Seleziona una pagina

Social media strategy

Cos'è e come crearla

Social media strategy: cos’è

La social media strategy è la pianificazione di attività mirate di social media marketing utili all’azienda per raggiungere degli obbiettivi di business. L’intento è quello di creare una relazione duratura con un pubblico Online attraverso l’uso dei canali di social network, ricavandone un profitto finale.

Le aziende e i brand più importanti vogliono rendersi visibili e farsi ascoltare dal pubblico Online con un linguaggio semplice e diretto. Gli esseri umani passano parte del loro tempo sul web in cerca di informazioni di vario tipo, come pareri su prodotti che vogliono acquistare o opinioni largamente condivise su determinati argomenti consultando:

  • Canali aziendali;
  • Community di settore;
  • Social network;

Stai cercando un master in social media marketing OnlineClicca qui per avere delle info

Elaborazione di una social media strategy

Il social media marketing contribuisce a stabilire una connessione tra aziende e consumatori, generando visibilità per il brand  e sfruttando quel passaparola spontaneo tra gli utenti che parlano del marchio.

E’ quindi di fondamentale importanza che questa integrazione tra aziende (o brand) e clienti nel mondo on line, venga studiata con cura ed attenzione attraverso un piano strategico da mettere in opera sui giusti canali social.

Quali canali scegliere

La scelta dei canali social su cui avviare una social media strategy deve tenere sempre in considerazione alcuni aspetti come:

  • Definizione del target (attraverso i dati demografici come età, sesso, occupazione, reddito, hobby e interessi. Si cerca di capire chi sono i nostri utenti e che cosa vogliono in merito a ciò che richiedono, ai loro dubbi e alle loro perplessità);
  • Osservazione del mercato di riferimento (per vedere se ci sono delle opportunità di business concrete e solide);
  • Analisi del posizionamento della concorrenza (scoprire quali social sono già presidiati da competitor e come posizionarsi in relazione alla loro presenza);
  • Definizione del budget da impiegare (per presidiare i i canali social prescelti);

Occupare uno o più social possibili con la speranza di ottenere ampi risultati è impegnativo e dispendioso in termini economici. Meglio avere pochi canali da gestire ma ben organizzati. Il canale perfetto è quello che soddisfa al meglio gli obbiettivi di business dell’azienda e le esigenze dei follower.

Social media specialist: come diventarlo? Clicca qui per scoprirlo

Creare un engagement con i follower

Definire al meglio parametri iniziali come il target, il mercarto di riferimento, il budget da impiegare e lo studio della concorrenza, è un passaggio fondamentale. Da tutto questo può dipendere il successo di una social media strategy ottimale.

Il numero di like può essere uno degli obbiettivi della social media strategy ma quello più importante è tuttavia creare un engagement solido e duraturo con i propri follower. La presenza di un brand o di un’azienda sui social deve essere:

  • Comprensibile e chiara (affinchè gli utenti non abbiano dubbi sulla reputation e sulla brand identity di un marchio in cui si identificano);
  • Originale (devono poter esserci altri modi possibili per comunicare con gli utenti, magari evitando di risultare noiosi o troppo simili alla concorrenza);
  • Costante (i canali social non vanno mai lasciati a se stessi o resi inattivi per lungo tempo. Un brand deve esserci sempre per l’utente che va coinvolto, stimolato e fidelizzato);

Aumentare l’audience

Una volta pianificata la strategia e individuati i diversi canali social da utilizzare sarà necessaria un’integrazione tra le varie piattaforme per raggiungere un pubblico più ampio. Inoltre dopo il lancio della strategia Online, questa va supportata anche Offline, con operazioni di marketing tradizionale come eventi o advertising classica.

Cerchi un corso social media manager Manager? Clicca qui e scopri come fare

Come mettere in pratica una social media strategy

Pianificare una content strategy

Una social media strategy non produrrà gli effetti sperati se non si riesce a comunicare nel modo adeguato con i propri clienti. L’engagement è favorito da post sui social network ben fatti, curati e rilevanti per gli utenti. La creazione dei contenuti sui social network va quindi pianificata strategicamente tenendo conto di alcuni elementi fondamentali:

