Seleziona una pagina

CTA MARKETING

Scopri tutto sulle Call to Action

cta marketingHai presente quando in uno spot in tv o alla radio ti dicono di venire a provare il nuovo modello in concessionaria quel fine settimana? Oppure quando in una mail promozionale, con un bel design accattivante, ti invitano a visitare subito il sito web e fare il tuo primo ordine? 
Ecco quelle sono Call To Action (CTA), che tradotto letteralmente significa “chiamate all’azione”: quello è fare CTA marketing.

Le tecniche di CTA marketing sono state usate praticamente da sempre nel marketing tradizionale. Ma con l’avvento della Rivoluzione Digitale e del digital marketing, la creazione di Call To Action efficaci per portare gli utenti a superare la diffidenza e compiere un’azione online, è diventata (ancor di più) un’attività a metà tra una scienza e un’arte,

Una scienza perché, grazie alle tecnologie digitali, è possibile raccogliere tantissimi dati per analizzare i risultati delle attività di marketing online e verificare se le CTA contribuiscono effettivamente al raggiungimento degli obiettivi di conversione del sito; un’arte perché la componente creativa è molto importante nel realizzare il design e il copy per una CTA efficace..

Se ti interessa approfondire come creare Call To Action che funzionano e quali sono le strategie vincenti per fare CTA marketing, continua a leggere questa pagina.  

Cos’è una Call To Action

In generale, nel marketing una Call To Action, o chiamata all’azione,  è un invito rivolto al pubblico target per generare una risposta immediata che si traduce in un comportamento.

Le CTA sono uno strumento di web marketing che, quindi, deve indicare ai visitatori del tuo sito web un’azione da compiere in modo esplicito, chiaro e diretto. Di fatto, quei bottoni con su scritto “prenota ora”, “iscriviti alla newsletter”, “scopri di più”, ecc. costituiscono una richiesta di azione ben precisa. Le CTA dovrebbero fare in modo che gli utenti ottengano quello che cercano e che il tuo sito web riesca a raggiungere i tuoi obiettivi di conversione.

La chiave per un CTA marketing efficace è dare ai consumatori una motivazione impellente a compiere subito l’azione che gli stai indicando, dissuadendolo dal rimandare. Una CTA può essere una semplice richiesta non esigente, come “guarda il video”; oppure può essere una richiesta più impegnativa. Una classica CTA in questo senso consiste nella richiesta al cliente di acquistare un prodotto o di fornire alcune informazioni personali per registrarsi. 

A cosa servono le Call To Action e il CTA marketing?

Come abbiamo accennato, lo scopo delle Call To Action e del CTA marketing è portare gli utenti del tuo sito web a compiere un’azione. Non deve trattarsi, però, di un’azione qualunque: devi invogliare l’utente a compiere una conversione, cioè un’azione che generi valore per entrambi.  

Le tipologie di conversione che possono essere generate con una CTA sono molteplici. Sei tu a dover stabilire quale azione svolta da un utente rappresenta una conversione coerente con gli obiettivi del tuo sito. Classici esempi di chiamata all’azione:

  • l’iscrizione alla newsletter;
  • la scoperta o utilizzo di un servizio;
  • l’acquisto nel tuo negozio/e-commerce;
  • la registrazione ad un evento;
  • l’iscrizione ai feed del tuo blog;
  • la promozione di un’offerta speciale.

In generale, i due obiettivi principali cui contribuiscono le CTA sono le vendite e la Lead Generation, cioè  ottenere contatti di potenziali clienti e costruire un database qualificato.

Struttura di una CTA

In ambito digitale, si tende per lo più a identificare la Call To Action solo con il bottone con su scritto “chiama ora” o “scopri di più”, ecc. Quella è la CTA in senso stretto, che però si inserisce in un contesto (una email, una landing page, ecc.), composto di diversi elementi, che rafforzano la chiamata all’azione. 
Nello specifico, gli elementi della  struttura di una CTA ben fatta sono headline, body copy e bottone con la chiamata vera e propria:

  • l’Headline (il titolo) deve essere immediatamente comprensibile e permettere al visitatore di contestualizzare ciò che gli stai proponendo. Una buona headline é breve e di impatto;
  • il body copy è il testo che anticipa il bottone con la chiamata all’azione. Deve essere breve, ma allo stesso tempo deve contenere le informazioni utili all’utente, per portarlo a fare una scelta consapevole. Generalmente non deve superare i 150 caratteri di lunghezza;
  • il bottone è il luogo dove deve essere effettuata l’azione. Cliccando, l’utente esplicita sua decisione di agire. Il testo del bottone non deve essere generico (“clicca qui”), ma deve dire in modo più preciso possibile quale sarà il risultato dell’azione che l’utente andrà a compiere (“scarica l’ebook”).

