Seleziona una pagina

STRATEGIE SOCIAL

STRATEGIE SOCIAL: Digital strategy & Social media

Come creare strategie per i social media? Oggi le strategie social media marketing sono essenziali per rafforzare e migliorare la reputazione di un’azienda, creandosi così un efficace social media strategy plan. 

Le strategie di comunicazione social media sono molteplici e comprendono diversi canali che andranno anche intrecciati tra di loro sfruttando al massimo il loro potenziale, possono diventare di grande aiuto. Ogni passo che si intraprende sui social network dovrebbe essere una parte di una più ampia strategia di marketing sui social media. Ciò significa che ogni post, risposta, commento e contenuto devono essere guidati verso il proprio piano di business marketing. Le strategie social media marketing sono la sintesi di tutto ciò che si intende fare e sperare di ottenere per il proprio business utilizzando i social network, basti vedere l’esplosione del social commerce.

strategie social

 

 Prima di creare le tue strategie social è necessario valutare l’utilizzo corrente dei social media e di come stanno cambiando, significa quindi capire come la vostra presenza sui social media possa fare la differenza e distinguervi dai vostri competitors.

 

 

 

 

Strategie social media marketing: Facebook

Creare strategie social media marketing non è semplice e neanche fare grandissimi numeri lo è.  Facebook è uno strumento formidabile per arrivare ai clienti, ma per capire realmente i risultati ottenuti da esso bisogna individuare un obiettivo ben preciso un qualcosa di misurabile e di conseguenza scalabile nel tempo.strategie social media Questo può essere l’aumento del numero dei clienti/fans, la notorietà del brand o le visite sul sito aziendale. Tutto nasce dal così detto piano editoriale il quale è alla base di qualsiasi strategia di social media marketing che si rispetti. Ecco alcune strategie per curare la vostra fan page facebook e creare engagement:

  •  Individuate il vostro target di riferimento per scegliere i contenuti da pubblicare con l’obiettivo di creare una community attiva e non passiva ai contenuti che pubblicate.

 

  •  Pubblicate contenuti almeno un paio di volte al giorno o alla settimana, dipende sempre da quelli che sono gli obiettivi prefissati e ciò che avete da offrire, l’importante è che tutto ciò abbia un andamento regolare. La vostra scomparsa dalle scene social per un lungo periodo equivale ad un tracollo assicurato. E questa è una regola ancor più valida quando volete sviluppare brand engagement grazie ad una strategia social media marketing su facebook.

 

  • Nei vostri post Fate domande create sondaggiindagini e fate risaltare all’occhio titoli o immagini accattivanti  per stimolare l’utente a darci uno sguardo.

 

  • Create video/tutorial I contenuti multimediali sono  quelli che ad oggi ottengono più apprezzamenti, visualizzazioni e condivisioni dalle persone che navigano su facebook anche perché questi tendono più facilmente a suscitare emozioni.strategie social

 

  • Siate sempre rapidi a rispondere ai commenti che essi siano positivi o negativi non importa anzi riuscire a convertire un commento negativo, anche agli occhi di terzi utenti. Ultima cosa ma non meno importante ricordate di rispettare le opinioni degli utenti anche se non sempre ne condividete il pensiero.

 

  • Gli orari di pubblicazione sono soggettivi ma solitamente quelli che provocano maggior engagement sono al mattino dalle 07:00 alle 09:00, nel lunch time ovvero tra le 12:30 e le 14:00 oppure nell’orario post lavoro dalle 19:00 circa in poi. Ripeto questi orari sono quelli “standard” poi ovviamente una volta consultati i vostri insight e analytics capirete e modificherete con il passare del tempo il vostro piano editoriale.

 

  • Tenete conto di eventi importanti, festività come la pasqua o natale (fare un augurio ai proprio seguaci e d’obbligo) notizie di cronaca dovete essere sempre sul pezzo. Fate attenzione a ciò che pubblicate riguardo alla cronaca, creare post su fatti appena accaduti è un’arma a doppio taglio bisogna saperla usare altrimenti si può ottenere facilmente l’effetto contrario come successo a groupalia durante il terremoto in emilia.  

