riescono ad ottenere!

CORSO SEO SPECIALIST CERTIFICATION

 

Ma come fare? Continua a leggere e scoprirai utili e semplici modi per migliorare la velocità di caricamento delle tue pagine web.

Il mondo digitale è una grande leva per far crescere il tuo business e un’ottima opportunità lavorativa per fare carriera.

Scopri il Digital Innovation Program per sviluppare le competenze necessarie per innovare il marketing della tua azienda o diventare un professionista digitale e guidare le altre aziende in questo mondo in continua evoluzione!

 

Quale dovrebbe essere una buona velocità di caricamento delle pagine web?

Prima di iniziare a lavorare sulla velocità del tuo sito, bisogna capire quale dovrebbe essere una velocità di pagina accettabile. Secondo uno studio di Google, il limite massimo è di tre secondi. Peccato che i risultati di una recente ricerca mostrano come la maggior parte dei siti non siano neanche lontanamente vicini a questo obiettivo.

In un’analisi di 900.000 pagine di destinazione di annunci per dispositivi mobili in 126 paesi, Google ha rilevato che il 70% delle pagine analizzate ha impiegato quasi 7 secondi per la visualizzazione del contenuto visivo “above the fold”. Il tempo medio necessario per caricare completamente una pagina di destinazione per dispositivi mobili è di 22 secondi, ma, come scritto sopra, il 53% delle visite viene abbandonato se un sito mobile impiega più di tre secondi per caricarsi, fino a raggiungere il 90% di rimbalzi se il tempo di caricamento è di 5 secondi. Un altro studio rivela che il 75% degli utenti non rivisiterà una pagina che impiega più di 4 secondi per caricarsi.

 

Tempo di caricamento delle pagine web

 

Questo significa che i proprietari di siti in generale devono rimboccarsi le maniche per essere all’altezza delle aspettative di Google e degli utenti. Riuscire a portare la velocità delle pagine del tuo sito ad un livello accettabile ti darà quindi un bel vantaggio rispetto agli altri in termini di UX (User Experience). Velocizzare il caricamento delle pagine web ti porterà a catturare “due piccioni con una fava”: avrai soddisfatto le aspettative degli utenti, con potenziali benefici per il tuo business. E Google ti premierà inserendo le tue pagine tra i primi risultati della SERP.

Ora che hai capito il risultato che devi raggiungere, ciò che devi scoprire é il tempo di caricamento attuale delle tue pagine web.

 

Come analizzare la velocità di caricamento delle pagine web del tuo sito

Ci sono due modi diversi per misurare la page speed di una pagina: time to first byte (TTFB) o il page load time.

analizzare la velocità di caricamento delle pagine webIl TTFB misura il tempo impiegato dal browser di un utente per ricevere il primo byte dal tuo server dopo avergli inviato una richiesta http. Questo ti da l’idea dei tempi di risposta del server ma non significa molto per gli utenti.

Infatti alle persone interessa quanto tempo ci impiega il browser a caricare per intero la pagina web e questo viene misurato con il page load time. Ma se già i valori del TTFB sono alti, beh diciamo che non siamo messi bene… Infatti un valore accettabile per il TTFB è al di sotto dei 200 millisecondi, oltre i 500 millisecondi è da considerarsi pessimo e rallenterà le prestazioni complessive della pagina e quindi dell’intero sito.

Per misurare il tempo di caricamento delle pagine web invece ci sono diverse applicazioni software, alcune gratuite, che riescono anche ad identificare i rallentamenti nascosti delle prestazioni e offrono importanti suggerimenti su come velocizzare il caricamento delle pagine web. Eccone di seguito alcune di molto utili da utilizzare.

 

Google PageSpeed Insights

Questo strumento gratuito ti farà conoscere le prestazioni attuali della pagina del tuo sito e, soprattutto, ti fornirà suggerimenti avanzati per migliorarne le prestazioni. A differenza di altri strumenti, Google Page Speed Insights fornisce rapporti sia per la versione desktop che per quella mobile del tuo sito web. Lo strumento assegna un punteggio al tuo sito su una scala da 1 a 100: più alto è il punteggio, meglio è.

