Seleziona una pagina

Plugin Social WordPress

Guida ai migliori plugin social per WordPress

I plugin social WordPress sono delle piccole aggiunte al sito che ci consentono di condividere sui social network contenuti interessanti trovati sul web. In Facebook, ad esempio, sono i pulsanti Mi piace, il pulsante Condividi e i Commenti.

plugin social wordpress in mezzo a dadi bianchi con lettere

I pulsanti di condivisione social sulla pagina di un sito o di un blog sono elementi che concorrono ad aumentare il traffico. Lo stile delle icone o gli effetti di transizione hover, oltre a rendere una pagina più movimentata, colorata e accattivante, possono influire molto anche sulle condivisioni, inducendo i milioni di utenti sui social a condividere di più i contenuti.
Molti browser, e soprattutto i telefoni mobili, includono già nei loro sistemi le opzioni di condivisione sui social, ma quando ci sono delle
esigenze specifiche, i plugin sono di grande aiuto.

Se cerchi informazioni sui diversi tipi di plugin WordPress, puoi consultare questa facile guida con infografica.

Cosa cercare in un plugin social per WordPress

I plugin social WordPress devono assolvere a 2 funzioni:

  • social counter per contare il numero di followers dei nostri profili social
  • social share per contare quante condivisioni ha avuto una pagina o un articolo

Soprattutto quando hanno troppe funzionalità, la maggior parte dei plugin social per WordPress rallenta le prestazioni del sito web a causa del caricamento di script aggiuntivi, influendo negativamente sull’esperienza utente.
L’equilibrio tra funzionalità e prestazioni del sito si ottiene evitando di aggiungere troppe opzioni e selezionando i collegamenti solo ai social che si vogliono far comparire sul sito.

I migliori plugin social WordPress

I plugin social per WordPress sono molti e se ci si trova per la prima volta di fronte a questa scelta, la confusione è inevitabile.

Per fare un po’ di chiarezza e aiutarvi a indirizzare l’ago della bussola, abbiamo selezionato 8 fra i migliori plugin di social counter e social share per WordPress.

Social Warfare

plugin Social Warfare per WordPress, logo e immagine

Questo plugin ha il vantaggio di essere molto leggero e personalizzabile. La versione gratuita funziona con pulsanti di condivisione social leggeri ma la maggior parte delle funzionalità più potenti sono, ovviamente, nella versione pro.
Fra le funzioni di maggior rilievo, troviamo il conteggio delle condivisioni che viene mantenuto anche se spostiamo il sito su https o se cambiamo il nome del dominio.
Questo plugin social permette di ottimizzare automaticamente le immagini per Pinterest (che, a differenza di molti altri social network, predilige le immagini ad alta risoluzione): Social Warfare aggiunge un’immagine ad hoc che sarà visualizzata solo quando l’articolo verrà condiviso su Pinterest. Un’altra funzione smart è la possibilità di impostare il numero minimo di condivisioni, in modo che il conteggio inizi ad essere visualizzato solo dopo un certo numero, per evitare la cosiddetta prova social negativa data da un post con poche condivisioni visibili. Social Warfare si collega anche al nostro account Bitly per creare automaticamente collegamenti, a Open Graph per i dati di Facebook e a Google Analytics con l’impostazione degli UTM per misurare l’efficacia dei nostri pulsanti di condivisione social. Inoltre, ci permette di controllare come appariranno esattamente i nostri contenuti quando gli utenti li condividono.

Sassy Social Share

plugin Sassy Social Share per WordPress, logo e descrizioni

Sassy Social Share è un plugin social per WordPress che supporta molti social diversi, facile da usare ma con tantissime opzioni disponibili, come il calcolo accurato del numero di condivisioni e la memorizzazione nella cache personalizzabile per non intaccare le prestazioni. È possibile impostare le opzioni di posizionamento per le barre social standard e mobili e abilitare o disabilitare i pulsanti mobili verticali o orizzontali sui cellulari. Per le icone sono disponibili tre stili di pulsanti: arrotondati, quadrati o rettangolari. Se vogliamo avere una certa libertà e controllo sull’aspetto dei pulsanti, questo plugin social è sicuramente una buona opzione.

