Seleziona una pagina

MARKETING SOCIALE

Cos'è e qual è il suo orientamento

Cos’è il Marketing Sociale

Per marketing sociale si intende un marketing responsabile degli effetti sociali e ambientali dell’attività di un’impresa attraverso l’utilizzo delle tecniche e strategie del marketing. Questa tipologia di marketing è finalizzata alla modifica o all’abbandono di certi comportamenti e atteggiamenti per migliorare la salute e il benessere non solo dei singoli, ma dell’intera società.
Il marketing sociale in questo periodo si sta affermando sempre più in quanto sta aumentando l’importanza delle tematiche legate alla salute, alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente.

Comunicazione per la salute

Da parte del marketing sociale, le attività di promozione della salute sono in continua crescita per permettere una maggiore conoscenza e consapevolezza di quelli che sono gli stili di vita sani da adottare. In tale modo il marketing sociale si pone a fianco delle tradizionali attività di comunicazione per la salute, quali la normale comunicazione sociale e l’educazione alla salute, proprio per facilitare e rendere più efficace la veicolazione del messaggio; infatti, in caso di maggior resistenza al cambiamento da parte dei destinatari, il marketing sociale può contribuire a porre in evidenza i vantaggi dell’adozione di una specifica azione.

Differenze tra marketing sociale e marketing commerciale

Entrambe le tipologie utilizzano i principi fondamentali e le tecniche del marketing, ma si può riscontrare una sostanziale differenza in quelli che sono i loro valori e obiettivi: se il marketing commerciale punta a vendere e a creare un profitto, il marketing sociale ha finalità più “etiche”, come il raggiungimento del benessere sociale.
Nelle fasi del marketing sociale si delineerà meglio come si differenzia anche dal punto di vista dell’operatività, in particolare nell’elaborazione del marketing mix (4P).

Fasi del marketing sociale

Come per il marketing commerciale, esiste un processo di progettazione e attuazione anche per il marketing sociale, che si può articolare nelle seguenti quattro fasi.

Fase analitica

Innanzitutto, per elaborare un buon piano di marketing sociale, si deve conoscere il contesto in cui avverrà l’intervento sociale. Per questo motivo viene effettuata un’analisi del micro e macro-ambiente, nel quale agiscono forze che possono essere a sostegno oppure in conflitto con l’idea alla base dell’intervento sociale :

Micro-ambiente: l’impresa stessa, i suoi concorrenti, il pubblico e i suoi clienti.
Macro-ambiente: contesto demografico, socio-culturale, naturale, l’ambiente economico, tecnologico e politico-istituzionale.

Fase strategica

Fase in cui vengono definiti gli obiettivi da raggiungere in termini di cambiamento di comportamento, cioè il risultato che si vorrà ottenere nella fase operativa del marketing sociale. Per poter fare questo bisogna: 

Segmentare il mercato: suddivisione del mercato in categorie i cui componenti si assomigliano per una certa caratteristica.
Analizzare i vari segmenti: è più efficace infatti un’iniziativa costruita tenendo presente delle peculiarità di ogni segmento.

Fase operativa

È quella fase in cui viene progettato l’intervento, in particolare si definisce il marketing mix, la combinazione delle leve decisionali utilizzate per il raggiungimento degli obiettivi. Quest’ultimo tradizionalmente è costituito dalle cosiddette 4 P:

• Product (prodotto): il comportamento che si vuole ottenere come obiettivo finale. Talvolta si può avere anche un prodotto tangibile associato al cambiamento di atteggiamento per renderlo più facile agli occhi dell’individuo;
• Price (prezzo): bisogna prendere in considerazione l’insieme dei costi che gli individui associano all’adozione o modifica di quel dato comportamento;
• Place (distribuzione): nel caso del marketing sociale, per distribuzione si intende l’insieme delle tecniche finalizzate a raggiungere un determinato target, dove e quando il target dovrà o dovrebbe adottare il comportamento proposto;
• Promotion (promozione): attività di comunicazione che aiuta ad evidenziare i benefici dati dal mutamento di atteggiamento richiesto.

Fase di valutazione e controllo

Dopo la pianificazione e l’attuazione del piano di marketing sociale, è importante verificare se gli obiettivi siano stata effettivamente raggiunti. In questo modo si può comprendere se vi sia il bisogno di attuare delle modifiche alle strategie in atto oppure, in caso di successo, di mantenerle invariate.

Master in marketing sociale

Per un’azienda che vuole approcciarsi al marketing sociale è necessario innanzitutto possedere una buona base di marketing nel suo complesso e in campo digitale, così da poter comprendere come trasferire queste nozioni nel marketing sociale. Cosa aspetti? Scopri subito il Master in Digital Marketing!

Master in Digital Marketing

[wprs-box]

Valutazione Digital Coach su Google
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]