Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.7 stelle
    4.7 / 5 (10 )
  • Vota!


 IDEE PER FARE SOLDI ONLINE

I modelli di monetizzazione del traffico

 

Come fare soldi online? È la domanda con cui Google viene quotidianamente tartassato da chi vorrebbe guadagnare su internet

Diciamoci la verità, il sogno di molti di noi è far soldi senza investire: potresti aprire un chiringuito ai Caraibi, goderti il sole mentre gli altri sgobbano nel grigio delle metropoli e osservare dal tuo tablet il conto in banca che cresce a dismisura.

A chi piacerebbe fare soldi facili online? A chiunque, ma come stanno realmente le cose?

Parliamoci chiaro, la bacchetta magica per fare soldi gratis non esiste, ma se hai intenzione di avviare un business online per dare vita alla tua attività imprenditoriale allora questa guida potrà esserti davvero utile.

Esistono modelli di business validi ed efficaci che consentono di fare soldi online.

È per questo che oggi desidero parlarti di come fare soldi online, analizzando i principali modelli  di monetizzazione attraverso i quali le aziende che si occupano di business online riescono a trasformare il traffico in fatturato.

 

come guadagnare soldi online

 

1. COME FARE SOLDI ONLINE CON LA LEAD GENERATION (generando contatti) 

Il modello basato sulla lead generation, in inglese definito anche come modello ROPO – Research Online Purchase Offline – è un sistema di monetizzazione che richiede la creazione di un portale online su cui attrarre traffico attraverso diversi strumenti:

In questo modo riusciamo a generare grossi volumi di traffico verso il nostro portale attraverso cui eroghiamo una serie di contenuti utili capaci di trasmettere all’utente la validità del prodotto/servizio della nostra azienda.

Buona parte del traffico generato produrrà una call to action, ovvero darà luogo ad un’azione dell’utente che porterà alla richiesta di maggiori informazioni o di un preventivo, una visita in store o una demo offline.

Aziende del mondo assicurativo online come Genialloyd e Direct Line o i portali che comparano i prezzi  delle assicurazioni come Segugio e 6Sicuro.it sono l’esempio emblematico di questa tipologia.

La loro abilità infatti consiste nel generare grossi volumi di traffico online, fornire al potenziale cliente una serie di informazioni utili per poi contattarlo telefonicamente, personalizzare il preventivo ed eventualmente attraverso un proprio agente assicurativo di zona chiudere il contratto.

 

 

 

2. COME FARE SOLDI ONLINE CON LA PUBBLICITA’ 

La seconda soluzione si basa sull‘advertising. Dopo aver generato molto traffico e aver prodotto servizi e contenuti utili per gli utenti, dobbiamo monetizzare questo traffico attraverso la vendita di spazi pubblicitari alle aziende che desiderano comunicare con la propria utenza sulle pagine del nostro portale.

Google e Facebook sono l’esempio più eloquente dell’efficienza di questo modello.

Google infatti ha creato un motore di ricerca utilizzato da milioni di utenti, capace di produrre grossi volumi di traffico a cui propone delle pubblicità per le quali viene pagato dalle aziende inserzioniste.

Facebook, in modo analogo, essendo una piattaforma social genera tantissimo traffico il quale viene monetizzato attraverso la vendita di spazi pubblicitari.

Senza scomodare colossi come Google e Facebook, possiamo ritrovare questo modello anche in un piccolo blog specializzato su tema preciso. Attraverso il contributo di autori competenti e credibili e la creazione di contenuti utili si fidelizza un pubblico ben targetizzato, il quale consentirà al blog di monetizzare il traffico generato dando la possibilità ai brand di acquistare dei banner display.

 In questo modo anche un blogger riuscirà a monetizzare il traffico generato dal settore di nicchia di cui si occupa.

 

3. COME FARE SOLDI ONLINE CON GLI ABBONAMENTI A SERVIZI

Vuoi usufruire di maggiori contenuti? Abbonati e potrai accedere a tutti gli approfondimenti e ai contenuti speciali anche da mobile. È la strategia adottata dal Corriere della Sera nel suo formato digitale: Corriere Digital Edition.

Senza scomodare un gruppo editoriale come RCS, potremmo adottare il modello subscription anche se fossimo una piccola realtà.

