Seleziona una pagina

Lavorare in Team

cosa significa, come gestire un gruppo di lavoro e vantaggi

Lavorare in team significa essere in grado di portare a termine un obiettivo comune, anteponendo l’importanza del gruppo e del suo benessere ai propri bisogni, cercando di valorizzare le diverse caratteristiche di ogni membro del gruppo per sfruttarle al meglio nelle diverse mansioni all’interno del team.

La capacità di lavorare in team è collaborazione e motivazione ed è una caratteristica preziosa che richiede una serie di attitudini che verranno descritte e approfondite in questa pagina. Il lavoro di squadra offre l’opportunità di raggiungere i target prefissati nel modo migliore e in minor tempo possibile ed è un ottimo strumento per una strategia aziendale.

Chi di voi non conosce il proverbio “l’unione fa la forza”? Pensiamo sia famigliare a tutti! Riuscire a lavorare in team con successo, arrivando agli obiettivi prefissati, è senza dubbio uno dei più importanti punti di forza di una strategia digitale aziendale che funziona. Per acquisire tali competenze e per saper gestire al meglio questi progetti, certificati diventando digital project manager imparando a coordinare un team di lavoro!

 

Cosa significa lavorare in team

Lavorare in team significa mettere a frutto le diverse competenze delle persone che fanno parte di un gruppo di lavoro per un obiettivo comune da raggiungere, mettendo in campo, in sinergia, attitudini personali e professionali, quali caratteristiche distintive di ogni membro del team.
Riuscire a non snaturare le inclinazioni di ogni individuo, riconoscendo ognuno come parte attiva del progetto condiviso è alla base di un buon lavoro di squadra. Potrebbe sembrare una cosa semplice, ma non lo è, perchè bisogna confrontarsi con molte personalità differenti, con caratteristiche molto diverse e non sempre tutte le inclinazioni personali riescono a convergere senza problemi per arrivare allo scopo.

Vediamo nel dettaglio quali caratteristiche occorre possedere per riuscire a creare un buon gruppo di lavoro:

 

Vorresti capire quale potrebbe essere il tuo ruolo per lavorare in un team digital ma non sai orientarti?

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Come lavorare in team: 7 regole utili

lavoro di squadraQuali capacità occorrono per riuscire a lavorare in un team con successo? Prima delle competenze professionali bisogna avere determinati lati del carattere che possano agevolare le relazioni personali.
Il primo è senza dubbio il rispetto per gli altri membri, sia sul piano personale che professionale, a seguire l’affidabilità e l’osservanza delle tempistiche e dei compiti assegnati, lavorando con l’ideale che ci si sta prodigando per l’intero gruppo e quindi per l’obiettivo finale e non per il singolo individuo. Descrivere la propria capacità di lavorare in team nel curriculum e avere determinate caratteristiche può fare la differenza nel trovare un lavoro.
Ma quale sono le peculiarità del rapporto tra i membri del team?

  • Ascolto
  • Coinvolgimento attivo
  • Comunicazione
  • Adattabilità
  • Impegno
  • Condivisione delle idee
  • Problem solving.

Ascolto:

la capacità di sapersi ascoltare reciprocamente contribuisce a rafforzare il legame di fiducia tra i membri, sia che si tratti di problematiche strettamente legate allo svolgimento dell’attività, sia che si tratti di disagi derivanti da una difficoltà di tipo emotivo nel portare a termine un compito, riuscire a condividere questi eventuali problemi rende il lavorare in team più coeso e coinvolto.

Coinvolgimento attivo:

sentirsi parte di un progetto è senza dubbio uno stimolo importante per avere entusiasmo e impegno nella mansione che ci è stata affidata. Significa avere la consapevolezza che il nostro compito ha portato un contributo egualmente importante ed essenziale per il buon esito dell’obiettivo.

Comunicazione:

Sembra semplice ma si rivela spesso più difficile da attuare, non tanto perché non si comunica ma in quanto si comunica male dando di frequente per scontato ragionamenti o logiche che non sono a conoscenza dell’interlocutore, per questo sarebbe sempre bene spendere un po’ più di tempo per spiegare meglio anche le motivazioni e le dinamiche che portano ad una determinata conclusione, per evitare incomprensioni.

