Seleziona una pagina

Sito web fai da te

Pro e contro di un sito internet creato con piattaforme online gratuite e a pagamento

Tutti vogliono un sito web. Essere presenti online è strategicamente importante.
La soluzione più facile è: creare un sito web fai da te. Nell’immaginario collettivo questa risposta sembra la panacea di tutti i problemi: è comodo, è veloce ed è economico. Leggendo queste righe chiarirai i tuoi dubbi.
Creare un sito internet fai da te, magari con scarse capacità tecniche, ha senso? Verranno fatte alcune considerazioni sul perché fare un sito web con l’utilizzo di piattaforme online gratuite può avere delle motivazioni; ponendo l’accento sui vantaggi e, soprattutto, gli svantaggi che comportano i cosiddetti “creatori di siti”. Potrai successivamente confrontare le cinque migliori piattaforme online con le quali potrai costruire il tuo sito web fai da te, prima delle dovute conclusioni sull’argomento.

Sito web fai da te

Considerazioni sul perché e come fare un sito web fai da te

Costruire un sito internet fai da te gratis può avere un suo perché nel caso si tratti di un sito web vetrina, molto statico e senza grandi pretese. Oppure per tutti coloro che volessero una pagina web personale con cui presentarsi, cercare eventualmente lavoro o per ospitare il proprio curriculum vitae in una modalità più creativa. Qualsiasi altra motivazione potrebbe avere davvero poco senso. Non sarebbe una scelta strategica ponderata.

Avere un sito web fai da te realizzato con l’ausilio di piattaforme gratuite è un modo sbagliato di porsi sul mercato. Attraverso il tuo sito internet devi far vedere cosa sai fare. Deve dimostrare che il tuo approccio al lavoro è serio e professionale.
Anche se hai una piccola azienda, o stai aprendo un e-commerce, oppure decidi di creare un blog con una tematica specifica, devi pensare che il tuo sito web deve essere curato e ben strutturato. Deve essere progettato fin da subito per poter essere espanso e accogliere un numero sempre maggiore di contenuti.

Il consiglio è quello di far realizzare il sito internet e la sua ottimizzazione Seo (Search Engine Optimization) per il miglior posizionamento su Google da un esperto. Alcuni professionisti del settore: un web designer e un seo specialist, ad esempio. Diffida sempre delle soluzioni “fatte in casa”. Parenti o amici di amici che ti propongono: “Ci penso io, lo realizzo io il sito web fai da te!”.
Se invece hai il tempo, la curiosità e la forma mentis corretta potresti imparare ad utilizzare un CMS (Content Management System) più strutturato, dopo aver scelto uno spazio web di hosting adeguato alle tue esigenze. In questo modo potrai utilizzare WordPress, oppure Joomla, Drupal o altri CMS che ti permettano di avere un reale controllo sul tuo sito internet.

In ogni caso qui di seguito vengono esposti i principali vantaggi e svantaggi nel creare un sito internet fai da te con le piattaforme online.

Sito web fai da te

Vantaggi sito internet fai da te gratis

  1. Semplicità
    Le piattaforme online che permettono la creazione di siti internet, solitamente sono molto semplici da utilizzare. Hanno un’interfaccia user friendly e sono intuitive.
  2. Basso costo
    Spesso si parla di piattaforme gratuite ed è vero, ma in realtà, tendenzialmente, i servizi partono da una modalità gratuita, per poi passare a quelle a pagamento. Sono strutturate a pacchetti. Più l’utente paga, più ha accesso ad una serie di opzioni e servizi che permettono una migliore gestione del sito web.
  3. Accessibilità
    Chiunque non sia programmatore e non conosca codici e linguaggi di programmazione, potrà, in ogni caso, lavorare sulle piattaforme e realizzare siti gratis fai da te.
  4. Widget
    Questi servizi online sono molto semplici da utilizzare anche perché si basano sui widget. Si può “comporre” il proprio sito nel vero senso della parola, trascinando e spostando i vari moduli che compongono la pagina. Siano essi ad esempio l’header, il footer, ma anche eventuali griglie, immagini, video.
  5. Supporto tecnico
    Se aveste dei problemi con le funzionalità della piattaforma, o non riusciste a realizzare qualcosa, potete contattare tramite mail il supporto tecnico che vi aiuterà a risolvere qualsiasi cosa.