 Ma come funziona esattamente? Vediamo un esempio pratico.

Ipotizziamo che tu sia un maestro di yoga e che voglia sponsorizzare i tuoi corsi. Attraverso la condivisione gratuita di alcuni video dimostrativi online dedicati alle pratiche yoga di base, offrirai a chi volesse iscriversi alla tua pagina l’accesso a video e contenuti di approfondimento.

 

 

4.COME GUADAGNARE SOLDI ONLINE OFFRENDO SERVIZI GRATUITI

Un’ulteriore soluzione è offerta dal modello freemium.

In questo caso creeremo un prodotto/servizio che per un periodo di tempo limitato sarà disponibile gratuitamente, terminato il periodo di prova agli utenti sarà possibile accedere a quei contenuti solo attraverso il pagamento di un canone mensile.

È un modello adottato da molte software house offrendoti la possibilità di creare un account che potrai utilizzare gratuitamente per trenta giorni, al termine dei quali dovrai decidere se continuare o se terminare senza alcun costo aggiuntivo.

 

5. COME FARE SOLDI ONLINE OFFRENDO SERVIZI A PAGAMENTO

Come fare soldi online: freemium e premium

Il modello premium si differenzia rispetto al modello freemium per il fatto che in aggiunta ai servizi e ai contenuti gratuiti ne vengono offerti degli altri in upgrade a pagamento.

Il modello premium quindi a differenza del modello freemium che viene offerto gratuitamente per un periodo limitato, consente di usufruire sia di contenuti o servizi interamente gratuiti che di contenuti o servizi a pagamento.

LinkedIn è un esempio di questo modello. La creazione di un profilo e l’utilizzo della funzionalità di base su questa piattaforma sono infatti gratuite per tutti.

LinkedIn offre alle aziende interessate al reclutamento del personale e agli utenti che necessitano di ottenere un posizionamento professionale la possibilità di investire in un account premium, acquistando dei servizi di visibilità che consentono di sfruttare meglio la piattaforma.

 

6. COME GUADAGNARE ONLINE CON L’ E-COMMERCE

Sei bravo a generare traffico? Ottimo! È arrivato il momento di vendere qualcosa online!

Un’ulteriore ipotesi infatti è offerta dal mondo delle vendite online ovvero dal modello e-commerce. Si tratta di un modello piuttosto semplice oltre che molto diffuso sul quale non ci dilungheremo più di tanto.

Vuoi scoprire come fare soldi online con un e-commerce? Dai un’occhiata al nostro e-book!

7. COME GUADAGNARE SOLDI: MODELLO ROYALTIES

Il modello royalties consiste nell’offrire a commercianti e imprenditori la possibilità di raggiungere un pubblico che noi riusciamo ad acquisire online.

In cambio della visibilità e dell’opportunità di acquisire nuovi clienti, chiederemo loro una percentuale sul fatturato.

Esempi importanti di questo modello di business sono rappresentati da società come Groupon e eBay che offrono la propria “vetrina” alle attività commerciali interessate a raggiungere gli utenti di queste piattaforme per la vendita online dei propri prodotti.

 

8. COME FARE SOLDI ONLINE CON LE APP 

Passiamo ad un’ipotesi innovativa, legata al mondo mobile ovvero il modello basato sulla vendita di app per smartphone.

Una volta individuata una nicchia con pochi competitors, crei un’App innovativa per poi renderla disponibile nel Play Store di Google per i dispositivi Android o nell’Apple Store.

In alternativa puoi puntare sul modello vendita in-app purchase. Con questo sistema offrirai un’App gratuita per poi proporre ai suoi utilizzatori l’acquisto di crediti per poter accedere a funzionalità aggiuntive.

 

9. COME GUADAGNARE SOLDI ONLINE CON LA VENDITA DI DATI

Il penultimo modello di business di cui vorrei parlarti è quello basato sull’affitto – vendita dati, tipicamente utilizzato dai portali del mondo del lavoro.

Chi gestisce i portali dedicati al mondo del lavoro, cosciente del fatto che milioni di persone cerchino continuamente lavoro, riesce ad acquisire un gran numero di utenti, i quali in fase di registrazione rilasciano alla piattaforma i propri dati.