 

Oggi creare strategie social media non è la cosa più semplice del mondo soprattutto su Facebook ma ricordate per diventare un Brand social bisogna essere creativi, divertenti ma soprattutto suscitare emozioni negli utenti e nei vostri fan già acquisiti per renderli ancor più fedeli al brand cosicché saranno loro stessi a parlare e far parlare di voi portando altre persone a diventare vostri fan.

Strategie social media marketing: Instagram

Instagram è uno dei social network che ad oggi ha acquisito maggior successo insieme a Facebook, anzi possiamo dire con certezza che è il social più gettonato al momento. Infatti Zuckerberg ci ha visto lungo e nel 2012 non se lo è fatto sfuggire acquistandolo per 1 miliardo di dollari.strategia social media marketing Spero che con questa breve introduzione abbiate capito che oggi è obbligatorio essere presenti e attivi su instagram. Per avere successo non basta pubblicare foto a caso. Come nel caso di facebook è importante definire una strategia con degli obiettivi ben precisi come può esserlo accrescere la brand awareness.

Prima di pubblicare un contenuto su instagram dovete porvi sempre una domanda ,  ciò che sto pubblicando trasmetterà ai fan ciò che rappresenta il brand ? Riuscirci non è semplice lo so, ma non impossibile! Basta avere il giusto pizzico di creatività e pubblicare contenuti che in primis rendano riconoscibile il brand, ed inoltre riescano a suscitare anche con una semplice foto o brevi video delle emozioni/reazioni positive nell’utente 

Cosa molto importante aggiungerei cruciale e la biografia instagram. Dico questo perché in soli 150 caratteri dovrete riuscire a sintetizzare ciò che rappresenta il brand, è spesso questa bio sarà l’ago della bilancia tra il click dell’utente su segui o meno. Oltre alla bio in una strategia social media instagram completa bisogna inserire una call to action come “Visita il nostro sito web ufficiale” in modo tale da portare maggior traffico sul sito, oppure “Seguici sulla pagina ufficiale Facebook”. Potrete utilizzare la stessa tecnica per altri social che fanno parte della vostra strategia social media.  

Nello studio di una strategia social media marketing instagram non può assolutamente mancare l’hashtag ufficiale del brand. Questo farà sì che un vostro follower in qualsiasi momento gli venga in mente il vostro brand (guardando qualcosa che glielo riporta alla mente o vedendo un vostro prodotto) potrà taggarvi attraverso l’hastag scattano una foto e riportando nella descrizione il motivo per cui l’ha fatto. Leggendolo poi potreste avere anche delle idee per nuovi contenuti da pubblicare successivamente.strategie Social

Un modo abbastanza semplice per aumentare i propri follower è contattando uno o più influencer, mettervi d’accordo ad esempio per la pubblicazione sul proprio canale di foto dove mettere in bella mostra il vostro prodotto, anche se alla fine ovviamente nessuno fa niente per niente e vorranno una ricompensa che non sarà tassativamente in denaro. Con questa tecnica però vedrete che qualcuno dei loro follower diventerà anche vostro.

Una delle tecniche più utilizzate su Instagram è la pubblicazione in modo incrociato di immagini e video  creando così una strategia comunicazione social network ancor più efficace. I video hanno la capacità di rendere più accattivante il vostro storytelling, generare tantissimo engagement e di conseguenza aumentare le visite al vostro sito.

 

Lavorare nei social: Quali sono le attività da seguire?

Come lavorare nei social? E cosa si fa? Chi lavora sui social media si occupa di attività molteplici che però seguono uno stesso filo conduttore: la prima attività e sicuramente il monitoraggio online il così detto “listening” ovvero l’ascolto della rete nel quale si tratta di capire chi come e quando parla di te online, senza di questo è quasi impossibile mettere in campo una corretta strategia di web marketing. Come già accennato in precedenza Un’ attività indispensabile è sicuramente quella della stesura di un piano editoriale,  è anche creare community online gestendo e monitorandone le interazioni degli utenti. Collegato al concetto del community management vi è sicuramente quello della brand reputation per la gestione e la difesa della propria reputazione online perché spesso come già trattato nel paragrafo “strategie social media marketing: facebook” , può capitare di ricevere delle critiche e dei commenti negativi online ed è quindi necessario saper difendere il proprio brand e la propria web reputation (reputazione online) per cercare di trasformare quello che è un problema in una opportunità.

