Seleziona una pagina

Stai cercando un’occupazione? Ti chiedi: “dove posso trovare lavoro facilmente”? Hai pensato che il modo migliore per farlo, sia cercare un elenco dei migliori siti dove trovare lavoro

Se la tua risposta è sì, seguimi! In questo articolo ti spiegherò come trovare lavoro attraverso internet e quali possono essere le strategie migliori e poco conosciute per farlo.

 

Migliori siti dove trovare lavoro

Esistono moltissime piattaforme per trovare lavoro e di certo se hai navigato su internet alla ricerca dei siti migliori dove trovare lavoro avrai sicuramente sentito nominare i più famosi tra i quali:

Indeed 

Indeed è un motore di ricerca dove è possibile trovare offerte di lavoro pubblicate dalle aziende su diversi siti, che possono essere cercati attraverso l’utilizzo di filtri con ricerca per settore e località. 

L’utente può anche attivare degli alert per rimanere sempre aggiornato sulle ultime offerte di lavoro, ricevendo delle e-mail con annunci in linea alle proprie preferenze. 

Un altro vantaggio di questa piattaforma è la possibilità di creare un proprio curriculum online o in alternativa caricare il proprio sulla piattaforma senza doversi registrare nel sito.

Inoltre gli annunci pubblicati in questa piattaforma hanno un numero elevato di annunci in tutti i settori anche per l’estero.

 

Infojobs 

Infojobs permette una ricerca molto mirata degli annunci grazie all’utilizzo dei filtri che possono essere impostati per:

  • settore
  • luogo
  • distanza
  • stipendio
  • esperienza richiesta
  • tipo di contratto. 

Su questa piattaforma a differenza di Indeed è obbligatorio registrarsi, si ha anche la possibilità di creare il proprio cv e lettera di presentazione online. Un vantaggio di infojobs è quello di poter seguire l’iter della tua candidatura, sapere quando il tuo cv è stato selezionato, visionato dal recruiter e se si è passati alla fase successiva della selezione oppure se si è stati scartati. Inoltre è possibile mantenere una certa privacy potendo oscurare a determinate aziende il proprio curriculum magari nascondendo al nostro datore di lavoro che stiamo cercando altre posizioni.  

 

Monster 

Monster è il colosso mondiale per la ricerca del lavoro nato già nel 1994, proprio per questo motivo e per l’alto numero di utenti e offerte molto superiore rispetto ad altre piattaforme, può essere inserito di diritto tra i migliori siti dove trovare lavoro

siti dove trovare lavoroAnche su questa piattaforma è possibile caricare curriculum e impostare vari filtri per la ricerca, si ha anche la possibilità di visionare una sezione con vari suggerimenti per la ricerca di un primo impiego o che si cerchi di ricollocarsi nel mondo del lavoro

Jobsora 

Jobsora è un portale multinazionale da poco arrivato in Italia, è una piattaforma presente in oltre 35 nazioni e che raccoglie offerte di lavoro provenienti da più di 250 siti e datori di lavoro. Questo sito è caratterizzato da un innovativo sistema di matching  che facilita e velocizza le tue ricerche ed è anche disponibile l’app da mobile per rispondere agli annunci in maniera tempestiva. 

Trovolavoro

Trovolavoro è una piattaforma del Corriere della Sera ed è possibile registrarsi gratuitamente per trovare le offerte delle aziende e inviare il proprio curriculum.

Una volta era un’appendice cartacea del quotidiano fondato a Milano nel 1876 e oggi trasformata in una piattaforma web di diritto tra i migliori siti dove trovare lavoro.  Tra i vantaggi nel suo utilizzo c’è quello che è accreditato tra le agenzie dell’impiego e ha un consolidato background nel settore del recruiting. 