Come riescono i portali a monetizzare questa mole di traffico online?

Come guadagnare soldi online facilmente con la vendita dati Il portale sfrutterà i dati raccolti dagli utenti registrati per vendere servizi di email marketing alle aziende interessate a raggiungere quegli utenti per la promozione dei propri prodotti.

In altre parole un’azienda che volesse inviare una mail o una dem del proprio prodotto a centomila persone, si rivolge ad uno di questi portali che gestiscono i dati di milioni di iscritti e ne acquisisce una parte.

Il portale in questo modo monetizzerà l’enorme mole di dati anagrafici raccolti vendendo servizi di advertising piuttosto che di email marketing.

 

10. COME FARE SOLDI ONLINE FACILMENTE CON L’AFFILIAZIONE 

Infine arriviamo al cosiddetto modello di affiliazione, uno dei sistemi più moderni che si possano trovare in circolazione, molto diffuso negli Stati Uniti e destinato a crescere rapidamente anche in Italia.

Ma come funziona l’affiliate marketing?

Ipotizziamo che tu sia un blogger che si occupa di cucina e che nel tuo blog tratti i vari temi relativi al mondo del food. Negli anni sei riuscito a guadagnarti la fiducia di un pubblico affezionato che ti segue costantemente perché in te vede una figura competente che tratta temi interessanti, costruendo così una solida reputazione.

come fare soldi facili onlineQuando una grossa azienda come Barilla o De Cecco, mette in commercio un nuovo prodotto, tu pubblicherai sul tuo blog una recensione nella quale descriverai le caratteristiche e fornirai dei consigli sull’utilizzo ottimale del prodotto stesso.

All’interno del tuo articolo inserirai un link per chi fosse interessato ad approfondire la conoscenza del prodotto in questione, il quale porterà ad un e-commerce che ti riconoscerà una percentuale sul fatturato in relazione ai prodotti venduti attraverso il traffico che hai contribuito a generare.

Questo traffico verrà tracciato da un software in grado di capire quali tra i lettori del blog acquisteranno sul sito dell’azienda, dopo aver letto l’articolo utilizzando il link contenuto nello stesso.

Se la transazione si conclude, questa operazione verrà rilevata dal software il quale automaticamente darà diritto al riconoscimento di una provvigione.

 

 

VUOI LANCIARE LA TUA START UP E COMINCIARE A FARE SOLDI ONLINE? 

Puoi richiedere approfondimenti per il MASTER START UP, e scoprire grazie allo Start Up Program come dare forma al tuo progetto d’impresa online.

Il Master Start Up nasce per poter supportare un aspirante imprenditore a realizzare il proprio sogno imprenditoriale sfruttando appieno le principali leve competitive offerte dal mondo Digitale.

 

 

APPROFONDIMENTI

COME FARE SOLDI ONLINE

 

 

APP: DALL’IDEA AL PROGETTO guadagnare online

Avere la giusta intuizione a volte non basta per fare soldi online con le App.

Per dar vita alla propria creatura servono due cose: un programmatore e un gruzzolo da investire sia per lo sviluppo della App che per i costi accessori.

Idee a parte, spesso si ha a disposizione solo una di queste cose e talvolta neanche quella.

Ma non è il caso di disperarsi. Esistono siti come Mobincube, Goodbarber e Makeitapp che mettono a vostra disposizione la loro piattaforma con tanto di servizi dedicati per la realizzazione della vostra App a costi decisamente contenuti.

Ma quanto costa creare un’App? Quantocostaunapp.com una volta individuato il vostro target vi consente di stimare con una certa precisione l’investimento necessario a realizzarla. Non tutte le App però possono essere realizzate a bassi costi con un builder adatto anche a un principiante, talvolta è necessario affidare il lavoro a professionisti del settore oltre che reperire degli investitori disposti a finanziare il vostro progetto.

 

guadagnare online con le app UN SUCCESSO A PORTATA DI APP

Il mondo delle App è una delle realtà che più ingolosisce chi sogna di guadagnare online.

Ma quali sono le app che consentono di fare soldi online?

