Seleziona una pagina

COME INVENTARSI UN LAVORO

Come Inventarsi Un Lavoro


In questo periodo di grande crisi economica, sentiamo parare sempre più spesso di Job’s Act, reddito di cittadinanza, concorsoni, riforme strutturali e lotta alla disoccupazione come se fossero una soluzione miracolosa ad una crisi ormai infinita. Paroloni che hanno un certo peso soprattutto per chi un lavoro non ce l’ha e lo sta cercando disperatamente. Purtroppo il lavoro, così come lo abbiamo conosciuto e concepito per decenni, ormai non esiste più ed è per questo che si tende a prendere in esame due alternative possibili:

• Continuare nella ricerca di una posizione lavorativa nella speranza che le cose cambino per l’economia globale 
• oppure pensare a come inventarsi un lavoro redditizio partendo da zero, dai propri bisogni, dalle competenze possedute e dalle proprie passioni

come inventarsi un lavoro soldiIn questa pagina potresti trovare quello che fa al caso tuo, ti daremo degli spunti e delle nuove idee di impresa su come inventarsi un lavoro per raggiungere i tuoi obiettivi e realizzare i tuoi sogni. Inventarsi un lavoro a 40 anni o inventarsi un lavoro a 50 anni non fa alcuna differenza, anzi, un buon bagaglio d’esperienza per creare un lavoro da zero o inventarsi un lavoro in tempo di crisi non può far altro che giovare alla causa. Il settore su cui, oggigiorno, si può certamente puntare è il settore digitale, ormai diventata una realtà certa e che diventerà sempre più utilizzata con il passare del tempo. Investire su questa leva potrebbe essere uno dei modi più semplici ed efficaci per inventarsi un lavoro redditizio. Attenzione però, questo non vuol dire che la strada da percorrere sia facile e senza ostacoli, e non bisogna credere di poter inventarsi un lavoro gratis senza impegno economico, perseveranza, creatività, passione e soprattutto competenze reali, qui nessuno da niente per niente.

L’Idea Di Partenza è Fondamentale per Crearsi un Lavoro

 

Per Inventarsi un Lavoro occorre avere le idee ben chiare su quali siano le proprie abilità, cioè cosa si sa fare e quali competenze si sono acquisite nell’arco della propria vita. Ogni cosa che si è imparato è una risorsa preziosa: le esperienze, sommate a quello che si sa fare, ti rendono una persona unica. Se si riesce a trovare la giusta combinazione è più facile  ritagliarsi un nuovo lavoro su misura.

Se non si sa come inventarsi un lavoro tailor made, altro punto importante è la costruzione di una rete di conoscenze personali. Se conosci qualcuno in grado di aiutarti a mettere in pratica la tua idea, non esitare a contattarlo, a chiedere aiuto e magari anche a coinvolgerlo nel tuo progetto. Una persona con competenze e conoscenze diverse dalle tue, potrebbe essere di grande aiuto.

Inventarsi un lavoro ha come obiettivo quello di esprimere sé stessi e la propria creatività personale. Non cercare l’innovazione a tutti i costi, pensa piuttosto a quello che ti piace fare e prendine spunto per la tua nuova  idea imprenditoriale. Affidati al tuo istinto e lascia perdere i consigli sulle ultime tendenze del mercato.

Più passione ci metti, più possibilità hai di riuscire. Diventare imprenditore, freelance, startupper, non è una passeggiata, si dovranno superare molte difficoltà e senza una vera passione si dura davvero molto poco.

Le Competenze sono Necessarie per Inventarsi un Lavoro Innovativo

 

Negli ultimi anni chiunque aspirasse ad inventarsi un lavoro è stato affascinato dal mito del “guadagna con le tue passioni“: l’idea di base era quella che fosse sufficiente avere una connessione ad internet, una passione da condividere e miracolosamente  il proprio conto in banca sarebbe lievitato. Le passioni permettono di generare un reddito passivo solo se si riesce a trovare un modo per soddisfare una specifica nicchia di mercato. L’unico problema è che le passioni ed i bisogni non sono più una condizione sufficiente per chi non sa come inventarsi un lavoro. Se si vuole costruire un’attività imprenditoriale a tutti gli effetti, occorre far entrare in gioco le competenze: sviluppare delle competenze adeguate è fondamentale per inventarsi nuovi lavori. Esistono due tipi di competenze: competenze verticali e competenze orizzontali

Competenze Verticali

Le competenze verticali sono quelle competenze che si riferiscono alla creazione di contenuti, di prodotti e servizi che andranno a soddisfare i bisogni del proprio target di riferimento. Sono competenze specifiche del settore a cui ci si rivolge. Un titolo, che sia una laurea, un master o qualunque altro tipo di percorso formativo tradizionale, può sicuramente aiutare a costruire le fondamenta di come inventarsi un lavoro ma la strategia più efficace per acquisirle è sempre quella di “sporcarsi le mani” da autodidatta oppure seguito da  un Maestro competente del settore. Individuare qualcuno che abbia le competenze di cui si necessita, studiarsi la sua attività e cercare di capire i suoi attuali problemi tentando di trovare un modo di superarli grazie alle competenze sviluppate altrove, è sempre una possibilità per farsi conoscere e magari collaborare ad un progetto ed acquisire, così, altre competenze.

