Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.8 stelle
    4.8 / 5 (18 )
  • Vota!


Dimensione Banner: cosa significa e quali sono le regole per renderli più efficaci sui diversi canali?

Il formato del banner è una scelta strategica fondamentale nell’ advertising online di un prodotto, ma prima di parlare di questo, è bene chiarire cos’è un banner e a cosa serve. 

 

dimensione banner

 

Uno dei punti di forza del Web Marketing è la campagna pubblicitaria online. Sicuramente vi sarà capitato di aprire una pagina web e vedere apparire una striscia rettangolare, interattiva, che riporta il nome di un sito o di un prodotto. Bene, il banner pubblicitario è proprio questo! Il termine, di derivazione anglosassone, significa, infatti, striscione, insegna, ed è una delle tecniche di one to one marketing più diffuse in internet. Piccolo passo indietro: il one to one marketing è la tecnica che le aziende utilizzano per comunicare direttamente con gli utenti finali, sfruttando una serie di strumenti interattivi. Il banner è uno di questi. Cliccando sopra al banner, l’utente viene indirizzato sul sito dell’azienda o del prodotto pubblicizzato. 

Grazie a questo strumento di marketing diretto, si è compresa l’importanza del fenomeno definito click through, ovvero la quantità di utenti che cliccano su un banner creando conversione verso un sito internet.

Individuare la categoria di potenziali consumatori è importante ai fini della creazione di un target ben definito. Dunque, più il banner è ben posizionato all’interno di un sito con un target specifico, più alta è la possibilità che gli utenti decidano di cliccare su di esso per visitare il sito cui fa riferimento.

Oggi, oltre a parlare delle dimensione banner più funzionale per i tuoi diversi canali, voglio spiegarti anche come realizzare un banner da poter sfruttare nella tua campagna pubblicitaria, suggerendoti i principali tool gratuiti per realizzare annunci. 

 

Dimensione banner: quali sono le opzioni possibili 

 

dimensione annunci online

iab – digital branding display advertising

 

L’Interactive Advertising Bureau (IAB), la maggiore associazione di categoria, che rappresenta agenzie di comunicazione e pubblicità negli USA e in Europa, ha approvato una dimensione standard degli annunci pubblicitari:

  • Rectangles e pop-up: banner rettangolari della grandezza di 300×250 (rettangoli medi), 250×250 (quadrato), 240×400, 336×280 (rettangolo grande), 180×150 (rettangolo piccolo);
  • Banner e buttons: sono i banner detti anche bottoni di navigazione, di forma rettangolare, spesso con una netta preminenza dell’asse orizzontale. Dimensione 468×60, 234×60 (mezzo banner orizzontale), 88×31, 120×90, 120×60, 120×240 (banner verticale), 125×125;
  • Wide Skyscrapers: sono banner verticali della dimensione di 160×600, 120×600;
  • Leaderboard: sono banner orizzontali dal formato di 728×90.

Il lavoro di ottimizzazione degli standard pubblicitari da parte dell’ente IAB, ha permesso a editori ed inserzionisti di avere a disposizione linee guida creative, fondamentali per definire le specifiche degli annunci e per costruire esperienze pubblicitarie rilevanti.

Le linee guida del Desktop sono state aggiornate in riferimento ad esigenze pubblicitarie HTML5 (definito come una realtà rivoluzionaria, che cambierà sensibilmente il nostro modo di vivere e fruire il web). L’IAB ha svolto un test sulle prestazioni degli annunci sui vari siti web nell’arco di 5 mesi, nel quale sono stati raccolti i dati sulle prestazioni di diversi tipi di banner e quindi la velocità con cui venivano caricati. Questo per ottenere il formato ottimale dei banner per Desktop (come riporta l’immagine precedente) e mobile. Scopriamo insieme questi ultimi! 

 

 

Dimensione Banner per dispositivi mobili 

Gli annunci pubblicitari possono essere visualizzati anche da dispositivi mobili: telefoni cellulari e tablet. Sui dispositivi mobili possono essere visualizzati:

  • Banner di testo
  • Banner illustrati 
  • Banner che promuovono le App

A sua volta, nelle App, è possibile visualizzare tutti i banner precedenti più quelli illustrati e i banner video per la promozione di App. Il formato banner consigliato per mobile è 320×50.

 

dimensione pubblicità

iab – How to build brands online event – Mobile

 

La dimensioni banner delle immagini nei Social  

E’ bene aprire una piccola parentesi sulla dimensione banner delle immagini nei social; come sappiamo, la componente visuale è ormai parte integrante di ogni Social Network, dunque è necessario conoscere le dimensioni da utilizzare.

Ad ogni Social corrisponde una dimensione delle immagini che le rende funzionali all’utilizzo della piattaforma specifica. Vi faccio vedere come le immagini vengono adattate sui maggiori Social, sia nella versione desktop che in quella Mobile:                                   

      1. Facebook dimensione banner social

  • Immagine del profilo: 180×180 
  • Immagine di copertina: 851×315 
  • Immagine per post: 600×600 
  • Immagine per post su mobile: 618×618 
  • Immagine per link condiviso: 377×197 
  • immagine condivisa: 403×504 

      2. Pinterest 

  • Immagine del profilo: 165×165 px
  • Grandezza del: 238×284 px
  • Board pin: 238x
  • Pin nel feed: 238x (altezza scalata)
  • Pin ingrandito: 735x(pixels infiniti)

