Seleziona una pagina

Coworking: come fare impresa e avere successo in un network professionale

Avviare una start up in uno spazio di lavoro condiviso

Come fare impresa in un CoworkingAvviare un’impresa non è mai una decisione facile. Bisogna elaborare correttamente un business plan, ideare e gestire un sito, possibilmente sviluppare un’app, conoscere a fondo i competitor, scegliere collaboratori e utilizzare i nuovi strumenti digitali per sfruttare al meglio le loro potenzialità a fini pubblicitari. In ultimo, sarebbe opportuno avere un luogo di rappresentanza.

Ma chi si può permettere al giorno d’oggi tutto questo? Il problema è comune a molti imprenditori, giovani e non, tuttavia esistono delle realtà di cui tener conto: i coworking.

Coworking: dove fare impresa

Ti potrà apparire strano, ma un coworking è la soluzione ideale per molti dei dilemmi a cui va incontro chi vuole fare impresa nel mondo del digitale. Se ti stai chiedendo che cos’è, la risposta è semplice. Si tratta di uno spazio di lavoro condiviso in cui operano professionisti eterogenei. L’utilizzo di una postazione o di una stanza ha certamente un costo, ma è ben poca cosa rispetto alle spese derivanti dall’avere un ufficio tutto per sé.

I vantaggi di questa soluzione, però, non sono solo economici; anche dal punto di vista sociale, questi uffici costituiscono un’innovazione fondamentale soprattutto per le professioni inerenti il digital marketing. Alcuni hanno definito i coworking gli uffici del futuro, e non si può dire che abbiano torto. In effetti, quello che si riscontra in questo tipo di strutture, va ben oltre l’affitto di una scrivania. È un nuovo stile lavorativo dove le competenze dei singoli freelance vengono messe a disposizione dagli stessi per promuovere e portare avanti progetti comuni. 

L’insieme di persone che operano in uno spazio di coworking, infatti, assume spesso le caratteristiche tipiche di una community dove diversi professionisti portano avanti la loro idea di business e allo stesso tempo generano connessioni per sviluppare idee che siano di profitto per tutti.

Perché fare impresa in un coworking?

Entrare in contatto con questa realtà lavorativa così dinamica favorisce enormemente lo sviluppo delle proprie competenze sia manageriali che digitali. Di conseguenza, aumenteranno le possibilità che la tua impresa sia più performante e redditizia. Se ti dovesse capitare di passare qualche ora in un coworking, non potrai fare a meno di sentire che c’è un brusio continuo, un costante scambio di idee. Questo accade perché ci si stimola e ci si consiglia a vicenda, sempre nel rispetto del lavoro altrui.

Per coordinare le diverse figure professionali, puoi fare affidamento sui coworking manager. Sono una sorta di amministratori della community e il loro compito consiste nell’individuare le singole potenzialità per creare sinergie. Ti aiuteranno a far crescere la tua idea imprenditoriale mettendoti in contatto con gli esperti di cui hai bisogno. In questo modo ti sarà data l’opportunità di creare un valido network di professionisti con cui stabilire rapporti di collaborazione soddisfacenti.

Coworking: come fare impresa e avviare una Start up 

Queste caratteristiche rendono i coworking il luogo più adatto per lo sviluppo di start up. Chi vuole dare vita al proprio business vede in questi spazi di lavoro condiviso la chiave del successo. Purtroppo, però, non tutti riescono a raggiungerlo. Per molti di loro,infatti, il problema non è come fare impresa ed entrare nel mondo delle partite IVA, quanto piuttosto rimanerci. Perciò, prima di metterti in proprio e affrontare la concorrenza, è utile portare a termine un percorso formativo completo che ti fornisca gli strumenti di cui hai bisogno per avviare un’impresa vincente. 

Lo Start up program, ad esempio, è un master nato per supportare in maniera concreta chi ha aspirazioni imprenditoriali. Dimenticati, però, dei tomi universitari. Questo programma non si basa solo sulle lezioni frontali, ma anche sull’assistenza di tutor specializzati che:

  • Sonderanno le tue inclinazioni, indirizzandoti nelle scelte lavorative più adatta alle tue aspettative e propensioni;
  • Ti aiuteranno nella stesura del business plan;
  • Analizzeranno i diversi canali di advertising digitale, suggerendoti quelli più adatti alla tua idea di start up;
  • Ti indirizzeranno nello sviluppo di un sito web o e-commerce.

Oltre a tutto questo, poi, ti sarà data l’opportunità di approfondire e testare le competenze acquisite grazie a:

  • Esercitazioni pratiche su piattaforme digitali;
  • Work Experience: quattro mesi di lavoro sul campo, in cui ti saranno assegnati degli obbiettivi e un team con cui portarli a termine.

 

Fare impresa: come lavorare in un coworking?

Coworking - Crea il tuo network professionaleLavorare in uno spazio di coworking, non è poi così difficile a patto, però, che si rispetti la regola fondamentale della community: non isolarti.

Devi essere social.

Scambia informazioni, promuovi il tuo profilo Linkedin, parla delle tue idee, dai consigli e valuta quelli che ti verranno proposti. Prendi un caffè con i tuoi vicini di scrivania e vedrai che in breve diventeranno amici e di lì a creare un solido team lavorativo, la strada è semplice. 

Tieni presente, inoltre, che uno spazio di coworking è un ambiente polivalente, adatto a presentazioni, mostre d’arte, corsi, sala riunioni e ufficio. Il tutto nell’ottica del lavoro di squadra. Le postazioni, quindi, non sono tutto. Potresti avere a disposizione un servizio di noleggio biciclette per spostarti agilmente in città, una stampante, una LIM e caffè con brioches per fare colazione. Così anche un break si può trasformare nell’occasione adatta per fare business e potrai sfruttare al massimo ogni istante che trascorri in una struttura di questo tipo.

Quindi buona formazione con Digital Coach e in bocca al lupo per la tua impresa.

CONTATTACI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI

  • Rating Lettori
  • Votato 4.6 stelle
    4.6 / 5 (5 )
  • Vota!