Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (60 )
  • Vota!


LAVORI DEL FUTURO: QUALI I MIGLIORI NEI PROSSIMI ANNI? 

 

 

Difficile accettare l’esistenza dei lavori del futuro vero? 
Molti giovani come te si sono preparati nel corso dei loro anni di studio a mestieri tradizionali come giornalista, agente, grafico, marketing manager… Spesso spronati da genitori e parenti. 
Il problema però è che la vita non la vivremo più nel passato bensì negli anni a venire, e la rivoluzione digitale ha portato un grande cambiamento nel mondo del lavoro. Ecco perché bisogna accettare l’esistenza dei nuovi lavori del futuro e prepararci subito per il futuro lavorativo che ci attende. Non fate l’errore comune, però, di pensare ai lavori del futuro come lavori facili, solo perché vanno “fuori dagli schemi” che normalmente conoscete. Anche per queste attività ci sono delle specifiche azioni da compiere: per prima cosa, informarsi, seguendo corsi utili di orientamento come il mio Digital Jobs, che può aiutarti ad “aprire gli occhi”, spronandoti ad andare oltre ai lavori del momento; poi studiare, e fin qui sono sicuro che conoscete alla perfezione come si fa visto gli anni che avete dedicato a quello… Ma in più, per preparasi al meglio ai lavori del futuro bisogna: fare pratica, tanta, perché se “non si mette mano” a tutti gli strumenti, canali, strategie, non si potrà mai dire di essere veramente pronti per affrontare i business del futuro. 

Ora lo so, immagino, ti starai ponendo moltissime domande: 

  • Nel dettaglio, quali sono questi lavori del futuro?
  • Quali saranno i mestieri più ricercati?
  • Di che cosa si occupano le professioni del futuro?
  • Si sente spesso parlare di lavori del futuro molto redditizi, ma è veramente così?

Nel mio articolo cercherò di rispondere ad ognuna di queste domande. 

Quello che devi tenere presente prima di iniziare la lettura è che ognuno dei lavori tradizionali ha trovato e sta trovando un erede nel mondo digitale. Per questo è fondamentale imparare a rispondere alle richieste dei nuovi business del futuro e approcciarsi in modo propositivo ai nuovi mestieri emergenti.

Questa rivoluzione personale però bisogna farla adesso, perché il cambiamento digitale si muove rapidamente e quello che ora erroneamente si pensa sia “un muoversi in anticipo” sarà invece una questione di sopravvivenza se si vorrà trovare lavoro.

A volte non si pensa neanche a quali possano essere i benefici dei lavori del futuro come: poter svolgere le proprie attività comodamente da casa, abbattere le barriere spazio/temporali, imparare ad utilizzare strumenti che ti permettano di misurare in tempo reale e in modo costante i risultati, guadagnare in modo tale da essere più sereni nella vita e molto altro…

Con calma approfondiremo bene tutti questi argomenti. 

A fine lettura comprenderai anche l’importanza di investire sulle nuove attività emergenti, ovvero quei lavori nati dal web, che verranno sempre più richiesti nei prossimi anni. 

 

 

 

 

 

LAVORI DEL FUTURO: I SETTORI TRADIZIONALI CHE HANNO RICEVUTO LA “CHIAMATA AL DIGITALE”

 

 lavori del futuro

Solo i lavori del futuro possono rispondere alla “chiamata del digitale”. 
Il digitale cerca di mettersi in contatto continuamente con il nostro pianeta o meglio con quel pianeta che

 spesso siamo restii ad accogliere. Ma esistono alcuni settori tradizionali che hanno deciso di rispondere e di accogliere lavori più creativi, nati sul web e basati su strumenti e canali totalmente digitali. I principali sono i seguenti: 

  • Il Marketing tradizionale si è trasformato nel Digital Marketing: questo cambiamento non riguarda solo il nome ma coinvolge le logiche e le strategie. La logica Pull di vendita di un prodotto o servizio, per esempio, è preferitaalla vecchia pratica Push attuata dal mondo della comunicazione e della pubblicità tradizionale. Bisogna esserci nel momento in cu i il cliente ti cerca, piuttosto che infastidirlo con la nostra presenza assidua (vedi i banner). 

