Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (26 )
  • Vota!


IL DIGITAL COACH: COS’E’?

 

 

Il digital coach è un professionista sempre più richiesto dal mercato del lavoro. In questo articolo, scopriremo come lavora e come può aiutare la digitalizzazione della tua azienda. 

  • Se sei un imprenditore, o hai una piccola e media impresa, avrai una panoramica dei benefici che il coach digitale può apportare alla tua azienda;
  • Se invece vuoi intraprendere tu stesso questa professione, qui troverai informazioni utili sul digital marketing coach: scoprirai come lavora e quali corsi frequentare per diventare anche tu un allenatore digitale.

 

Definizione di coach e coaching aziendale

 

Coach significa letteralmente allenatore. Infatti, il coach è proprio quella figura che allena e aiuta i suoi clienti affinché raggiungano determinati obiettivi con le loro forze. Per prima cosa stabilisce gli obiettivi insieme alle persone con cui lavora, poi pianifica una serie di attività da svolgere durante il periodo di coaching. E si parla di periodo perché non si tratta di una situazione permanente, in quanto il coach guida e accompagna il cliente nel training fino a renderlo completamente autonomo. Un bravo coach è proprio colui che rende la sua guida non più necessaria, ma che interviene poi solo nei momenti del bisogno.

La sua figura nasce negli Stati Uniti ed è inizialmente legata allo sport. Negli ultimi anni si è configurata anche la professione del life-coach, un vero e proprio allenatore di vita, che insegna alle persone a gestire le proprie emozioni o il tempo, di solito con l’obiettivo che raggiungano successi personali e professionali.

 

Business coaching e innovazione digitale

 

Oggi l’innovazione digitale corre alla velocità della luce e molte aziende, anche quelle più strutturate, faticano a stare al passo coi tempi, perché non hanno al loro interno le risorse che siano in grado di sostenere un cambiamento così radicale, a volte anche strutturale. Ma le imprese hanno la necessità di abbracciare questo processo di digital transformation, per non trovarsi indietro rispetto ai loro competitor e per questo ricercano una soluzione all’esterno.

Il business coaching si pone come la soluzione migliore a questo problema, perché significa che una persona qualificata lavora insieme alle risorse umane delle aziende, innovando l’impresa dal suo interno. Il coach che porta la digital innovation è un coach digitale che pianta il seme del cambiamento, istruendo e dando alle risorse tutti gli strumenti necessari affinché possano creare un orto da quel seme in completa autonomia.

Il digital coach è un libero professionista che si occupa di aiutare le aziende, soprattutto le PMI, a sfruttare il potenziale dei canali e degli strumenti digitali per essere più competitive online. Inoltre, molto spesso accompagna e guida le aziende nel processo di digitalizzazione, attraverso le sue competenze nelle strategie e negli strumenti di digital marketing.”

La digital transformation è quel processo di digitalizzazione delle imprese che prima basavano il loro business offline, ma che oggi sentono il bisogno di rinnovare le proprie tecnologie e framework.

Cosa non è il digital coach? Non è né un freelance, né un consulente, né un docente.

Cos’è il digital coach? Un vero e proprio allenatore digitale.

Infatti, il coach digitale è anche un formatore, che allena le risorse delle aziende che non possono permettersi di internalizzare un team dedicato di digital marketing nel loro organico.

 

Chi è il Digital Coach?

 

Il Digital Coach, o anche detto “digital life coach”, è una nuova figura professionale, nata in America, la cui richiesta nel mercato del lavoro è alta, e in costante crescita anche in Italia. Il significato di life coaching ha una sfumatura un po’ diversa dal significato di digital coach, così come il life coach si distingue dal digital coach:

  • il primo è un allenatore di vita, che insegna alle persone a gestire il proprio tempo, la propria vita e le emozioni;
  • il secondo insegna ad organizzare strategicamente le proprie attività lavorative digitali, sia dal punto di vista strategico, che operativo. il digital coach

È diverso da un consulente perché non vende la sua prestazione in funzione del progetto che deve realizzare. Si distingue anche da un docente, in quanto non dà nozioni teoriche, bensì forma i propri clienti mentre lavora con loro a progetti reali dell’azienda, portando a risultati concreti e misurabili.

