Seleziona una pagina

COME SCRIVERE UN CURRICULUM

Modelli e consigli utili per un curriculum vincente

Come scrivere un curriculum? Se:come-scrivere-un-curriculum

  • ti sei appena diplomato/a o laureato/a;
  • stai lavorando ma hai deciso di cercare nuove opportunità;
  • l’azienda per cui lavori sta chiudendo per cui ti stai dando da fare per cercare un’alternativa;

questa è la tua preoccupazione: come scrivere un curriculum vincente. In questa pagina ti presenterò:

  • il modo migliore per raccogliere le idee su quelle che sono le tue esperienze scolastiche e lavorative;
  • le alternative efficaci che hai a disposizione su come scrivere un curriculum perfetto;

per ottenere visibilità dai recruiter delle aziende che selezionano il personale ed ottenere un colloquio di lavoro. Tra i consigli per scrivere un curriculum il primo in assoluto è quello di allineare le tue competenze alle tendenze del mercato del lavoro ed inserirle nel tuo cv. Come? Qualsiasi sia la professione che vuoi fare o il settore in cui ti proponi, una preparazione specialistica nel digitale ti premierà rispetto agli altri. Sviluppa subito le tue competenze digitali, iscriviti al Master in Web Marketing!

 

Come scrivere un curriculum vitae in 7 punti

Dopo aver raggruppato tutte le informazioni principali sulle tue esperienze di studio e di lavoro, come scrivere un curriculum?

Prima di tutto devi riordinarle seguendo un ordine preciso di informazioni, suddivise per tipologia e impostate cronologicamente a partire dalla più recente.

Nei prossimi paragrafi ti illustrerò in dettaglio cosa scrivere nel curriculum, nelle sezioni previste.

 

VUOI CAPIRE COME ORIENTARTI NEL MONDO DEL LAVORO? APPROFITTA DI UN CONFRONTO DIRETTO E GRATUITO PER CHIARIRE I TUOI DUBBI!

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

1. Dati anagrafici

Nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo mail, profilo Linkedin, data e luogo di nascita, nazionalità se diversa da quella del Paese per cui proponi la candidatura sono gli elementi fondamentali da inserire quando ti chiedi come scrivere un curriculum. Il consiglio è allegare sempre una foto professionale del tuo viso in primo piano (formato fototessera, no occhiali da sole, abbigliamento curato, fondo neutro), sorridente e in grado di comunicare positività a chi la guarda.

2. Istruzione

Elenca il tuo percorso di studi in ordine di tempo dalla più recente fino al diploma di scuola media superiore indicando per ogni istituzione:

  • nome istituto;
  • luogo dov’è situato;
  • indirizzo scelto;
  • anno di inizio e termine del percorso.

Inserisci anche:

  • Master, Dottorati o specializzazioni accademiche, specificando bene il titolo della tesi se pertinente con la selezione in corso;
  • la votazione conseguita se brillante, altrimenti puoi anche evitare, approfondirai, qualora ti venga richiesto, di persona: è molto più facile spiegare motivazioni e mettere in luce i lati positivi delle tue scelte! Sono questi i trucchi da applicare quando pensi a come scrivere un curriculum.

 

SVILUPPA LE TUE COMPETENZE DIGITALI E COGLI LE OPPORTUNITÀ DI UN MERCATO IN CRESCITA! ISCRIVITI AL CORSO DIGITAL MARKETING SPECIALIST!

CERTIFICAZIONE DIGITAL MARKETING SPECIALIST

 

3. Esperienze lavorative

In che modo descrivere le esperienze lavorative quando ti chiedi: come scrivere un cv efficace per trovare lavoro? Segui queste indicazioni:

  • Inseriscile in ordine cronologico dall’attuale alla meno recente;
  • allega se possibile i loghi delle aziende e il luogo dove risiedono;
  • esplicita il ruolo ricoperto in maniera chiara e precisa;
  • per ogni posizione elenca, con frasi brevi e coincise, le modalità di svolgimento della mansione e i risultati raggiunti.

Scrivere un curriculum chiaro ed efficace significa:

  • scrivere le esperienze di lavoro e le competenze rilevanti per la posizione per cui ti candidi;
  • focalizzarsi solo sulle esperienze più professionalizzanti e in linea con l’annuncio di ricerca, se hai avuto diverse esperienze di lavoro.
  • valorizzare il profilo personale, anche se sei un neodiplomato/laureato e non hai grandi esperienze di lavoro, scrivi pure tutti i lavori/lavoretti (anche non pagati!) che hai svolto e grazie ai quali hai sviluppato competenze funzionali alla candidatura.