 

  • Le vendite: nonostante un po’ di ritardo, anche in Italia moltissimi lavori del futuro nascono dall’
    esigenza di inserire personale qualificato nelle realtà della vendita online. Numerosi E-commerce sono nati e nasceranno aprendo la possibilità alle nuove attività lavorative.

 

  • Il prodotto e i servizi forniti al cliente: con la digitalizzazione sono molti i prodotti e servizi che esistono e possono essere usufruiti a prescindere dalla loro presenza tangibile e materiale. Inoltre i servizi al cliente verranno forniti sempre di più attraverso applicazioni mobile, l’implementazione di Chatbot e nuovi strumenti che il web ci mette a disposizione. Ovviamente, anche in questo caso, aumenterà l’esigenza nei prossimi anni di attività, mestieri e nuovi lavori autonomi che si occuperanno della creazione di queste applicazioni, della gestione e della manutenzione degli strumenti che abbiamo a disposizione. 

 

  • La pubblicità e la comunicazione: con il digitale sono nati nuovi modi di fare pubblicità e di comunicare. Se parliamo dei principali Social Media come FB, Instagram… Le cose sembrano già più chiare e un po’ tutti (erroneamente) ci sentiamo degli esperti nel settore. Se invece parliamo di SEM, Social ADV, PPC… La cosa si complica. Eppure, saranno proprio queste le attività su cui bisogna puntare e attorno alle quali nasceranno i lavori e professioni del futuro di cui stiamo, infatti, parlando. 

 

  • La Business Intelligence e l’IT: due paroloni che insieme rappresentano perfettamente il business del futuro. Gran parte delle attività emergenti nei prossimi anni saranno proprio quelle che si focalizzeranno sull’analisi e lo studio dei dati in modo intelligente da permettere di creare strategie veramente orientate all’obiettivo. E l’IT? Non si faccia l’errore di pensare di poter evitare la conoscenza e l’uso dei principali strumenti di cloud computing, i quali permettono di sfruttare memorie di massa e di avvalersi di hardware e software open source utili per il proprio lavoro.

Capisci perché si può e si deve parlare di lavori del futuro? Ma ora ti dirò di più…

 

 

 

IL MOMENTO DEL CONFRONTO: LAVORI DEL FUTURO VS. PROFESSIONI DEL PASSATO 

 

L’atteso “scontro” tra i lavori del futuro e le professioni del passato, è arrivato. 
La domanda che spesso ci si pone è: “ok, ho compreso come la digitalizzazione condiziona il mondo del lavoro, ma detto ciò: quali sono le nuove posizioni professionali e quindi i lavori del futuro che si sono fatti avanti oggi e che sempre di più prenderanno “piede” nei prossimi 30 anni

Diamo il via al confronto dei principali lavori

 

Lavori Innovativi

 

  • Il lavoro di Marketing Manager diventerà il Digital Marketing Manager

 

  • Lo Store Marketing Manager lascerà il posto al mestiere dell’E-Commerce Manager

 

  • Il Communication Manager si trasformerà nel Social Media Manager, il quale si occuperà anche di quei lavori che tradizionalmente vengono attribuiti al Customer Service Operator. 

 

  • Il lavoro del giornalista, come gran parte dei mestieri umanisti (come i laureati in lettere, filosofia, scienze politiche…) avranno più di un corrispondente tra i lavori del futuro. Infatti a sostituirli abbiamo: il Content Marketing Specialist, il Web Content editor, il Blogger, il Seo Copywriter e il Seo Specialist

 

  • Il Mestiere dell’Addetto di marketing verrà sostituito dal Digital o Web Marketing Specialist

 

  • I lavori creativi come quelli del Grafico o del Designer si sostituiranno con quelli dello User Experience Designer e del Visual Content Specialist 

 

  • Il corrispondente del lavoro da Commerciale sarà quello dell’Account nelle Web Agency, dell’Inbound Marketing Specialist o Inbound Marketing Manager e l’Affiliate Marketing Specialist o l’Affiliate Marketing Manager nelle aziende. 