Almalaurea 

Almalaurea è una piattaforma molto indicata per neolaureati e neodiplomati alla ricerca di uno stage. Infatti questo sito è un consorzio interuniversitario ovvero un ponte tra università e mondo del lavoro. In questo sito è possibile creare il proprio curriculum in maniera estremamente dettagliata potendo caricare anche link, documenti o certificazioni nella propria pagina personale, in più a seconda del proprio cv, le offerte visionate dal candidato avranno un punteggio di matching. 

Ti consiglio caldamente questo sito se sei alla ricerca di uno stage per esperienza personale. 

LinkedIn 

Una delle piattaforme che mi sento di consigliarti per la ricerca di un’occupazione che si differenzia molto dai soliti siti è LinkedIn. Un social network impiegato per lo sviluppo di contatti professionali, ricerca di lavoro e diffusione di contenuti specifici relativi al mercato lavorativo. Questa piattaforma si stima conti più di 562 milioni di utenti globali fra cui 11 milioni in Italia. Molti professionisti del lavoro scelgono sempre più di utilizzare linkedIn per diversi vantaggi che si ottengono dal suo utilizzo:

  • Essere presenti sul web senza possedere un sito professionale attraverso un proprio curriculum online 
  • quali siti per trovare lavoroTrovare offerte di lavoro, persone, opportunità di business 
  • Fare networking
  • Leggere i profili dei reclutatori e scoprire se tra i propri collegamenti  ci sono conoscenze in comune per mettervi in contatto
  • Ottenere delle conferme da parte dei colleghi sulle proprie abilità lavorative
  • Poter caricare sul proprio profilo certificati o link di lavori svolti come prova reale delle proprie competenze
  • Ottimo per fare personal branding.

Per utilizzare al meglio linkedIn è fondamentale conoscere le strategie per farsi trovare dai recruiter sfruttando l’algoritmo per ottenere una miglior visibilità.

Nonostante ti abbia consigliato alcuni tra i migliori siti dove trovare lavoro, la maggior parte come molti altri sono utilizzati da migliaia di persone ogni giorno, che tempestano con i loro curriculum, spesso tutti uguali tra loro e con le stesse competenze, tutti gli annunci possibili e inimmaginabili al fine di trovare un lavoro. In questo modo le aziende sono costantemente sommerse da curriculum tutti simili, è quindi chiaro lo squilibrio che c’è tra domanda e offerta.

Come avrai capito questa non è la strategia corretta per cercare un impiego, quindi spammare il proprio cv non è un buon metodo, per il fatto che la maggior parte delle persone che cerca un’occupazione agisce in questo modo. Quindi come fare per trovare lavoro senza finire come un ago nel pagliaio?

RICHIEDI LA TUA CONSULENZA DI CARRIERA GRATUITA

 

Siti dove trovare lavoro: 3 suggerimenti utili

Molte persone cercano un impiego “spammando” i curriculum sulle varie piattaforme puntando sui migliori siti dove trovare lavoro ottenendo scarsi risultati.

siti lavoro Ma allora, qual è la strategia corretta per trovare lavoro? La strategia giusta è quella di attrarlo e non di cercarlo. Sarete d’accordo con me che è meglio sempre saper attrarre piuttosto che inseguire qualcosa, questa legge vale anche per la ricerca del lavoro! Uno dei metodi per farlo è sicuramente quello di creare e curare il proprio profilo linkedIn ottenendo i vantaggi che già ti ho riportato sopra, ma non basta bisogna imparare nuove competenze altamente ricercate nel mercato del lavoro. 

Se guardiamo i dati statistici inerenti alla domanda e offerta di lavoro in Italia riportati da Il Sole 24 ore, notiamo come il 31% delle aziende riscontra difficoltà nel reperire candidati qualificati, e che secondo l’OCSE l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico in Italia, il 40% dei lavoratori non sono compatibili con le qualifiche del loro impiego. Ne consegue che rimangono molti posti di lavoro che non vengono occupati. La scuola e l’università non ci hanno preparato a sufficienza per il mercato del lavoro in costante mutamento facendoci studiare professioni che attualmente sono poco richieste rispetto alla domanda o che stanno scomparendo.