Gli utenti sono ghiotti di due tipi di App: quelle che forniscono servizi o informazioni utili in tempo reale come ilMeteo, quelle dedicate allo svago come Snapchat e i giochi come Clash Royal, Pokemon Go e Farm Heroes Supersaga.

Creare un’App dunque significa innanzitutto intercettare queste necessità. È il caso di PizzaBo realizzata con pochi soldi dal giovane Christian Sarcuni. PizzaBo, rilevata alcuni mesi fa dal colosso tedesco Rocket Internet per oltre 50 milioni di dollari, è un’App che consente di ordinare in modo semplice e conveniente la pizza a domicilio.

Un’idea semplice che in poco tempo e con un piccolo investimento è stata capace di rivoluzionare la vita del suo creatore.

 

GUADAGNARE CON AFFILIATE MARKETING: PAY PER CLICK O PAY PER LEAD? fare soldi online: affiliate marketing

Uno dei principali dilemmi che affliggono chi si affaccia sul mondo dell’affiliate marketing per fare soldi online è la strategia da adottare.

Quale sistema di affiliazione dovrebbe scegliere un publisher? In realtà la questione sarebbe molto più complessa se non fosse per il fatto che una scelta all’inizio va fatta.

  • Il Pay per click è il sistema con cui tutti iniziano: più semplice, meno rischioso ma con margini di guadagno relativamente modesti.

Con questo sistema il publisher che mette a disposizione dell’advertiser degli spazi pubblicitari sul proprio sito/blog guadagna una commissione ogni qual volta un utente clicchi sul banner.

  • Il Pay per lead richiede sicuramente più esperienza, ma garantisce margini di guadagno maggiori se ben gestito.  

In questo caso, affinché il publisher possa monetizzare il traffico, è necessario che l’utente compia un’azione ben definita che potrebbe concludersi con l’acquisto del prodotto pubblicizzato (pay per sale) oppure con la compilazione di un form o la sottoscrizione a una newsletter.

 

   guadagnare con internetABC DELL’AFFILIATE MARKETING

L’affiliate marketing è sicuramente uno degli strumenti più potenti ed efficaci per fare soldi online, tuttavia per portare a casa risultati concreti e duraturi servono solide fondamenta.

Lo so, tu vorresti già smanettare con i programmi di affiliazione: cominciare con Amazon per poi arrivare a piattaforme più sofisticate come Zanox e Tradedoubler dove gli internet marketer più esperti passano giornate intere.

Ti starai chiedendo: cosa devo fare?

 

  1. Individua una nicchia, un settore in cui sai di essere competente e preparato

  2. Crea il tuo blog/sito con WordPress

  3. Assicurati che il tuo blog sia verticale

  4. Crea contenuti utili e di qualità che ti rendano credibile e autorevole nel tuo settore

  5. Genera alti volumi di traffico specializzato

  6. Fidelizza i tuoi utenti

  7. Ospita esclusivamente banner coerenti coi temi trattati sul tuo sito/blog

 

Ora sei pronto per utilizzare un programma di affiliazione e cominciare a fare soldi online grazie alle opportunità offerte dall’affiliate marketing.

 

luca papa VIDEO E CONTENUTO A CURA DI LUCA PAPAlinkedin_badge

Digital Marketing Manager presso Digital Coach.

Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l’attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.

federico-sanna-web-content-editorTRASCRIZIONE VIDEO E APPROFONDIMENTO A CURA DI FEDERICO SANNAlinkedin_badge

Dopo la laurea in Economia e diversi anni nel mondo del Giornalismo e dell’Editoria ho iniziato ad occuparmi di Content Marketing e Seo Copywriting.

Attualmente collaboro allo studio e alla realizzazione dei contenuti all’interno del team di Content Marketing nell’ambito della Work Experience che sto svolgendo presso Digital-Coach.

Più in particolare mi occupo di:

  • Content Marketing
  • Seo Copywriting
  • WordPress
  • Digital Pr
Luca Papa
Digital Marketing Manager presso Digital Coach
Sono Digital marketing manager di Digital Coach, formatore Google e consulente su tematiche di web marketing. In Digital Coach coordino l'attività di tutti i professionisti che svolgono docenza e insegno per Digital Coach e per Google discipline di Digital marketing quali Digital strategy, Inbound Marketing, SEM, Personal Branding.