 

  • Al posto del Business Analyst dovrà intervenire il tanto stimato Web Analytics Specialist o Web Analytics Manager che addirittura riuscirà a ricoprire il ruolo tradizionalmente affidato ai laureati in statistica. 

 

  • Il mestiere del Pubblicitario, il cosiddetto Advertiser o Media Planner dovrà arrendersi alle nuove carriere richieste dalla digitalizzazione del mondo pubblicitario e lasciare spazio a lavori del futuro come quello del Sem Specialist, Sem Manager e del Web Marketing Manager

 

  • Le attività di Addetto Stampa e Addetto alle vendite si trasformeranno in attività svolte dal Digital Pr Specialist e dall’Ecomerce specialist.

 

  • Anche il lavoro del Programmatore, che apparentemente si potrebbe intendere come un lavoro del futuroverrà sostituito dal CMS/Wordpress Specialist. Questo perché nel mondo che sta arrivando bisogna essere veloci nella realizzazione di siti, blog e portali, e per questo c’è la necessità di avere dei professionisti in grado di utilizzare strumenti più semplici ma più efficaci in termini di velocità.

 

Una bella carrellata dei lavori del futuro, vero? Ma per essere più pratici, tra tutti questi mestieri del futuro quali, essendo quelli maggiormente richiesti, sono anche i più redditizi? Come si fa poi a capire se si è pronti o meno ad affrontare il cambiamento digitale se non si conoscono nel dettaglio le singole attività lavorative

Risolviamo subito i tuoi dubbi. 

Intanto, mi raccomando, non dare retta ai lavori tradizionali del momento, ma formati per il futuro. Scopri quali Corsi di Digital-Coach ti permetteranno di raggiungere l’obiettivo “lavoro del futuro” e ti trasformeranno in un professionista dei mestieri emergenti. 

lavori e professioni digitali

 

LAVORI DEL FUTURO: ECCO, TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

 

Le 6 carriere emergenti più richieste, di cosa si occupano?

 

Social Media Manager

Il primo posto è occupato dal lavoro del futuro del Social Media Manager, il quale progetta e coordina la presenza aziendale su tutti i social media. La parentela più stretta è quella con la carriera del Social Media Specialist che si occupa operativamente di gestire le community di utenti online, specializzandosi su alcuni social in particolare. 

 

Web Marketing Manager

A seguire, la seconda professione lavorativa molto richiesta è quella del Web Marketing Manager. Chi ricopre questo mestiere progetta e coordina le strategie e le attività da svolgere sul web; il suo obiettivo è quello di avviare delle attività che permettano l’aumento delle vendite, sia online che offline, la generazione di leads o richieste di informazioni. Il parente più stretto di questo lavoro del futuro è il Web Marketing Specialist, ovvero la figura operativa che utilizza gli strumenti e i mezzi messi a disposizione dal web per realizzare le strategie progettate dai rispettivi Manager. In generale, la differenza tra il lavoro del Web Marketing Manager e il Digital Marketing Manager è la seguente: il Digital Marketing Manager ha un controllo più generale e la sua funzione principale è quella di supervisor dei lavori. 

 

SEM e PPC Specialist

Al terzo posto, ci sono il SEM e PPC Specialist. Il Sem Specialist si occupa di pianificare e ottimizzare la visibilità sui motori di ricerca; mentre il PPC Specialist è specializzato sui Social. Tra i compiti per entrambi vi è anche la conversione delle visite in azioni, quali la compilazione di form d’iscrizione a newsletter e acquisti. 

 

Web Analytics Specialist

La quarta posizione è occupata dal Web Analytics Specialist. Il suo compito è quello di raccogliere dati e statistiche di analytics, interpretarne il significato e tradurli in modo tale da poter prendere decisioni e delineare strategie di marketing utili al business aziendale. 

 

E-Commerce Marketing Manager

A ricoprire il quinto posto è il lavoro dell’E-Commerce Marketing Manager. Lui è il responsabile delle attività di marketing di un E-Commerce. Deve coordinare canali, strumenti e persone; è imparentato con l’E-Commerce Specialist, il quale però ricopre una figura più tecnica e si occupa di uno o più dei canali di acquisizione di vendita online. 