Viste le difficoltà nell’essere notati inviando i curriculum online e il cambio radicale che è avvenuto negli ultimi anni nel mercato del lavoro, la soluzione è acquisire nuove competenze altamente ricercate.

 

Ma quali sono queste competenze che il mercato del lavoro richiede?

 

Il digitale come opportunità lavorativa 

Con la rivoluzione digitale definita quarta rivoluzione industriale o industria 4.0, essa ha cambiato il nostro modo di vivere. Siamo passati dall’avere una tecnologia elettronica analogica a una digitale, una rivoluzione che porterà sempre più alla produzione automatizzata e interconnessa. Grazie all’uso della tecnologia digitale è cambiato il modo di lavorare ma anche la natura delle organizzazioni. Con questa rivoluzione si parla spesso di automazione e di robotica e ci si preoccupa che l’occupazione possa subirne conseguenze negative, ovvero che le macchine possano sostituirsi all’uomo nella produzione. Indubbiamente come già sta avvenendo, il mercato del lavoro ha subito una radicale trasformazione, stimando che una quota del 10% dei lavoratori rischiano di essere sostituiti dai robot, mentre il 44% dovrà modificare le sue competenze, come riporta sempre Il Sole 24 ore.

Quindi secondo le statistiche alcune professioni potrebbero scomparire, ma questa perdita verrà parzialmente ricompensata dalla nascita di nuove figure professionali e quindi nuovi posti di lavoro. Detto questo per affrontare il cambiamento non basta candidarsi attraverso i migliori siti dove trovare lavoro, bisogna sapersi adattare in un mondo in cui il principale protagonista è internet con gli strumenti di accesso come computer o smartphone. Con l’avvento dell’era digitale, si trasformano le modalità di accesso alle informazioni, muta il modo in cui i media e le aziende comunicano con il loro pubblico attraverso il sito web o i social. Con questi cambiamenti il mercato del lavoro richiede sempre più professionisti del digitale che siano in grado di intercettare e comunicare con gli utenti.

marketing lavoroIl digitale tocca diversi ambiti come:

  • Il marketing (digital marketing)
  • Le vendite (e-commerce)
  • Il customer service e customer care (social care) 
  • La pubblicità (SEM, PPC, Social Ads)
  • I servizi forniti al cliente (applicazioni mobile)                                           
  • La comunicazione (social media) 
  • La business intelligence (Analytics)
  • Il prodotto (digitalizzazione di prodotti e servizi)
  • L’IT (cloud computing) 
  • La produzione (automazione).

Questa rivoluzione ha cambiato in maniera significativa il nostro approccio alla cultura, al mondo del lavoro e al modo in cui passiamo il tempo libero, saper cogliere questa opportunità è sicuramente la strategia vincente che ti suggerisco per trovare lavoro.

 

 

Professioni digitali più richieste

Con le aree lavorative che vengono trasformate dal digitale, nascono nuovi impieghi e se ne trasformano altri. Alcuni esempi di professioni digitali emergenti sono: 

  • Il seo specialist: gestisce e massimizza la visibilità organica sui motori di ricerca al fine di generare traffico qualificato che generi delle conversioni. Questa figura in passato era un tecnico che conosceva html-CSS e altri linguaggi di programmazione. 
  • Web analytics specialist: raccoglie e interpreta dati e statistiche di analytics interpretandone il significato in termini di strategie e decisioni di marketing. In alcuni contesti questi dati hanno finalità di business intelligent, ricerche di mercato e nei contesti più evoluti people management.
  • SEM-PPC specialist: pianifica, gestisce e ottimizza la visibilità sui motori di ricerca e sui social, utilizzando un budget specifico. Si occupa poi delle conversioni delle visite in azioni quali compilazione di form, iscrizioni a newsletter e acquisti. 
  • Web marketing manager: progetta e coordina le strategie su web, favorendo il massimo contributo alle vendite online e offline.
  • Social media manager: progetta e coordina la presenza su tutti i social media dell’azienda.
  • E-commerce manager: è  il manager responsabile della gestione, dei risultati delle attività di marketing di un e-commerce. Coordina canali, strumenti e persone.
  • User experience specialist: studia percorsi di navigazione sul sito, analizza comportamenti degli utenti online, riprogettando  e ottimizzando la struttura del sito web, l’esperienza di navigazione, l’organizzazione dei contenuti e il layout grafico. 

