Seleziona una pagina

COME TROVARE NUOVI CLIENTI ONLINE

Come trovare nuovi clienti online grazie al marketing digitaleAl giorno d’oggi chiunque possiede un attività è, sempre, alla disperata ricerca di come trovare nuovi clienti e di nuovi modi per acchiapparli. Questo vale per qualsiasi tipo di professione: sia che tu sia un avvocato, un architetto o stia cercando nuovi clienti per delle assicurazioni. Vale per imprenditori, aziende e liberi professionisti. Un nuovo modo per attrarli verso la propria azienda è sicuramente il web.

Con l’avvento dei siti prima, e dei social network poi, il numero di persone e di dati riguardanti queste persone sulla rete è aumentato a dismisura. E, come si sa, i dati degli utenti digitali valgono oro. Come trovare nuovi clienti online? In questo articolo cercheremo di darti delle risposte e di suggerirti strumenti utili per il tuo business.

Come trovare nuovi clienti online: l’Inbound Marketing

Una delle strategie per rispondere alla fatidica domanda “come trovare nuovi clienti online per la propria attività” è senza alcun dubbio l’Inbound Marketing. L’inbound Marketing consiste in un processo che si suddivide in 4 diverse sotto fasi:

  1. Innanzitutto è fondamentale capire chi sono i clienti ideali per la tua attività: dove vivono, quanti anni hanno, come si comportano, dove spendono il loro tempo.
  2. Successivamente è utile comprendere come si svolge il loro customer journey: com’è fatto il percorso che loro compiono durante il loro processo d’acquisto. Più precisamente dove possono arrivare a conoscerti per la prima volta, dove acquisiscono le informazioni necessarie per poi prendere decisioni intelligenti, dove si recano per fare l’acquisto finale.
  3. Altro momento cruciale è quello in cui siamo chiamati a decidere quali canali online utilizzare per intercettare i nostri clienti durante il loro processo d’acquisto: se utilizzando i motori di ricerca o i social (e se i social, quali).
  4. Infine, è necessario decidere quali informazioni fornire loro in ognuna delle fasi del loro processo d’acquisto.

L’Inbound Marketing è quindi un grande gioco di squadra nel quale più che il contributo di ogni singolo giocatore (in questo caso il singolo canale) quello che conta è la tua capacità come allenatore di saper far giocare bene insieme l’intera squadra.

Come faccio a capire cosa fanno i miei potenziali clienti online?

come trovare nuovi clienti online: il loro comportamentoPer trovare nuovi clienti online è necessario studiare i loro comportamenti. Come? Posso utilizzare dei software. In primis ho a disposizione dei software di analytics che mi consentono di capire quali pagine vengono visualizzate dagli utenti, quali contenuti sono di minor o maggior interesse e quanto tempo le persone passano su ciascun contenuto e altre info utili.
Inoltre ho a disposizione dei software di user experience che mi consentono di capire, una volta che l’utente arriva su una pagina, quanto tempo spende in una parte piuttosto che nell’altra, su quali link clicca e quali parti della pagina sembrano risultare più o meno interessanti per i diversi utenti.
Altro strumento utile è il questionario. Ho bisogno di fare delle domande al mio pubblico, di capire che cosa pensa di quello che faccio. Posso erogare questionari online tramite dei tool appositi. Devo però riuscire a dare un incentivo alla compilazione di questi questionari come una risorsa gratuita cui l’utente avrà accesso in cambio della sua risposta al sondaggio che gli ho erogato.

Qual è il miglior canale per attrarre clienti?

