Seleziona una pagina

LINKEDIN ANALYTICS

Tutto quello che c'è da sapere

Conosci già Linkedin? E Linkedin Analytics? Con oltre 585 milioni di utenti diffusi in tutto il mondo, è il primo social network B2B (Business to Business) che ti permette di costruire una rete di connessioni con utenti professionalmente affidabili, specialisti e società che offrono ottime possibilità lavorative. Per raggiungere il tuo obiettivo è essenziale monitorare l’andamento del tuo profilo di Linkedin. Come? Con Linkedin Analytics appunto, la piattaforma di analytics per misurare l’efficacia della tua presenza e attività personale e aziendale su Linkedin. 

Vuoi condividere contenuti specifici per accrescere la tua autorità? Stai riscontrando difficoltà nel trovare persone di alto livello nel tuo settore? Hai appena terminato gli studi e non sai come farti conoscere dalle aziende? Linkedin è un social network utilissimo per trovare lavoro o, se sei un manager esperto, incrementare il tuo business e le performance della tua azienda partendo dalla forza lavoro. Inoltre grazie a Linkedin Analytics potrai tenere sotto controllo l’andamento del tuo profilo e migliorare la tua strategia.

Come funziona Linkedin?

Per sfruttare al massimo le potenzialità di questa piattaforma professionale è necessario sapere come si usa. LinkedIn funziona come un social network a tutti gli effetti, perciò per prima cosa bisogna iscriversi inserendo la propria email e scegliendo una password sicura.

Le possibilità di trovare un lavoro perfetto per te aumentano avendo un profilo completo e ottimizzato. Quindi, una volta iscritto, Linkedin ti farà procedere nel completamento del tuo profilo, che può essere:

  • Profilo personale: dovrai pubblicare solo le informazioni rilevanti per la sfera lavorativa, come il lavoro attuale, le esperienze lavorative precedenti, gli studi. L’obiettivo è quello di incrementare la propria visibilità e/o quella dell’azienda per cui si lavora.
  • Pagina aziendale: puoi condividere post e aggiornamenti e puoi avere dei followers, ovvero delle persone che seguono gli aggiornamenti della tua pagina. Lo scopo in questo caso è il branding e il traffico al tuo sito web. 
  • Gruppi: i gruppi di interesse sono community di professionisti che si scambiano informazioni sul mercato o su uno specifico settore. Il fine di un gruppo è fare networking, conoscenze e stabilire un’autorità nel settore.
  • Blog: scrivere post e condividerli con la tua rete di contatti. L’obiettivo è quello di acquisire lettori, affermarsi come un’autorità, agire come un influencer.

Procedendo con l’inserimento dei dati Linkedin ti dirà quanto è completa la tua descrizione e cosa manca da aggiungere. Inoltre la piattaforma ti offre la possibilità di avere il profilo in più lingue contemporaneamente al fine di ampliare le tue opportunità.

 

L’utilizzo

Linkedin si presenta come un social media per il networking e la pubblicazione di contenuti professionali. La funzione principale è mettere a disposizione uno strumento che permetta la ricerca e l’offerta di lavoro. I due fattori di utilizzo principali sono quindi:

 

 

Social Media Analytics

Il fattore principale del Social Media Marketing è l’analisi del successo dei tuoi contenuti e dei tuoi post. Quest’operazione viene effettuata tramite l’utilizzo dei social media analytics, che servono per individuare le nuove tendenze attraverso il monitoraggio di dati e metriche finalizzato ad analizzare ciò che succede online in relazione alla propria pagina. Tutti i dati rilevati a Linkedin Anlaytics ti permettono di migliorare la tua strategia. 

Definire i tuoi obiettivi ti permetterà di individuare quali sono i social media analytics tools più efficaci per la tua azienda. In generale, i parametri utilizzati per una social media analysis sono:

  • Azioni sulla pagina
  • Coinvolgimento
  • Followers
  • Impressioni
  • Likes della pagina
  • Pre-visualizzazione della pagina
  • Visualizzazioni della pagina
  • Post Reach (punto fondamentale in quanto descrive il numero di volte in cui il tuo post è stato visto, non visualizzato)

 

Linkedin Analytics

E’ stato sviluppato anche per Linkedin uno strumento di misurazione dei dati, che rientra nella categoria dei social media analytics tools. Linkedin Analytics è la piattaforma utile a misurare l’efficacia della tua presenza e attività su Linkedin. 

