Seleziona una pagina

COMUNICATO STAMPA

Come farlo nella nuova era digitale

Nell’era del digitale abbiamo conosciuto la nascita di molteplici nuovi canali di informazione. Alcuni di essi ora sono molto conosciuti ed utilizzati, penso ad esempio al blog, alla newsletter ed ovviamente al sito web. In questo contesto, la domanda che ti pongo oggi è: come si colloca uno strumento come il comunicato stampa nell’era digitale

Comunicato stampa

Cos’è un comunicato stampa

Il comunicato stampa è, riassumendo in una parola, informazione. Stiamo parlando di un documento che veicola contenuti di rilievo e che viene tutt’ora considerato la fonte ufficiale da cui, professionisti di settore, possono redigere le proprie news.

 

A chi si rivolge il comunicato stampa

Il destinatario può essere duplice:

  • professionisti, giornalisti, testate, blog, portali, siti web
  • mailing list accuratamente targettizzata

comunicato stampa esempioÈ importante creare questa distinzione in quanto il messaggio può essere veicolato appunto in due modi. Da sempre il comunicato stampa è associato al primo gruppo, questo perché non stiamo parlando di un articolo fatto e finito, ma di una comunicazione, spesso schematica e asettica, che poi viene ripresentata dagli organi di informazione. Il digital PR specialist oggi si occupa proprio di questo: far arrivare il comunicato ai giusti intermediari per dare la notizia al tuo pubblico.

Nell’era del digitale, chiaramente, è possibile distribuire il comunicato stampa ad una nicchia di lettori accuratamente selezionata senza passare da terzi. La fonte dell’informazione viene dunque fornita senza filtri ai destinatari usando una mailing list contenente un target ottimizzato. Chiaramente va tenuto a mente che la percentuale di persone che non apre le mail o che le apre ma non le legge è sempre molto alto. Tieni presente questo concetto.

 

 

Quando inviare un comunicato stampa

Chiaramente per rispondere correttamente a questa domanda bisognerebbe sapere prima di cosa si occupa la tua azienda. In generale però posso dirti che l’invio è consigliato per far arrivare notizie di rilievo e novità all’esterno dell’azienda. Si possono promuovere iniziative o decisioni societarie. In ambito sportivo per esempio sono molto utilizzati per aggiornare i vari organi di informazione sullo stato di salute degli atleti, su operazioni di mercato o su cambi di allenatore e dirigenti. Probabilmente però il comunicato stampa per eventi è uno degli usi più comuni.

 

Il rapporto con il Digital PR specialist

comunicato stampa gratisQuesto argomento merita un paragrafo a parte. Come ti dicevo il comunicato stampa ha la particolarità di non essere il prodotto finale. L’articolo, la storia, “il pezzo” attorno ad esso è opera di terzi e corrisponde a ciò che la maggior parte delle persone va a leggere. Ti faccio un esempio! Io sono una società di calcio, e faccio sapere a mezzo comunicato stampa che ho comprato un nuovo giocatore. Ovviamente riporterò la notizia sul mio sito web ufficiale, ma allo stesso tempo invierò a tutte le testate giornalistiche di settore il mio comunicato in modo tale che le stesse possano veicolarlo sulle proprie piattaforme o sulla propria carta stampata. In questo modo ne amplifico la portata.

Il Digital PR specialist si occupa proprio di questo: trovare o fornire agganci e contatti utili al fine di distribuire nel modo più capillare possibile il comunicato stampa. Questo ruolo è simile a quello dell’ufficio stampa, ma si svolge ovviamente su web e si struttura in tutto il mondo del digitale, coinvolgendo anche nuovi strumenti di divulgazione come gli influencer.

 

Esempio di comunicato stampa nel digitale

Le regole per la stesura sono sono le medesime, sia che si tratti di digitale o meno. Nel primo paragrafo è importante arrivare dritti al punto rispondendo alle famose 5W: 

  • Who?
  • What?
  • When?
  • Where?
  • Why? 

comunicato stampa eventoSoddisfatte queste 5 domande c’è spazio per l’approfondimento. Attenzione però! Il tono deve essere professionale, non amichevole o informale. Non dare interpretazioni, punti di vista, consigli. Comunica l’essenziale con chiarezza e semplicità. Il tuo scritto può contenere immagini o link, questo è senz’altro uno dei vantaggi del comunicato stampa digitale. Gli allegati possono ovviamente essere inclusi nell’invio, purché non siano file troppo pesanti.

Presta ulteriore cura al titolo, il quale dovrà essere non eccessivamente lungo ma al tempo stesso dovrà chiarire perfettamente quale sia l’argomento del tuo contenuto. L’eventuale utilizzo del sottotitolo potrà invece dare un rapido approfondimento al titolo stesso. Non dimenticare di trascrivere i tuoi contatti a fondo pagina.

 

I modelli del comunicato stampa

comunicato stampa modelloUna delle più grandi evoluzioni dell’informazione digitale è senz’altro il fatto di poter essere multi-canale. Questo significa che ciò che scrivi può essere riprodotto attraverso i canali social per esempio, piuttosto che su un blog o su una news breve di un portale. Ecco dunque che per andare incontro a queste esigenze potresti redigere il tuo comunicato stampa in diverse lunghezze, in modo tale da poter andare incontro alle varie esigenze di pubblicazione.

Pensa ad un testo di 1500 caratteri per un articolo da sito web, ma produci anche una versione da 300 caratteri per i social o leggermente superiore per un blog. Ovviamente sarà poi l’editore a scegliere la lunghezza adatta al caso specifico. Nel caso di un testo lungo puoi fare largo uso della spaziatura fra paragrafi, usare grassetti e corsivi. Per quel che riguarda le news brevi pensa ad una soluzione smart che contenga le 5W.

Qualunque sia il formato non scordare un link verso una landing page contenente il tuo comunicato in modo tale da poter generare traffico e lead.

 

 

L’invio ed il tono di voce

Se sarai tu in prima persona ad occuparti dell’invio del tuo comunicato stampa ai vari intermediari ricorda di seguire alcune regole di base che ora andrò ad elencarti.

  • Scegli i tuoi destinatari con cura: fa in modo che chi legge il tuo messaggio trovi coerenti i tuoi contenuti con la propria testata, blog, sito, ecc. 
  • Scrivi messaggi personalizzati: evita il copia e incolla, scrivi un messaggio personalizzato ad ogni intermediario, affinché venga da subito catturato dal tuo contenuto.
  • Allegalo e presentalo: nella mail di presentazione parla brevemente di ciò che il tuo destinatario troverà nel comunicato ed allegalo in formato word e pdf. Puoi curare l’oggetto della tua email per avere un impatto ancora più accattivante ed esplicativo.
  • Sii gentile e non insistente: non essere troppo perentorio o non imporre la pubblicazione, ed in caso di reminder fallo con gentilezza e cortesia, evita di finire nello spam a causa di troppi solleciti.
  • Comunicato stampa in inglese: se nei tuoi destinatari ci sono anche persone che non parlano la tua lingua, sii cortese e pensa ad una versione tradotta in lingua inglese che possano comprendere.
  • Rating Lettori
  • Votato 4.5 stelle
    4.5 / 5 (30 )
  • Vota!


[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]