CTA marketing: 4 elementi essenziali

Finora abbiamo visto la definizione di Call To Action e di CTA marketing, qual è la struttura di una CTA e qual è il ruolo delle chiamate all’azione nel web marketing. Adesso spieghiamo quali caratteristiche deve possedere una buona Call To Action per portare l’utente a compiere l’azione desiderata.

Chiarezza e semplicità

Le Call To Action devono essere semplici e l’azione che inviti a compiere deve essere chiara. Crea una CTA  sintetica, ma che allo stesso tempo contenga tutte le informazioni che ritieni più necessarie per l’utente. Il messaggio della CTA deve essere coerente con le informazioni contenute nella pagina di destinazione, altrimenti c’è il rischio che i visitatori atterrati sulla pagina la abbandonino perché diversa da ciò che si aspettavano.

La chiarezza sull’azione che vuoi l’utente compia è fondamentale per conquistare la sua fiducia in quei pochi istanti in cui deve decidere se cliccare o meno. Quindi descrivi  l’azione in modo esplicito e inequivocabile, usando lo stesso linguaggio del tuo pubblico target. 

Orientare esplicitamente la Call To Action all’azione significa usare termini specifici per indicare l’azione che l’utente deve compiere: non usare il generico “clicca qui”; usa piuttosto parole come “scarica”, “iscriviti”, “prenota”, ecc.

Tornando al discorso del linguaggio del target, alcuni verbi risultano più efficaci di altri per i diversi pubblici. Fai A/B testing sui messaggi della CTA, monitora le reazioni degli utenti e modifica i verbi utilizzati.

Urgenzacta marketing vendite

L’obiettivo del CTA marketing è che gli utenti convertano nel momento in cui leggono la chiamata all’azione. Devono compiere subito l’azione, senza rimandare la decisione.

Per aumentare le probabilità che ciò avvenga, la Call To Action deve trasmettere un senso di urgenza all’utente. Quindi, oltre a rispondere allo specifico bisogno dell’utente, la CTA deve far percepire quel bisogno come impellente e improrogabile.

Puoi comunicare questo senso di urgenza accostando ai verbi “imperativi” della CTA degli avverbi di tempo come “subito”, “adesso”, “ora”, ecc.

Focus sui benefici per l’utente

È importante far capire all’utente quali sono i benefici che può ricavare dal compimento dell’azione indicata dalla CTA. Non sono tanto rilevanti le caratteristiche del prodotto o servizio che offri, quanto piuttosto la loro capacità effettiva di risolvere un problema per l’utente e semplificargli la vita.

Descrivendo nel dettaglio i benefici derivanti dall’azione nella Call To Action, puoi aumentare il numero di click da parte degli utenti. 

Inoltre, devi combinare il copywriting persuasivo dell’headline e del body copy con il tono deciso della chiamata all’azione nel bottone. Prima devi persuadere l’utente trasmettendogli i vantaggi e il valore di ciò che offri; successivamente devi convincerlo a cliccare.

Di solito, il testo del bottone si rivolge all’utente usando la seconda persona singolare e il verbo imperativo (ad esempio “inizia ora il periodo di prova gratuito”). Un modo alternativo consiste nell’utilizzare la prima persona singolare, che consente di far percepire come più personali i benefici che si possono ottenere dal compimento dell’azione richiesta (ad esempio “voglio acquistare subito”). 

Impatto visivo

La creatività della Call to Action e l’impatto visivo che questa ha sul pubblico target sono elementi fondamentali per fare CTA marketing con successo. L’aspetto della pagina e della CTA in senso stretto (il bottone) devono contribuire al raggiungimento dell’obiettivo: invogliare l’utente a convertire.

Per quanto riguarda il bottone con la Call To Action, nello specifico, devi fare in modo che sia ben visibile nella pagina. Di solito, per noi occidentali che leggiamo da sinistra a destra, è bene posizionarlo a destra del body copy, in modo che sia facilmente individuabile dall’occhio dell’utente. Inoltre devi fare in modo che i visitatori trovino la CTA senza dover scrollare la pagina.

Insieme alla posizione, devi curare l’aspetto del bottone di CTA, perché deve risaltare agli occhi dell’utente e catturarne l’attenzione: presta attenzione al font del testo, alla forma e al colore del bottone.