Shared Counts

plugin Shared Counts per WordPress, logo e schermata

Un plugin facile da usare, veloce e molto leggero, perché è fra quelli che non installano script di tracciamento e che inoltre mantengono il numero di condivisioni anche dopo il passaggio degli URL del sito da http a https.
I pulsanti sono personalizzabili in diversi stili e posizioni e funziona per i social più popolari come Facebook, Twitter, Pinterest (con la creazione dell’immagine separata), Yummly e LinkedIn. Include anche il pulsante per la stampa e per l’email sharing con il supporto reCAPTCHA per la sicurezza. 
Una caratteristica di Shared Counts è che suddivide il conteggio delle condivisioni per ciascun social, ma lascia anche la libertà di mostrare solo il numero totale di condivisioni.

AddThis

logo plugin AddThis

Progettato per desktop, tablet e mobile, questo plug-in gratuito è compatibile con il plugin AMP! ed è considerato estremamente affidabile dagli utenti di tutto il mondo.
I pulsanti di condivisione a caricamento rapido consentono di connettersi a più di 200 canali social oltre ai famosi Messenger, WhatsApp, Facebook, Twitter e Pinterest.
I pulsanti di condivisione mobili sul lato della pagina seguono il lettore durante lo scorrimento e i pulsanti di condivisione in espansione, adatti a siti con molto traffico mobile, si espandono per mostrare le opzioni di condivisione al passaggio del mouse o al click.

AddToAny

logo plugin AddToAny

AddToAny è un plugin social che offre condivisioni universali, disponibile per i principali CMS come WordPress, compatibile con tutti i browser e installabile senza dover registrare un account. Grazie al codice leggero, ha un impatto minore sulle prestazioni rispetto ad altri plugin. Si integra con Google Analytics in cui inserisce automaticamente le statistiche di condivisione.
Come il precedente, ha barre di condivisione standard e mobili con icone pulite e ottimizzate che si caricano velocemente. Le icone di AddToAny si distinguono perché sono scalabili in qualsiasi dimensione, caratteristica che le rende perfette per qualsiasi schermo.

Simple Social Icons

schermata plugin Simple Social Icons

Questo plugin supporta un numero limitato di piattaforme social, sostanzialmente le più importanti e popolari, ma ha il vantaggio di essere molto facile da usare e di avere un impatto minimo sulle prestazioni del sito. Le icone dei social compaiono semplicemente in un widget della barra laterale, con la possibilità di scegliere i colori e di inserire gli URL per gli account social che vogliamo mostrare sul sito.

Instagram Feed Pro

schermata plugin Instagram Feed Pro

Semplice ma molto personalizzabile, permette anche ai meno esperti di aggiungere i propri contenuti Instagram al sito web in pochi minuti. Se non abbiamo il tempo di aggiornare le foto sul sito, con questo plugin vedremo le nostre foto di Instagram visualizzate automaticamente con gli stessi caratteri, colori e stili utilizzati dal nostro tema WordPress, senza dover fare nient’altro. Fra le molte funzioni c’è la possibilità di collegare i post su Instagram a pagine o prodotti sul nostro sito (o altri siti) aggiungendo un URL alla  didascalia e creando così dei feed “shoppable”. Instagram Feed permette inoltre di visualizzare le storie di Instagram sul sito in una lightbox pop-up, per contribuire ad aumentare il coinvolgimento dei nostri followers su Instagram.

Revive Old Posts

schermata descrizioni e logo plugin Revive Old Posts

Questo è un plugin social molto strategico, perché ci permette di rimanere attivi su tutti i nostri account social in un solo click.
Per mantenere gli utenti coinvolti con i nostri contenuti è importante pubblicare regolarmente su tutti gli account e Revive Old Posts è perfetto per lo scopo perché condivide automaticamente i nostri vecchi post su tutti i nostri social, garantendoci un notevole risparmio di tempo.

 

E per gestire una Community sui social? Naturalmente, esistono plugin anche per questo!

Plugin per creare un social network con WordPress

Di fronte al progetto di una community per coinvolgere i consumatori, spesso si pensa alla creazione, magari da zero in html, di un social network, ma in realtà è sufficiente rendere il sito “social friendly”, facendo si che gli utenti vi si possano registrare creando un profilo in modo da farli interagire con il sito stesso e con gli altri utenti. I community plugin per WordPress servono proprio a questo e di seguito ne elenchiamo alcuni fra i più famosi e utilizzati.

