Seleziona una pagina

EMAIL MARKETING AUTOMATION

Cos'è, strategie, strumenti di lavoro

Email Marketing Automation: ne hai mai sentito parlare? Oggi andremo a parlare di una strategia di Digital Marketing che fa uso di un prezioso strumento di comunicazione: l’email. Se sei interessato a capire come l’email può diventare una preziosa arma di comunicazione, e come puoi inviare automaticamente un flusso di email al giusto pubblico, allora questa è la pagina che fa per te.

Email Marketing Automation

 

Email Marketing Automation: di cosa stiamo parlando?

Il business corre, ed è necessario trovare sempre nuove soluzioni per velocizzare le nostre azioni, risparmiare tempo e ottenere risultati.

Come abbiamo detto prima, uno strumento di comunicazione molto efficace è l’email. Esso viene utilizzato per fornire qualsiasi tipo di informazione: un acquisto avvenuto con successo, una promozione, un contenuto informativo non promozionale e molto altro ancora.

L’Email Marketing Automation è un sistema che consente di programmare e inviare una o più email a un determinato pubblico quando si verificano determinate condizioni preventivamente definite.

In altre parole quando un tuo cliente acquista un prodotto online, non dovrai essere tu a inviare l’email di conferma dell’acquisto ma lo farà il sistema. Quando decidi di inviare materiale promozionale il martedì alle sette e il giovedì alle otto, non dovrai essere presente a quelle ore e in quei giorni davanti al computer ma sarà il sistema a farlo. Il professionista che si occupa della definizione di queste strategie si chiama Email Marketing Manager.

In altre parole tu decidi preventivamente il contenuto dell’email, decidi a chi inviarla,e quali condizioni devono verificarsi affinché quella email sia inviata. Una volta che avrai definito tutto, potrai fare sogni tranquilli e dedicarti ad altro. Il sistema di email marketing automation lavorerà per te!

 

Strategie di email marketing automation

Compresa la definizione di Email Marketing Automation, andiamo a vedere come puoi utilizzarlo per aiutare il tuo business. Queste strategie si basano principalmente sulla raccolta automatizzata di liste di email marketing e l’invio di email.

Inviare contenuti gratuiti

Quante volte ti è capitato di trovare sul web la pubblicità di un tizio che ti prometteva un certo numero di video gratuiti dove ti insegnava qualcosa? E soprattutto cosa succedeva alla fine dell’ultimo video?Email Marketing Automation Strategie

Molto spesso, imprenditori o professionisti che vogliono ottenere la tua fiducia, ti regalano material gratuito come ad esempio quattro video lezioni di email marketing gratuite. In queste quattro lezioni, oltre a insegnarti qualcosa ti fanno capire quanto sono bravi, e puntualmente all’ultimo video gratuito inviato cercano di venderti qualcosa.

L’automazione in tal caso funziona nel seguente modo: per prima cosa ti viene chiesto di compilare un form e rilasciare l’email, dopodiché vieni inserito all’interno di una lista di un software di email marketing, e infine automaticamente riceverai un’ email al giorno, per un certo numero di giorni, contenente un video.

Follow-up su prodotto inserito nel carrello

Spesso capita che gli utenti che visitano un sito di e-commerce, mettono un prodotto nel carrello senza acquistarlo. Sembra dunque ovvio che l’utente sia fortemente interessato a quel prodotto, allora perché non incentivarlo ad acquistare con qualche email?

In tal caso la condizione che farà partire l’invio dell’email sarà proprio l’inserimento del prodotto del carrello. E un giorno dopo dall’inserimento del prodotto nel carrello partirà la prima email dove proporrà uno sconto sull’acquisto di quel prodotto.

Invio di materiale promozionale a seconda degli interessi

Quando un cliente visita un sito internet, ogni suo movimento viene tracciato, e possiamo vedere su quale pagina passa la maggior parte del suo tempo. Se l’utente,per qualsiasi ragione, ti ha precedentemente lasciato la sua email possiamo inviargli una email che abbia un contenuto coerente con l’argomento delle pagine che visita più spesso. Ma facciamo un esempio

Abbiamo una lista di email precedentemente raccolte. A questi contatti vogliamo inviare tre email mensili. Se l’utente recentemente ha visitato molto spesso la pagina web dove vendo scarpe, allora invierò delle offerte relative alle scarpe. Se altri utenti hanno visitato più spesso la sezione guanti, invierà delle offerte di guanti a prezzo scontato. Tutto ciò avverrà in modo automatico ovviamente.

Questo tipo di automazione è consentita grazie a Google Analytics che suggerisce al software di email marketing quali sono le pagine più visitate dagli utenti.

Altri casi

Ma i limiti dell’email marketing automation sono imposti solo dalla creatività, è possibile sperimentare e provare nuove soluzioni. Ad esempio: inviare email automatizzate quando l’utente esegue determinati comportamenti, come cliccare su un link, o magari inviare una email con una offerta speciale il giorno del compleanno o dare la conferma che una registrazione o un acquisto siano avvenuti con successo.

