Seleziona una pagina

Sei in cerca del tuo primo impiego, hai sentito parlare di questo Social Network professionale, ma non sai bene come muoverti per trovare lavoro con LinkedIn? Non hai ancora un account, non sei registrato perché hai già un’occupazione, ma stai cercando una nuova opportunità?
Questo articolo potrebbe interessarti: ti spiegherò i passi da fare, le strategie migliori per la tua visibilità e ti darò qualche piccolo ma utile consiglio, per trovare il lavoro che desideri.

 

SCOPRI IL CORSO LINKEDIN

 

Come trovare lavoro con LinkedIn

Se vuoi trovare lavoro con LinkedIn, è importante sfruttare a pieno le sue potenzialità, e questo vale sia che tu stia cercando un’occupazione, un socio o un corso professionale, sia che tu stia dall’altra parte, in qualità di imprenditore, e stia cercando persone che facciano al caso tuo, da inserire in azienda. Dal momento che la parola d’ordine è business, è necessario avere cura di non utilizzare LinkedIn come si è abituati a fare con gli altri Social Network, che spesso diventano la vetrina dei fatti nostri, fin troppo personali. 

 

Tieni aggiornato il tuo profilo

LinkedIn è un Social Network professionale utile per cercare e trovare lavoro, devi curare con attenzione il tuo profilo. LinkedIn ha molte regole non scritte, dettate dal buon senso e dagli obiettivi che ci poniamo. Aggiorna sempre il tuo CV, aggiungi esperienze lavorative o percorsi di studio, pubblica post dal contenuto interessante. Fai attenzione all’immagine che dai di te.

trovare lavoro ottimizzando il profilo linkedin Dimenticati i selfie in camera, le foto in spiaggia, gli occhiali da sole o il gatto in braccio (a meno che tu non sia Dottore in Medicina Veterinaria): sei qui per lavoro, business is business, scegli una foto del tuo viso, o mezzo busto, un abbigliamento consono, non è strettamente necessario indossare giacca e cravatta per gli uomini, o tailleur per le donne, è sufficiente un po’ di sobrietà e di buon gusto.

Altrettanto importante è lo sfondo alla tua foto profilo: possibilmente evita gli esterni, soprattutto se  fai, o cerchi, un lavoro d’ufficio: un’immagine di te alla scrivania, o con un computer portatile in mano, è preferibile.

Nella scelta dell’immagine di sfondo, ti consiglio di riflettere su quale messaggio desideri mandare: un bel tramonto in spiaggia è sempre piacevole agli occhi ma, a meno che tu non sia il proprietario o il gestore di un albergo fronte mare, è poco pertinente; l’immagine dovrebbe dire cosa fai, o cosa vorresti fare, ti ricordo che non siamo su facebook!

 

L’above the fold è il tuo biglietto da visita

La parte visivamente più importante del tuo profilo, l’above the fold, cioè quella che appare senza bisogno di usare la barra di scorrimento, è un vero e proprio biglietto da visita. Deve dire (quasi) tutto di te, deve essere di impatto. Contiene la foto profilo, la foto di sfondo e il sommario, o headline (visibile anche a chi non è ancora un tuo collegamento): è lì che dirai cosa sei e di cosa ti occupi; LinkedIn è qualcosa di più di un CV online, ti dà la possibilità di personalizzare il tuo profilo, di renderlo meno “noioso” di quanto possa apparire sul tuo curriculum cartaceo.

 

Utilizza keyword ad hoc per farti trovare

Per trovare lavoro con LinkedIn, ti può venire in aiuto la SEO: nel sommario, all’interno dell’above the fold, hai a disposizione 120 caratteri, non devi scrivere il romanzo della tua vita, devi “attrarre” e uno dei trucchi per farlo è utilizzare le keyword che indichino cosa fai (se non stai lavorando, non preoccuparti, anche tu avrai di certo delle soft skills da comunicare). Per capire cosa stanno cercando i recruiter, e di conseguenza usare le giuste Keyword, utilizza i SEO Tool, dal più comune Google Suggest, al più completo Ubersuggest; in sostanza devi fare un lavoro di seo copywriting, ma con semplicità, senza forzature e senza dimenticare mai che si scrive per i motori di ricerca ma anche per le persone.
Fai attenzione a non autocelebrarti, pensa piuttosto a come puoi essere d’aiuto a qualcuno che magari ti sta cercando, e scrivilo! Se cerchi lavoro nel digital marketing, per esempio, specifica di aver partecipato a un Corso Social Media Manager o di aver conseguito una certificazione in ambito digitale.

 

Test sule professioni digitali

 

Il passaparola è fondamentale per trovare lavoro con LinkedIn

A questo punto, verificato che il profilo è completo e pubblico, ti occuperai di metterti in collegamento con altri utenti presenti su LinkedIn, allo scopo di creare il tuo network e di allargare la rete di contatti per trovare lavoro. Di nuovo chiamo in causa il buon senso: è inutile chiedere il collegamento a persone che non conosci, a meno che tu non abbia un valido motivo professionale, ha senso, invece, mettersi in contatto con gli amici, gli ex compagni di scuola o ex colleghi.