Adattabilità:

Per lavorare in team è una necessità. Inevitabilmente ci si confronta con persone anche molto diverse da noi, con approcci mentali differenti e metodologie di lavoro magari opposte. Inoltre capita di frequente di dover modificare repentinamente durante il percorso, tempistiche, priorità e addirittura mansioni. Il team di lavoro deve restare coeso e sopportare lo stress di questi cambiamenti.

Impegno:

Prendere seriamente la missione del gruppo di lavoro e sentirsi responsabili dei propri compiti all’interno del team ci rende inevitabilmente impegnati a svolgere bene il nostro lavoro che di conseguenza ne trarrà tutti i benefici.

Condivisione delle idee:

I “brainstorming” si rivelano sempre utili per interessanti spunti che possono scaturire anche da momenti di leggerezza e di divertimento. Durante i brainstorming occorre non avere timore di esternare un’idea che magari ci sembra bizzarra o molto strana: a volte basta un “la” per innescare un coinvolgimento degli altri componenti del gruppo di lavoro per creare idee grandiose e vincenti.

Problem Solving:

Questa abilità è spesso utilizzata durante lo svolgimento di un team di lavoro. I problemi si presentano di frequente ed essere predisposti alla loro risoluzione senza perdersi d’animo e senza dover trovare per forza un colpevole tiene alto il morale del team e fornisce quella carica per trovare una soluzione efficace.

Scopri qual è il ruolo che fa per te!

test sulle professioni digitali

SCEGLI LA CERTIFICAZIONE PIÙ ADATTA A TE

 

Il team leader: come gestire un gruppo di lavoro

lavorare in gruppoUn team working di successo deve essere coordinato da un leader capace in primis di coinvolgere positivamente tutti i membri, in modo da infondere loro entusiasmo e consapevolezza delle proprie capacità per sfruttare al massimo tutte le abilità del gruppo. Deve fornire obiettivi chiari, assicurarsi che il team di lavoro abbia la capacità di gestire il tempo, il rispetto delle procedure di lavoro e dei diversi ruoli.
Essere un team leader capace non è affatto semplice perché oltre ad avere ottime capacità manageriali occorre avere soft skill ben precise:

  • Competenze logiche e di dialettica
  • Empatia e ascolto
  • Fiducia in sé stesso
  • Abilità di mediazione e maturità emotiva
  • Imparzialità.

Per quanto riguarda le doti manageriali un leader di un gruppo di lavoro deve:

  • Avere una buona capacità di delega, l’arte di saper delegare rende responsabili e consapevoli i membri del gruppo rispetto alle loro capacità, acquistano fiducia e sicurezza in loro stessi cimentandosi in mansioni nuove e misurandosi con attività diverse. Il leader invece avrà più tempo a disposizione per occuparsi di tutte quelle attività più vicine al suo ruolo.
  • Riuscire a motivare i suoi collaboratori facendoli sentire parte attiva di un progetto comune e non solo come meri esecutori di ordini.
  • Dovrebbe anche incentivare lo sviluppo delle capacità dei singoli membri, attivando una sorta di coaching nei loro confronti individuando quali sono le loro potenzialità.

Lavorare in team e raggiungere risultati significa anche saper gestire i conflitti in modo da sfruttare l’evento negativo in un confronto costruttivo tenendo in considerazione i bisogni delle persone, rimanendo imparziali, trovando più soluzioni intelligenti e di qualità.

 

Vantaggi di lavorare in team: caratteristiche di un gruppo di lavoro

I vantaggi del lavorare in team sono davvero innumerevoli e si possono imparare moltissime cose dagli altri se riusciamo ad essere aperti mentalmente e ricettivi verso le caratteristiche che a noi mancano ma che possiedono gli altri membri del team. Inoltre il fatto stesso di essere parte di un gruppo, ci costringe a misurarci con i bisogni dell’intero team che sono molto diversi e molto più complessi del lavorare da soli. Entrando in questo processo riusciamo a migliorarci sia personalmente che professionalmente e nello specifico veniamo stimolati su questi aspetti:

  • incentivazione dell’apprendimento e dell’inventiva
  • imparare il problem solving
  • promuovere il senso di appartenenza 
  • renderci responsabili.

Se il gruppo è unito ogni persona sarà stimolata a fare del proprio meglio per arrivare alla meta, riuscendo inoltre a essere creativi per contribuire in modo originale al lavoro del gruppo.