Sito web fai da te

Svantaggi sito web fai da te gratis

  1. Limitazioni tecniche
    I creatori di siti internet hanno dei grandi limiti tecnici. Solitamente hanno un ridotto spazio web per ospitare il vostro sito. Oppure non vi sarà possibile l’utilizzo di plugin per specifiche necessità. Cosa che invece avviene su altri CMS come WordPress e Joomla.
  2. Limitazioni grafiche
    Dovete pensare che creare un sito internet fai da te significa sottostare alle strutture di base imposte dalle piattaforme online. Se volete cambiare la grafica in modo custom, come preferireste voi, difficilmente riuscirete a farlo. Sarebbe come forzare una tabella impossibile da modificare. Potete riempire quella struttura, non cambiarla drasticamente o modellarla a piacimento.
  3. Difficile posizionamento
    Questi servizi assicurano di essere “Seo optimized”. Il problema è che realmente non è così. Nelle prime due pagine della Serp di Google non trovate mai pagine costruite con queste piattaforme. Il controllo che l’utente può avere lato Seo nella costruzione del sito in questo modo è molto limitante, per non dire inesistente. Il posizionamento e l’incremento del traffico sul vostro sito è fondamentale per la vostra attività. DI qualunque tipo sia.
  4. Siti web grandi non gestibili
    Se ad esempio voi aveste un blog di news, di qualsiasi tematica si tratti, non potete neanche pensare di creare un sito web fai da te per mezzo di servizi gratuiti online. La mole di contenuti che giornalmente o mensilmente produrrete non potrà essere gestita da una struttura del sito di quel genere.
  5. Mancanza della funzione ricerca
    Doveste utilizzare dei database per la raccolta dati o prodotti, non potreste utilizzare la funzione ricerca. Sarebbe un limite critico molto forte.
  6. e-Commerce non strutturato
    Nonostante le piattaforme solitamente gestiscano in sicurezza vari tipi di pagamento online, quello che risulterebbe deficitario è la struttura in sé. Inserire nelle giuste categorie i prodotti e poter caricare una grande quantità di oggetti sulle pagine e nel database del sito non sarebbe comodo, né possibile.
  7. Non sei il proprietario
    Il tuo sito internet fai da te gratis, in realtà, è di proprietà della piattaforma che lo sta “ospitando”. Se un giorno crolla la piattaforma, crollerà anche il tuo sito. Stesso dicasi per eventuali decisioni strutturali del servizio. Dovrai sempre sottoscrivere delle regole che non hai voluto tu.
  8. Adv sul sito web
    Alcune piattaforme offrono la possibilità (o impongono) di avere uno spazio pubblicitario sul vostro sito internet.

Le migliori piattaforme online per creare un sito internet fai da te

Come potete vedere dal grafico qui riportato, le ricerche effettuate su Google Trend negli ultimi 2 anni da parte degli utenti, dimostrano che le piattaforme più “conosciute” in tale ambito sono cinque. Vengono esaminate ciascuna, evidenziandone le caratteristiche, pregi ed eventuali difetti.

Sito web fai da te

Wix

È la piattaforma più popolare per creare un sito web gratis. Annovera oltre 110 milioni di utenti registrati e si distingue soprattutto per la freschezza grafica dei template utilizzabili. Si può utilizzare gratuitamente, ma per farvi capire le limitazioni, il primo pacchetto premium costa 4,08 euro al mese e ha solamente 500 MB di spazio di archiviazione, con 1 GB di larghezza banda. Senza contare l’obbligo di avere all’interno del vostro sito la pubblicità imposta da Wix. I pacchetti totali sono cinque e il più costoso è quello VIP da 24,50 euro al mese con larghezza banda illimitata e 20 GB di spazio di archiviazione.

sito internet fai da te gratis

Vantaggi:

  • design e template accattivanti;
  • editor facile da utilizzare;
  • possibilità di inserimento blog;
  • accesso all’App Market per comprare moduli e avere funzioni in più.

Svantaggi:

  • non gestisce siti con molte pagine;
  • pessima gestione del cambio template: se lo cambi perdi i contenuti del tuo sito;
  • App Market esoso: i moduli aggiuntivi costano cari, ben più del costo di un pacchetto premium;
  • opzioni Seo molto limitate, lo stesso URL non è realmente personalizzabile;
  • blog poco profondo, limitato.

Weebly

È il servizio online che imposta, più di altri, la sua comunicazione sul come creare un sito web gratis professionale. Se hai un’attività commerciale o la necessità di creare un e-commerce, Weebly è forse la piattaforma che fa più al caso tuo. I pacchetti a pagamento passano da 4 euro al mese avendo però solo 500 MB di spazio web e soprattutto non potendo creare un e-commerce, fino a 23 euro al mese con spazio illimitato, ricerca nel sito e molte opzioni in più dedicate all’e-commerce come la gestione dell’inventario, recensioni prodotti e generazione di codici coupon.

sito internet fai da te gratis

Vantaggi:

  • possibilità di gestire ben oltre le 100 pagine;
  • editor e widget molto funzionali;
  • template attenti alla questione responsive del sito;
  • possibilità di inserimento blog;
  • differenti livelli di accesso per gli editori.

Svantaggi:

  • se hai la necessità di avere un e-commerce strutturato sei obbligato a sottoscrivere il pacchetto premium più costoso;
  • App Center non molto vario;
  • difficoltà gestione siti multilingue;
  • pacchetto gratuito e quelli a pagamento fino a 11 euro al mese molto limitati come funzioni.

