Seleziona una pagina

E-commerce italiani

Alla scoperta di un settore in crescita

transazione e-commerce

Cos’è l’e-commerce

Gli e-commerce italiani sono attività che si stanno diffondendo in maniera sempre più capillare nell’economia del nostro paese, ma prima di affrontare approfonditamente il discorso è meglio chiarire di cosa si tratta quando si parla di e-commerce. Per commercio elettronico si intende lo svolgimento di attività commerciali mediante transazioni per via elettronica. L’electronic commerce comprende quindi attività come la commercializzazione di beni o servizi per via elettronica, la distribuzione online di contenuti digitali e l’effettuazione sempre per via elettronica di transazioni e operazioni finanziarie.

Andamento dell’e-commerce in Italia

Il Consorzio Netcomm, nato con l’obiettivo di favorire la crescita e la diffusione dell’e-commerce in Italia attraverso un sostegno alle imprese nella loro evoluzione digitale, rilascia ogni anno uno studio dettagliato del settore. Dai dati del 2019, presentati durante la 14esima edizione del Netcomm Forum, si evince che gli acquisti online degli italiani sono in crescita del 15% rispetto all’anno precedente e superano i 31,5 miliardi di euro di valore complessivo. I prodotti sono cresciuti del 21% (18,2 miliardi), mentre i servizi online raggiungono i 13,3 miliardi di euro grazie a una crescita del 7%. Lo smartphone ha un ruolo di cruciale importanza, poiché da esso viene generato circa il 40% (pari a 4 euro su 10 di spesa) degli affari degli e-commerce.

homepage-ecommerce

Tipologie di e-commerce italiani

L’analisi dei singoli settori di mercato mostra come il comparto informatica ed elettronica sia tra i più performanti, con una crescita del 18% e un valore complessivo di oltre 5 miliardi di euro. Segue l’abbigliamento con un +16% e 3,3 miliardi di euro di turnover. Tra i settori emergenti registrano una decisa crescita l’arredamento (+26%, 1,7 miliardi di euro di volume d’affari), il food (cresciuto del 39% grazie anche alla diffusione del food delivery e della spesa online). Tra i servizi invece il comparto principale rimane quello del turismo e trasporti (+8%, 10,8 miliardi di euro di fatturato), che ormai è un settore maturo nel quale gli utenti italiani hanno una spiccata propensione all’online.

L’incidenza dell’online in Italia sugli acquisti nei negozi fisici supera nel 2019 il 7% (6% per i prodotti, 11% per i servizi) e si avvicina ai tassi a doppia cifra registrati nei principali paesi europei (Regno Unito, Francia, Germania e Paesi Bassi). Tuttavia rispetto agli altri paesi del continente l’Italia detiene la quota di popolazione che compra online più bassa in assoluto: solo il 44%, contro il 68% medio della popolazione europea. L’Italia resta nelle parti basse della graduatoria europea anche in termini di competitività nel settore e-commerce. Solo il 10% delle imprese italiane vende online: un ritardo che trova spiegazione nella scarsa capacità delle aziende di applicare le tecnologie disponibili per espandere il proprio business.

E-commerce più cliccati in Italia

Di seguito andiamo ad analizzare i 5 migliori e-commerce per volume d’affari complessivo attivi sul mercato italiano, scegliendo per ognuno di essi uno o più punti di forza che li rendono vincenti.

Amazon

È forse la più grande azienda di e-commerce al mondo. Vende elettronica, libri, musica, moda, videogiochi e merce di tanti altri settori. Amazon è il punto di riferimento del commercio elettronico mondiale, leader insuperabile sotto molti punti di vista. Tra i suoi tanti punti di forza ha un servizio di consegna rapido e l’abbonamento al servizio Amazon Prime, che consente ai clienti di fruire di servizi dedicati e dell’abbonamento ad Amazon Video.

eBay

Fondato nel 1995, agli albori di Internet, si tratta di un sito basato sul sistema di vendita tramite aste online. Vende tecnologia, moda, fai da te e molto altro. È una piattaforma simile ad Amazon, quindi paragonabile ad un centro commerciale. Le sue caratteristiche principali sono la correlazione tra gli oggetti (“chi ha visto questo oggetto ha visto anche…”) e un efficace sistema di feedback/recensioni ai venditori e agli acquirenti che trasmette affidabilità ai clienti.

Booking

È un portale del settore turismo dove è possibile cercare e prenotare alloggi in quasi tutti i paesi del mondo. Il sito offre quindi un’ampia possibilità di scelta e funge da mediatore tra le strutture e i clienti proponendo spesso offerte a prezzi vantaggiosi.

Zalando

Una società di e-commerce fondata in Germania, leader nel settore moda e in particolare nella vendita online di scarpe, vestiti e altri accessori di abbigliamento. Il sito ha un design curato e offre una grande quantità di foto e informazioni sui prodotti, oltre alla possibilità del reso gratuito per superare la diffidenza dei clienti all’acquisto online e la paura di sbagliare taglia.

Groupon

Azienda leader mondiale nel settore dei gruppi d’acquisto. Il sito è famoso per i suoi flash deals: aggiorna continuamente le sue offerte, permette ai suoi iscritti di accedere ad offerte e sconti su cene, viaggi e prodotti vari. Per i nuovi utenti è previsto un codice sconto al momento del primo accesso al sito.

settori-ecommerce

E-commerce italiani top per categoria

Nel corso del Netcomm Forum 2019 sono stati premiati anche gli e-commerce italiani che costituiscono casi di eccellenza. Il premio assoluto è stato vinto da Kiko Milano, un sito italiano di prodotti di cosmetica (settore beauty) che grazie all’efficacia delle proprie campagne e ad un’azzeccata digital strategy ha visto aumentare le proprie vendite del 165%.

logo-netcommIn questa pagina potete trovare gli altri e-commerce italiani premiati per settore (B2B, Food e beverage, Editoria, Arredamento e design, Kids, Digital retailing e omnicanalità, Finance e insurance, Fashion, jewelry e accessori, Edilizia e manutenzione, Salute e benessere, Start-up e nuove promesse, Digital export, Servizi). Si tratta spesso di aziende native digitali – cioè nate direttamente sul web -, quasi sempre fattore propulsivo fondamentale per lo sviluppo di un e-commerce.

Corsi E-commerce Digital Coach

Se volete saperne di più su un settore in grande crescita e imparare tutto quello che è necessario per creare e gestire un sito, Digital Coach offre una certificazione per diventare E-Commerce Manager e un Master specifico sull’e-commerce.

MASTER E-COMMERCE DIGITAL COACH

[wprs-box]

Valutazione Digital Coach su Google