 

Digital/Web Project Manager

Infine, l’ultimo lavoro del futuro (non certo per importanza) è quello del Digital/Web Project Manager. Questa figura gestisce la fase di avviamento di un nuovo progetto online, coordinando il lavoro dei diversi Specialist interni o esterni all’azienda che lavorano per uno stesso progetto.

 

mestieri del futuro

 

 

Ora sicuramente ti saranno più chiare quali sono le carriere del momento destinate a diventare i principali lavori del futuro, ma tutto ciò non risolve un problema che non è del passato, bensì del presente e purtroppo ci seguirà anche nei prossimi anni: la disoccupazione

Moltissimi giovani disoccupati (e non solo) che sono alla ricerca di un posto di lavoro, decidono di utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal web per trovare lavoro, analizzando le offerte messe dalle aziende; un esempio lampante sono quelle piattaforme che offrono il servizio di bacheca online. Solamente guardando gli annunci pubblicati dalle imprese, si comprende come il mercato sia alla ricerca di nuove figure lavorative; ma bisogna capire quali sono questi datori di lavoro che cercano personale e quali competenze si aspettano che vengano ricoperte dai nuovi professionisti. 

 

 

 

Offerte di lavoro: chi sono gli imprenditori e cosa cercano nei lavoratori del futuro?

 

Nei prossimi anni i protagonisti attivi nella ricerca di personale specializzato nei lavori del futuro saranno sicuramente le Web Companies come Google, Facebook, Groupon, LinkedIn, Fineco, Immobiliare.it, Vola Gratis… Ammettiamolo, chi non ha mai pensato neanche una volta all’idea di poter lavorare per Google?

Soprattutto tra i più giovani, non crediamo alle risposte negative. 

Altri interlocutori del futuro sono gli E-Commerce, partendo dai più grandi come Amazon, Zalando, Yoomx… Arrivando a quelli di piccole dimensioni e italiani. Poi abbiamo il mondo delle Web Agencies, i centri media e le Affiliation Marketing Companies
Tra i datori di lavoro però, troviamo anche le aziende tradizionali di diversi settori come l’editoria, la moda, le assicurazioni, la grande distribuzione… Queste realtà stanno comprendendo, poco a poco, l’esigenza di innovazione che proviene dal nuovo mondo, che anno dopo anno diventa sempre più digitale. 
Con grande stupore, anche le PMI iniziano ad usare l’online con l’obiettivo di acquisire il maggior numero di clienti possibili. 
Infine poi, arrivano i due punti forti del business del futuro, quelli che nella maggior parte dei casi ingolosiscono molto tutte le menti dei professionisti: il lavoro da Freelance e gli Start-up Digital. In entrambi i casi vengono richieste competenze trasversali che vanno dalla progettazione, alla gestione e al coordinamento dei principali strumenti, canali e strategie e in particolare le Start-Up vanno e andranno sempre più di “moda” perché accendono quel desiderio di “piccolo imprenditore del futuro”  che ognuno di noi ha dentro di sé (anche se, ahimé, poche hanno veramente successo). 

 

lavori futuri

 

Ma cosa cercano questi soggetti dagli esperti dei lavori del futuro?

Le nuove figure professionali che ricoprono i mestieri emergenti di cui abbiamo parlato finora e che interagiranno con i datori di lavoro visti poco sopra, dovranno avere delle caratteristiche ben precise per poter reagire al meglio al mondo del lavoro che gli si prospetta davanti. 
Non basterà solo dotarsi di una prima formazione specifica nel digitale, ma dovranno aggiornarsi in continuazione per acquisire dimestichezza e abilità con tool e software. Inoltre, la flessibilità e la continua disponibilità all’apprendimento e al cambiamento sono elementi fondamentali. Bisogna anche essere curiosi e pronti a informarsi rispetto a quello che accade all’esterno, prendendo come riferimento mercati del lavoro più avanzati come gli USA… Infine, la conoscenza dell’inglese, soprattutto scritto, è un requisito personale che non può mancare. 

Giunti a questo punto possiamo dire di avere un quadro completo di tutta la situazione dei lavori futuri. L’unica cosa che manca all’appello da capire, lo sveliamo nel prossimo paragrafo. 