Usa un colore che crei un po’ di contrasto (ma senza esagerare!) con il resto della pagina per rendere il bottone ben visibile. Come per i verbi da utilizzare nella call to action, anche i colori possono avere impatti diversi su un certo tipo di pubblico rispetto ad altri; anche in questo caso devi fare A/B testing per vedere quale colore funziona meglio a livello di clic ottenuti.

Tipologie di CTA

Possiamo distinguere due tipologie di Call To Action:

  • la CTA primaria è il messaggio veicolato dal bottone, la chiamata all’azione vera e propria che ha il maggior valore per i tuoi obiettivi;
  • la CTA secondaria, invece, consiste in un breve testo che si posiziona di solito sotto il body copy e che può contenere ulteriori link che ti interessa mostrare all’utente. Qui la qualità del copy è importantissima.

Nel CTA marketing è necessario integrare Call To Action primarie e secondarie, trovando il giusto equilibrio per sostenere i tuoi obiettivi di business e attuare una corretta strategia di performance marketing.

Oltre a inserire queste Call To Action all’interno di pagine del tuo sito, sono molto utili anche:

  • per campagne di advertising, ad esempio con Goolge Adwords (annunci di testo e display);
  • per campagne di email marketing;
  • nei social network, in particolare Facebook offre la possibilità di inserire delle Call To Action nelle pagine che gestisci e nelle inserzioni.

 L’obiettivo è sempre quello di far sì che l’utente clicchi sul bottone o sul link per portarlo sulla pagina di atterraggio dedicata all’azione che vogliamo fargli compiere. 

Ciò che cambia sono i canali attraverso cui veicoliamo al pubblico target la CTA.

Call To Action nell’advertising online

Le campagne di advertising online, sia per quanto riguarda gli annunci testuali sia quelli display (banner), si basano molto sull’utilizzo di Call To Action che attirino gli utenti e li invoglino a cliccare sul link. 

Una parte rilevante dell’attività di SEM (Search Engine Marketing) tramite Google Adwords consiste, infatti, nel fare CTA marketing creando annunci pubblicitari la cui efficacia ruota attorno a Call To Action specifiche e che possiedono le caratteristiche di cui abbiamo parlato in precedenza.

CTA nell’Email Marketing

Le Call To Action nell’Email Marketing rappresentano un elemento fondamentale per il successo delle campagne attivate su questo canale. Di fatto possono fare la differenza tra il veder finire le tue mail promozionali nella cartella degli spam o avere un click-through rate e un conversion rate elevati.

Nelle mail che invii ai tuoi iscritti puoi usare CTA testuali e/o visuali che rimandano a landing page, oppure anche CTA secondarie legate alla firma della mail. 

Puoi anche ottimizzare il testo d’anteprima della mail per invogliare i destinatari ad aprirla: vedila come un’occasione per mostrare al tuo pubblico target una chiamata all’azione preliminare per farli arrivare alla vera Call To Action contenuta nella mail.

CTA marketing su Facebook

Se gestisci una pagina Facebook puoi inserire un bottone di Call To Action di Facebook sotto l’immagine di copertina, in modo da portare almeno una parte dei fan della tua pagina a compiere una determinata azione che abbia un valore rispetto i tuoi obiettivi.

Anche nelle inserzioni che crei con Facebook Ads puoi, anzi devi aggiungere un bottone con una chiamata all’azione, per aumentare le probabilità che gli utenti clicchino e compiano l’azione che desideri. 

Puoi scegliere tra una serie di CTA Facebook da inserire in base al tuo obiettivo:

  • brand awareness
  • lead generation
  • vendite
  • visualizzazioni del video
  • ecc. 

Strategie per fare CTA marketing con Call To Action efficaci

Le  migliori strategie di CTA marketing devono prevedere la combinazione di più Call To Action. In questo modo, puoi creare un percorso, un modello di comportamento, che gli utenti possono seguire in modo semplice fino alla CTA più importante, che di solito consiste nell’invito all’acquisto. 

La pianificazione del percorso verso la conversione che vuoi gli utenti seguano è un passo imprescindibile per disegnare una strategia di CTA marketing volta ad aumentare le conversioni.

A livello strategico non puoi non fare A/B testing sulle Call To Action: disegna più versioni delle tue CTA per identificare quale porta i migliori risultati in termini di conversioni. Devi testare tutti i vari elementi delle CTA, dalla grafica, al testo, dai colori, alla forma e dimensione del bottone. 

Insieme alle Call To Action, devi testare anche le offerte e promozioni che proponi: dovresti provare una serie di diverse promozioni per generare un aumento delle conversioni.