 

4. Corsi di formazione

Se utile segnala tutti i corsi extra accademici e le certificazioni conseguite in linea con le necessità della posizione lavorativa che potresti andare a ricoprire. È consigliabile anche riportare percorsi formativi professionalizzanti, frequentati presso le aziende per cui hai lavorato.

 

COME TE LA CAVI CON IL DIGITALE? VERIFICA SEI HAI LE COMPETENZE PIÙ RICHIESTE OGGI DAL MERCATO DEL LAVORO, FAI QUESTO TEST!

test professioni digitali ideali

 

5. Competenze tecniche

In questa sezione specifica bene sistemi operativi e programmi conosciuti, insieme al livello di conoscenza, che puoi rendere visualmente più efficace grazie all’utilizzo di un grafico a barre o a stellette riempite, a seconda della padronanza di un determinato tool (vedi gli approfondimenti nei paragrafi successivi quando parleremo di curriculum infografica).

 

6. Competenze linguistiche

Elenca le conoscenze linguistiche, specificandone correttamente il livello in maniera testuale (A1, A2, etc. oppure ottimo, buono, etc.) oppure visiva, come spiegato nel paragrafo precedente, ed inserisci le eventuali certificazioni conseguite. È opportuno aggiungere viaggi studio all’estero, esperienze Erasmus e altre modalità di apprendimento di una lingua straniera in luoghi diversi dal proprio paese di residenza. 

 

7. Informazioni aggiuntive

In questa sezione elenca, in modo chiaro e coinciso, tutti gli altri riferimenti che ritieni possano rivelarsi utili e in linea con la posizione professionale per cui ti candidi (es. disponibilità a trasferte, tipo di patente, hobby, attitudini, interessi etc.).

Non dimenticare, infine, di:

  • includere, se non prevista, la frase “autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/03 e sue successive modifiche” per la tutela della privacy;
  • firmare il cv;
  • rileggere il curriculum con la massima attenzione, per evitare errori sintattici e grammaticali che possono penalizzarti.

 

PER SAPERNE DI PIÙ SU COME SCRIVERE UN CURRICULUM PERFETTO GUARDA QUESTO VIDEO.

 

Consigli per scrivere un curriculum: la lettera di presentazione 

Se sei riuscito ad organizzare tutti i tuoi dati come descritto nei paragrafi precedenti, allora sei sulla buona strada per capire come scrivere un curriculum. Anche se puoi vantare brillanti e numerose esperienze formative e professionali, ricordati sempre di sintetizzare tutta la tua esperienza in modo funzionale in massimo due pagine.

Tra i consigli per scrivere un cv perfetto quello di accompagnare il curriculum con una lettera di presentazione è uno dei più importanti, qualsiasi sia la tipologia di cv che sceglierai tra quelli che conoscerai più avanti. Ricorda, infatti, che i recruiter devono visionare montagne di curricula per scegliere una rosa di candidati da convocare per un colloquio e una lettera di presentazione ben scritta può fare la differenza. Vediamo insieme quali step seguire:

Prima:

  • Analizza il contenuto dell’annuncio, verifica i requisiti richiesti e accertati di possederli tutti. 
  • Approfondisci bene la tipologia di professione ricercata, informati su quali caratteristiche essenziali e indispensabili sono necessarie per svolgerla adeguatamente.

Poi:

  • Seleziona le esperienze più centrate sulla candidatura su cui articolare la tua presentazione.
  • Scrivi una lettera motivazionale dove spieghi perchè le competenze che hai maturato nel tuo percorso formativo/professionale, insieme alle tue intrinseche abilità umane/relazionali/caratteriali/etc., ti rendano il candidato ideale per la posizione ricercata.

Ricordati:

  • la lunghezza della lettera di accompagnamento non deve superare la pagina;
  • inserisci i dati anagrafici nell’intestazione;
  • controlla ortografia e sintassi: puoi rivolgerti anche ad una persona “esperta” (un insegnante, un collega di cui ti fidi, un familiare) e chiedi suggerimenti utili per correggere e migliorare quanto hai preparato.