Inoltre, al di là delle opinioni su il digital coach che si possono trovare in blog, o review, bisogna specificare che questa figura professionale non è un generalista, ma piuttosto uno specialista in una determinata area di digital marketing. Ecco perché spesso si parla di Facebook coach, SEO coach, Inbound coach, affiancando alla sua figura di coach l’area di specializzazione nelle aree FacebookSEOInbound, per fare degli esempi.

 

COSA FA IL DIGITAL COACH?

 

Diverse aziende investono molto per pagare dei consulenti e poi non riescono a mettere in pratica nemmeno la metà delle attività che sono state consigliate loro. Ciò accade perché le risorse interne non sempre hanno le competenze digitali necessarie ad attuare i processi di marketing online. Ecco perché il digital coach è una figura fondamentale, che prima spiega i concetti ai dipendenti dell’azienda che lavorano con lui e pian piano li rende operativi e autonomi, attraverso il lavoro che svolgono insieme su uno o più progetti.

Di solito, il digital coach lavora ad ore e affitta il suo tempo per sessioni su Skype one-to-one:

  • implementando strategie e tecniche di digital marketing;
  • lavorando per e con le aziende su bisogni e problemi reali.

Il suo lavoro non è legato solo ai progetti che prende in carico e porta a termine, ma anche al trasferimento delle sue competenze digitali alle risorse interne dell’azienda, operando un’attività di vero e proprio digital marketing coaching.

Oggi, anche le imprese che hanno basato il proprio business offline hanno capito l’importanza e il potenziale della digital transformation e si sono rese conto di quanto sia fondamentale avere una presenza efficace nel mercato online per essere competitivi nel proprio settore di riferimento. Però, il problema con cui le aziende si scontrano di frequente, soprattutto le PMI, sta nel trovare il giusto metodo e le competenze adeguate per sostenere questo processo di digitalizzazione.

Non tutte le piccole e medie imprese possono permettersi al loro interno un team di digital marketing dedicato, perché non ne riescono a sostenere l’effort della digitalizzazione dell’impresa.

 

Come aiuta le aziende

 

Le alternative ad un team digitale interno all’azienda di solito sono due:

  1.  esternalizzare l’operatività sui canali di marketing digitali a digital agency, o web agency.
    Ciò equivale ad un costo fisso mensile che pesa non poco sul bilancio aziendale, un team che non lavora al 100% per l’azienda perché segue molteplici progetti.
  2. chiamare un consulente esterno che lavora su un progetto della società.
    La consulenza è legata solo a dei progetti, non alla digitalizzazione del modus operandi di tutta l’azienda.

Quindi, se sei un imprenditore, o fai parte di una piccola o media impresa che ha bisogno di rinnovarsi e digitalizzarsi, investendo nella trasformazione digitale, cosa ti conviene fare?

Potresti contattare una web agency ed avresti un costo mensile fisso, oppure potresti chiamare un freelance, o un consulente di marketing digitale, ma compreresti un solo progetto e l’effetto del suo lavoro si esaurirebbe nel giro di pochi mesi. Invece, chiamare in causa il digital coach, significherebbe anche formare le tue risorse interne, affinché possano rispondere alle esigenze digitali della tua azienda. Si tratterebbe, insomma, di un investimento che continua a dare frutti anche nel medio e lungo termine.

 

I vantaggi del digital coaching in azienda

 

Il digital coach, come abbiamo visto, di solito viene affittato ad ore e lavora insieme ai dipendenti dell’azienda. Come funziona il coaching online? Di volta in volta, si fissano gli appuntamenti per delle sessioni con il coach da remoto, via Skype o Hangout, in schermo condiviso. Lavora insieme alle risorse interne di un’impresa su progetti online e, contemporaneamente, fa crescere le competenze digitali delle persone con cui lavora. L’obiettivo formativo di un coach digitale è la peculiarità che più lo differenzia dalle web agency e dai consulenti online.