 

Gli strumenti di analitica

Le metriche principali sono 3:

  • A livello personale: numero di visualizzazioni del profilo (e l’andamento), numero di followers personali, efficacia in termini di engagement (commenti, consiglia, condividi) dei tuoi status update.

 

  • A livello aziendale (per la pagina aziendale): numero di follower della pagina (e l’andamento), numero di visualizzazioni per ciascun status update, numero di interazioni per i company update (commenti, consiglia, condividi), numero di click (per gli status update che contengono link), interesse in percentuale, ovvero il rapporto (interazioni + click)/visualizzazioni.

 

E’ anche importante analizzare i demographics, il profilo professionale e il tasso di crescita delle persone che hanno interagito con i contenuti della pagina, essendo loro la vostra target audience. 

 

  • Per gli inserzionisti: Per chi ha attivato campagne a pagamento Linkedin mostra le principali metriche di misurazione della campagna come le visualizzazioni, CPC, CTR e così via.

 

 

Com’è strutturato Linkedin Analytic?

La parte dedicata agli analytics si divide in tre categorie: aggiornamenti (updates), seguaci (followers), visitatori (visitors).

 

Updates

Le informazioni che trovi negli Updates sono:

  • Le Preview mostrano il tuo post e quale parte del tuo testo verranno visualizzate nell’anteprima.
  • Le Date degli aggiornamenti del post
  • Il Pubblico (Audience) indica se l’aggiornamento è stato inviato a tutti i followers o a tutti gli utenti targetizzati.
  • Le Sponsorizzate mostrano in quale campagna hai sponsorizzato il tuo contenuto.
  • Le Impressioni (Impressions) ovvero il numero di volte che il tuo contenuto è stato visualizzato.
  • Il numero di click sul tuo post, sul tuo logo o sul tuo nome profilo, queste informazioni non includono le interazioni come like, condivisioni e commenti.
  • Le Interazioni sono la quantità di persone che hanno messo un like, hanno scritto un commento o hanno condiviso un tuo contenuto.
  • Gli Utenti Acquisiti (Followers Acquired) indica il numero di utenti che si sono aggiunti grazie al  tuo post.
  • Il Coinvolgimento (Engagement), percentuale che mostra la somma delle interazioni, i click e gli utenti acquisiti, diviso il numero delle impressioni.

 

Followers

Per quanto riguarda invece la parte dedicata ai Seguaci troverai:

  • Il Totale (Total), cioè il totale di membri che hanno iniziato a seguire la tua pagina aziendale. Questo numero però viene aggiornato solo una volta al giorno, a differenza del numero che viene mostrato sulla panoramica generale della tua pagina, il cui aggiornamento avviene in tempo reale.
  • Organico (Organic), si riferisce agli utenti che ti hanno aggiunto senza aver cliccato su un post ma da una ricerca vera e propria.
  • Acquisito (Acquired) rappresenta il numero di followers che ti hanno aggiunto tramite un contenuto sponsorizzato.

 

Visitors

Nella sezione dedicata ai visitatori invece riguarda le seguenti info:

  • Le visualizzazioni della pagina (Page Views): un grafico mostrerà quante volte è stata visualizzato il tuo profilo o la tua pagina
  • Click sulla Pagina Carriera (Career Page Clicks): per coloro che hanno una Pagina Carriera. Se ne possiedi una, in questa sezione è presente un grafico che mostra quante volte i visitatori hanno cliccato sulla tua pagina. È sicuramente uno strumento molto professionale, il cui fine è quello di rendere il proprio profilo più interessante rispetto agli altri soprattutto in fase di inserimento lavorativo, attirando l’attenzione delle Risorse Umane e delle aziende.
  • Visitatori Unici (Visitors Unique): il grafico mostra quanti utenti di LinkedIn hanno visitato il tuo profilo, anche se non vengono contate le visite duplicate alla singola pagina.
  • Visitatori Demografici (Visitors Demographics): questo grafico indica chi ha visitato il tuo profilo o la tua pagina in base ai dati demografici accennati poc’anzi: company sizeindustry, function e così via.

 

Gli strumenti di terze parti

Ormai molte piattaforme di Social analytics hanno preso in considerazione anche LinkedIn per l’analisi delle metriche social. Tra queste vi segnalo:

  • Socialbakers, all’interno dei servizi in beta (Labs) è possibile scaricare un PPT sample con alcune slide che mostrano una serie di analytics.
  • Talkwalker: analizza gli analytics di un profilo aziendale su LinkedIn.

 

 

 

 

Social Media Analytics Tools

 

  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (4 )
  • Vota!


 

 

 

 

 

Valutazione Digital Coach su Google