Adattare il CTA marketing al ciclo di vendita

All’interno di una strategia di Call To Action marketing è buona prassi adattare le varie CTA a ogni fase del ciclo di vendita. Questo significa sostanzialmente pensare 3 diverse CTA in base al tipo di utente cui ti vuoi rivolgere:

  • nel caso di un cliente potenziale, quindi non ancora acquisito, la Call To Action deve offrire un periodo di trial o una risorsa gratuita per poterlo convincere a passare alla fase successiva del ciclo di vendita;
  •  per quei clienti già acquisiti, che acquistano i tuoi prodotti o fruiscono i tuoi servizi con continuità, devi progettare call to action dedicate che li facciano sentire coinvolti e al centro della tua offerta. Un esempio di questo tipo di CTA potrebbe essere “sfrutta una consulenza gratuita per usare al meglio il prodotto”;
  • infine, devi usare anche CTA specifiche per chi ha scelto di non essere più tuo cliente. L’obiettivo deve essere, in questo caso, attuare azioni mirate di recall per riacquisirlo.

CTA marketing: esempi di CTA che funzionano

Vogliamo mostrarti alcuni esempi CTA marketing efficace, per farti capire concretamente quali sono le Call To Action che funzionano.

cta marketing spotify

L’headline di Spotify è evocativa e mostra un messaggio che incita l’utente a fare un’azione per sè, mettendolo al centro della comunicazione: “Vieni a prenderti la tua musica”. La grafica è semplice, vengono elencati i benefici che il servizio offre all’utente e i bottoni spiccano sulla pagina per colpire subito l’attenzione.

cta marketing couchsurfing

Couchsurfing utilizza una headline con una domanda: “Pronto per la tua prossima avventura?”. Questo tipo di messaggio aumenta il senso di coinvolgimento dell’utente perché lo chiama direttamente in causa. Le Call To Action nei bottoni sono chiare e dirette e l’immagine di sfondo è molto efficace nel trasmettere l’esperienza alla base del servizio offerto.

cta marketing hootsuite

Hootsuite usa l’headline per comunicare subito il beneficio principale che l’utente può ottenere: “Gestisci tutti i social media da un’unica piattaforma”. Il bottone con la CTA più importante risalta dal resto della pagina per portare il visitatore a compiere quell’azione. 

Corsi di Digital Coach® per fare CTA marketing 

Se sei giunto fin qui significa che vuoi imparare più che puoi su come utilizzare le Call To Action e il CTA marketing per poter raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato per la tua attività online.

Digital Coach® ti fornisce la possibilità di apprendere tutto quello che ti serve e anche di più, grazie alla sua vasta e approfondita offerta formativa. Infatti non puoi fare CTA marketing senza pensare in termini più ampi a una strategia che comprenda i diversi canali che il digital marketing mette a disposizione.

Per questo potresti seguire il 

Master di Digital Coach® Web Marketing e Social Media

Questo Master è pensato per chiunque voglia conoscere tutte le discipline in area web e social media, perché sa che le azioni di digital marketing di maggior successo  si basano sull’integrazione di più canali. Frequentando il Master Web marketing e Social Media di Digital Coach®, sarai in grado di:

  • pinaificare strategie integrate web-social-mobile;
  • implementare in prima persona specifiche attività nelle varie aree (SEM, Email Marketing,Visual e Content marketing, SEO, ecc.), utilizzando gli strumenti e i tool più performanti;
  • monitorare i risultati attraverso Analytics ed altri tool per poi sapere come correggere strategie e campagne;
  • operare sui social media usando gli strumenti e i linguaggi più adatti a ciascun mezzo;
  • fare CTA marketing in modo efficace per raggiungere i tuoi obiettivi.  

il Master si compone di 140 ore di lezione + 56 ore (in 4 mesi) facoltative di praticantato Work Experience, durante il quale puoi fare un’esperienza reale per mettere in pratica ciò che hai imparato durante le lezioni, perseguendo obiettivi di business.

Alla fine del Master potrai sostenere l’esame e ottenere sia la Certificazione delle competenze acquisite, che la Certificazione di profitto (voto finale) e frequenza effettiva.

PIU’ INFORMAZIONI

Se invece sei più interessato a seguire corsi singoli per fare CTA marketing con successo tramite diversi canali, potresti seguire i corsi di:

Per saperne di più su date di partenza dei corsi, modalità di frequenza, e altro ancora, contattaci! Siamo a tua disposizione.

CONTATTACI!

Save

 

 

  • Rating Lettori
  • Votato 3 stelle
    3 / 5 (6 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]