Seleziona una pagina

COME FARSI TROVARE DAI RECRUITER SU LINKEDIN?

ECCO, 4 FACILI CONSIGLI

Farsi trovare dai recruiter su Linkedin è possibile! Infatti, il profilo Linkedin e le informazioni che vengono scritte al suo interno, sono ciò che ti permette di farsi trovare dai recruiter e crearli una chiara immagine di te. Ha senso dire che, questa piattaforma è la base per iniziare il processo di personal branding, con il quale si è in grado di gestire la propria reputazione Online e non solo.

I 4 consigli per farti trovare dai recruiter su linkedin:

Come costruire una Headline efficace?

L’headline descrive la tua essenza e professionalità in soli 120 caratteri. Lo spazio è poco, ma abbastanza da far capire chi sei e quale soluzione sei in grado di offrire. Per farsi trovare dai recruiter su linkedin è meglio che, nel tuo sommario, ci siano le parole chiave con le quali vuoi farti trovare, in caso di ricerca.

  • La Soluzione: Non lasciare spazio alle incomprensioni, di fin da subito cosa sei in grado di risolvere.  
  • Il Target: Sii preciso sul tuo ruolo all’interno del mondo del lavoro. Utilizza il nome tecnico che un professionista utilizzerebbe in fase di ricerca. 

N.B. L’headline appare allegata sotto al vostro nome e cognome, in qualsiasi attività. Per questo motivo è utile che sia in grado di attirare l’attenzione del recruiter, spingendolo a visitare e leggere i nostri contenuti.

come farsi trovare dai recruiter su linkedin

Le 4 domande per un’ottima Summary

Il Summary è un testo di 2000 parole che, se ben usate, ti possono aiutare molto di più rispetto ad altre informazioni contenute nel vostro profilo. Il primo passo per sfruttarla a pieno è ribadire il contenuto dell’Headline, così che linkedin capisca in cosa voi volete essere trovati.

Possiamo dire che, farsi trovare dai recruiter su linkedin significa: creare correlazioni tra parole chiave che indicizzino il vostro profilo in un target preciso. Una volta stabilito a chi vogliamo rivolgerci e le parole chiave, la stesura per un ottimo sommario dovrà rispondere, per farsi trovare facilmente su Linkedin, a 4 semplici domande.

  1. Quale soluzione portiamo?
    Come nell’Headline, è importante non lasciare nulla al caso. Rendi chiaro cosa sei in grado di fare, utilizzando anche un pizzico di fantasia che ti renda unico rispetto agli altri. 
  2. Quale problema risolviamo?
    Una volta attirata l’attenzione, è meglio entrare nello specifico, in modo che il recruiter capisca fin da subito a quale ambito stiamo facendo riferimento. L’utilizzo di termini tecnici è per certo un punto a nostro favore, agli occhi di un esperto.
  3. Quali risultati siamo in grado di offrire?
    Dopo aver detto chi siamo e specificato il campo a cui stiamo facendo riferimento, bisogna elencare il modo in cui si intende agire per risolvere il problema. Utilizza un elenco in modo che sia più facile leggere il contenuto. 
  4. In che modo otteniamo i risultati promessi?
    Una volta chiarite le nostre idee, è utile riuscire a tranquillizzare il recruiter in modo che si senta spinto a contattarci per risolvere il suo problema.

Le regole della Summary

In base a quanto abbiamo potuto vedere, la summary è molto importante. Proprio per questo, anche la sua stesura avrà il suo peso, quindi vi elenco dei consigli per scriverla in maniera più chiara.

  • Dagli del tu!
  • Scrivi con un linguaggio semplice.
  • Distinguiti (mettici Passione)
  • Si breve e schematico
  • Richiama all’azione (spingi a contattarti e spiega come)

Come attuare il Personal Branding?

Per personal branding si intende l’insieme delle attività che aiutano ad aumentare valore alla vostra persona. Visto che, il vostro obiettivo è quello di emergere e dare una buona visione di chi siete, questa attività avrà molta rilevanza. Quindi possiamo dire che, farsi trovare dai recruiter su linkedin è anche Personal Branding.

personal branding per farsi trovare dai recruiter su linkedin

Url linkedin

Cambiare l’URL è utile per far si che, in caso di ricerca del vostro nome all’interno di linkedin, il vostro profilo si posizioni tra i primi trovati. Questo, oltre ad essere un modo utile per farsi trovare facilmente, è anche un modo per rendere la vostra figura più autorevole agli occhi dei recruiter.

Come cambiarla? Semplice, basterà trovare il vostro URL ed eliminare i numeri indicati dopo il vostro nome e cognome.

Foto

Il vostro obbiettivo è apparire professionali e affidabili. Per riuscirci, le vostre foto hanno il loro peso. Ecco qualche consiglio per non sbagliare:

  • Foto profilo: Fate un’espressione adeguata al contesto, quindi cordiale e professionali, evitando foto inespressive o troppo serie. Non sottovalutate l’abbigliamento, vestitevi come se doveste andare ad un colloquio di lavoro.Il formato da utilizzare è JPEG (o PNG), le dimensioni, in pixel, devono essere comprese tra 400×400 e 7680×4320 pixel
  • Foto copertina: le dimensioni consigliate, in pixel, sono 1584 (L) x 396 (H)max 8 MB Se possibile lo sfondo dovrebbe richiamare il vostro settore o la vostra passione principale (libri, grafici, tecnologia ecc..)

Pulse 

I Pulse sono la possibiltà di creare articoli all’interno di linkedin. Al contrario dei post, questi sono raccolti e bene visibili sul nostro profilo. La loro particolarità è che sono indicizzabili e quindi, possono essere posizionati tra le ricerche organiche di Google. Questo, è un altro modo per farsi dai recruiter attraverso linkedin.

vinci per farti trovare dai recruiter su linkedin

“Consiglia”

Ogni volta che si “Consiglia” su linkedin, stiamo condividendo quel contenuto sulla nostra bacheca. Così facendo capirete che, condividere post che non fanno parte del nostro ambito di specializzazione, potrebbero confondere il messaggio che volete comunicare e distogliere l’attenzione del recruiter. 

Cosa non Dimenticare!

Non dimenticare, per farti trovare dai recruiter su linkedin, attiva la funzione “fai sapere ai recruiter che ti interessano nuove opportunità”. Così facendo, è possibile dire ai recruiter che usano la funzione premium di linkedin, che si è pronti a valutare nuove sfide lavorative. Come fare? 

  1. Entra nel tuo account
  2. Vai nelle “Impostazioni e privacy”
  3. Clicca “privacy”
  4. “Preferenze per la ricerca di un lavoro”
  5. “Fai sapere ai recruiter che ti interessano nuove opportunità”
  6. Compila anche la voce “Aggiorna interessi di carriera” 

N.B. Ricordati anche di attivare l’opzione “condividere il tuo profilo” quando clicchi sul pulsante “Candidati”.

 

Scopri il Corso Linkedin Marketing

[wprs-box]

Valutazione Digital Coach su Google
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]