 

 

GT Metrix

Questo tool ti offre un report incisivo su tutto ciò che riguarda la velocità della pagina. È possibile selezionare il tipo di browser (Firefox o Chrome), eseguire il test da 7 posizioni diverse e controllare le prestazioni del sito su diversi tipi di connessione (banda larga, cavo o cellulare).

GTMetrix da un voto al tuo sito da A ad F ed elenca i dettagli più importanti della pagina. Esamina le varie voci del rapporto per scoprire come si comporta in dettaglio la tua pagina. Ci dovrai investire un po’ di tempo ma sarà sicuramente del tempo ben speso.

 

Pingdom

Pingdom è uno dei servizi di monitoraggio di siti Web più popolari oggi. Proprio come GTMetrix, permette agli utenti di selezionare la posizione dalla quale eseguire il test ma non ti consente di eseguire un speed test con browser diversi. Copre tutti gli aspetti principali della velocità della pagina e visualizza le informazioni in modo pulito e compatto ma rispetto a GT Metrix direi che è meno completo.

 

Webpage test

WebPage Test è dettagliato quanto GTMetrix ma offre più opzioni (oltre 40 posizioni server e oltre 25 tipi di browser, compresi i dispositivi mobili). Usarlo è facilissimo. Incolla l’URL della tua webpage, seleziona la posizione del server e il browser e fai clic sul pulsante Avvia test. Questo strumento gratuito e open source acquisisce una serie di metriche e le visualizza in diverse tabelle e grafici per aiutarti a individuare i ritardi nelle prestazioni e aumentare la velocità del sito web.

 

 

Come velocizzare il caricamento delle pagine web: tecniche semplici ed efficaci

Ci sono tantissimi fattori che influenzano il tempo di caricamento di ogni pagina del tuo sito. Qui di seguito ne esamineremo alcuni che puoi utilizzare per ottimizzare le prestazioni di caricamento delle tue pagine, migliorando quindi in generale la user experience dell’utente.

Ricorda anche che un sito ben codificato, WordPress o qualsiasi altro, avrà sempre la meglio su uno mal codificato, in qualsiasi momento, ogni giorno. Gli utenti di WordPress non devono preoccuparsi di problemi di codifica scadente fintanto che utilizzano temi premium e plug-in testati. D’altra parte, se hai un sito web con codice personalizzato, assicurati di utilizzare un codice scritto che segua le migliori pratiche e ripulisci regolarmente i tuoi file di testo e immagine.

 

Ottimizza le immagini

Una pagina web può diventare troppo pesante anche a causa del ridimensionamento di immagini caricate con dimensioni maggiori, penalizzando la page speed. Inoltre le immagini con alta risoluzione consumano molta banda durante il caricamento, fattore che ne determina un ritardo nella loro visualizzazione.

Immagini in formato JPEG sono di dimensioni più piccole rispetto ad altri formati tipo PNG o GIF. Quindi, per velocizzare il caricamento della pagina, utilizzare JPEG al posto di PNG/GIF è altamente consigliato. Un’immagine non dovrebbe mai avere una dimensione superiore a 1MB. Controlla le tue immagini per evitare di averne di troppo pesanti.

Ricorda anche che il peso delle immagini, così come la velocità di caricamento di una pagina, influisce fortemente sulla SEO. Vuoi che il tuo sito web diventi una scheggia? Non devi far altro che sviluppare le competenze di un SEO Specialist!

 

Test SEO Specialist

 

Comprimi i tuoi files

Un’ottimo modo per accelerare il caricamento delle tue pagine web è quello di effettuare una compressione GZIP dei tuoi files. Riuscirai così ad immagazzinare tutti gli oggetti web (immagini, CSS, file JavaScript etc.) in un unico contenitore prima che vengano inviati al browser richiedente. Si otterrà perciò una riduzione dei dati trasferiti a beneficio quindi della velocità di caricamento.