Jimdo

Questa piattaforma per creare un sito web fai da te sta riscuotendo sempre maggior successo negli ultimi anni, ponendosi, come popolarità, poco sotto a Wix. Con Jimdo sono stati creati oltre 20 milioni di siti internet e, almeno in apparenza, le soluzioni per avere un sito Seo optimized sono migliori di altri servizi. I pacchetti a pagamento sono quattro e partono da 9 euro al mese, fino ad arrivare a 39 euro al mese, se pagati annualmente. Se desideri provarlo gratuitamente, puoi farlo, ma considera che avresti solo cinque pagine a disposizione, oltre a 500 MB di spazio e 2 GB di larghezza banda. Solo il pacchetto Unlimited da 39 euro al mese garantisce spazio, numero di pagine e larghezza di banda illimitati. L’e-commerce è disponibile solo nei pacchetti da 19 euro al mese e 39 euro al mese.

sito web fai da te gratis

Vantaggi:

  • possibilità di costruzione del sito web fai da te interamente tramite app iOS e Android;
  • compatibilità e possibilità di effettuare modifiche con conoscenze di codice HTML;
  • ottimizzazioni Seo automatiche discrete e possibilità di anteprima dello snippet Google.

Svantaggi:

  • template poco flessibili e poco variabili dal punto di vista grafico e funzionale;
  • non tutti i template hanno un design responsive;
  • scarse opzioni per la modifica ed elaborazione delle immagini;
  • mancanza di un market per aggiungere elementi.

Webnode

È la piattaforma per la realizzazione siti web fai da te più controversa probabilmente. Ha il potenziale per potersi distinguere dalle altre per quanto riguarda le ottimizzazioni Seo e la facilità del multisite, ma è carente nelle funzioni base. I pacchetti a pagamento che offre sono quattro e il Limited costa 2,95 euro al mese, fino al Profi da 16,95 euro mensili. Il basso costo per il primo pacchetto porta con sé molte limitazioni naturalmente, come ad esempio avere uno spazio di archiviazione incredibilmente ridotto da 100 MB, un traffico dati da 1GB e il dominio gratuito non incluso. Anche se sceglieste il pacchetto Profi, lo spazio web sarebbe in ogni caso limitato ad un massimo di 5 GB.

sito web fai da te gratis

Vantaggi:

  • template responsive;
  • facilità di costruzione sito multilingue;
  • buone ottimizzazioni lato Seo.

Svantaggi:

  • impossibilità di creare un e-commerce;
  • mancanza di un app store per acquisto moduli e nuove funzioni;
  • mancanza di integrazioni con i social media;
  • blog molto basilare;
  • mancanza di caratteristiche base quali una diversificazione in categorie e la possibilità di lasciare commenti internamente.

Yola

Questo creatore di siti internet ha oltre 12 milioni di utenti nel mondo. Punta la sua comunicazione sulla semplicità di utilizzo e la chiarezza delle features disponibili. Presenta solamente tre pacchetti premium, mentre la scelta gratuita è buona: tre pagine disponibili, 1 GB di banda e 1 GB di archiviazione, il tutto senza pubblicità imposte. Le tre possibilità a pagamento invece sono: Bronze 4,95 USD, Silver 9,95 USD e Gold 19,95 USD, tutti costi mensili sottoscrivendo un anno intero di “contratto”.

programma per creare siti web gratis in italiano

Vantaggi:

  • possibilità di avere una reportistica sulle statistiche del sito;
  • domini personalizzati;
  • supporto clienti 7 giorni su 7.

Svantaggi:

  • scelta limitata dei template;
  • impossibilità di avere un blog;
  • interfaccia e widget piuttosto datati.

Come hai avuto modo di comprendere, può essere un buon punto di partenza incominciare ad essere presenti online realizzando un sito web fai da te. Puoi prendere confidenza con il mondo dei siti internet, sperimentare, sbagliare e analizzare i tuoi competitor. Sul lungo termine però, utilizzare queste piattaforme online per la costruzione di siti internet gratuiti, non paga mai.
Se desideri rimanere sul web, fare business, farti conoscere e raggiungere le prime posizioni della Serp di Google, dovrai cambiare modalità. Puoi iniziare con qualche approfondimento, comprendendo meglio che cos’è un sito web html. Successivamente, per realizzare un sito ben strutturato, dovrai anche scegliere un servizio che offra uno spazio di hosting adeguato alle tue necessità. Infine puoi valutare di iniziare a lavorare con un CMS come WordPress o Joomla per comprendere meglio le reali potenzialità che può raggiungere un sito internet ottimizzato per il posizionamento sui motori di ricerca.

Se l’argomento è di tuo interesse, leggi anche miglior programma per creare siti web.

 

CONTATTACI!

[wprs-box]

Valutazione Digital Coach su Google