Seleziona una pagina

Differenza tra incubatore e acceleratore

Differenza incubatore e acceleratore

Prima di conoscere la differenza tra incubatore ed acceleratore è bene fare una premessa, anzi delle domande.

Hai un’ottima idea di business? Sei spinto anche tu dal sacro fuoco dell’imprenditorialità? Bene, devi essere motivato/a poiché è come partecipare alla Agoghè Spartana, l’antica educazione militare dalla quale si usciva guerrieri… o morti.

In italia, si sa, fare impresa non è cosa da poco, le difficoltà sono tante e lo stato non aiuta. Bisogna scontrarsi con la burocrazia e gli ostacoli socio economici che questo paese si porta dietro ormai da tanti anni.

Ok non siamo in Grecia (per fortuna) e le aziende che nascono sotto la bandiera italiana hanno qualche risorsa da poter sfruttare per non fallire miseramente.
Forse non tutti sanno dell’esistenza dell’incubatore e dell’acceleratore d’impresa (e quindi anche di startup).

(attenzione alle partite iva: di recente in Italia c’è stato un cambiamento, un professionista con partita iva può assumere dei dipendenti. Purtroppo non può usufruire dei vantaggi forniti dagli incubatori ed acceleratori d’impresa)

È chiaro a questo punto che buone intenzioni, tagliente volontà e ottime idee non bastano.
Bisogna sapere quali passi compiere, in che sequenza e con quali tempi (ed in effetti è quasi come una danza) ma abbiamo due ottimi alleati: l’incubatore e l’acceleratore di impresa, ma qual è la differenza?.

L’incubatore e l’acceleratore d’impresa sono due forti alleati pronti a sostenere le nuove imprese dalle belle speranze agendo però in momenti diversi e in diverso modo, hanno perciò delle differenze.

Spesso si fa confusione tra i due termini a causa della disinformazione, ma l’incubatore e l’acceleratore hanno delle differenze sostanziali.

Incubatore: cos’è?

Lo dice la parola stessa, è un ambiente protetto all’interno del quale una nuova realtà aziendale può nascere e muovere in sicurezza i primi passi.
Un incubatore aziendale fornisce gli elementi necessari nella primissima fase di vita e permette di creare delle fondamenta per una crescita sana e forte del business limitando i danni e guidando la neonata startup verso un roseo futuro.

Quali strumenti mette a disposizione un incubatore? La prima ed essenziale è una sede fisica, un nido nel quale cominciare a crescere ma non solo, può dare accesso privilegiato a finanziamenti ed aiuti economici, formazione in diversi ambiti professionali e l’adorata consulenza legale ed amministrativa. Naturalmente può dare aiuto anche nella redazione del business plan, una mano gentile che sostiene la neonata impresa.Tutto ciò si traduce in una riduzione dei costi di gestione, supporto e ampliamento rete di contatti clienti e fornitori.

Ci sono diversi tipi di incubatore? Si, gli incubatori d’impresa sono divisi per categoria di settore ed hanno strumenti diversi a secondo della tipologia di business.
Le principali categorie sono:

  • Incubatori virtuali per progetti industriali
  • Incubatori sociali per le startup orientate al sociale (assistenza, volontariato, istruzione ecc)
  • Incubatori del settore medical per le aziende del settore medico
  • Incubatori fintech per il settore finanza
  • Incubatori kitchen per le aziende nel settore food

Ok, per quanto tempo un’impresa può restare in un incubatore? Un incubatore può dare asilo per una durata che varia in media dai due ai 24 mesi, difficilmente supera i 36 mesi. Il giusto tempo per dare alla nuova attività la possibilità di trovare un proprio modello di business sano e profittevole.

Acceleratore: Cos’è?

Dopo che l’azienda ha mosso i primi passi grazie all’incubatore ed ha così pianificato ed ottimizzato le attività è il momento di dare un colpo di acceleratore.

In questa fase avanzata l’acceleratore d’impresa fornisce praticamente gli stessi strumenti dell’incubatore (spesso virtuali) ma orientati allo sviluppo come le consulenze manageriali.
L’obiettivo è massimizzare i profitti e la penetrazione nel mercato.

Quanto tempo un’impresa può usufruire dell’acceleratore? Essendo l’azienda ormai formata i tempi sono più brevi rispetto a quelli per l’incubatore. I tempi si aggirano intorno a qualche mese e servono solo per mettere in atto le strategie dei programmi stabiliti.

Differenza tra incubatore ed acceleratore

Le differenze tra incubatore ed acceleratore non sono ben definite e questo causa della confusione. Analizzando più da vicino possiamo notare che differiscono per alcuni sostanziali aspetti:

  • la tipologia aziendale: l’incubatore è rivolta alle startup e quindi ad una azienda che muove i suoi primi passi e si colloca nella prima fase di sviluppo dell’idea aziendale. L’acceleratore si rivolge invece ad una azienda avviata ed in fase avanzata che ha bisogno di una spinta per continuare la sua ascesa verso il successo.
  • La formazione: nell’incubatore la formazione è generica e di sostegno mentre nell’acceleratore d’impresa ha un aspetto da mentorship e più specializzata.
  • Gratuito o a pagamento? l’incubatore di startup spesso è sovvenzionato e quindi può offrire gratuitamente i propri servizi. Contrariamente l’acceleratore essendo orientato al profitto prevede degli investimenti nell’azienda da favorire in cambio di equity ovvero di compartecipazione ai profitti.
  • Periodo: L’incubatore offre servizi per il medio e lungo termine mentre l’acceleratore ha programmi brevi ed intensi che durano solo qualche mese.
  • Dove: In tutto il territorio italiano, grazie soprattutto al digitale, è possibile trovare incubatori ed acceleratori di impresa. Sono disponibili in ogni regione d’italia ed hanno aiutato già moltissime aziende dalla loro nascita alla affermazione nel mercato.

L’Italia è un bel paese composto quasi prevalentemente da piccole e medie imprese, molte di queste hanno già approfittato sia di incubatori che di acceleratori d’impresa per raggiungere i loro obiettivi, sono usciti vittoriosi dall’Agoghè come guerrieri… con l’aiutino.

Sia nelle startup (digitali e non) che nelle aziende affermate è importantissimo avere delle risorse formate professionalmente in ambito digitale. 

IL CORSO WEB MARKETING SPECIALIST FA PER TE?

Per innovare la tua azienda nasce il nostro percorso Digital Innovation Program, un programma che unisce formazione, coaching, orientamento, praticantato, tutorial ed altri servizi. Questo vuole supportare l’imprenditore ad innovare la sua azienda usando il digitale come opportunità competitiva.

Valutazione Digital Coach su Google
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]