 

Memorizza la cache

Memorizzare la cache ti sarà di grande aiuto per migliorare le prestazioni delle tue pagine web. Anche se l’argomento è piuttosto tecnico, il suo principio base è abbastanza semplice. Il caching consente al tuo server di inviare una pagina web ad un browser ad una maggiore velocità dopo che è già stata consegnata una volta. Infatti il server memorizza la “risposta” da dare copiando la pagina nella sua memoria cache.

Il consiglio, per un sito in WordPress, è utilizzare un plugin tipo W3 Total Cache.

 

Riduci le richieste HTTP

Avere troppi file JavaScript, CSS, HTML e immagine comporta richieste eccessive http. Quando un utente visita una pagina web, il browser esegue tutte queste richieste per caricare ogni file, il che comporta un rallentamento significativo del caricamento della pagina. Usa gli sprites CSS per risolvere questo problema. Il consiglio è di utilizzare un plug in tipo WordPress CSS Sprites Generator che farà in automatico tutto il lavoro per te senza farti perdere tempo nella scrittura manuale del codice.

 

Minimizza

Riduci le dimensioni dei file di testo, rimuovendo codice, spazio e formattazione indesiderati. File inutilmente troppo grandi appesantiscono la pagina, rallentandola. Con WordPress puoi utilizzare un programma come WP Rocket oppure altri plug-in simili.

Importante: prima di cominciare a effettuare questo tipo di operazioni, è buona cosa eseguire il backup dei files onde evitare brutte sorprese se qualcosa per qualche motivo dovesse andare storto.

 

 

Content Delivery Network (CDN)

Se i visitatori del tuo sito risiedono in diversi paesi del mondo, avere un servizio di Content Delivery Network ti aiuterà a velocizzare i tempi di risposta delle tue pagine web.

Si tratta di avere una rete distribuita di server indipendenti dislocati in diverse aree geografiche. Il contenuto richiesto dal visitatore, venendo servito dal nodo del data center più a lui vicino, garantirà una maggior velocità nel caricamento dei dati della pagina. Inoltre, i dati a cui si accede frequentemente, vengono memorizzati dalle cache CDN per ogni data center dislocato nelle varie posizioni geografiche aiutando ulteriormente a ridurre al minimo i tempi di andata e ritorno, servendo più rapidamente il proprio pubblico.

 

Annunci Display

Avere un sito con alto traffico e volerlo monetizzare con il maggior numero possibile di annunci pubblicitari display è una grande tentazione, apparentemente vantaggiosa. Non farlo! Sarebbe un grande errore.

Troppi annunci display vanno a rallentare le prestazioni delle tue pagine web, rallentandole a causa della moltitudine di richieste http che vanno a generare. E mi riferisco in particolare ad annunci “rich media”, come pop under, interstitial e download automatici. Tutto questo, oltre a rallentare la visualizzazione della pagina, comportano una pessima user experience e nel lungo andare una perdita di traffico, una minor efficacia della tua pagina web e un peggior CTR dei tuoi annunci sulla pagina (che verranno percepiti come elementi fastidiosi!)

 

Plug-in

WordPress ha più di 50.000 plug in, molti non costano nemmeno un centesimo. In realtà però un costo ce l’hanno e anche bello salato: il rallentamento che provocano al caricamento delle tue pagine web! Non installare troppi plug-in, usa solo quelli strettamente necessari ed utili. Potresti però usare un P3, Plug-in Performance Profiler come WP Super Cache per analizzare il sito e capire l’impatto che hanno i vari plug-in che hai installato sul tempo di caricamento della pagina. WP Super Cache migliora la velocità di caricamento durante la generazione di file html statici.

 

CORSO WORDPRESS

 

Flash

Un peggioramento delle prestazioni in termini di velocità di caricamento delle tue pagine web potrebbe essere la conseguenza di un utilizzo eccessivo di contenuti Flash. Sebbene Flash sia uno strumento ottimo per dare interattività al tuo sito, è generalmente di dimensioni ingombranti portando inevitabilmente ad un rallentamento delle pagine web e del sito in generale. Elimina Flash e trova piuttosto delle alternative con HTML5!