Se voglio sapere come trovare nuovi clienti online per la mia azienda devo sapere quali canali utilizzare. Qual’è il migliore? Non c’è una risposta che sia valida sempre per tutti i business e per tutte le aziende. Ogni azienda deve trovare la propria risposta e quindi il proprio modello. Per fare ciò è necessario partire da un ipotesi: pensiamo che i nostri clienti spendano più tempo sui social, sui motori di ricerca, o guardando le email o leggendo contenuti su un blog? Fatte queste ipotesi solo dei test ci diranno la verità. E’ quindi utile sottoporre le nostre idee a dei test. Come fare? Andando online con dei contenuti, delle campagne, delle pagine mettiamo dei budget su diversi canali e vediamo i risultati che ciascuno di questi canali e approcci ci permette di realizzare e grazie agli analytics abbiamo la possibilità di capire quel è il rapporto tra investimenti realizzati e risultato ottenuto da ciascun canale, ciascuna pagina, ciascun contenuto. Compreso questo avremo la possibilità di definire e migliorare il nostro modello di business per andare a trovare la risposta giusta per noi.

Lead generation e Lead scoring

Lead generation

La lead generation comprende tutte quelle attività il cui scopo è acquisire più informazioni possibili su potenziali contatti che potrebberocome trovare nuovi clienti online per la propria azienda dare luogo nel tempo a vendite. Si tratta di attività che necessitano di un alta capacità di targetizzazione dei propri utenti per identificarne i bisogni. Mettere in atto una strategia di lead generation significa quindi investire molto in processi di acquisizione e profilazione di contatti di potenziali clienti. I contatti saranno poi i destinatari di diverse e specifiche azioni di marketing sul web con l’obiettivo di soddisfare le loro esigenze di consumo che si sono individuate.

Come trovare nuovi clienti online sfruttando lo ZMOT

La presenza, sulla rete, di una quantità pressoché illimitata di informazioni (per di più facilmente reperibili) ha dato vita a utenti sempre più consapevoli perché capaci di cercare e informarsi. Il consumatore, durante il suo processo di acquisto online, spende la maggior parte del tempo ad informarsi sulla rete attraverso siti, blog e social per scegliere il giusto venditore del prodotto che sta cercando. Questo momento è chiamato ZMOT, ovvero Zero Moment of Thruth. La strategia di lead generation marketing è strettamente legata all’inbound marketing ovvero alla capacità di instaurare con i potenziali nuovi clienti una relazione di fiducia e di scambio.

Lead scoring

La Lead scoring è un altro strumento utilizzato nelle strategie di Inbound Marketing. In particolare, si attua nel momento in cui gli utenti, dopo aver notato un azienda, ne hanno visitato il sito e hanno compilato il form che è stato loro sottoposto. Si tratta quindi di potenziali nuovi clienti online.
Il Lead scoring serve a capire, una volta individuati i potenziali clienti, a quali di questi è più opportuno dedicare le proprie energie ed attenzioni. Il Lead scoring permette di classificare i potenziali clienti grazie a un calcolo che attribuisce loro un punteggio che rappresenta il valore che ogni lead ha per l’azienda.

Per approfondire meglio il tema del lead scoring per trovare nuovi clienti leggi questo articolo.

Il Content Marketing per trovare nuovi clienti

come trovare nuovi clienti online con il content marketingCosa posso fare per attrarre nuovi clienti online? Una delle migliori strategie è quella di fare bene content marketing: ovvero la creazione di contenuti testuali, visual e video capaci di offrire valore ai tuoi clienti.

I contenuti devono essere capaci di intercettare i loro bisogni, iniziare a dare delle risposte e guadagnare così la credibilità e la fiducia di questo pubblico il quale una volta provato la validità del tuo contenuto e trovato delle prime risposte avrà il desiderio di sapere di più, conoscere di più approfondire ulteriormente e quindi inizierà a seguirti per cercare di avere ulteriori risposte da parte tua. Il content marketing ha il vantaggio di risultare utile per qualsiasi tipo di azienda: che sia questa grande o piccola e indipendentemente dal settore in cui opera. Il marketing dei contenuti oltre a far trovare nuovi clienti online è utile strumento di fidelizzazione dei clienti già acquisiti.
Fare content marketing però non è una cosa che si può improvvisare, che tutti possono fare. Anzi, troppo spesso le aziende si affidano a persone che si improvvisano content solo perché magari hanno delle buone abilità di scrittura. Questo, oltre a risultare deleterio, risulta essere oltremodo controproducente per l’azienda stessa. E’ necessario quindi avvalersi di esperti in tale materia. I contenuti oltre ad essere di valore devono però avere anche visibilità. Per questo è utile non dimenticarsi della SEO che, se ben fatta, ti permette di comparire e ti dà visibilità all’interno dei motori di ricerca.