 

HAI MAI PENSATO DI FARE IL CONSULENTE ONLINE? SCOPRI COME DIVENTARLO!

DIVENTA UN CONSULENTE ON LINE

 

Come scrivere un curriculum: modelli di cv

Ora che sai come scrivere un curriculum e organizzare le informazioni fondamentali che devono essere presenti, ti parlerò dei diversi tipi di curriculum che si possono creare. Puoi già reperire tantissimi esempi di curriculum anche solo digitando su Google Immagini la parola chiave curriculum vitae esempio. Così potrai farti un’idea più precisa del modello che vorresti usare e che risponde maggiormente alle tue necessità.

 

Come scrivere un Curriculum Tradizonale

Se la tua formazione oppure le tue esperienze professionali sono di ambito tradizionale (per esempio sei un medico, un avvocato, un commercialista, un ragioniere) meglio optare per un curriculum vitae classico, semplice e chiaro, senza grafiche fantasiose o inventive che potrebbero influenzare negativamente il selezionatore. Il programma più adatto da utilizzare in questo caso è Word. Accedi al programma, seleziona uno dei template a disposizione e personalizzalo secondo le tue preferenze: sì perché scrivere un curriculum vitae Word non equivale ad essere banali e noiosi, bensì serve a far concentrare il tuo interlocutore solamente su fatti ed eventi concreti e rilevanti.

 

consigli-per-scrivere-un-curriculumCome scrivere un Curriculm Vitae Europeo

Come scrivere un curriculum vitae europeo? Non c’è niente di più semplice. Basta andare sul sito Europass e utilizzare l’Editor online Europass. Ti consiglio però di impiegare questa tipologia di curriculum solo se espressamente richiesto dall’annuncio per cui ti candidi. Il curriculum vitae europeo infatti standardizza e uniforma le informazioni, e così corri il rischio di spersonalizzare il tuo percorso formativo e professionale e di confonderlo insieme a mille altri. Se ne hai la possibilità quindi cerca di utilizzare altri tipi di cv.

 

Come scrivere un Curriculum Infografica

Sei un grafico o un creativo? Ti vuoi occupare di marketing tradizionale o digitale? Aspiri ad una occupazione dinamica a contatto con la gente? Il curriculum infografica fa proprio al caso tuo!

Come si differenzia dagli altri esempi di curriculum vitae visti finora? La parte testuale viene ridotta al minimo per lasciare spazio a grafici, schemi e disegni che facilitano la comprensione del tuo percorso formativo. Il tutto realizzato con una grafica accattivante che punta ad una marcata differenziazione rispetto al più classico curriculum vitae europeo e che ti permetterà di distinguerti agli occhi del selezionatore rispetto agli altri cv ricevuti. 

Ti chiederai ora se è necessario avere abilità grafiche per realizzare un curriculum creativo. La risposta è no: esistono molti programmi online che nella loro versione base gratuita permettono di costruire cv creativi partendo da templates o layout facilmente modificabili, come KickResume, Kinzaa, Doyoubuzz o Canva. Se vuoi approfondire leggi questo articolo sul curriculum infografica. Ricordati comunque di non esagerare con estrosità eccessive che potrebbero rivelarsi controproducenti agli occhi dei recruiter. Se l’argomento è di tuo interesse, leggi anche la nostra pagina sul curriculum creativo.

 

CONOSCI LE STRATEGIE PER TROVARE LAVORO NEL DIGITALE? SCARICA QUESTA GUIDA GRATUITA!

 

Come scrivere un Curriculum su Linkedin

Linkedin è la piattaforma professionale per eccellenza, sempre più utilizzata dai recruiter per ricercare il candidato ideale. Per questo, come scrivere un curriculum su Linkedin è il prossimo passaggio che ti illustrerò. Inserire i dati relativi al proprio percorso di studi e professionale, di cui sopra, non è sufficente. Per creare un profilo interessante, devi focalizzarti soprattutto nel descrivere te stesso in termini di valore professionale che offri. Prima di procedere tieni a mente le risposte a queste domande:

  • Che professionista sei?
  • Quali sono i tuoi obiettivi?
  • A quale tipologia di recruiter/azienda/cliente ti rivolgi col tuo profilo?
  • Che cosa puoi fare per chi visita il tuo profilo? Cosa ti differenzia dagli altri?