BuddyPress

logo community plugin BuddyPress

Considerato il migliore in assoluto per implementare le funzionalità social si un sito, BuddyPress è completamente gratuito ed è un potente community plugin per WordPress sviluppato da Automattic, il team di sviluppo di WordPress. Con questo plugin saremo in grado di creare una sorta di “social network” in WordPress con di profili dei membri, gruppi di utenti, flussi di attività, messaggistica e molto altro.

E’ molto versatile e si adatta a diversi ambiti ed esigenze: è utile ad esempio nella comunicazione interna in azienda o come social network di nicchia per gruppi di interesse molto specifici o per community di prodotti e servizi (con l‘integrazione di bbPress per migliorare i forum delle community).

BuddyPress Si concentra sull’integrazione semplice, la facilità d’uso ed l’estensibilità: non a caso, è definito il “social network in una scatola” e con la sua vasta gamma di funzionalità è fra i più installati e ha un punteggio eccellente, oltre che un’enorme community di supporto.

Nonostante tutte le sue funzionalità, l’installazione è semplicissima come per gli altri plugin: basterà infatti accedere all’area di amministrazione di WordPress, cliccare su Plugin -> Aggiungi nuovo e nella schermata successiva, dopo aver digitato “BuddyPress” nel campo di ricerca, premere il pulsante Installa ora. Una volta installato, sarà quindi sufficiente attivare BuddyPress.

bbPresslogo community plugin bbPress

Anche questo plugin è sviluppato da Automattic ed è infatti molto simile a BuddyPress ma è più specializzato sull’aggiunta di forum al sito. E’ una soluzione semplice e gratuita perché utilizza molte delle funzionalità native della piattaforma di WordPress, ma con centinaia di estensioni disponibili per integrare l’impostazione predefinita che offre solo le funzionalità di base.

L’integrazione di bbPress con BuddyPress è molto facile perché anche BuddyPress ha molte funzionalità utili per un forum, pertanto si possono utilizzare insieme per ottenere il meglio da entrambi.

Peepso

logo e schermata community plugin Peepso

Peepso è un community plugin rilasciato per competere con BuddyPress, anch’esso ha infatti una valutazione degli utenti alta e un design pulito e contemporaneo, che spicca anche senza l’applicazione di un tema. E’ leggero ma ha tutte le funzionalità per creare un social network direttamente all’interno del sito WordPress e in pochi secondi. Naturalmente offre anche un piano premium con maggiori funzionalità.
Una volta installato, aggiunge la voce “Peepso” al menu di amministrazione di WordPress, per velocizzare la configurazione del social network. Include una dashboard intuitiva e, per impostazione predefinita, crea 6 pagine: Home, Attività, Membri, Profilo utente, Ripristina password e Registrazione sito.

Come pubblicare sui social da WordPress

Per una social media strategy vincente, dobbiamo ricordarci di comunicare con il nostro pubblico non solo con i contenuti ma anche con la content curation di contenuti esterni, ossia selezionando testi, immagini, meme, ecc. per fornire agli utenti informazioni aggiuntive credibili ed accurate.
Automatizzando la pubblicazione dei contenuti del sito o blog sui social, potremo dedicare più tempo alla nostra content strategy per trovare nuovi contenuti online e organizzare il calendario editoriale.

Pubblicare sui social in modo controllato

La pubblicazione automatica su diversi social può generare delle comprensibili perplessità legate al mancato controllo della modalità di pubblicazione.

Possiamo ovviare a questo inconveniente con un plugin come Spidwit, che attinge ai contenuti direttamente dal nostro account WordPress grazie alla funzione RSS reader. Possiamo così agire in modo controllato ma con semplicità, gestendo con un unico strumento la pubblicazione dei contenuti.

Conclusione

Avere i pulsanti dei social media sul sito Web è un ottimo modo per coinvolgere i lettori e condividere pensieri e idee. Quando il contenuto di un blog ci piace, capita spesso di volerlo condividere, per generare reazioni o perché vogliamo esprimerci proprio con quelle parole, perché sentiamo che rappresentano i nostri pensieri o il nostro modo di vedere il mondo. Questa semplice azione indirizza il traffico verso quel sito web oltre a fornire un’indicazione su quali sono gli argomenti che coinvolgono più di altri.

Sei portato per la professione di Web Content Editor?

Scoprilo con questo TEST

Valutazione Digital Coach su Google