Dove applicare il content marketing sul web?

Il sito

Un utilissimo strumento per la tua azienda e per creare contenuti è innanzitutto il sito web. E’ infatti fondamentale che la tua azienda ne abbia uno. Il sito è il biglietto da visita attraverso il quale l’azienda racconta se stessa e il proprio brand dall’interno, mostra i prodotti che vende ed è in grado di dare risposte al cliente e risolvere eventuali problemi di quest’ultimo.
Il sito deve essere pensato e realizzato bene: deve essere moderno, accattivante, deve avere molti contenuti e che siano di qualità. La creazione di contenuti di qualità permette di attirare l’attenzione del pubblico. L’utente che lo visita deve trovarlo di facile utilizzo: le pagine devono caricarsi velocemente, il menù deve essere chiaro in modo da trovare facilmente qualsiasi prodotto io stia cercando. Oggi giorno la navigazione su internet viene svolta prevalentemente sui dispositivi mobili, ecco perché è importante che il sito sia responsive e mobile friendly. Per creare un sito ci vuole relativamente poco tempo ed è in grado di raggiungere un pubblico molto vasto. Il sito ed eventuali promozioni hanno il vantaggio di essere a disposizione degli utenti h24. Per creare un sito sono necessarie però delle competenze tecniche precise.

Il blog

Molto utile è inoltre la presenza sul proprio sito di una sezione news o di un blog. E’ necessario curare molto questo aspetto: il blog deve come trovare nuovi clienti online con il proprio blogessere continuamente aggiornato, le notizie devono essere fresche e devono riguardare il settore, e il contenuto utile ed interessante. L’azienda può utilizzare tale strumento per le novità che riguardano l’azienda, per i nuovi prodotti che si decide di vendere ma anche per le novità e curiosità che riguardano il settore in generale.
La promozione deve avvenire in modo indiretto: non giova urlare al mondo quanto si è bravi. Questo aiuta sicuramente a migliorare la reputazione e l’immagine dell’azienda e a farti diventare punto di riferimento affidabile ed esperto nel tuo settore sulla rete. I dati confermano che le aziende che aumentano la frequenza di pubblicazioni sul proprio blog registrano un aumento dei lead e le aziende che pubblicano anche solo pochi post al mese registrano più lead delle aziende che non hanno un blog o non pubblicano mai.
Il blog però non fa trovare clienti in modo immediato, serve tempo. Spesso servono mesi o addirittura anni ma risulta essere comunque uno degli strumenti migliori.
Utile ad accrescere la propria reputazione è sicuramente il comment marketing ovvero commentare sui forum e sui blog del tuo settore. Aumentando la tua reputazione sul web gli utenti saranno portati ad accorgersi della tua presenza online e propensi ad affidarsi a te per un eventuale acquisto. Inoltre quando gli utenti trovano il tuo blog o un articolo del tuo blog e lo condividono generano automaticamente pubblicità per il tuo brand. 

I social media

I contenuti fanno sì pubblicità ma spesso è utile avvalersi anche dei social. Non tutti i settori però hanno i propri clienti online per cui, prima di utilizzare un canale social e magari spenderci dei soldi in pubblicità, è utile valutare l’opportunità di essere presenti o meno in quel social o sui social in generale. I social network sono, oggigiorno, utilizzati da milioni di persone e per questo, se utilizzati a dovere, possono rappresentare uno degli strumenti migliori per trovare nuovi clienti online. Questo perché i social sono un ottimo modo per avvicinare un azienda al proprio pubblico.