 

Contatta i professionisti su LinkedIn

trova lavoro con linkedinUna volta che ti sei collegato con le persone che conosci, è bene entrare in contatto con i professionisti che lavorano in un ambito in cui lavori anche tu o che hanno competenze che vorresti sviluppare e per cui magari stai studiando; se non conosci i nomi e i cognomi, puoi digitare nel campo di ricerca la parola chiave: vuoi conoscere i professionisti del digitale? La tua ricerca spazierà in quel campo, con parole chiavi come “seo manager” o “social media strategist”. 

Un punto delicato riguarda proprio la richiesta di collegamento, ti ricordo che non sei su facebook e non stai chiedendo l’amicizia a qualcuno perché ti sembra una persona interessante, stai per connetterti con un professionista che potrebbe rivelarsi prezioso per la tua carriera, quindi, prima di inviare la richiesta, cancella il messaggio che la piattaforma invierebbe di default – “Vorrei aggiungerti alla mia rete professionale su LinkedIn” – e scrivi qualcosa di te, ma soprattutto specifica il motivo per cui stai chiedendo di entrare nella sua rete, possibilmente usando il Lei e non il Tu, almeno come primo approccio.

 

Certifica le tue competenze

La certificazione delle tue competenze da parte dei tuoi collegamenti, e viceversa, è un aspetto decisamente importante e si rivela essere un ottimo strumento per la ricerca di lavoro su LinkedIn. Se hai aggiunto alla tua rete degli ex colleghi, certifica le loro competenze e loro faranno altrettanto, è una sorta di “raccomandazione” senza nessuna accezione negativa del termine.

 

Utilizza LinkedIn Pulse per trovare lavoro

La sezione “blog” di LinkedIn si rivela molto utile per fare personal branding: tutto quello che scrivi e che annoti sul tuo blog, resta strettamente legato al tuo profilo e quindi al tuo curriculum. Ha un editing di base ma accoglie anche contenuti multimediali, immagini e link, cosa ottima per poter dimostrare concretamente cosa sai fare e non solo a parole. Per utilizzarlo al meglio, pubblica articoli con contenuti legati al tuo campo professionale di interesse ma evita di riportare nel blog quello che scrivi già sul tuo profilo: i contenuti duplicati sono penalizzati dai motori di ricerca; la cosa migliore è avere un vero e proprio piano editoriale per pubblicare su Pulse. Per accedervi è sufficiente andare in home page, in alto, e cliccare su “Scrivi un articolo su LinkedIn”

linkedin pulse

 

Come candidarsi alle offerte su LinkedIn

come trovare lavoro con linkedinÈ tutto pronto, il tuo profilo è completato, hai creato il tuo network (da aggiornare sempre!), è arrivato il momento di cercare attivamente lavoro, adesso ti puoi candidare alle offerte presenti sulla piattaforma.
Nella barra del menu, in alto nella pagina, accedi alla sezione “lavoro”, lì avrai la possibilità di compilare il form di ricerca che contiene due campi: lavoro e località; a questo punto  potresti sapere esattamente cosa cerchi e quindi compilare entrambi i campi, oppure decidere di puntare solo sulla professione, a prescindere dalla località o viceversa.

I risultati della ricerca ti appariranno a sinistra, in una sorta di elenco, cliccando sull’annuncio che ti interessa vedrai apparire a destra la descrizione completa. Spesso la candidatura richiede pochi secondi, è il caso della “candidatura semplice”, cliccando sul bottone che riporta questa dicitura dovrai solo allegare il tuo CV e inviare. 

Quando invece trovi il bottone “candidati” di norma atterrerai sulla pagina dell’azienda che assume, o sulla pagina di una società di recruiting, i passaggi richiedono l’iscrizione ai loro siti, quindi il processo è più lento, ma di contro hai il vantaggio che il tuo CV rimarrà nei loro database.

Per comodità, ti consiglio di impostare il job alert: sempre nella sezione lavoro, inserisci il job title che stai cercando, in alto troverai la scritta “Avviso offerta di lavoro non attivo”, clicca sul pulsante che trovi di fianco alla scritta e attivalo, si aprirà un modulo che ti permetterà anche di scegliere con quale frequenza ricevere gli alert.

Cerchi lavoro? Dai un’occhiata alle professioni social!

Cercare lavoro su LinkedIn è un lavoro di per sé, quindi ti suggerisco quanto segue:

  • continua ad aggiornare il tuo profilo;
  • aggiungi contatti alla tua rete;
  • posta contenuti di interesse professionale;
  • la condivisione di video è suggerita, purché si resti sempre in ambito business;
  • attenzione agli errori di scrittura, siano essi di grammatica o di ortografia;
  • controlla quello che scrivi e, nel dubbio, chiedi consiglio.

Cosa aspetti? Richiedi una sessione con un Esperto,
creerà un profilo personalizzato per trovare lavoro e fare Carriera nel Digitale.

RICHIEDI LA TUA CONSULENZA DI CARRIERA GRATUITA

 

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Linkedin-marketing-scopri-come-fare Le-nuove-professioni-del-webSocial-selling-Come-vendere-attraverso-i-social-network

 

Roberta Sanzeni on Linkedin
Roberta Sanzeni
Durante oltre 20 anni di carriera in ambito commerciale, mi sono divertita a scrivere per diletto e in collaborazioni occasionali con magazine online e riviste cartacee: ho deciso di trasformare in lavoro la mia passione per la scrittura e ho quindi conseguito la certificazione come Web Content Editor in Digital Coach. Per scrivere mi documento e per farlo soddisfo la mia spontanea curiosità verso tutti gli argomenti che mi propongono.
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]