Seleziona una pagina

Come funziona Tumblr

Tumblr è una piattaforma di microblogging che si distingue da tutti gli altri social network per le sue caratteristiche social e per la semplicità nell’utilizzo, ideale per creare un mini blog personale in modo rapido e veloce. Tumblr cosi come Instagram punta molto sui contenuti visuali che è in grado di supportare quali contenuti multimediali di piccole dimensioni – testi brevi, immagini, video e così via. Inoltre puoi mettere online contenuti di natura differente come citazioni, audio, chat. Ma vediamo meglio le basi su cui si poggia questo social network:

Feature principali:

  • dashboard: il centro delle attività è dato proprio dalla dashboard, paragonabile alla sezione newsfeed di Facebook e Twitter. Qui potrai controllare tutte le attività personali e quelle dei blog che segui oltre alla possibilità di creare post. Tramite questa sezione dunque potrai quindi visualizzare i post pubblicati dai blog che hai followato e interagire con essi.
  • profilo: il profilo su Tumblr non è un profilo utente vero e proprio ma all’atto di registrazione vi viene chiesto di inserire il nome del vostro blog che sarà visibile tramite un URL nella sezione profilo.
  • messaggi: oltre al servizio di messaggistica istantaea Tumblr prevede un servizio di posta diviso a sua volta in: askbox ovvero la possibilità di fare domande, submit section inviare foto e contenuti multimediali e fanmail che comprendono messaggi privati e di discreta lunghezza

 

Quali contenuti è possibili creare con Tumblr?

  • testo: un post testuale composto solamente da testo o in alternativa compatibile con l’aggiunta di foto, video, collegamenti ipertestuali etc…
  • foto: un post contenente solo foto, una o più, selezionabili dal pc o da URL esterno. La foto può essere accompagnata da una breve descrizione e il numero max è 10;
  • link: classico collegamento che proviene da siti web o blog;
  • citazione: un post in cui è possibile riportare una citazione testuale da Tumblr o da un altro sito/blog e riportarne la fonte;
  • chat: ti permette di condividere delle chat, puoi conversare con altre persone e scambiare messaggi come un normale social network;
  • audio: un post audio in cui è possibile caricare una traccia o un file audio direttamente dal proprio pc o anche da servizi come Spotify;
  • video: un post video che puoi caricare dal tuo computer oppure da piattaforme esterne come Youtube, Vimeo, Dailymotion;

 

Risultati immagini per tumblr foto blog

 

Tumblr e la SEO: quali i vantaggi

Anche Tumblr cosi come i social network di ultima generazione tipo Pinterest si accoda a quegli strumenti utili da sfruttare per la SEO e per il proprio sito personale. Come? Vediamo attraverso quali parametri:

  • gif: per stimolare l’interesse degli utenti le gif sono diventate un vero e proprio must. Esse si pongono come un elemento importante in quanto grazie alla loro natura di suscitare curiosità sono in grado di veicolare messaggi specifici e per valorizzare un brand a 360 gradi;
  • microblogging: senza dubbio l’aspetto principale per una buona campagna SEO su Tumblr.  Grazie ad un attività costante per quanto riguarda la pubblicazione di post, di immagini, di video, di audio e di link. il micro blog può riuscire a creare sempre più engagement e ad attirare persone verso il tuo sito;
  • sponsored post:  i post Sponsorizzati sono dei regolari post Tumbr, solo molto più visibili e indirizzabili verso target differenziati in base al sesso, al paese e agli interessi;
  • page Rank: su Tumblr a fronte di ogni reblog dei tuoi post puoi ottenere ricezione di un backlink dofollow, utile per incrementare il Page Rank del tuo marchio online, scaturendo il miglioramento della campagna e il posizionamento SEO. Su Tumblr è molto efficace in quanto il tasso di attività degli utenti è superiore, in quanto questi ultimi risultano molto attivi;

Per approfondire: Corso SEO Specialist

Tumblr e il Marketing

Tumblr come abbiamo già detto è un social che punta molto sui contenuti visivi che sorgono predominanti e in particolar modo sulle foto di cui è composto per il 78% il social network. Chi ha intenzione di promuovere un prodotto tramite grafiche accattivanti e slogan d’impatto, allora può puntare su Tumblr. Non è obbligatorio essere dei fotografi professionisti se si vuole mettere in mostra un prodotto, infatti anche una reflex è sufficiente per creare foto di qualità, senza contare tutti i servizi presenti sul web DeviantArt, Fiverr, Elance. Su Tumblr è possibile trovare blog con delle vere e proprie categorie dedicate che in poco tempo, grazie ad una strategia attinente e ad un fandom attivo è possibile espandere fino a creare una base di consumatori di grosse dimensioni. 

Risultati immagini per tumblr blog foto

Tumblr implementa anche un sistema di business che oltre al già accennato “sponsored post” prevede altre due categorie:

  • sponsored video: contenuti multimediali con le stesse feature di base degli sponsored post, che si avviano automaticamente e vengono trasmessi senza interruzioni;
  • sponsored day:  puoi fissare il logo della tua attività e far apparire la tua tagline all’inizio della dashboard per 24 ore. Cliccandoci sopra, verrai indirizzato a una pagina esclusiva della pagina Esplora, una delle pagine con più traffico e visite di Tumblr, piena dei contenuti che hai selezionato. Puoi usare i tuoi post, rebloggare i post che ti piacciono o fare entrambe le cose. Qualsiasi storia tu voglia raccontare con il tuo brand, avrai una fetta di dashboard e un giorno intero per farlo;

 

Come funziona Tumblr sul telefono

Oltre ad essere accessibile da PC e Mac da browser desktop effettuando il login sul suo sito Web, Tumblr è disponibile anche tramite app per Android e iOS. L’applicazione di Tumblr su Android e iOS presenta le stesse identiche funzionalità della versione desktop accessibile tramite sito Web. Ciò che cambia è soltanto la posizione di alcuni pulsanti.

Risultati immagini per tumblr logo

Conclusioni

Ripercorriamo quali sono i passi da seguire per chi vuole affacciarsi a questo social network:

  1. Registrati a Tumblr
  2. Segui i blog di tuo interesse e inizia a crearne uno tuo specifico
  3. Crea contenuti di interesse puntando prevalentemente sulle foto
  4. Segui, riblogga, metti mi piace e cerca di creare un pubblico 
  5. Personalizza l’aspetto del tuo blog e cerca di migliorare sempre di più

 

Se vuoi saperne di più puoi partecipare al nostro Corso Social Media Manager o Corso Social Media Specialist

 

  • Rating Lettori
  • No Rating Yet!
  • Vota!


Valutazione Digital Coach su Google