 

 

Come farsi notare dal mercato del lavoro: segui questi 4 consigli

 

I lavori del futuro che stanno nascendo dalla rivoluzione digitale, non potevano non richiedere anche un’altra caratteristica che volutamente abbiamo saltato nel paragrafo precedente, ovvero: una forte presenza online, seguita da un portfolio dei propri lavori da presentare in sede di colloquio. 

Di seguito ti propongo 4 step da seguire per poter crearsi il proprio Personal Branding Online e farsi notare all’era dei Social Recruiter, facendo in modo che i lavori dei prossimi anni non disattendano la promessa della massima redditività: 

  • Conosci e studia i nuovi media, gli strumenti, le nuove strategie e ottieni un certificato valido che ti venga riconosciuto e che ti permetta di candidarti per i nuovi mestieri del futuro e di trovare un lavoro che ti faccia vivere sereno e appagato per ciò che fai. Un esempio potrebbero essere le Certificazioni sulle nuove professioni digitali di Digital-Coach, riconosciute dalle principali aziende che ricercano personale qualificato nel settore del digitale. 

 

  • Cerca le occasioni che ti diano la possibilità di mettere alla prova le tue competenze nell’utilizzo degli strumenti, dei media e delle strategie. Una volta che ti sentirai abbastanza pronto, decidi il settore che senti più vicino a te, specializzati e diventa un esperto in quel campo.

     

  • Dimenticati completamente del passato; non pensare che con i lavori del futuro basterà dimostrare di sapere. Il cambiamento digitale porta avanti la teoria del “saper fare”, per questo ti devi dotare di un portfolio di tuoi lavori e prodotti che lascino tracce online. Inoltre, non dimenticarti di lasciare tracce anche di te stesso; per questo è molto importante curare il tuo Search e Social Marketing rendendoti rintracciabile sui motori, costruendo relazioni, condividendo contenuti di qualità e pertinenti con la carriera che vorrai ricoprire. 

 

  • Ricordati che nel mercato del futuro, le relazioni con aziende, manager, professionisti, imprenditori, blogger… Sono fondamentali. Per questo, creati delle occasioni di contatto e rafforza il tuo network relazionale con altri professionisti ed esperti come te che hanno obiettivi simili/complementari ai tuoi. 

 

Ti starai chiedendo: “quale potrebbe essere un punto di partenza per iniziare a lavorare sul proprio Personal Branding online?” La risposta è molto semplice: prova a seguire un corso di LinkedIn Marketing e sicuramente comincerai a comprendere come lavorare sul tuo profilo, mettere in evidenza le tue esperienze professionali e i tuoi studi, valorizzare le tue competenze e soprattutto capirai l’importanza di sfruttare le possibilità della piattaforma, per dire e dimostrare che cosa puoi fare per un’azienda e perché dovrebbe scegliere proprio te. 

 

Lavoro Futuro

 

 

CONCLUSIONE: INVESTI NEL TUO FUTURO

Spero che tu abbia trovato utile e interessante questo articolo, e spero anche di essere riuscito a convincerti dell’importanza di fare la scelta giusta: smetti di vivere nel passato e comincia ad investire nel tuo futuro
Ricordati sempre che la tua vita la vivrai nei prossimi 30 anni, per questo devi cominciare adesso a conoscere i nuovi lavori del futuro 

Manca poco alla lotta per la sopravvivenza… Sei ancora in tempo per passare al nuovo pianeta e andare al passo con l’evoluzione della specie. 

 

luca papa VIDEO E CONTENUTO A CURA DI LUCA PAPAlinkedin_badge

Digital Marketing Manager Presso Digital Coach.

Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l’attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.

 

Yvonne Tettamanzi

TRASCRIZIONE A CURA DI YVONNE TETTAMANZIlinkedin_badge

Sono laureata in Comunicazione e Società, ho appena terminato il percorso di Digital Certification Program e aspiro a diventare una Digital Marketing Manager e Copywriter. Il mio obiettivo professionale è quello di occuparmi della brand awareness aziendale attraverso la creazione di contenuti ad hoc e la loro promozione mediante i canali e strumenti di Web marketing e Social Media marketing.

Luca Papa
Digital Marketing Manager presso Digital Coach
Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l'attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]