Oltre a raggiungere risultati concreti dal punto di vista operativo, rispondendo agli specifici need di un business, il fine più importante che ha il digital coach è di far crescere le aziende dal loro interno e, pian piano, di renderle autonome.

Perché questo approccio è efficace ed efficiente per un’azienda?

Perché, per massimizzare le performance online, alla base della strategia devono essere compresenti due aspetti fondamentali:

  1. la conoscenza dei nuovi canali e media digitali;
  2. la conoscenza dei clienti i competitor del mercato e le problematiche specifiche del settore di riferimento di un’impresa.

 il digital coach in azienda

Per un imprenditore, o per una PMI, è molto più semplice acquisire delle competenze digitali e chiamare il digital coach quando dovesse aver bisogno di aiuto su singole dinamiche, piuttosto che sperare che un’agenzia o un consulente esterno si concentrino al 100% sulle dinamiche del suo mercato, conoscano alla perfezione i suoi clienti e i suoi competitor. Un ottimo mix di queste conoscenze si ha quando i dipendenti di un’azienda, che hanno un grande expertise nel settore in cui opera l’impresa, lavorano con uno specialista del digitale.

Se nel breve termine questo approccio richiede un po’ di impegno da parte delle società, nel medio termine, in qualche mese, si rivela vincente e performante. Inoltre, se le risorse di un’azienda non riescono a svolgere tutta la parte operativa, si può esternalizzare l’operatività ad una web agency, ma prima, chi guida un’impresa, avrà acquisito le competenze che permetteranno di avere il controllo sull’intero processo digitale.

Perché questo approccio è anche più conveniente a livello economico?

Come si è anticipato in precedenza, spesso una piccola e media impresa non può permettersi tutti gli specialisti necessari per operare online. Troppe persone e troppe spese e anche con fornitori esterni i costi fissi mensili sarebbero molto elevati. Invece, è più conveniente far imparare alle proprie risorse le basi del digital marketing e far intervenire il digital coach per definire una strategia o per risolvere problematiche specifiche e contingenti.

 

SCEGLIERE IL DIGITAL COACH GIUSTO

 

Come si è anticipato, il digital coach non è un generalista, ma uno specialista nella propria area di riferimento ed è per questo che sa come impostare una digital strategy per un’azienda, seguendo il Digital Strategy Framework. Di sicuro i digital coach sono competenti in tutti gli ambiti del digital marketing, ma essendo chiamati in causa per risolvere un need specifico, e non per prendere in mano tutta l’operatività digitale di un’azienda, ad ogni bisogno aziendale corrisponde uno specifico coach.

Se ad esempio un’azienda sentisse la necessità di migliorare il proprio posizionamento organico sui motori di ricerca, dovrebbe rivolgersi ad un SEO coach, così come, se avesse bisogno di misurare correttamente il traffico e le azioni degli utenti sul proprio sito, dovrebbe contattare un Web analytics coach. E ancora, se un business sentisse il bisogno di rafforzare la sua presenza sui social media, dovrebbe richiedere l’intervento di un social media marketing coach o di un Facebook coach, se gli interessa quello specifico social network.

 

Come funziona il coaching online

 

Se vuoi scoprire come il digital coach può aiutarti a migliorare i processi del tuo business online, o vuoi scoprire come funziona il coaching online, iscriviti subito al webinair gratuito Raddoppia le Vendite grazie al Digital Marketing, in cui imparerai a definire una strategia digitale, grazie al digital strategy framework, un modello che usano i digital coach per integrare il loro lavoro.

 

 

COME DIVENTARE DIGITAL COACH

 

Ad oggi non esiste un’università che possa istruire un professionista come il digital coach. Esistono però master in digital marketing e percorsi formativi professionalizzanti che preparano gli allenatori digitali, fornendo loro le conoscenze tecniche nel digital marketing e permettendogli di fare delle reali esperienze lavorative sul campo. Un learning by doing in questa professione è fondamentale, ecco perché un periodo di affiancamento per i nuovi digital coach con dei professionisti senior del digitale è indispensabile.