strategie social

Un altro aspetto fondamentale del mondo social media marketing è quello delle digital pr infatti spesso chi si occupa di strategie social si occupa anche di pubbliche relazioni digitali sia inteso come ufficio stampa web sia inteso come guest posting e della gestione dei blogger per fini seo. Un’altra attività è quella legata all’online advertising come per esempio facebook advertising, piattaforma usata per promuovere servizi e prodotti.

social media management

 

 Strategie social media b2b: social marketing b2b

Per creare delle strategie social media b2b bisogna individuare i canali giusti per esempio se l’obbiettivo è il marketing b2b il social network migliore è  Linkedin, che può servire ad incrociare professionisti e quindi nuovi potenziali clienti.

social media marketingE’ importante poi aver sempre presente con chi vogliamo comunicare e quale pubblico vogliamo raggiungere con i nostri contenuti online. Uno dei modi migliori per trovare altre piattaforme di social media per la vostra azienda è quello di vedere ciò che i vostri competitors stanno usando per costruire con successo un pubblico. I canali social media dovrebbero coinvolgere e aggiungere valore alla vostra società diventa fondamentale curare i contenuti e creare post originali questo passo può rendere molto più facile realizzare strategie social. I social network possono aumentare la acquisizione di nuovi clienti espandendo la visibilità del marchio, possono inoltre migliorare le conversioni e contribuire a formare la reputazione di un brand. Il social web facilita la costruzione di relazioni a lungo termine permettendo di aumentare qualità e quantità dei lead e accorciare così la lunghezza del ciclo di vendita.

 
Social Recruiting: come trovare lavoro con i social

Come fare social recruiting?

social network marketingIl digitale ha trasformato l’incontro fra domanda e offerta di lavoro ed anche le offerte di lavoro legate alle competenze digital sono in continuo aumento negli ultimi anni. Fare social recruiting richiede di saper selezionare candidati nel modo corretto ed è sicuramente un compito importante a cui le più grandi realtà di selezione del personale hanno dovuto far fronte.

strategie di marketing

 

Linkedin, servizio web di rete sociale, viene utilizzato principalmente per lo sviluppo di contatti professionali ed è quindi il canale migliore per fare social recruiting poichè aiuta a trovare il candidato più adatto ad una determinata posizione. Si tratta di una rete professionale per cui è più facile trovare le persone in base alle loro competenze. La rete di contatti a disposizione dell’utente è composta da tutte le connessioni all’interno della rete sociale, l’utente può aumentare il numero delle sue connessioni aggiungendo i contatti che preferisce. Gli obbiettivi di questo social network sono molteplici, uno dei più importanti che offre è proprio quello di poter fare social recruiting dove appunto i datori di lavoro possono pubblicare offerte e ricercare potenziali candidati.

Professioni Social: Quali sono?

social web marketing Quali sono le principali professioni Social Media? Vediamo quelle che sono le professioni in crescita in ambito social media: Per prima quella del Social Media Specialist che si occupa di gestire la presenza dell’azienda sui diversi social postando e producendo contenuti che poi pubblica facendo anche da intermediario tra gli utenti e l’azienda che rappresenta. Il Community Manager, invece, oltre che operare sui canali dell’azienda si occupa anche di community al di fuori dell’ impresa cercando di intercettare potenziali clienti. Una nuova categoria è quella del Reputation Manager che ha il compito di monitorare ed analizzare le conversioni dentro e fuori la società e utilizza dei software che consentono di capire quello che le persone dicono online traducendolo poi in percezioni del brand. Un’altra figura professionale è quella del Digital Pr Specialist che gestisce la reputazione online di un’azienda e la percezione che il pubblico e gli influencer ne hanno. Infine abbiamo il coordinatore di tutti i professionisti del social media marketing ovvero il Social Media Manager che pianifica e supporta le strategie social e il piano di comunicazione dell’azienda, dovendo così gestire i diversi canali social media.

