Seleziona una pagina

QUALE UNIVERSITÀ SCEGLIERE

Come scegliere l'università che fa per te

Quale Università scegliere

Scegliere l’Università giusta, che fatica! Stai per affrontare la maturità eppure ancora non hai ben chiaro quale università scegliere. Quante volte hanno risuonato nella tua testa frasi come non riesco a scegliere l’università o ti sei chiesto quale università scegliere per trovare subito lavoro. Non preoccuparti. Quello che ti serve è un metodo per schiarirti le idee.

 

quale università scegliere per trovare subito lavoro

 

Quale Università scegliere: il contesto storico

Prima di entrare nel dettaglio, è doveroso spendere due parole sul momento storico che stiamo vivendo (o meglio che abbiamo vissuto). Capire quale università scegliere dipende anche, o forse soprattutto, dalla possibilità di trovare lavoro. Stando ai dati Istat, nell’ultimo mese c’è stato un sensibile aumento (+0,5% rispetto al mese scorso, pari a +114 mila) con conseguente tasso di occupazione salito al 58,8% (+0,2 punti percentuali rispetto ad aprile 2018. Come segnalato da Il Sole 24 Ore, la grande crisi cominciata nel 2008 ha cominciato a esaurire i suoi effetti dopo ben 9 anni. Il mercato del lavoro ha subito un primo forte crollo nel 2009, un modesto recupero nel 2011, un nuovo crollo nel 2012/2013 e solo ora, finalmente, segnali positivi.

Alcune professioni stanno inevitabilmente sparendo, altre invece si sono manifestate a in un mercato sempre più avaro di opportunità soprattutto per i giovani (la disoccupazione dei giovani al di sotto dei 25 anni è passata dal 21% al 35%, quella invece della fascia compresa tra i 25 e i 30 anni dall’11% al 21,4%). Inoltre un profondo cambiamento ha investito sia i settori che le tipologie di contratti che vengono somministrati. Prima quindi di scegliere la facoltà, bisogna portarsi avanti con un tipo di ricerca in grado di mettere in evidenza i cambiamenti nel settore lavorativo soprattutto per coloro che mirano a inserirsi nel più breve tempo possibile indipendentemente dal fatto che il lavoro che cominceranno a praticare sia in linea con le proprie passioni. 

Un articolo interessante sulla psicologia cognitiva, distingue motivazione estrinseca da motivazione intrinseca. Nel primo caso, ciò che ci spinge a perseguire un certo comportamento o impegnarci in un’attività è la ricompensa o la paura di subire una punizione. Nel secondo caso invece, la motivazione è il piacere stesso di fare quell’attività ed è indipendente dalla ricompensa. Applicando questo concetto al mondo del lavoro, bisogna fare chiarezza sui motivi che ci spingono a scegliere un determinato lavoro. Entrambe le soluzioni sono ammissibili, ma l’importante è essere consapevole dei rischi che si corrono perseguendo la prima strada – la possibilità di inserirsi in un percorso poco stimolante – o la seconda strada – in questo caso c’è il rischio che per quanto sia una passione a guidarci potremmo perdere interesse perché una cosa è portare avanti una passione per piacere e l’altra fare di questa passione un lavoro e quindi incontrare difficoltà obiettive nel continuare a vedere il proprio lavoro come passione.

 

Quale Università scegliere: 5 step per scegliere quella che fa per te

Una volta che ti sei fatto un’idea della direzione presa dal mondo del lavoro, allora puoi passare alla fatidica domanda. Università sì o università no? Non so se te l’hanno mai detto, ma non tutti dobbiamo fare lo stesso percorso. Possiamo arrivare all’obiettivo anche passando per cammini differenti. Quello che è sicuramente importante per tutti è che in qualunque percorso si deve poter imparare lavorando.

Se quindi la tua volontà è quella di conseguire una laurea, allora questa parte è per te. 

quale università scegliere in 5 step

Ad oggi sono 96 le Università italiane tra cui scegliere. L’università telematica online invece ne conta 11 e tutte offrono esperienze diverse, materie diverse e corsi diversi.  Si tratta di 5 semplici step ma che ti assicuro che ti torneranno utilissimi e sarai in grado di arrivare alla scelta finale con decisione e consapevolezza.  Come si fa a scegliere? Ecco per te una check-list per aiutarti nel processo di selezione.