Inoltre, nella scuola di formazione Digital Coach esiste un percorso formativo creato ad hoc per chi vuole intraprendere la carriera del digital coach, ovvero la Digital Coaching CertificationQuesta certificazione è unica in Italia e si distingue da altri corsi di formazione perché si basa sugli standard statunitensi.

In particolare, si focalizza su tre aspetti fondamentali:

  1. Aggiornamento continuo sulle metodologie e strumenti di lavoro
  2. Orientamento a risultati concreti e misurabili
  3. Utilizzo integrato degli strumenti e canali di digital marketing

Questo percorso formativo si compone di 29 corsi, suddivisi in:

  • 10 moduli nell’area Web marketing
  • 5 moduli E-Commerce e web marketing advanced
  • 14 dell’area Social Media.

Il corpo docenti è formato da oltre 30 professionisti affermati nel campo del digital marketing e l’offerta didattica si configura come una delle più complete esistenti sul mercato italiano e non solo.

 

APPROFONDIMENTI

 

QUALI TIPI DI DIGITAL COACH ESISTONO?

 

Essendo molte le aree di digital marketing in cui è possibile formarsi e specializzarsi, ne derivano diversi coach specializzati. Infatti, il digital coach può essere:

  • Seo coach
  • Visual, web design & video coach
  • Social media marketing coach
  • Inbound marketing coach
  • Content marketing coach
  • Web analytics coach

Per scegliere il professionista giusto per la tua azienda, puoi leggere blog o recensioni sui coach digitali, lasciate dai precedenti clienti. In ogni caso, per operare la tua scelta, tieni a mente che il digital coach è una persona con una formazione trasversale nel digital marketing che sceglie poi la sua area di specializzazione. Inoltre, il digital coach ha una grande esperienza nella gestione delle problematiche aziendali, sia tradizionali che online, e sa organizzare e gestire i processi per un lavoro fluido e orientato ai risultati.

 

QUANTO GUADAGNA E COME LAVORA IL DIGITAL COACH

 

 il digital coach come lavora

Il prezzo del digital coach non è fisso, perché essendo un libero professionista il suo compenso può variare in base a:

  • l’area di digital marketing in cui opera,
  • il suo grado di seniority
  • le ore necessarie a completare un progetto e la formazione delle risorse di un’azienda.

Il digital coach è molto richiesto dall’odierno mercato del lavoro. Il coaching lifestyle è piuttosto flessibile e i vantaggi del lavoro di questa figura professionale sono molteplici:

  • il digital coach viene affittato ad ore quindi può gestire il suo tempo in base ai clienti che ha;
  • lavora da remoto, quindi può essere dove vuole (a casa sua, in ufficio, in viaggio…);
  • lavora con aziende e liberi professionisti che operano in mercati diversi, per cui la varietà è parte integrante del suo mestiere;
  • il suo lavoro è orientato al risultato, sia lato operativo, sia formativo;
  • può essere richiamato dai clienti con cui ha già lavorato, nel momento in cui si presenti un altro bisogno, o problema da risolvere.

 

Luca Papa VIDEO E CONTENUTO A CURA DI LUCA PAPAlinkedin_badge

Digital Marketing Manager Presso Digital Coach.

Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l’attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.

 

Martina-Santoro-digital-coach

TRASCRIZIONE A CURA DI MARTINA SANTOROlinkedin_badge

Laureata in Lettere e orientata ai numeri, ho seguito il percorso Digital Certification Program ed ora lavoro come Digital marketing specialist e Content strategist. La mia aspirazione è continuare a formarmi per diventare una professionista del digital marketing che aiuta aziende e liberi professionisti nella crescita del loro business.

 

Luca Papa
Digital Marketing Manager presso Digital Coach
Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l'attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]