Sviluppare competenze verticali è molto importante per chi non sa come inventarsi un lavoro  autonomo e rappresenta il punto di partenza per tutti coloro che hanno appena finito gli studi. Ma avere forti competenze verticali non necessariamente è garanzia di successo in questo momento storico, infatti, esistono numerosi “esperti” che faticano ad arrivare a fine mese. Se si è già un professionista e si possiedono delle forti competenze di settore, bisogna imparare a lavorare sulle proprie competenze orizzontali.

 

Competenze Orizzontali

Le competenze orizzontali sono quelle competenze necessarie che servono a vendere i contenuti, i prodotti ed i servizi che soddisfano i bisogni del target di riferimento. Queste competenze sono trasversali e non sono necessariamente legate ad uno specifico settore. Anche per questo tipo di competenze la strategia più efficace è sempre quella di “sporcarsi le mani” da autodidatta oppure seguito da qualcuno competente

La frase “se non ti formi ti fermi” è quanto di più vero ci sia nell’industria della crescita personale ed oggi, grazie ad internet, si ha accesso immediato a milioni di contenuti formativi per cui il problema diventa quello di sapersi orientare in questo oceano di informazioni. Per scegliere su quali corsi/contenuti vale la pena investire, solitamente, la domanda è: “colui che mi insegna, che risultati ha ottenuto grazie a queste strategie?“.

Il miglior consiglio, per chi non sa come inventarsi un lavoro,  è quello di apprendere dai migliori del settore, da chi ce l’ha fatta, da chi ha ottenuto un ottimo profitto dalle proprie strategie. 

 

Il Business Plan: Dall’Idea al Progetto

 

Ora che si ha un’idea un pò più precisa su come inventarsi un lavoro, si passa alla progettazione vera e propria del bene o servizio che si vuole offrire definendo un Business Plan. All’interno di questo documento si sintetizzata la messa in pratica dell’idea progettuale e si chiarisce quale strategia applicare per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Per inventarsi un nuovo lavoro si devono soddisfare almeno tre aspetti fondamentali:

  • ciò che si intende offrire: un servizio specifico diversificato oppure un prodotto che soddisfai nuove esigenze del consumatore e che offri prestazioni più elevate. Occorre trovare qualcosa di  estremamente innovativo per fare in modo che la Sturtup possa sopravvivere;
  • collaborazioni: avere un team di collaboratori con cui poter lavorare è importante perchè permette ad ognuno di apportare competenze diverse e nuove idee all’interno di ciò che si intende creare. Con un team si può costruire qualcosa di più grande e sopportare meglio lo stress condividendo le emozioni. Attenzione però alla gestione delle relazioni interpersonali all’interno del gruppo, che possono sia far affondare un nuovo business, ma anche renderlo invincibile. Se si vuole costruire un team, bisogna fare molta attenzione alle persone con cui si vuole condividere il lavoro. Devono essere persone motivate e con cui ci si può permettere di discutere liberamente, nei momenti di difficoltà.
  • spiegare il progetto in modo chiaro e semplice: bisogna essere chiari, sintetici e coinvolgenti quando si parla del proprio progetto se vuoi che venga compreso al meglio. Anche l’idea migliore è inutile se nessuno la capisce o se nessuno è disposto a pagare per provarla. Parlare in modo semplice e comprensibile è, inoltre, un modo fantastico per chiarirti le idee ed elaborare nuove strategie per tenere uniti tutti i pezzi del piano.

Strategie di Successo

  • Studia la concorrenza cercando di capire le scelte fatte e perchè
  • Aumenta le tue competenze investendo nella formazione
  • Cerca di conoscere gente interessante che ha vissuto un’esperienza simile alla tua in modo da poterti confrontare
  • Studia una strategia mirata per la tua idea imprenditoriale

Come inventarsi un lavoro oggi che possa essere di successo domani? La risposta sta nel tener conto di tutte le cose dette ma anche di una buona dose di rischio perchè purtroppo non basta solo la determinazione nel portare avanti l’idea o la sicurezza del successo della stessa, i rischi sono inevitabili se si vuole creare qualcosa di nuovo. Per cui prenditi del tempo per riflettere bene ed organizzarti di conseguenza. Usa il buon senso.

