Seleziona una pagina

IL CURRICULUM VITAE PERFETTO

La guida completa
 

 

Come scrivere un curriculum vitae efficace?

Il curriculum vitae perfetto è la tua migliore risorsa per massimizzare le possibilità di trovare il lavoro dei proprio sogni.
Scrivere un curriculum vitae, o CV, sopratutto se è la prima volta che lo si fa, mette quasi tutti in difficoltà.curriculum vitae efficace e vincente

Lo scopo di un CV ben fatto è trasmettere all’azienda per cui stai facendo domanda di lavoro, che sei la persona che stanno cercando.
Non sembrerebbe molto complicato ma dopo poco i dubbi sorgono numerosi. Che template curriculum vitae utilizzare? Cosa scrivere e cosa non scrivere? Quando utilizzare il CV Europass o altri modelli CV?
Un curriculum vitae efficace si adatta alla posizione per la quale ti stai candidando e dalla tua esperienza e personalità. Se sei una persona carismatica potresti buttarti su un video curriculum vitae oppure, se le tue aspirazioni ti portano fuori dall’Italia, potresti avere bisogno di un CV in inglese.
Qua troverai le risposte a tutte le tue domande e esigenze che ti servono per emergere vittorioso dalla grande guerra dei CV. Ti daremo anche qualche consiglio extra su come scrivere una lettera di presentazione per darti ancora più possibilità.

 

come scrivere il curriculum vitae perfetto la guida cover

 

Quali sono le caratteristiche di un curriculum vitae perfetto?

Il Curriculum vitae perfetto si basa sulle tue esperienze. Assicurati di essere breve e chiaro, quando è possibile utilizza numeri e dati che aiutino gli esaminatori a valutare le tue competenze. L’elenco puntato è il tuo migliore amico! Ricordati anche che la lunghezza ottimale di un CV è di 2 pagine. Tuttavia, se hai appena finito il tuo percorso di studi o hai un’esperienza lavorativa limitata è normale che il tuo CV non superi una pagina. Se hai già anni di esperienza e una lunga formazione puoi arrivare a occupare fino a 3 pagine.

Tieni sempre conto del lavoro per cui stai facendo domanda e adatta il tuo CV di conseguenza!

 

Informazioni personali

La parte iniziale del tuo CV, posizionata a inizio pagina, deve contenere il tuo nome completo e il tuo titolo professionale, il quale deve combaciare con la posizione lavorativa per cui stai facendo domanda. Esempio: Giovanni Nero, Digital specialist.
Di seguito inserisci i tuoi contatti (numero di telefono, indirizzo e-mail e nome Skype) e se è aggiornato e attivo anche il link al tuo profilo LinkedIn. 
Se possiedi un tuo sito web personale inseriscilo nel tuo curriculum, a patto che sia ben fatto.
Se stai cercando lavoro lontano dalla tua zona non riportare la tua residenza ma limitati a indicare la tua nazionalità. Se sei disposto a  effettuare trasferte per partecipare a un eventuale colloquio puoi anche “mentire” e dichiarare di vivere nella città dove è locata l’azienda per cui vuoi lavorare, probabilmente verrai contattato più facilmente.
Anche la tua età è un dato che puoi omettere se pensi che potrebbe danneggiarti agli occhi dell’azienda.

 

Esperienze formative

Inserisci il tuo percorso di studi in ordine cronologico inverso partendo quindi dalla tua ultima esperienza. Non dimenticarti di segnalare eventuali progetti paralleli alla tua carriera scolastica, come programmi di scambio interculturale e Erasmus.caratteristiche di un cv efficace
Specifica la data di inizio e la data di fine di ogni esperienza e riporta l’eventuale voto di laurea e il titolo della tesi. In caso di valutazioni non ottimali non specificare il voto finale, al massimo ti verrà chiesto durante il colloquio orale nel quale avrai la possibilità di giustificare un eventuale risultato mediocre. 

 

Esperienze professionali

La parte più importante del tuo CV è senza dubbio quella delle tue esperienze lavorative.
Elenca gli impieghi e i tirocini che ritieni ti qualifichino e ti rendano un ottimo candidato per il lavoro per cui vuoi ottenere un impiego.
Per ogni esperienza professionale inserisci il nome dell’azienda, la tua posizione e descrivi brevemente in cosa consisteva il tuo ruolo. Di seguito utilizza un elenco puntato per elencare le responsabilità, le abilità e i risultati ottenuti durante l’esperienza lavorativa.
Esplicita la data di inizio e l’eventuale data di fine impiego e quando è possibile inserisci il logo e l’ubicazione dell’azienda.
I due mesi in cui hai lavorato in una gelateria a 19 anni non ti aiuteranno a ottenere un impiego come Digital manager, perciò inserisci solo le esperienze che ritieni rilevanti!