 

Cosa aspetti?
Scopri qual è la professione digitale che fa per te!

Test sulle professioni digitali

 

Aziende che richiedono lavoro nel digitale

Come abbiamo detto prima le competenze digitali sono sempre più richieste e si stima che in futuro la domanda continuerà ad aumentare, ma quali sono gli ambiti e le tipologie di aziende che più necessitano di professionisti digitali e che postano annunci sui siti dove trovare lavoro

  • Le web companies: Google, Groupon, Facebook, LinkedIn, Fineco, Direct line, Casa.it, immobiliare.it, Volagratis e Subito.it. Aziende che lavorano esclusivamente online. 
  • Le grandi aziende tradizionali che desiderano innovare con il digitale il proprio settore come: moda, assicurazioni, editoria online, largo consumo, grande distribuzione.
  • Le PMI che puntano ad usare l’online per l’acquisizione clienti.
  • Gli E-commerce: Amazon, Zalando, Yoox fino ai piccoli e-commerce italiani.
  • Le Web agencies: dalle grandi come H-art, Banzai, Hagakure fino ai centri media o le affiliate marketing companies.
  • Diventare freelance lavorando in remoto per conto di aziende clienti come: social media manager, seo specialist, blogger, sem specialist ecc. 
  • Le start up: lavorare per conto delle start up o avviarne una in proprio online come socio o collaboratore.

Dopo averti spiegato quali sono attualmente le grosse difficoltà nel trovare lavoro, spero avrai compreso come sia fondamentale oggi  avere una marcia in più rispetto agli altri. Quindi sopratutto nell’ambito digitale è importante acquisire nuove competenze molto richieste dal mercato del lavoro. 

 

Perché iscriversi al Digital Jobs

Digital Jobs è il primo portale del lavoro in Italia specializzato esclusivamente in digital marketing, in cui vi si trovano numerose offerte di lavoro nel digitale.

Le aziende grazie a questo portale possono concentrarsi sulla ricerca di professionisti del digitale in maniera mirata ed esclusiva grazie anche alla possibilità di sottoporre con un test valutativo il candidato per verificarne le reali competenze. Su questa piattaforma ci sono offerte di lavoro in tutte le aree del digital marketing come: web marketing, social ed e-commerce. Si possono fare ricerche attraverso diversi filtri come: tipo di lavoro, luogo, tipo di impiego da full time a stage o freelance. Inoltre è possibile rimanere sempre informati sugli ultimi annunci grazie al sistema di alert che ti avvisa ad ogni nuova inserzione che fa per te! 

siti lavoro

 

Ricorda che in futuro molti lavori scompariranno, altri si trasformeranno e la chiave per sopravvivere in un mondo in costante mutamento è acquisire una mentalità flessibile che ti faccia apprendere nuove competenze allineandoti con il cambiamento. 

 

RICEVI OGNI SETTIMANA LE OFFERTE DI LAVORO NEL DIGITALE
Grazie alla tua registrazione riceverai ogni settimana gli avvisi via email.

ISCRIVITI SUBITO AL JOB ALERT

 

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli: 

curriculum linkedin curriculum senza esperienza non so che lavoro fare

Luca Volpi on Linkedin
Luca Volpi
Appassionato di marketing, comunicazione e crescita personale.
Laurea in comunicazione media e pubblicità e master in digital marketing.
Attualmente scrivo per il blog di Digital Coach
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]