Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.8 stelle
    4.8 / 5 (50 )
  • Vota!


In un’era in cui il Digitale è sempre più presente nella nostra vita, siamo sempre più interconnessi con computer, tablet e smartphone.
Oggi, intervisterò una figura professionale che negli ultimi anni è diventata una figura di spicco del mondo “Digital Marketing” e, soprattutto dell’Email Marketing, con una fresca qualifica divenendo così Mailchimp Specialist,  Maura Cannaviello. Scopriamo insieme questa figura professionale e come svolge il proprio lavoro.

Mailchimp Specialist : approccio lavorativo con uno sguardo al passato

Giovanni Pugliese Digital Marketing1. Maura, sei una esperta in email marketing automation. Raccontaci come quotidianamente ti approcci Verso le aziende.
Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistIl processo di email marketing e marketing automation è un percorso che va avanti diversi mesi per cui quando un’azienda o un cliente si avvicina per una consulenza, sicuramente c’è una parte di studio che può durare diverse settimane.
Bisogna comprendere gli obiettivi del cliente e capire quali sono i processi aziendali in atto ed ottimizzarli con una programmazione della marketing automation e la comunicazione tramite l’email marketing.
Non si deve inventare nulla di nuovo ma creare un supporto alle attività già in atto; solo dopo aver fatto un audit del database, un’analisi della struttura in uso si possono avanzare proposte su obiettivi condivisi del cliente. Quindi il progetto può durare dai 4 ai 6 mesi ed anche più, nel momento in cui ci dovessero essere nuovi sviluppi.

Giovanni Pugliese Digital Marketing2. Nel tuo pregresso lavorativo, hai svolto diverse mansioni in alcuni reparti di grandi aziende quali Mondadori e La7, per citarne alcune. Ne vuoi parlare?
Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistSono 2 esperienze lavorative facenti parte 2 percorsi differenti nella mia carriera perché comunque ho un’esperienza ventennale nel Marketing Digitale. Sono stata dipendente per 14 anni in un gruppo che è stato, in Italia, il fiore mistico per i servizi internet (nei primi anni 2000), Dada Super Eva e poi Register, Spinder.
La mia formazione è stata fatta direttamente sul campo scoprendo assieme all’azienda, molti servizi che erano agli albori, sviluppando così delle soluzioni testandole in prima persona. Nel mentre, ho avuto l’esperienza su La7, nel marketing commerciale, sul prodotto digitale pubblicitario come i siti La7.it, La7TV e la parte mobile. La formazione in azienda mi ha aiutato molto ad avere una forma mentis per i progetti che seguo da libero professionista e l’esperienza con Mondadori è avvenuta proprio in questo ambito, una collaborazione come tante in questi anni da consulente e formatore. In particolare per Mondadori, sono stata docente della Digital School per la parte di Social Media Marketing.

Giovanni Pugliese Digital Marketing3. La tua passione per il digitale è nata dalla normale evoluzione dei Mass Media in nuovi Media, o da qualcosa di più particolare e profondo?
Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistCome accennato poc’anzi, ho iniziato molto presto per Dada SuperEva. L’evoluzione è stata naturale in quanto l’azienda si occupava di servizi internet; all’inizio l’azienda si occupava solo di connettività, poi ha esteso a diversi settori. In particolare ero responsabile della parte domini, della registrazione per l’esattezza, una cosa abbastanza tecnica ma che a me appassionava tantissimo. La mia esperienza, per quanto riguarda i Mass Media tradizionali è pari a 0, cioè non sono mai stata legata a Radio o Televisione se non per qualche intervista. Mi sono sempre occupata di web, quindi di servizi internet, dalle loro origini. Un esempio? I domini. La procedura di registrazione anni fa era manuale, tramite alcune procedure con le Authority mentre adesso ci sono dei siti preposti in cui , facendo la ricerca sulla disponibilità del nome la procedura è più snella ed automatica evitando così tutti i processi a mano. Quindi il mio percorso professionale si può sintetizzare dicendo “mi sono trovata al posto giusto, nel momento giusto” ma soprattutto facendo una cosa che mi appassionava.

Dalla passione per la scrittura ad un vero e proprio lavoro: il Mailchimp Specialist

Giovanni Pugliese Digital Marketing4. Maura, saprai già che seguo il tuo percorso lavorativo già da diversi anni. La Maura scrittrice, quella che ha alle spalle alcuni libri di narrativa, ti avrà aiutato in qualche modo alla stesura di 2 testi molto importanti nella tua carriera professionale “Crea Newsletter con MailChimp” ed “Email Marketing Automation: il motore che accelera il rapporto con i clienti e le vendite”. Ce ne vuoi parlare?