 

Abilità e competenze chiave

Evidenzia le tue conoscenze e capacità che ritieni di fondamentale importanza e rilevanza per la posizione lavorativa per cui stai facendo domanda. Evita di elencare le solite caratteristiche che si leggono nel 90% dei CV: motivato, ambizioso, lavoro bene in gruppo, ecc. Specifica le tue competenze tecniche e per le tue caratteristiche psicologiche cerca di non cadere nei luoghi comuni.

  • Conoscenze lingue straniere: Specifica il tuo livello di conoscenza della lingua inglese ed altre lingue straniere, comprensione orale e scritta. Se è possibile, inserisci anche le tue certificazioni con eventuali valutazioni e livello raggiunto e le tue esperienze all’estero che potrebbero giustificare le tue competenze linguistiche.

  • Conoscenze informatiche: Elenca le tue competenze indicando i programmi, software, tools e linguaggi informatici che sai adoperare. Dalla programmazione ai programmi per fare editing di fotografia e video.
    Per dare un idea più precisa della tua padronanza, e non occupare molto spazio, utilizza un elemento grafico come delle stelline o delle barre da riempire a seconda della tua abilità.

 

Interessi extra lavorativi e Aspirazioni

Se hai hobby e passatempi che potrebbero risultare rilevanti per la tua applicazione e farti spiccare rispetto agli altri candidati non avere timore di inserirli. Fai anche sapere dove vuoi arrivare e quali sono le tue aspirazioni lavorative. Una persona motivata fa sempre una buona impressione!

 

Quale font utilizzare?

Il tuo CV deve essere chiaro ed avere un aspetto pulito. Il font che utilizzi nella stesura del tuo CV ottimale ti aiuterà a rendere il tuo curriculum vitae in linea con queste indicazioni. I tempi del Times New Roman sono considerati come standard perciò utilizzare un font di default non è di certo un buon segno agli occhi di un recruiter esperto. Esperimenta un po’ e trova un font che sia moderno e professionale allo stesso tempo. Con Calibri e Arial non puoi sbagliare. Altre alternative sono Garamond, Helvetica e Georgia. Una volta scelto il font che preferisci ricordati di mantenere sempre la dimensione del carattere tra 10px e 12px.

 

Foto del curriculum

Inserisci una foto professionale. Il tuo abbigliamento deve essere adeguato, evita selfie, foto in spiaggia e occhiali da sole! Inoltre, se possibile non utilizzare una foto con il classico sfondo bianco in quanto non crea un bel effetto visivo. Cerca invece di creare una foto che ti ritragga nel tuo ambiente lavorativo e trasmetta serietà a chiunque legga il tuo curriculum vitae. La foto del curriculum deve essere la stessa che utilizzi su LinkedIn e Twitter in modo da poter essere riconosciuto facilmente dai recruiters. A proposito di social network, fai attenzione che i contenuti che condividi non possano danneggiare la tua immagine. In tal caso fai in modo di oscurarne la visione e la rintracciabilità ai possibili selezionatori.

 

Il Video curriculum

 

Il video curriculum, o video CV, è una modalità di curriculum che sta prendendo molto piede all’estero da diverso tempo ma non è ancora molto diffusa in Italia. Se sei sciolto davanti a una video camera e hai una buona capacità di esposizione tieni in considerazione come creare il tuo video curriculum perfettol’idea di effettuare un video curriculum, il quale non deve per forza sostituire il CV classico, ma può essere inserito come allegato aggiuntivo. Se invece sei una persona timida e insicura, questa modalità di curriculum potrebbe danneggiarti agli occhi dei selezionatori.

I video sono il formato del momento, tutti i giorni siamo tempestati da video professionali e amatoriali su tutte le piattaforme social. Pertanto, anche nel campo dei CV bisogna tenere conto di questo trend. La lunghezza ottimale di un video CV è di un minuto e non oltre i 2 minuti di durata.
A seconda del campo in cui si vuole lavorare il video CV può portare diversi vantaggi: la prova della dimestichezza con una lingua straniera, la creatività e lo stile, la personalità e la capacità di esposizione. Se non hai un amico con le abilità base di creazione e montaggio video, su internet ci sono molti software gratuiti e tutorial che ti possono aiutare a realizzare il tuo video curriculum vitae. Se pensi che un video CV possa fare a caso tuo non indugiare oltre, la fortuna aiuta gli audaci!

 

Lettera di presentazione: si o no?