  • La personalità e il carattere di un brand (poichè ogni azienda offre una determinata immagine di stessa e presenta uno stile facilmente riconoscibile dall’utente. Bisogna creare dei contenuti che parlino al meglio di un marchio, che ne enfatizzino il lato umano e confidenziale con cui creare un rapporto di fiducia reciproca con i follower);
  • Il tipo di contenuto da pubblicare (una foto accattivante, un video curioso, una didascalia divertente etc. Il tipo di contenuto varia in base al target, al business di riferimento e alla brand identity di un determinato marchio);
  • Il numero di volte in cui postare (se una o più volte al giorno o a settimana. Dipende molto dal tipo di relazione che si instaura tra marchio e utente, ma anche dal tipo di business: una testata giornalistica posterà più volte al giorno poichè i suoi follower ne ricercano continuamente notizie);
  • Il tipo di contenuto per ciascun target (utenti di giovane età prediligeranno contenuti vivaci, giovanili, dinamici e divertenti. Utenti più maturi preferiranno un tono di voce più serio, meditativo e razionale);
  • Come promuovere il contenuto (attraverso una sponsorizzazione a pagamento sui social, coinvolgendo degli influencer in grado di far decollare i canali grazie alla loro reputazione oppure crearndo dei contest Online per aumentare l’interazione delle pagine con i clienti attraverso i Like, le visualizzazioni, i link in allegato e altro ancora);

Postare con regolarità

Le attività di Content Strategy vanno regolarizzate attraverso un calendario editoriale dove segnare la tipologia di contenuti che si intende creare e su quali social veicolarli. Avere una scaletta di attività già pronta inoltre può agevolare il lavoro del social media specialist che può programmare l’uscita periodica dei post con anticipo.

Corsi social media marketing su misura e tenuti da professionisti:  clicca qui per vedere quali sono

Raccogliere e analizzare i dati

Creare un rapporto di fidelizzazione con il cliente attraverso i social necessita di tempo e costanza. L’andamento della social media strategy può variare in positivo o negativo per una serie di differenti motivazioni come ad esempio: l’efficenza (o l’inefficenza) di un post, l’attività concorrenziale di un competitor, il comportamento degli utenti e altro ancora.

Per capire se la propria social media strategy funziona, è indispensabile monitorarne l’andamento e misurarne i progressi. L’individuazione di alcuni riferimenti per fare il punto della situazione è di vitale importanza per il successo di una campagna social.

Individuare i giusti parametri

Alcune metriche potrebbero essere ad esempio l’ingresso di nuovi follower, il numero di visite al sito web, i feedback positivi o negativi lasciati dagli utenti etc.

Per consultare questi dati ci si può avvalere di strumenti di analisi come ad esempio Facebook Insights ( usato per sapere cosa fanno i follower di un marchio), Google Analytics (che permette di misurare quanto e quando vengono visitate delle pagine).

Social media strategy su misura

Alla luce dei dati raccolti e analizzati, si avrà un quadro più chiaro dell’andamento della social media strategy e si potranno trarre delle conclusioni.

Sarà infatti possibile capire se la strategia funziona, se necessità di aggiustamenti, dove effettuare delle modifiche, su quali contenuti insistere per creare più engagement,  quali tipologie di fan si dimostrano più attivi e su quali canali social sono più presenti.

Cerchi un modo per migliorare le tue attività sui social? Consulta la nostra guida su Social media analytics

I vantaggi di una social media strategy efficace

I social al mondo d’oggi sono adatti a qualsiasi tipo di business e permettono di creare vantaggiose opportunità per le aziende. Per farsi conoscere Online è necessario essere presenti sui diversi canali presidiati dagli utenti target e compiere contemporaneamente una sere di azioni  per creare un engagement.

Adottare la giusta social media strategy offre benefici in termini di:

  • Brand Awarness (la presenza fissa sui social garantisce una visibilità costante e crescente, poichè nuovi utenti possono venire a  conoscenza di un marchio e seguirlo);
  • Community Interaction (costruire una comunità virtuale di utenti che seguono un marchio e i suoi valori, consente di fidelizzarli. Creare un dialogo con chi condivide i post, ascoltarne i suoi bisogni ed esigenze, porta benefici all’azienda);
  • Searching informations (offrendo le giuste informazioni agli utenti sui social, si cerca di innescare un processo virtuoso che porta i follower a delle azioni mirate pianificate a vantaggio dell’azienda);

Cerchi informazioni su come diventare digital strategist? Troverai qui le info che ti servono

 

 

 

 

 

  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (1 )
  • Vota!


Valutazione Digital Coach su Google