Mailchimp Specialist: intervista ad un esperto di Email Marketing Automation Mailchimp Specialist: intervista ad un esperto di Email Marketing AutomationMaura Cannaviello Mailchimp SpecialistL’esperienza come scrittrice di libri di narrativa è antecedente rispetto alle esperienze nel Digital Marketing. E’ stata una bella esperienza. In quel periodo ho pubblicato 2 romanzi brevi ed una raccolta di racconti. Sicuramente scrivere un libro è una esperienza formativa notevole, bisogna restare concentrati, fare analisi, ricerche e non lasciare niente all’improvvisazione.
Anche se la narrativa ed il Digital Marketing sono poli opposti, nonostante uno dei miei racconti sia ambientato nel web “Websodie – Pillole dal web“, lo scrivere testi di narrativa mi ha aiutato senza dubbio ad avere questa impostazione nello scrivere i libri citati (per chi fosse interessato, le copertine dei libri qui di fianco, sono i libri citati, consigliatissimi se interessati a diventare un esperto di Email Marketing), in particolare, bisogna essere molto continuativi perché, è vero che quando si scrive un libro si ha del tempo, ma è vero anche che questo è limitato e che bisogna consegnare il lavoro all’editore. E’ quindi consigliato farsi una tabella di marcia, altrimenti si rischia di divagare e di perdersi non rispettando le consegne e quindi si, la mia esperienza pregressa mi ha dato una mano.

 

 

La qualifica di Mailchimp Specialist: il percorso che corona anni di duro lavoro

 
Giovanni Pugliese Digital Marketing5. Ultimamente sei diventata Mailchimp Specialist per l’Italia. Un riconoscimento che solo tu e pochi altri avete in Italia. Vuoi raccontarci cosa significa questo per te e soprattutto per l’Italia?

Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistLa certificazione in Mailchimp Specialist è avvenuta poche settimane fa. Avrei potuto prenderla anche prima ma non lo ritenevo essenziale per il compimento del mio percorso.
Utilizzo mailchimp da diversi anni ma non è l’unica piattaforma che uso; scrissi una guida su mailchimp nel 2014, che ho aggiornato nel tempo e venduta su Amazon sino agli ultimi sviluppi. La piattaforma in questo periodo sta cambiando e quindi a breve mi accingerò ad aggiornare la guida con questi cambiamenti.
Dopo essermi occupata per me e per i miei clienti di Mailchimp per tanti anni, oltre ad insegnare email marketing, per l’appunto, utilizzando questa piattaforma ed avere dei corsi sulla mia Academy, ho pensato di completare il mio profilo con questa certificazione. Diversamente da altri corsi, la certificazione è arrivata in 48 ore, mentre normalmente i tempi di attesa oscillano tra l’uno ed i due mesi. Per la certificazione occorre esporre delle casistiche di clienti con risultati, bisogna configurare la piattaforma in un certo modo e fornire dei dati specifichi in una sezione del sito mailchimp. Questa certificazione mi da la possibilità, come sta già avvenendo, di accedere a delle informazioni in più rispetto alle persone che utilizzano normalmente la piattaforma, essere coinvolta nell’implementazione di nuove features, di testare nuovi servizi e di partecipare a programmi dedicati a chi fa questo lavoro in Italia, interfacciandosi direttamente con il gruppo intelligence di mailchimp e non solo con il supporto.
In sostanza, credo di poter dare ancora più valore a chi mi segue per quanto riguarda l’email marketing e poi, soprattutto, sull’uso della piattaforma.

Giovanni Pugliese Digital Marketing6. Ci vuoi parlare di GDPR in ottica Email Marketing?

Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistHai citato un mostro sacro, nel senso che l’aggiornamento della privacy GDPR, la cui data è stata 25 maggio 2018, per molti è significato un pò come uno spauracchio, per altri una possibilità. Una ricerca dice che circa il 40% dei marketer ha accolto positivamente questo cambiamento. Il GDPR è andato a modificare l’aspetto dell’email marketing per quanto concerne l’acquisizione dei contatti; banalmente proprio il modulo di registrazione che va a “catturare” l’indirizzo mail e le altre informazioni, la gestione del contatto stesso, la sua archiviazione, i sistemi di sicurezza che adottiamo per conservare questi dati e poi la parte di cancellazione.
Questa modifica alla legge sulla privacy (legge 196 che non veniva aggiornata dal 2003 in Italia e che si è allineata nel 2016 con l’Europa ma entrata in vigore, come detto prima, nel 2018), ha fatto prendere molta più consapevolezza alle aziende ed ai professionisti dell’importanza della privacy e dei dati personali, prima c’era una gestione un pò più disinvolta. Infatti, ho ricevuto diversi contatti per capire se per l’appunto dal punto di vista dell’email marketing si rispondeva ai requisiti del GDPR e ad oggi, pur non essendo avvocato, posso far si che i dati vengano raccolti nel modo più consono. A mio avviso è stata una modifica necessaria alla legge, sia per quanto concerne il brand che per quanto riguarda il consumatore per cui vorrei vedere la mia privacy rispettata.