 

Se la prima impressione è quella che conta, la lettera di presentazione è la tua prima occasione per fare colpo sugli esaminatori. Ricordati di personalizzare la tua lettera di presentazione in base all’azienda e alla posizione per la quale stai facendo domanda.
La lettera di presentazione ha lo scopo di introdurre il tuo CV e catturare l’attenzione dei recruiters in modo che il tuo CV non finisca nella pila degli scarti senza neppure essere stato letto. All’interno della lettera devi spiegare come mai ti reputi la persona adatta per ricoprire una specifica posizione vacante all’interno di una determinata azienda. Per fare ciò è necessario effettuare una ricerca e studiare le aziende per le quali si vuole lavorare e la figura professionale di cui hanno bisogno.

 

Curriculum formato europeo

 

Se le tue aspirazioni lavorative escono dalla penisola italiana potresti aver bisogno di un curriculum formato europeo. Alcune aziende, anche italiane, richiedono il CV formato europeo per poter confrontare meglio i candidati, che siano della stessa nazione o di nazionalità differente, utilizzando un modello di curriculum standardizzato. Se rientri in uno dei casi citati potresti aver bisogno di un CV Europass. Come si fa? Semplicissimo, ti basta andare sul sito Europass e da li compilare direttamente il modello e poi scaricarlo direttamente sul tuo pc. Tuttavia se non ti viene richiesto esplicitamente dall’azienda non è consigliabile utilizzare questo modello.
Se devi scrivere il tuo CV in inglese assicurati di avere una buona conoscenza della lingua e di non effettuare errori grammaticali.

 

Modelli di cv

layout curriculum vitae vincentiDopo aver definito le caratteristiche tecniche e di contenuto necessarie per la stesura di un curriculum vitae perfetto ora parliamo della parte grafica e strutturale. A meno che non venga esplicitamente richiesto un CV modello Europass ti troverai di fronte alla scelta di che modello utilizzare per la stesura del tuo CV. In rete ci sono molteplici modelli di CV, assicurati di scegliere un template che valorizzi e faciliti la lettura del tuo curriculum. Esistono centinaia di layout e modelli da compilare e ottimizzati a seconda della professione per cui stai facendo domanda.
Se lavori nel campo della grafica utilizzare un template che ti permetta di esprimere la tua creatività è ciò di cui hai bisogno. Se invece il tuo campo è caratterizzato da una certa rigidità e stile ciò è bene che traspaia anche dall’aspetto del tuo curriculum vitae.

 

Quali sono i siti che ti permettono di creare il tuo CV online?

Come potrai ben immaginare, al giorno d’oggi ci sono tantissimi siti online che offrono la possibilità di scaricare i loro modelli o di utilizzare diversi tools per creare il tuo CV vitae perfetto. Qui di seguito ti riporto i website più semplici da utilizzare e che ti consiglio vivamente.

  • DoYouBuzz ti offre la possibilità di creare da solo degli ottimi CV anche gratuitamente. Con l’account free hai disposizione 2 modelli semplici e puliti mentre i layout più elaborati e altri servizi richiedono un abbonamento premium che costa 20 euro della durata di un anno.
  • cvmaker è un altra valida piattaforma con la quale creare il tuo CV. Iscriversi al servizio costa 3 euro per 7 giorni, al termine dei quali si passa a un abbonamento mensile di 15 euro.

 

L’offerta formativa di Digital Coach per arricchire il tuo curriculum vitae

Se sei alla ricerca di un lavoro nel mondo del digital marketing dai un’occhiata ai corsi della nostra rinomata scuola Digital Coach. Infatti, Per aumentare le tue probabilità di trovare il lavoro dei tuoi sogni, il tuo CV deve essere accompagnato dalle giuste competenze.

Il Master Digital Marketing è il programma indicato per chi si avvicina per la prima volta al mondo del digital marketing e desidera acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per fare del digital marketing la propria professione. Il master di Digital Coach ricopre tutte le aree del mondo digital, dal WEB al mondo Social e E-commerce. Puoi frequentare le lezioni in aula, online o on-demand. Al termine del master potrai anche aggiudicarti uno stage retribuito .

Adesso che hai tutte le dritte necessarie per scrivere un curriculum vitae di successo è il momento di potenziare il tuo brand personale. Tra l’offerta formativa di Digital Coach, puoi trovare il nostro corso sul personal branding. Questo percorso di studi ti svelerà tutte le tecniche per contraddistinguerti e incominciare a pensare a te stesso come a un’azienda, darti degli obiettivi professionali e raggiungerli.

 

 Vorresti ricevere maggiori informazioni su Digital Coach e sulla sua offerta formativa? Clicca sul bottone che trovi qui di seguito e partecipa alla presentazione in sede oppure on line. L’iscrizione é gratuita e senza impegno!

Richiedi informazioni, brochure e listino prezzi

 

  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (12 )
  • Vota!


Valutazione Digital Coach su Google