Seleziona una pagina

Fattori di ranking

Conquista il motore di ricerca

Parlare di fattori di ranking significa parlare di motori di ricerca, meglio ancora di come acquisire autorevolezza ai loro occhi, in particolare  di come conquistare il cuore di Google, il motore di ricerca per antonomasia. Se si focalizza l’attenzione sui fattori di ranking, bisogna accendere i riflettori sulla SEO (search engine optimization).

posizionarsi nella Serp di Google

Google non ha mai reso nota la modalità che segue nella analisi dei testi quando deve stabilire il ranking, cosi non ci sono delle regole da seguire per chi punta a posizionare le pagine sui motori di ricerca. Niente paura perché vengono in aiuto le tecniche seo delineate da chi si occupa del settore, tra studio e esperienza sul campo, tra arte e strategia, il resto lo farà la pratica e non solo.

 

Il posizionamento e i fattori di ranking

Possiamo lavorare sui contenuti per far si che Google prenda in considerazione le nostre pagine. Lo scopo resta quello di cercare di agire sul posizionamento delle pagine, all’interno della classifica stabilita dal motore di ricerca in risposta ad una query avviata dall’utente adoperando una keyword o una keyphrase, anche se i fattori di ranking, oltre 200 pare, non sono mai stati resi noti.

Ma cosa accade prima del ranking?

 

La via verso il ranking

Lo spider di Google setaccia la rete in cerca di pagine web, adoperando l’algoritmo di crawling. I contenuti trovati vengono cosi inseriti nel database di Google attraverso la creazione di un indice, grazie all’algoritmo di indexing. L’indice si presenta agli occhi dell’utente, sotto forma di elenco, ogni volta che l’utente avvia una query. A  stabilire l’ordine dei risultati che compongono l’elenco è l’algoritmo di ranking che, appunto, stabilisce quale pagina viene prima dell’altra. Accade che, in base alla query avviata dall’utente, Google stabilisce quale risultato sia il più pertinente alla ricerca effettuata e restituisce la sua classifica nella SERP, Search Engine Results Page, cioè la pagina del risultati.

Ogni pagina contiene 10 risultati organici, quindi di testo, appare chiaro che la Seo è un’alleata indispensabile per  migliorare il posizionamento su Google e stare tra i primi 10 risultati nella prima pagina di Serp.

Tecniche SEO e ranking

Se lo scopo è migliorare il posizionamento delle pagine sui motori di ricerca, è fondamentale fare seo on site e seo off site.

seo e ranking

Tecniche SEO on site

Ecco alcune regole basilari da non trascurare mai:

  • la keyword va inserita nel tag title
  • porre attenzione alla densità della keyword e all’utilizzo di termini correlati, quindi non perdere di vista il campo semantico della keyword in questione
  • nel caso di keyphrase attenzione alla prominence e alla proximity
  • la keyword deve comparire nel primo paragrafo tra i primi termini adoperati perché sia chiaro fin da subito
  • è bene che la keyword compaia nella meta description, che non è un fattore di ranking, ma se accattivante influenza il click e potrebbe far salire di livello il CTR (Click Through Rate)
  • è fondamentale ottimizzare le immagini
  • non bisogna trascurare l’inserimento di link interni

Tecniche seo off site

  • cercare di ottenere link da siti esterni. Come? Rendendo il proprio sito accattivante, magari inserire infografica, mini guide
  • evitare link reciproci con altri siti, Google potrebbe penalizzare questa pratica visto che i link devono essere naturali
  • creare post sul blog legato al sito, e non trascurare i social per generare engagement

 

Per restare sul ranking

Non tutti i fattori di ranking assumono la stessa rilevanza, non tutti hanno lo stesso peso. Oltre a creare contenuti di qualità, a non dimenticare mai i link, a mettere in evidenza la keyword, è necessario non perdere di vista la user experience. Non solo è fondamentale fare arrivare gente sul sito, quindi ricevere visite, fidelizzare, generare traffico, da convertire in lead e transazioni, per esempio, ma bisogna anche rendere l’esperienza dell’utente piacevole, agile, agevolare la comprensione, quindi avere un responsive design e, tra le altre cose, non dimenticare la dimensione mobile friendly.

Farsi trovare dall’utente e da Google, quindi comprendere bene il search intent e rendere le pagine del sito non solo belle, ma anche e soprattutto funzionali, risolutorie, appetibili sì per il motore di ricerca ma soprattutto per gli utenti. Come è possibile tutto ciò per chi non ha mai sentito parlare di ranking, seo, web marketing, o come si può affinare l’arte sottile della SEO?

Digital Coach ti insegna quali sono i fattori di ranking

 I corsi di Digital Coach sono la risposta giusta per ogni esigenza. Chiama e i fattori di Ranking perderanno il loro alone di mistero.

Scoprirai che è possibile intraprendere la carriera di seo copywriter per esempio anche se non possiedi ancora le basi, perché Digital Coach ti offrirà la cassetta dei mestieri e dei segreti per stare al passo con le nuove tendenze del web e per sfilare tra le posizioni più in vetta alla pagina di Serp e scoprirai anche tante altre possibilità e opportunità che non hai ancora avuto modo di incrociare nel tuo cammino, o imparerai a gestir e meglio le pagine della tua attività commerciale, prenderai più confidenza con i fattori di ranking e l’autorevolezza, l’affidabilità, agli occhi di Google e dell’utente sarà garantita.

 

Frequenta i Corsi Digital Coach e il ranking non avrà più misteri

Digital Coach offre un corso per le esigenze di ognuno, in aula, online, on demand. Senza passare per la formazione accademica potrai acquisire conoscenze e fare esperienza sul campo e creare la professione che ti calzi a pennello in uno scenario tutto digital.

Non aspettare ancora per scoprirne di più, prenota un colloquio gratuito, iscriviti ad un webinar di presentazione dei corsi, ti stiamo aspettando.

 

  • Rating Lettori
  • Votato 4.5 stelle
    4.5 / 5 (1 )
  • Vota!


Valutazione Digital Coach su Google