 

Il Podcast: uno strumento trascurato oggi tornato di moda

Giovanni Pugliese Digital Marketing7. Infine. Maura è poco meno di un anno che ogni settimana posti un Podcast con chicche dal mondo Digital. Ci vuoi raccontare cosa ti ha spinto a ritornare su una tecnologia che per molti è obsoleta come i “Podcast”?

Maura Cannaviello Mailchimp SpecialistVedo che mi segui molto. Ho lanciato da poco il mio WMAcademy Podcast, la trasmissione digitale collegata alla mia Academy dove racconto News, pillole di Web Marketing, anche legate al mondo professionale e verso cui ci stiamo avviando con questi cambiamenti che si riflettono nel quotidiano della nostra vita. E’ stata recentemente confermata da Google la decisione di indicizzare i podcast, per cui sarà un formato che troveremo quando andremo a fare una o più ricerche sui motori. E’ vero anche che non è nulla di nuovo. Era lì, latente, utilizzato da pochi. Ma al di là di Google, con il podcast si ha l’opportunità di arrivare a comunicare con le persone in più momenti della giornata, considerando il fattore tempo nelle nostre vite, sempre minore. E quindi, per aggiornarci, piuttosto che consultare un libro o guardare un video, che richiedono tempo ed attenzione, ascoltare un podcast richiede al contrario un’attenzione differente.
Chiaro è che ascoltandolo non si può leggere un romanzo o scrivere un libro ma se nella quotidianità svolgiamo attività fisiche o quantomeno attività che non impegnano la testa e permettono di fare attenzione ad un audio; credo che questo canale sia molto vantaggioso per i professionisti per continuare a restare in collegamento con il proprio pubblico di riferimento e poi, avere la persona di riferimento nelle proprie orecchie, piuttosto che leggerla sui post di un blog, è un contatto diverso, avvicina, rende familiare la voce e le riflessioni della persona che si sta ascoltando, rende più umano il rapporto. Come hai anticipato, sto sperimentando da settembre 2018, sono arrivata alla puntata 39 e penso che persevererò su questa strada.

Grazie Maura, con questo concludiamo la nostra intervista.

Inoltre Maura è anche insegnante della nostra scuola Digital Coach e se sei interessato a diventare un vero esperto in email marketing, ti consiglio il Corso Email Marketing, corso in cui acquisirete gli elementi conoscitivi fondamentali dell’ Email Marketing, piena conoscenza del tool Mailchimp, comprendere l’anatomia di una Email coinvolgente, evitare gli errori di copywriting, fornire le conoscenze per la Lead Generation attraverso le e-mail, definire un target, gestire al meglio le mailing list, manutenzionare, gestire un database di contatti, strutturare, testare, analizzare ed ottimizzare una Campagna Email Marketing.
E come hanno detto in molti, ma Maura ne ha fatto un credo: “l’Email non è morta!”

Vuoi sapere tutto sul mondo Digital e Social Media Marketing? Dai un’occhiata ai nostri corsi e Master:
Corso in Digital Marketing Manager Certification
Corso in Web Analytics Specialist
Master in Web Marketing e Social Media Management

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE I SEGUENTI ARTICOLI
 social media manager f8-facebook-trends pasticcera digital pastry

Giovanni Pugliese on EmailGiovanni Pugliese on FacebookGiovanni Pugliese on InstagramGiovanni Pugliese on LinkedinGiovanni Pugliese on PinterestGiovanni Pugliese on Twitter
Giovanni Pugliese
Giovanni Pugliese è un appassionato di informatica sin dalla sua tenera età. Grafico di nascita, Tecnico informatico per caso, Web design per normale propensione al web. Capisce di dover volgere il proprio sguardo verso un mercato in espansione e si proietta verso il Digital Marketing e per questo si iscrive al corso Manager Membership di Digital Coach®, per continuare il naturale corso di professionalizzazione e diventare un professionista a tutto tondo mettendosi in proprio.