come trovare nuovi clienti online con i social mediaCome fare? E’ molto semplice: bisogna puntare su due aspetti fondamentali: le relazioni umane e la competenza.
Bisogna dimostrarsi disponibili alla relazione con il potenziale cliente evitando, a volte di rimanere solo sul versante professionale.  Il rapporto personale è fondamentale e, questo, i clienti lo apprezzano e lo tengono in considerazione nella valutazione dell’azienda dove acquisteranno.
Altro aspetto fondamentale è dimostrare la propria competenza e professionalità. Come? Dando risposte tempestive ma sempre attente, pertinenti  ed educate alle domande che vengono fatte, risolvendo dubbi e problemi che possono sorgere all’utente. Dovrete essere in grado di mostrarvi utili e che siete ciò che l’utente stava cercando e di cui aveva bisogno. E’ utile dimostrare la propria competenza ovunque: sul sito, sul blog, sui canali social che si utilizzano. Tutto ciò creerà un clima di fiducia che porterà l’utente a fidarsi di voi, del vostro brand e a rivolgersi a voi con sicurezza in un eventuale acquisto.

Può essere molto utile, inoltre, fare advertising sui social ovvero pubblicità a pagamento. Se si vuole fare advertising in modo serio e ottenere dei risultati è bene sapere che il budget necessario da investire è elevato. Sicuramente è necessario affidare la gestione di tali canali e della pubblicità su di essi a un social media manager esperto nel settore. I risultati inoltre non arriveranno nell’immediato: sono necessari mesi prima di poter vedere i primi risultati. L’advertising sui social (in particolare su Facebook) ha il vantaggio di permetterti di targettizzare in modo ottimale (per sesso, età, geo localizzazione e soprattutto per interessi) il pubblico e ha la capacità di raggiungere potenzialmente milioni di persone.

Le mail

Infine, altro strumento utile per trovare nuovi clienti online è l’email marketing. L’email marketing permette l’invio di newsletter con le novità sull’azienda o sui prodotti, con sconti o eventi. Si tratta di uno strumento molto efficace e che permette di trovare nuovi clienti in maniera molto più veloce rispetto al blog. Le campagne DEM infatti durano al massimo qualche giorno. Il grosso dei risultati di queste campagne, infatti, si ottiene entro le 24h dall’invio dell’offerta tramite mail.Come trovare nuovi clienti online con le email
Come funziona? Basta scegliere un target di destinatari e mandargli una email che contiene un offerta commerciale. L’email inviata rimanda, a sua volta, a una pagina esterna (detta landing page) ove sono presenti i dettagli dell’offerta.
Anche in questo caso è fondamentale fare attenzione ai testi. L’offerta deve essere presentata nel modo più chiaro e semplice possibile utilizzando un linguaggio comprensibile a tutti e senza possibilità di essere male interpretata.

La CTA deve essere persuasiva e accattivante. Indispensabile inoltre studiare con attenzione l’oggetto dell’email che risulta fattore decisivo nel tasso di apertura di quest’ultima. Altro aspetto da non sottovalutare è l’usabilità: oggi, la maggior parte delle persone, legge le mail dal proprio cellulare. Risulta facile quindi capire che, sia l’email che la landing page, devono essere visualizzabili correttamente anche su dispositivi mobili. L’email marketing permette inoltre di analizzare il comportamento degli utenti:  ad esempio il numero di email aperte, gli utenti che hanno visualizzato la mail e quelli che l’hanno cestinata senza nemmeno aprirla. Questo è un ottimo strumento perché mi permette di capire cosa interessa e cosa no al mio utente e di modificare e perfezionare i miei contenuti. Anche in questo caso è utile affidarsi a persone esperte del settore.

Per sapere come trovare nuovi clienti online è quindi utile tenere a mente tutti questi strumenti e accorgimenti facendo sempre riferimento a persone esperte del settore. Se sei interessato a saperne di più di questi argomenti ti invitiamo a contattarci e a scoprire i nostri corsi disponibili online o in aula.

CONTATTACI!

Save

 

  • Rating Lettori
  • Votato 4.5 stelle
    4.5 / 5 (13 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]