Allenarsi per trovare soluzioni intelligenti al conflitto non è solo compito del team leader ma ogni membro dovrà imparare a farlo, per continuare l’attività comune sull’obiettivo del gruppo.

Sentirsi parte della squadra ci rende solidali e incentivati a lavorare sodo perché sentiamo che il risultato finale in parte ci appartiene.

La conseguenza diretta a questo senso di appartenenza è il renderci responsabili rispetto ai nostri comportamenti e ai nostri compiti.

L’ultimo aspetto, forse il più importante concettualmente, è l’opportunità preziosissima di poter arrivare a grandi obiettivi e risultati che non sarebbe stato possibile raggiungere se fossimo stati soli.

 

Come organizzare un gruppo di lavoro digital

Il successo di lavorare in un team digitale dipende da diversi fattori che devono essere una costante:
prima di tutto occorre individuare i ruoli chiave indispensabili, assicurandosi di avere all’interno del team working tutte le professionalità richieste per poter funzionare bene ed essere performante.
Come precedentemente spiegato, le attitudini personali sono importanti, quali la fiducia reciproca, la capacità di collaborare e soprattutto una visione strategica condivisa.
Al giorno d’oggi e soprattutto dopo il cambiamento globale causato dalla pandemia, ogni azienda che guarda al futuro dovrebbe avvalersi di un gruppo di lavoro digitale per darsi l’opportunità di aprirsi a un mercato nuovo attraverso un canale, quello digitale, ormai diventato predominante.

 

Cerchi una formazione che ti permetta di acquisire le migliori competenze per lavorare in team?

SCOPRI I MASTER ONLINE

La prima cosa da definire è senza dubbio la strategia di marketing digitale, creata su misura in base alla tipologia del cliente e le esigenze.
Il team working digitale aiuta i clienti o l’azienda stessa se è interno, a guadagnare con il marketing digitale.
Vendere online attraverso una piattaforma web, comunicare con i clienti e i prospect attraverso i canali social, curare il design del sito, ottimizzare lato SEO le risorse online, analizzare i dati, migliorare la User Experience e molto altro, il tutto minuziosamente coordinato da una strategia digitale condivisa e omogenea.

La Work Experience di Digital Coach® è una reale esperienza lavorativa, è un team working completo di tutte le figure indispensabili per una strategia digitale che funzioni. Ti permetterà di confrontarti sul campo con l’aiuto di professionisti del settore, lavorando in un team. Potrai mettere in pratica tutto ciò che hai studiato scegliendo la materia digital che più ti si addice e produrrai tu stesso il materiale da pubblicare sul web! 

Lavorare in team nella Work Experience di Digital Coach® non solo ti darà la possibilità di misurarti su quali siano le tue competenze, ma ti fornirà un know-how prezioso per affrontare le future esperienze lavorative perché farai pratica sul campo con attività concrete.

Vuoi avere l’opportunità di lavorare in un team digital per acquisire esperienza?

Partecipa alla Work Experience

Digital Coach ti permette di integrare il tuo piano di studi con un vero periodo di praticantato per mettere in pratica quanto appreso durante il corso.

 

Lavorare in un team digital: le figure indispensabili

Per una strategia digitale completa e vincente ecco le figure fondamentali per lavorare in un team digitale:

Marketing strategist: è colui che coordina la strategia digitale, che conosce bene a livello strategico tutti gli aspetti del marketing digitale, capace di gestire il lavoro del team

Seo Specialist: questa figura ha conoscenza tecnica per cercare di far galleggiare il sito nel migliore dei modi, per aumentare le visite e attrarre nuovi visitatori e lead.

Designer: è capace di creare immagini visivamente accattivanti e di impatto, tecnicamente deve conoscere diversi linguaggi, tra cui PHP e HTML.

Content Creator: è lo specialista dei contenuti. Crea risorse utili, non banali e facili da leggere. Lavora in sinergia con il designer e soprattutto con il Seo Specialist, per articoli e pagine di qualità.

Social Media Manager: è in grado di redigere un social media marketing plan, sempre aggiornato sulle tendenze social, gestisce pagine e profili social di alto livello.

Web Analyst: figura molto tecnica che analizza e interpreta dati usando strumenti che deve conoscere molto bene. I dati forniti diventano risorse utilissime per capire se la strategia funziona o no e per nuove idee.

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

CONTATTACI

 

[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]