Seleziona una pagina

PRESTITO D'ONORE

Cos'è e come funziona

Conosci il prestito d’onore? Questa particolare tipologia di investimento potrebbe esserti molto utile in molteplici situazioni. In questa guida ti parlerò in dettaglio di che cos’è il prestito d’onore, di come funziona e quali sono i requisiti che bisogna possedere per poterlo richiedere.

Se vuoi saltare la guida e sapere come richiedere un prestito d’onore

per frequentare un Master in Digital Coach CLICCA QUI.

 

prestito d'onore cos'è e come funziona requisiti

 

Che cos’è il prestito d’onore?

Il prestito d’onore è una particolare forma di finanziamento personale disciplinato dal decreto legislativo 185/2000, grazie al quale è possibile richiedere dei contributi a fondo perduto o dei finanziamenti a tasso agevolato riservati a tutti quegli utenti interessati ad iniziare una nuova attività di lavoro autonomo, nuove società o ad investire nella formazione universitaria e/o post-universitaria (ovvero specializzazioni, master e corsi post-laurea).

 

I vantaggi del prestito d’onore

Rispetto ad altre forme di finanziamento, il prestito d’onore presenta numerosi vantaggi in più per chi ne usufruisce:

  • E’ caratterizzato da condizioni di rimborso molto più favorevoli rispetto ad un usuale prestito
  • Permette di accedere in maniera rapida e semplice alla somma di denaro richiesta in prestito
  • Possedere un reddito dimostrabile non è considerato un requisito essenziale
  • Per richiederlo non è necessaria la presenza di un coobbligato o di un garante
  • Il rimborso avviene in un periodo abbastanza lungo

 

Quali sono i requisiti per poterlo richiedere? 

In generale, i requisiti necessari per poter avere la possibilità di accedere al prestito d’onore sono i seguenti:

  • Essere maggiorenni (dai 18 anni)

  • Essere inoccupati da almeno 6 mesi al momento della domanda

  • Essere residenti in Italia

  • Avere dei requisiti minimi di merito valutati in sede di richiesta del prestito da chi lo concede

 

 

Le tipologie di prestito d’onore

In base al tuo obiettivo potrai scegliere la tipologia di prestito d’onore più adatta a te. Infatti, esistono diverse forme dello stesso finanziamento, da quella destinata all’avvio di una nuova attività lavorativa in proprio a quella riservata agli utenti che desiderano investire nella propria formazione.

Microimpresa

Questa tipologia di prestito d’onore è dedicata a tutte quelle persone che intendono avviare una piccola attività imprenditoriale sotto forma di società nel settore della produzione di beni o/e servizi. Il prestito d’onore dedicato alle microimprese è appositamente pensato per poterne favorire lo sviluppo, soprattutto se il campo d’interesse riguarda settori innovativi e se risultano localizzate in aree geografiche svantaggiate.

Le agevolazioni riguardanti questa tipologia di prestito d’onore sono destinate alle spese riservate all’acquisto di materie prime, beni immateriali ad utilità pluriennale, attrezzature, impianti, macchinari e allacciamenti, ristrutturazione di immobili, materiali di consumo, prestazioni di servizi, utenze e canoni di locazione per immobili, oneri finanziari e per quelle riguardanti la gestione della società nel primo anno di attività.

Il prestito d’onore rivolto alle microimprese prevede un contributo a fondo perduto del 50% ed un finanziamento a tasso agevolato del restante 50%. I requisiti necessari per poter accedere a questo tipo di finanziamento è necessario che almeno la metà dei soci abbia raggiunto la maggiore età (18 anni), che possegga almeno la metà delle quote della società e che risulti inoccupata al momento della domanda per accedere al prestito.

È possibile richiedere fino ad un massimo di 129.114 euro, IVA esclusa. Il rimborso potrà avvenire entro i 7 anni successivi alla stipulazione del contratto mediante rate trimestrali. Inoltre, sono previsti prestiti specifici anche per quanto riguarda le start-up innovative, grazie a finanziamenti agevolati con un importo che varia tra i 100 mila euro fino ad arrivare ad un massimo di 1 milione e mezzo di euro. In questo caso è concesso un mutuo a tasso zero in grado di coprire fino al 70% dell’investimento iniziale.

