Seleziona una pagina

La caratteristica principale del mondo digitale è la sua grande varietà di professioni. Quest’oggi ve ne vogliamo proporre una molto particolare, poco conosciuta e non molto diffusa: l’E-reputation Manager. Questa figura si occupa, come si può facilmente intuire dal nome, del controllo della reputazione online dell’azienda, e principalmente lavora in aziende specializzate in analisi e social media agency. In una situazione ideale l’E-reputation Manager si dovrebbe muovere insieme al Community Manager e al Digital PR assumendosi la responsabilità dell’analisi della reportistica e dell’eventuale strategia da intraprendere. Scoprite tutto sulla web reputation leggendo l’articolo dedicato.e-reputationmanager Nella pratica l’E-reputation Manager individua e analizza le conversazioni tramite determinate parole chiave; l’obiettivo è quello di comprendere chi sono gli influencer e i trends del momento e ovviamente intercettare sul nascere potenziali situazioni di crisi online legate al brand o al prodotto dell’azienda. Possiamo individuare alcuni punti fondamentali dell’azione dell’E-reputation Manager:

  • Crawling che è l’estrazione delle conversazioni.
  • Indexing cioè l’archivazione delle conversazioni in un database sempre interrogabile.
  • Data Mining che sono tutte quelle operazioni sul database finalizzate a unire o disunire dei dati in base a determinate regole (es. anno, sesso, area geografica, ecc…).
  • Interpretazione umana.
  • Stabilire una strategia in base alle informazioni acquisite.

monitoring web conversations

 

La formazione dell’E-Reputation Manager avviene per ora tramite percorsi incrociati in quanto non c’è una scuola ben definita o un percorso universitario creato appositamente; i percorsi di studio più comuni per questa figura per il momento sono quelli in comunicazione, in marketing e in filosofia. Quello che fa la differenza tuttavia è senza dubbio la passione per il web e per i suoi strumenti tecnici: saper utilizzare programmi di network analysis, conoscere i social network e lavorare con le API (Application Program Interface) è sicuramente un ottimo punto di partenza. Per quanto riguarda gli aspetti monetari si va dai 500€ del semplice stagista, fino ai circa 1800€ per una figura senior. La situazione ancora una volta è varia e poco soddisfacente rispetto all’estero. Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi approfondire il mondo delle professioni digitali, Digital-Coach mette a disposizione diversi Master, per diventare un professionista in grado di comprendere tutte le problematiche legate al Master in Digital marketing, al Master e Web marketing e Social Media Marketing e all’Master in E-Commerce. Altrimenti consulta il singolo modulo del corso Web Reputation.

RICHIEDI RISORSE GRATUITE

Se desideri ricevere RISORSE GRATUITE, AGGIORNAMENTI, INTERVISTE ED OFFERTE DI LAVORO NEL DIGITALE ti basta indicare i tuoi interessi/obiettivi e la tua email nel form sottostante.Ti invieremo contenuti allineati ai tuoi interessi e ti garantiamo che non cediamo ne cederemo a terzi il tuo indirizzo e-mail .

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Fabrizio Benelli
presso
Da sempre appassionato del mondo Web, subito dopo la laurea (conseguita alla facoltà di Economia di Modena e Reggio Emilia) inizio a lavorare per un’azienda E-commerce, occupandomi della parte SEO. A fine 2014 inizio i Master in E-commerce e in Digital e Social Media Marketing presso Digital Coach.