Ora che ti sei dato le risposte, puoi cominciare a compilare il primo box che vede chi visualizza il tuo profilo. Ricorda che il recruiter leggerà il seguito solo se capirà da questa prima finestra chi sei, cosa fai e cosa puoi dare al mercato del lavoro. Segui questi consigli:

  • FOTO: professionale (vedi consigli sopra) e aggiungi uno sfondo personalizzato e gradevole.
  • HEADLINE: sintetizza in maniera chiara e precisa il tuo ruolo. Questa è la prima descrizione di te che il lettore vedrà (senza entrare nel tuo profilo) quando pubblicherai o condividerai contenuti sulla piattaforma.
  • RIEPILOGO (sotto l’headline): scrivi cosa sai fare, specificando bene in cosa ti differenzi dai tuoi competitor. Sii diretto, usa il “tu”, comunica in maniera chiara e comprensibile. Concludi specificando bene come contattarti.
  • PORTFOLIO: allega nella sezione prevista articoli, documenti su cui hai lavorato e link a siti o blog personali.

Ricordati infine di aggiungere le competenze per mettere In risalto le tue capacità e permettere a recruiter di cercarti attraverso parole chiave mirate e chiedere segnalazioni a chi ha avuto modo di conoscerti in contesti formativi e professionali. Se ti interessa approfondire la tua presenza su Linkedin leggi come realizzare un curriculum Linkedin.

 

NEL SETTORE DIGITALE OGGI PUOI TROVARE MOLTE OPPORTUNITÀ LAVORATIVE. SCOPRI I DIGITAL JOBS!

ISCRIVITI AL WEBINAR GRATUITO

 

Nuovi trend: come fare un Video Curriculum

Come fare un curriculum vincente? Se ti piacciono i video, sei spesso su Youtube, non sei un professionista ma hai imparato ad utilizzare bene i programmi di video editing, perchè non allegare al curriculum scritto un video curriculum

Una modalità di presentarsi creativa e differenziante, in contesi lavorativi ambito marketing o creative in generale, che ti permetterà più facilmente di ottenere un colloquio, a patto che il video curriculum sia realizzato in maniera professionale. Un risultato scadente può essere sempre controproducente! Quindi ti invito a seguire queste regole:esempi-di-curriculum

  • Scrivi un testo che racconti di te, formazione e profilo professionale, specificando bene che cosa stai cercando dal punto di vista lavorativo e perchè. Ricorda che il video non deve durare più di due minuti, per cui sii essenziale e diretto. 
  • Ripeti ad alta voce quanto hai scritto e memorizza i vari passaggi. Controlla la mimica facciale allo specchio e mantieni tono di voce e postura che esprima positività e sicurezza. Per dare ritmo al video, fai delle brevi pause quando passi da un argomento all’alto. 
  • Organizza il set: scegli uno sfondo neutro oppure un ambiente professionale che ti caratterizza, verifica l’illuminazione adeguata e l’assenza di rumori. Scegli un’inquadratura a mezzobusto che valorizza la tua figura.
  • Preparati come se dovessi presentarti al colloquio, abbigliamento curato evitando tagli di capelli, abiti o trucco stravaganti o eccessivi, adeguati al ruolo per cui ti proponi.
  • E ora…CIAK si gira! Sii naturale, sorridi e fissa lo sguardo verso la telecamera per non perdere mai il contatto visivo con il tuo interlocutore. Se non sei soddisfatto gira diversi video e scegli in fase di editing quello che ti sembra il migliore.

Adesso divertiti a montare una storia: il video curriculum ti consente di creare una storia che ti racconti, attrattiva per i selezionatori! Per cui lavora molto sul testo e sull’editing successivo alle riprese, in modo da rendere questo video cv un prodotto unico e straordinario. Se vuoi sovrascrivi al video delle parole o brevissime frasi che diano ritmo alla narrazione e aiutino il selezionatore a focalizzarsi sui dati più importanti della tua formazione scolastica o professionale.

 

SAPER SCRIVERE UN CURRICULUM È SICURAMENTE IMPORTANTE MA OGGI È FONDAMENTALE ALLINEARE LE PROPRIE COMPETENZE AL MERCATO DEL LAVORO! SCOPRI COME.

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

 

 
Valutazione Recensioni Opinioni Digital Coach su Google