Come Inventarsi un Lavoro in Tempo di Crisi: Il Settore Digitale la fa da Padrone

I motivi che spingono molti ad inventarsi un lavoro nel campo digitale sono molteplici:

  • Il settore del digital ha un margine di crescita enorme in Italia
  • Per mettersi in proprio non bisogna disporre obbligatoriamente di un grosso capitale
  • Puoi vivere dove vuoi e lavorare in remoto
  • Maggior numero di clienti sul web a differenza del negozio in strada dove solo i passanti sono probabili clienti
  • Abbattimento dei costi fissi di gestione che un esercizio economico su piazza ti porta ad avere ogni mese
  • Tante persone diventate ricche e di successo nell’ultimo periodo lo sono diventate grazie al digital
  • Il digital è il presente ma sopratutto il futuro

Come Inventarsi un Lavoro nell’Era Digitale Diventando un Freelance o un Imprenditore

 

Una domanda fondamentale che ci si pone oggi è: diventare imprenditore o lavorare come freelance? Tu chi o cosa vuoi diventare? Se non impari prima a conoscere te stesso non riuscirai a comprendere le tue attitudini, i tuoi punti di forza, i tuoi punti deboli e le tue paure. Per aiutarti a capire meglio questo concetto mettiamo a tua disposizione le nostre risorse clicca qui

 IMPRENDITORE

Vuoi diventare imprenditore? Credi che il mondo imprenditoriale faccia al caso tuo? Allora potresti frequentare il nostro Master start up program. Esso nasce per supportate te, aspirante imprenditore a realizzare il tuo sogno usando il digitale come leva principale. I nostri Digital coach metteranno a tua disposizione la propria esperienza per supportarti nel creare le fondamenta e ad usare le tecniche per la creazione di un sito web o e-commerce da implementare al tuo progetto. In più potrai partecipare alla nostra WORK EXPERIENCE un modo innovativo per fare esperienza sul campo. Ecco alcune idee che potrebbero tornarti utili per il tuo futuro lavoro:

  • CONSULENZE ONLINE  ES. personal trainer online, commercialista online, avvocato online.
  • VIDEO LEZIONI di chitarra, piano, cucito, yoga, alimentazione. 
  • SERVIZI ONLINE ricerca babysitter, dogsitter, badanti. 
  • COACHING ONLINE  life coach, business coach.
  • INVENTARE UN PRODOTTO/LINEA DI PRODOTTI metterli sul mercato online senza intermediari come abbigliamento bambini,accessori donne, accessori sportivi, complementi d’arredo.
  • E-COMMERCE DI NICCHIA prodotti per il golf, pesca subacquea, vendita skateboard personalizzati, e-commerce di sole televisioni.
  • E-COMMERCE EXPORT portare i prodotti italiani all’estero.

FREELANCE

Se invece sei più propenso ad intraprendere la vita da freelance nel settore digitale, la motivazione e la passione per il lavoro in questo settore sono fondamentali.  I vantaggi del lavoro da freelance è che puoi tranquillamente lavorare da remoto vivendo anche dall’altra parte del mondo, come un nomade digitale, gestendo ed organizzando in totale autonomia il tempo da dedicare al lavoro. Le realtà a cui rivolgersi per offrire le proprie prestazioni, possono essere le piccole e medie aziende che si trovano spesso a ricercare freelance per determinati lavori, oppure collaborare con web agency che di solito richiedono consulenze esterne per diversi lavori.

Spero che questa pagina ti abbia dato dei suggerimenti utili su come inventarsi un lavoro o come reinventare se stessi cambiando totalmente il proprio futuro professionale. Quello del digital marketing non è un settore semplice, bisogna impegnarsi e dare il meglio di  se stessi. Una cosa è certa, questo è un settore con un potenziale incredibile, decidendo oggi di acquisire le giuste competenze, puoi riuscire a realizzarti in questo campo nei prossimi anni e sarà un vero e proprio successo personale. 

 

Come Inventarsi un Lavoro nel Settore Digitale con la Formazione Digital Coach

 

Qualsiasi strada si voglia intraprendere, per prima cosa bisogna imparare le basi di più discipline per poi capire meglio quale sia realmente il settore di specializzazione da approfondire in base alle proprie attitudini. Digital Coach ti aiuta, in questo, offrendoti la possibilità di scegliere uno o più corsi da frequentare per capire meglio quale potrebbe essere il tuo campo professionale:

Con questa esperienza, sostenendo l’esame di fine corso e superandolo, Digital Coach ti rilascerà la certificazione di competenze acquisite, frequenza del corso e risultato finale in modo da dimostrare ciò che sai fare, potendo, così, iniziare a lavorare in completa autonomia.

CONTATTACI

 

  • Rating Lettori
  • Votato 4.7 stelle
    4.7 / 5 (8 )
  • Vota!


 

[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]