Seleziona una pagina

Sito web elettronica

Come creare un e-commerce per vendere elettronica

Negozi online di elettronica. Impariamo dai migliori.

Quando parliamo di sito web elettronica pensiamo subito al sito di e-commerce. Di fatto i più affermati portali che commercializzano elettronica a prezzi bassi sono stati creati per vendere. L’impostazione dei loro siti punta a massimizzare le conversioni. Tra i concorrenti più affermati abbiamo le società cinesi Alibaba e Light in The Box. La prima che comprende due linee, una business ed una consumer e la seconda che spazia anche su prodotti inerenti l’abbigliamento, gioielleria, orologi, ecc…Tra le realtà più piccole ma comunque ben strutturate vi sono E-Price, Prezzoforte, Dmail, GeekMall. La caratteristica comune di tutti questi siti è di informare subito il potenziale acquirente su prezzo e caratteristiche dell’oggetto in vendita. Seppur con risorse finanziare assai più limitate possiamo prendere spunto da questi siti per creare un sito e-commerce di elettronica.

Perché aprire un sito web di elettronica?

Se la nostra necessità è quella di creare un sito web di elettronica dobbiamo prima individuare la nostra nicchia di mercato. Un e-commerce elettronico generalista comporta infatti alti costi di mantenimento e impone di dotarsi di capitali molto ingenti. Quindi se vogliamo veramente lavorare nel settore e-commerce dell’elettronica è consigliabile individuare il nostro core business. Più avanti potremo valutare di inserire prodotti elettronici accessori per ampliare la nostra offerta.

Praticità e chiarezza

Cosa cerca l’utente che atterra su un sito di elettronica? Di sicuro praticità e chiarezza. Per In un e-commerce che commercializza prodotti elettronici non devono mancare:

• Barra di ricerca: Da posizionare in alto o appena sotto l’header, è un elemento per permettere la ricerca degli articoli in maniera veloce e pratica. L’acquirente che ha fin da subito le idee chiare può così trovare l’articolo di suo interesse
• Condizioni di vendita dei prodotti: Elencare i termini e condizioni relativi alla consegna della merce, i tempi medi di spedizione, le procedure di reso.
• Garanzia: quando si acquistano prodotti il cui funzionamento è legato a componentistica elettronica l’acquirente desidera capire subito le garanzie presenti

Suddivisione per categorie e grafica

Come in ogni sito che si rispetti la suddivisione per categorie è consigliabile. Anzi direi, per un sito web di elettronica è obbligatoria. L’utente che approda sul sito ha esigenza di mettere a confronto prodotti della medesima categoria. Pensiamo agli smartphone per esempio. Pochissimi hanno un’idea precisa dello smartphone da comprare ma vogliono prima vederne prezzi e caratteristiche. La suddivisione per categoria deve dotarsi di filtri di selezione per facilitare il processo di ricerca. L’altro punto da curare è la grafica. Senza una grafica accattivante non possiamo fare breccia nella mente dei potenziali acquirenti. Le immagini da utilizzare? Ad alta risoluzione e soprattutto dotate di lente di ingrandimento. Tramite la lente di ingrandimento gli utenti valutano il design dell’oggetto, le dimensioni, l’ergonomia, ecc…Inoltre una buona lente di ingrandimento riduce gli errori in fase di acquisto e semplifica le procedure di reso e cambio merce.

Prodotti in evidenza

Nel sito vi è una sezione dedicata ai prodotti da mettere in evidenza. Possiamo scegliere un formato di immagini carosello dedicate ad una categoria di elettronica da rinnovare periodicamente. Questa è una sezione che migliora l’impatto visivo del sito e tiene i clienti informati sulle novità in uscita. E’ la parte se vogliamo più emozionale che caratterizza il nostro e-commerce e ha la funzione di catturare i click. In questa parte del sito inseriremo i contenuti multimediali come foto, video, gif e tutto ciò che aumenta la visibilità dei nostri prodotti.

Sistema di recensioni

Un sito che tratta prodotti elettronici deve dotarsi di un buon sistema di recensioni. Gli utenti tendono ad acquistare prodotti che percepiscono complessi, come appunto quelli elettronici, quando il sito appare autorevole e capace di facilitare l’acquisto. Le recensioni servono a trasferire conoscenza agli altri utenti sul prodotto che viene acquistato ma ci descrivono anche come è avvenuta la transazione. Se l’esito della transazione è positiva, il beneficio di un recensione positiva si estende subito al nostro sito.

Carrello reso e spedizione

Nella fase finale che accompagna il cliente all’acquisto serve descrivere con assoluta chiarezza quello che viene offerto. E’ importante offrire una soluzione in grado di:
• Inserire un reminder che riassume le condizioni di reso e i tempi da seguire per restituire la merce
• Rassicurare l’utente che sta utilizzando la sua carta su un circuito ad alta sicurezza(cioè può essere garantito usando certificati rapid SSL)
• Esporre in maniera corretta il prezzo richiesto per la spedizione e i tempi medi di arrivo a destinazione della merce

Customer service

E’ una sezione che non può mancare nel nostro sito di elettronica. Il supporto dedicato è essenza del core business di ogni e-commerce che si rispetti. Quando parliamo di prodotti elettronici il cusotmer service è fondamentale per risolvere problemi sia in fase di preacquisto che di post acquisto. Tramite il contatto diretto è possibile abbassare le quantità di reso(dovute ad errori degli acquirenti in fase di preacquisto) e mantenere un punteggio alto nelle recensioni(evitando le dispute che possono crearsi nella fase di post vendita). Di fatto anche un negozio e-commerce che commercializza prodotti cinesi deve dotarsi di:

• Numero di assistenza diretto telefonico(con operatori in lingua inglese in grado di offrire supporto lungo tutta la fase di acquisto e post vendita)
• Chat in apertura quando l’utente approda sul sito. La presenza della chat permette di risolvere problemi di piccola entità e fa risparmiare tempo agli acquirenti. Si evitano i problemi classici di attesa in chiamata, digitazione errata dell’interno, assenza dell’operatore in grado di parlare la stessa lingua dell’acquirente, ecc…

Gestione del magazzino: negozio fisico o dropshipping?

Per l’apertura del vostro e-commerce la scelta verte su un sito in dropshipping oppure una che utilizza un magazzino fisico. La presenza di un magazzino comporta di dover curare le fasi di stoccaggio ed rimanenza della merce. La soluzione più facile da implementare ovvero quella in dropshipping presenta alcuni importanti vantaggi ma anche svantaggi che elenchiamo sotto:

Vantaggi:
• Possibilità di partire con un capitale a disposizione limitato
• Possibilità di iniziare a vendere senza avere un magazzino
• Acquisto da molti fornitori e diversificazione del rischio
Svantaggi:
• Non controllo sul processo di invio merce- è l’azienda fornitrice che spedisce i prodotti e non è possibile usare leve di marketing usando le spedizioni
• Margini di guadagno limitati su molti prodotti
• Concorrenza degli stessi fornitori che possono sviluppare le loro vendite

CONTATTACI!

Save

 

 

  • Rating Lettori
  • No Rating Yet!
  • Vota!


Valutazione Digital Coach su Google