  1. Identifica i tuoi interessi o quello per cui ritieni di essere portato: cerca di individuare i tuoi interessi e definisci il tipo di professione che collimi con essi. Sono appassionato di archeologia. Che tipo di professionista potrei diventare in questo campo? Oppure in alternativa, identifica le abilità che ti contraddistinguono. Ti senti portato per le lingue? In quale campo potrebbe tornare utile questa tua caratteristica?
  2. Fai una lista delle facoltà universitarie rilevanti nel tuo settore: una volta individuato il tuo interesse o le tue abilità, componi una lista delle facoltà universitarie correlata di pro e contro aiuta considerevolmente la scelta. Quali sono le più prestigiose? Quali sono invece quelle a cui sarebbe meglio non iscriversi? 
  3. Partecipa agli orientamenti organizzati dalle Università o alle sessioni online: raccogli quanto più materiale puoi. Da solo o tramite il supporto dell’istituto scolastico che stai frequentando, recati fisicamente presso l’Università che ti interessa. Molte organizzano giornate dedicate all’orientamento e all’esposizione dei corsi di laurea. E se per motivi di studio o di lontananza tra la tua città e la sede della facoltà che vuoi frequentare fossi impossibilitato ad andare, ricordati di reperire materiale online, scrivere email per fare domande e seguire le sessioni online. E ovviamente cerca anche test facoltà adatta o test di orientamento universitario psicoattitudinale che non fa mai male fare. 
  4. Studia i corsi di laurea: fai bene a considerare un corso di alto livello, ma potresti non riuscire a frequentare corsi al di fuori della tua particolare area tematica. Vuoi prestigio o flessibilità? Altro argomento: i tirocini curricolari e post curricolari. Alcuni atenei offrono agli studenti un anno intero in un settore di loro scelta, altri la possibilità di studiare all’estero. Vale la pena pensare al tipo di laurea che si desidera e alle opportunità che si desidera ottenere da esso.Una laurea in inglese, ad esempio, potrebbe aprirti anche più opportunità di un corso madrelingua. Valuta quindi con attenzione il tuo piano di studi.
  5. Considera la possibilità di trasferirti: hai valutato la possibilità di trasferirti all’estero? Attualmente, sono tantissime le aziende che considerano requisito preferenziale l’aver effettuato un percorso all’estero. Non escluderei quindi la possibilità di frequentare l’università anche in una città nel mondo rilevante per un settore. 
 
Ci saranno altri fattori che influenzano la tua decisione, però dipenderà poi dal settore che ti interessa e valuta le altre variabili.
 
 

Università Digitale: scegli Digital Coach

E se invece non intendi più capire quale università scegliere? Parallelamente, si sono sviluppati i corsi di formazione professionale che prevedono insegnamenti frontali, apprendistato e diretta esperienza professionale – che mirano a sviluppare specifiche competenze attraverso il fare più che l’ascoltare. Immaginando di avere tutti una laurea, che attualmente è il minimo sindacale, data quasi per scontato, ci sarebbe un’erosione del titolo di laurea e un’inflazione delle credenziali professionali.

Se consideriamo ad esempio le nuove professioni digitali, lo l’acquisizione delle digital skills il più delle volte avviene attraverso l’iscrizione a master e corsi professionali diretti a sviluppare quelle specifiche competenze senza l’obbligo di dover frequentare corsi che nulla hanno a che vedere con il percorso di formazione desiderato (quanti di noi hanno frequentato durante l’università corsi che non c’entravano nulla con il piano di studi!). Se la tua volontà è quella di fare carriera nel digitale, sei sicuro che un percorso accademico canonico sia la scelta giusta? Non sarebbe meglio frequentare una scuola specializzata in professioni digitali che ti consenta in breve tempo di dimostrare di sapere fare e che ti aiuti ad inserirti rapidamente nel mondo del lavoro digitale? 

Digital Coach ti offre l’opportunità di sviluppare le competenze di cui sopra attraverso il Digital Certification Program, il Master con stage garantito e retribuito. Ideale per gli Under 30, oltre al praticantato/Work Experience, consente di poter richiedere l’inserimento in Stage retribuito in azienda per 4-6 mesi. Il corso è stato concepito in modo da potersi adattare facilmente alle esigenze più disparate. Si può frequentare in modalità diurna (dalle 14:00 alle 18:30) o in modalità serale (dalle 19 alle 22:30). E ancora, in aula, in diretta e on demand da tutta Italia (e perché no, anche dall’estero!). Lesperienza di praticantato (anche questo in modalità sia diurna che serale) prevista ti permette di imparare a utilizzare tutti i principali strumenti e tool tecnici richiesti da chi ricerca professionisti del digitale. La scelta migliore per coloro che puntano a orientare il proprio profilo e competenze verso le nuove professioni digitali imparando concretamente a FARE quanto queste richiedono; senza rinunciare alla credibilità di una certificazione soggetta ad un esame finale a seguito del quale poter dimostrare profitto, frequenza effettiva e competenze acquisite. 

Alla fine del corso, dopo aver superato l’esame finale, sarai in grado di dimostrare di aver maturato le competenze di cui sopra e di aver frequentato non solo le lezioni, padroneggiando brillantemente la materia, ma anche di aver trasformato la teoria in pratica. 

Se desideri avere più informazioni, visita la pagina che trovi cliccando sul pulsante qui in basso. Una volta compilato il modulo e inoltrato la domanda, avrai l’opportunità non solo di ricevere la brochure con tutte le informazioni e i prezzi relativi ai corsi online, ma anche di partecipare, in diretta online o in aula (se risiedi a Milano o in provincia) gratuitamente sia alla sessione di orientamento sui master e le certificazioni digitali in partenza nei prossimi 1-2 mesi sia a una seduta con uno dei nostri consulenti in grado di indirizzarti verso il percorso a te più congeniale.

Questo punto sta a te scegliere quale soluzione si adatti meglio alle tue esigenze. Qualsiasi sia la tua scelta, è importante però che tu sappia che aver maturato competenze nel campo digitale è diventato di fondamentale importante per le aziende tanto da farne un requisito preferenziale nei processi di selezione.

  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (2 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]