 

Franchising

Se vuoi dare il via ad un’attività imprenditoriale in franchising puoi ricorrere ad un tipo particolare di prestito d’onore. In questo caso non è prevista una cifra massima erogabile ma è necessariamente richiesta la definizione di un piano d’impresa in cooperazione con uno dei franchisor convenzionati con l’agenzia. Come per le microimprese, anche per il prestito d’onore per avviare un franchising i tempi e le modalità di rimborso sono le medesime (entro 7 anni con rate trimestrali).

 

Lavoro autonomo, in proprio

Un altro tipo di prestito d’onore riguarda tutti gli utenti che hanno intenzione di avviare un’attività lavorativa autonoma. Per poter accedere al prestito d’onore per lavoratori autonomi e liberi professionisti, il richiedente deve essere obbligatoriamente residente in uno dei territori coperti dalle agevolazioni previsti dalla legge DLGS 185/2000. In questo caso, è previsto un investimento finanziario massimo di 25.823 euro IVA esclusa.

 

Studenti universitari

E arriviamo ad uno dei prestiti d’onore più richiesti, quello dedicato agli studenti universitari che desiderano avere maggiori competenze per entrare nel mondo del lavoro.

Questo tipo di prestito è riservato a tutti gli studenti meritevoli secondo la legge 390/1991 che hanno fondi finanziari insufficienti per poter proseguire il loro percorso di studi. Il prestito d’onore per studenti è concesso agli iscritti a corsi di laurea triennale, specialistica e/o magistrale, corsi di specializzazione post-laurea e master di I o II livello nazionali e internazionali. Inoltre, per poter fare ricorso al prestito, il richiedente deve obbligatoriamente avere tra i 18 e i 40 anni, essere residente in Italia ed essere iscritto in un’università o in una scuola di formazione italiana. Questo finanziamento prevede la copertura di tutte le spese di formazione (quindi i costi di iscrizione, vitto e alloggio e le spese destinate all’acquisto dei libri).

prestito d'onore studenti

L’importo del prestito varia in base alla banca di riferimento e all’arco di tempo del ciclo di studi, ma generalmente, la cifra massima erogabile è di 5/6 mila euro annui. Il prestito presenta interessi e il periodo di tempo per il rimborso parte dopo circa 6 mesi dal completamento del percorso di studi e avviene entro i successivi 84 mesi. Questo tipo di finanziamento risulta molto utile allo studente anche perché, oltre a tutti i vantaggi trattati in precedenza, gli garantisce la possibilità di concentrarsi unicamente sul suo ciclo di studi.

Quindi, ricapitolando, per poter ottenere il prestito d’onore per studenti ricorda che devi possedere i seguenti requisiti:

  • Essere iscritto in una facoltà o scuola di formazione italiana
  • Essere dichiarato uno studente meritevole secondo la legge 390/1990
  • Avere tra i 18 e i 40 anni
  • Essere residente in Italia

 

SCOPRI I MASTER

 

Prestito d’onore per microimprese e lavoro autonomo: come richiederlo e a chi rivolgersi

Per quanto riguarda il caso delle microimprese, del lavoro autonomo e quello delle attività in franchising devi sapere che il prestito d’onore è gestito da Invitalia Autoimpiego, ovvero l’agenzia che si occupa di questa tipologia di finanziamenti. In questo caso bisogna compilare e inviare la domanda a questa agenzia, anche online, precisando le varie finalità della richiesta. 

Prestito d’onore per studenti: come richiederlo per i Master Digital Coach

Si parla molto poco di questa tipologia di finanziamento e molti studenti infatti sono totalmente all’oscuro della loro esistenza. Con la nostra scuola Digital Coach hai l’opportunità di chiedere il prestito d’onore per frequentare uno dei seguenti percorsi formativi (il relativo link rimanda al programma dettagliato):

Per poter richiedere questo tipo di prestito d’onore dovrai partecipare ad una presentazione d’orientamento nella quale potrai prenotare una sessione gratuita di coaching di orientamento One to One (senza alcun impegno) dove potrai farne esplicita richiesta.

Il prestito d’onore potrà essere restituito fino ad un massimo di 84 mesi e la prima rata parte dal 6° mese dopo aver terminato il corso di studi, in modo da agevolare ulteriormente il tuo ingresso nel mondo del lavoro.

 

Per saperne di più su date di partenza dei corsi, modalità di frequenza, e altro ancora, contattaci! Siamo a tua disposizione.

CONTATTACI!

Save

 

  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (4 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]