 

Se vuoi approfondire questo ramo e vuoi una panoramica completa sulle tematiche legate al mondo dei social media potresti pensare di iscriverti al Master Social Media Marketing, dove potrai imparare ad usare i canali social, attuare strategie di marketing sui social network, aumentare il traffico del tuo sito grazie ai canali social. Digital Coach offre l’opportunità di frequentare le lezioni del Master sia in aula a Milano sia in diretta online. La frequenza online prevede di poter interagire con l’aula dal vivo, di fare domande ai docenti, di svolgere le esercitazioni in diretta. Il programma e i materiali sono uguali a quelli di chi frequenta il Master in aula a Milano. Inoltre si può  usufruire della possibilità di accedere quando si vuole all’area riservata agli studenti per poter riguardare quante volte si vuole le videoregistrazioni di tutte le lezioni in modalità On demand. Gli studenti avranno a disposizione anche libri di social media marketing, info, pdf ed altre utili risorse gratuite. Oltre alle lezioni del Master Social Media Marketing si può fare pratica sul campo attraverso una vera Work experience che potrà poi essere inserita nel proprio curriculum come esperienza. Questo permette agli studenti di affiancare ai propri studi un’attività operativa reale che dà l’opportunità di fare pratica sul campo diretti e supervisionati da professionisti del settore.

 marketing social network Il programma del Master Social Media Marketing prevede le seguenti lezioni: 

  • Facebook community marketing
  • Facebook advertising
  • Linkedin marketing
  • Youtube & online video marketing
  • Twitter marketing
  • Google + marketing
  • Instagram marketing
  • Pinterest marketing
  • WordPress for blogging & Seo copywriting
  • Digital Pr
  • Web reputation & Social media monitoring
  • Personal branding & Professional success
  • Content marketing & blogging

Come e Quando:

  • 70 ore di lezione + 56 ore (in 4 mesi) facoltative di Work Experience (praticantato serale o diurno una volta a settimana)
  • Frequenza serale o diurna sia in aula che online
  • Orari serali dalle 19 alle 22.30; 2 sere a settimana; Orari diurni dalle 14.30 alle 18; 4 giorni a settimana
  • Giorni (serale): Lunedì e Mercoledì; Giorni (diurno): da Lunedì a Giovedì
  • Durata: 3 mesi circa + 4 mesi opzionali di praticantato (Work experience)

Esami e certificazioni rilasciate:    

  • Esame finale con voto                                                                                         social facebook marketing
  • Certificazione di profitto (voto finale) e frequenza effettiva 
  • “Certificazione delle competenze” acquisite e testate attraverso l’esame
  • 6 sessioni annue a disposizione per sostenere o ripetere l’esame
  • Possibilità successiva, di sostenere anche gli altri nostri esami di certificazione sulle nuove professioni digitali

 

Sbocchi professionali:

Questo Master fornisce la preparazione e certifica le competenze per poter intraprendere le seguenti carriere:

  • Social Media Manager
  • Social Media Specialist
  • Brand Reputation Manager
  • Media Planner
  • Community Manager
  • Digital Pr Specialist 
  • Web Content Manager

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

 

Se invece preferisci approfondire solo alcuni moduli o aggiornare le tue competenze imparando ad utilizzare gli ultimi strumenti e tool nell’ambito social media marketing puoi pensare di scegliere il corso Social Media Marketing.

Gli obbiettivi formativi del corso Social Media Marketing sono: 

  • elaborare strategie social
  • gestire e controllare i social
  • generare traffico verso il tuo sito veicolandolo dai social network
  • effettuare azioni di social marketing B2B e B2C
  • conoscere e gestire le differenze dei social network presenti sul mercato
  • programmare azioni di social media strategy & social media marketing
  • misurare i dati Insight di diversi social network quali Facebook, Linkedin, Google+, Twitter, Instagram

 

Durata e frequenza del corso: 

  • Durata: 2 mesi circa per un totale di 56 ore di lezione divise in 8 settimane
  • Frequenza serale sia in aula che online in diretta
  • Orari: Dalle 19 alle 22.30; 2 sere a settimana
  • Giorni: Lunedì e Mercoledì

Destinatari del corso Social Media Marketing:

  • Impiegati d’azienda che vogliono applicare nella propria azienda strategie di social media marketing
  • Imprenditori che desiderano innovare la propria attività grazie ai canali social media
  • Freelance e lavoratori autonomi che vogliono aggiornarsi professionalmente
  • Giovani diplomati o laureati che vogliono intraprendere e fare carriera nel web marketing

A conclusione del corso (frequentato online o in aula a Milano) riceverai un Attestato di partecipazione

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

  • Rating Lettori
  • Votato 4.5 stelle
    4.5 / 5 (9 )
  • Vota!


[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]