Dunque con l’email marketing automation possiamo stimolare il cliente all’acquisto, informarlo periodicamente, o dargli conferma che alcune operazioni siano avvenute con successo. Basta solo programmare anticipatamente le azioni da compiere.

 

Software di Email Marketing Automation

Requisiti essenziali

Per prima cosa andiamo a capire quali sono i requisiti indispensabili che deve avere un software di email marketing:Email Marketing software

  • Possibilità di fare delle segmentazioni della lista: ovvero la capacità del software di poter raggruppare i contatti all’interno di un segmento in base a determinati fattori ( ad esempio voglio raggruppare tutti i contatti che vivono a Milano);
  • Statistiche generate sui singoli invii: il software deve dare la possibilità di analizzare l’andamento degli invii. Ad esempio deve dare dati riguardo tassi di apertura,ci deve dire chi ha aperto l’email e chi no, chi ha cliccato su un certo link presente all’interno della email e molto altro ancora.
  • Attivazione di A/B test: cioè la possibilità di mettere in competizione due o più variabili e capire qual è la variabile che ha riscosso più successo. Ad esempio dico al software di dividere la mia lista contatti in due gruppi A e B, ad entrambi i gruppi invio una email con stesso contenuto ma titolo diverso.In tal caso potrò scegliere il titolo che mi ha garantito un tasso di apertura più alto.
  • Layout responsive: il software deve fare in modo che il template dell’email si adatti automaticamente a qualsiasi tipo di dispositivo: desktop, tablet, smartphone.
  • Automazioni: possibilità di programmare e inviare email a una o più persone quando si verifica una determinata condizione.

Vediamo adesso alcuni software: i software presentati di seguito presentano i requisiti essenziali elencati di sopra, ma si differenziano l’uno dall’altro per alcuni requisiti come il costo e alcune funzionalità aggiuntive.

Lista software

  • GetResponse: diffuso in 182 paesi, settato in lingua italiana, ma ha l’assistenza clienti in inglese. Get Response da la possibilità,con pacchetti in abbonamento, di creare Landing page e fare Webinar. Il Webinar è infatti uno degli strumenti più forti per raccogliere contatti. Con la promessa di fornire informazioni utili agli utenti si invita a lasciare la propria email e a partecipare al Webinar. Questo software ha un sistema di Webinar perfettamente integrato. Quindi tutti i contatti raccolti tramite il webinar verranno inseriti automaticamente nel database di Get Response che può avviare delle azioni di invio email automatizzate.
  • MagNews: è un software particolarmente adatto ad  aziende di grandi dimensioni o web agency. Ha diversi servizi molto articolati, quindi non è consigliato per piccole/medie imprese perché pagherebbero un costo molto alto e non riuscirebbero a sfruttare tutti i servizi. MagNews fa dei preventivi a seconda delle esigenze dei richiedenti. Inoltre mette a disposizione il proprio team per studiare una strategia di email marketing;
  • MailUp: definisce un pacchetto prezzi a seconda della velocità di consegna delle email. Infatti più è grande il numero di contatti a cui si vuole inviare una email e più tempo l’email ci metterà a raggiungere tutti i contatti. Questo software dunque da la possibilità di acquistare “pacchetti velocità”, e ovviamente, all’aumentare del prezzo aumenta la velocità di consegna. Mailup è una piattaforma multicanale che consente di inviare email, SMS e anche Fax
  • Drip: piattaforma molto avanzata per email marketing automation, si contraddistingue dagli altri in particolar modo per la sua grande capacità in tema di CRM e gestione del database.

Digital Coach consigliaEmail Marketing MailChimp

I software citati di sopra sono software molto professionali e costosi. Quindi per un novizio è molto utile imparare utilizzare un software di Email Marketing semplice e gratuito. Questo software si chiama Mailchimp.

MailChimp è un software con circa 15 milioni di iscritti in tutto il mondo. Ti dà la possibilità di caricare fino a 2000 contatti e inviare 12 mila Email gratuitamente. Superate queste soglie occorre acquistare la versione premium. Tuttavia già con la versione gratuita è possibile compiere importanti azioni di email marketing. Ad esempio automatizzare l’invio di email, definire template molto belli, segmentare, analizzare statistiche e molto altro. L’interfaccia del programma è inoltre molto semplice e comprensibile. Tuttavia è necessario avere un dominio su un hosting a pagamento per poter usufruire dei suoi servizi gratuiti. 

 

Conclusioni

L’Email Marketing Automation è una importantissima strategia di Digital Marketing. Essa consente di raggiungere un pubblico molto profilato e che ha mostrato un interesse nei confronti del nostro Brand. Con le campagne di Marketing Automation possiamo segmentare i nostri contatti e inviare un messaggio personalizzato a ogni segmento creato. Il tutto avviene in modo veloce e automatico!

Non si discute sul fatto che quest’area del Digital Marketing tenderà  a crescere ancora di più nel tempo. Si prevede una crescita della qualità dei software e del personale richiesto per gestirli e creare strategie profittevoli per le aziende.

DIVENTA UN EMAIL MARKETING MANAGER

>>> SCOPRI IL CORSO DI EMAIL MARKETING <<<

 

  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (3 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]