 

JavaScript

Attento all’utilizzo di JavaScript. Se implementato in modo errato, può paralizzare la velocità di caricamento delle pagine web del tuo sito. Controlla i tuoi script JavaScript per vedere cosa ti serve veramente e sbarazzati di tutto ciò che non ti serve.

 

qual è la professione digitale giusta per te

 

Contenuti above the fold

Per ottimizzare il rendimento delle tue pagine web, punta a velocizzare il caricamento dei contenuti “above the fold”, mentre i contenuti del resto della pagina si caricheranno qualche secondo dopo. Questo tipo di caricamento è particolarmente indicato per quelle pagine che hanno molti contenuti “below the fold”. Potrebbe essere il caso di un blog che nella parte inferiore della pagina, raggiungibile con degli scroll down, presenta diverse foto. Dare priorità ai contenuti della parte superiore della pagina, caricando quelli che si trovano sotto in un momento successivo, consentirà di caricare in maniera veloce la pagina permettendo all’utente di iniziare subito a leggere anche se la pagina non è stata caricata per intero. WP Rocket, plug-in già citato sopra e facile da usare, può gestire questi tipi di caricamenti “lenti”.

 

Accelerated Mobile Pages (AMP)

Vista l’importanza e l’utilizzo in crescente aumento dei dispositivi mobile, a Marzo 2018 Google ha dichiarato ufficialmente l’inizio dell’era della mobile first indexing, con la quale verrà utilizzata la versione mobile della pagina per l’indicizzazione e il ranking, per soddisfare le esigenze degli utenti mobile nelle loro ricerche su internet.

Le AMP (Accelerated Mobile Pages) sono pagine specifiche per i dispositivi mobile, accelerate appunto per soddisfare le aspettative di velocità e immediatezza degli utenti. Diventa quindi fondamentale avere per ogni pagina web versione desktop, una relativa in versione AMP specifica per il mondo mobile, che ci permetta di farci apprezzare dai nostri visitatori e di conseguenza anche da Google!

 

Scopri il percorso formativo completo più adatto alle tue esigenze!

MASTER DIGITAL MARKETING

 

Hosting

Non risparmiare sul servizio web hosting! A volte, potrebbe capitare che la lentezza delle tue pagine web non sia del tutto colpa tua. Se hai effettuato tutte le correzioni che hai letto sopra, il problema potrebbe essere il provider di hosting che utilizzi! Scegline uno che offra servizi di ottimizzazione delle prestazioni inclusi nel prezzo. WP Rocket, plug-in già citato sopra e facile da usare, può gestire questi tipi di caricamenti “lenti”.

 

Impara a migliorare il Page Speed delle pagine web

Velocizzare il caricamento delle pagine web è fondamentale per iniziare nel migliore dei modi e garantirsi una buona prima impressione ! Perché come si suol dire, “chi comincia bene è a metà dell’opera“! Non curarsi della velocità di caricamento delle tue pagine web metterà in fuga i visitatori prima che riescano ad apprezzare i contenuti di valore del tuo sito. La velocità condiziona in particolar modo il traffico, la frequenza di rimbalzo, la soddisfazione e fedeltà dei clienti e per finire, chiaramente, le conversioni.

 

Richiedi il tuo Coaching strategico con un nostro esperto, ti spiegherà come velocizzare il caricamento delle pagine web come un vero professionista!

RICHIEDI IL COACHING STRATEGICO GRATUITO

 

Non permettere che pagine web rallentate rovinino il lavoro che hai fatto impedendoti di realizzare il tuo sogno di essere un blogger o un imprenditore di successo. Internet è un mondo enorme, competitivo, da scoprire e conquistare. Metti il turbo alle tue pagine web e raggiungi i tuoi obiettivi!

 

SCRIVICI PER SAPERNE DI PIÙ