      3.Twitter

  • Immagine del profilo: 400×400
  • Immagine di intestazione: 15000×500
  • Immagine condivisa: 440×220

      4. Instagram 

  • Immagine del profilo 110×110 
  • Massima risoluzione immagine: 2048×2048 
  • Foto scattate da dispositivo mobile: 612×612 

      5. Linkedin

  • Immagine del profilo quadrata : 50×50 
  • Immagine del profilo orizzontale: 100×60  
  • Immagine di copertina: 646×220

      6. Google +

  • Immagine del profilo: 250×250 
  • Immagine di copertina: 2120×1192 
  • Immagine condivisa: 497×373 
  • Immagine per link condiviso: 150×150
  • Anteprima video condiviso: 497×279 

      7. YouTube

  • Immagine di copertina: 2560×1440
  • Immagine panoramica da tablet: 1,855×423 
  • Immagine panoramica da mobile: 1,546×423 
  • Immagine panoramica da tv: 2,560×1,440 
  • Immagine panoramica da desktop: 2,560×423

 

 

Dimensione banner: le regole per creare un buon annuncio pubblicitario

Per creare un annuncio pubblicitario, innanzitutto, è necessario ideare uno slogan accattivante, che attiri l’attenzione del pubblico stuzzicando la sua curiosità, dopodiché sarà possibile scegliere la dimensione banner più adatta alla propria campagna. La qualità è un fattore fondamentale, il testo deve essere funzionale e adeguato al prodotto (o all’azienda) che si vuole pubblicizzare, spingendo l’utente a reagire. L’impatto visivo e l’immediatezza del messaggio sono determinanti affinché l’utente decida di cliccare sul banner.

 

Campagne banner Geo-targettizzate

Creare banner per il tuo target geo- localizzato con banner di qualsiasi dimensione è semplice.

Il Geo-target è lo strumento attraverso il quale si sceglie di far visualizzare i propri banner esclusivamente a persone che si connettono ad internet da una regione (d’Italia o del resto del mondo) specifica.

Questo tipo di attività promozionale è un vantaggio per le aziende che vogliono sponsorizzare un’ inserzione per promuovere prodotti soltanto in determinate aree geografiche. Ad esempio, se un ristorante di Milano vuole promuovere il suo sito puntando alla clientela locale, attuerà una campagna geo-targetizzata, consentendo al proprio formato pubblicitario web di comparire sui siti di tutta Italia, ma solo agli utenti che si collegano in internet dalla zona di Milano. I target, naturalmente, non si limitano a localizzare geograficamente un utente, ma si applicano a diversi contesti.

Impostare la targetizzazione è una delle strategie di web marketing più importanti, al fine di:

  1. circoscrivere una nicchia di pubblico 
  2. raccoglierla in un contesto definito al quale indirizzare la propria campagna online. 

 

Rotazione dei banner pubblicitari 

Il fenomeno della “rotazione dei banner” può essere applicato ad annunci di qualsiasi formato, mantenendo la stessa dimensione ma variando nelle caratteristiche (font, colore, immagini, etc.). Una volta scelta la dimensione banner più adatta, si dà il via alla rotazione degli annunci. Si può mantenere lo stesso formato ma è bene che si creino, periodicamente, più varianti del proprio banner; scopriamo il processo nello specifico. Ogni volta che un utente visualizza un banner pubblicitario, si crea un’ impression; il guadagno ottenuto dalle campagne pubblicitarie web è basato sulla quantità di volte in cui quel banner o quella pagina è stata visualizzata dagli utenti (senza tener conto, tuttavia, del numero effettivo di utenti che cliccano realmente). Il banner deve sempre mantenere elevata l’attenzione dell’utente e per fare ciò il sistema che gestisce gli annunci pubblicitari deve assicurarsi di farli circolare su tutte le pagine dei siti, combattendo la ripetitività del banner fisso all’interno della stessa pagina. E’, dunque, fondamentale lavorare sul formato dell’annuncio. E’ necessario, infatti, assicurarsi di rinnovare i propri banner periodicamente, impostando la propria strategia in base ai risultati ottenuti e esprimendo lo stesso contenuto con forme e idee differenti.

 

I migliori tool gratuiti per creare banner

Adesso che abbiamo compreso la funzionalità della dimensione banner, andiamo a vedere i tool che ci possono essere utili per realizzarli:

  • Canva è un software di design online che permette di creare grafiche di vario tipo: dalle immagini per il blog a quelle per Facebook advertising o Pinterest. Possiamo scegliere di partire da un foglio bianco oppure utilizzare un layout predefinito, caricare immagini personali o scegliere quelle presenti in Canva, alcune gratuite, altre a pagamento (per un massimo di 1$). Esiste una sezione interamente dedicata alla creazione di grafiche con misure specifiche per ogni Social, e un’altra dedicata alle inserzioni
  • MyBannerMaker propone una creazione guidata del banner, a partire dalla dimensione, la scelta dei colori, il testo da visualizzare, il bordo e e gli effetti grafici. Si può vedere in tempo reale l’anteprima del banner realizzato.
    Al termine della realizzazione, il banner viene caricato su ImageShack (sito di archiviazione di immagini), ed è possibile richiedere il codice HTML per incorporarlo in un forum o su un sito web.
  • BannerSketch  presenta le medesime funzionalità di MyBannerMaker ma mette a disposizione moltissimi sfondi preimpostati, progettati per creare banner di grandi dimensioni e organizzati in categorie, il che permette di trovare l’immagine più adatta al prodotto che si vuole pubblicizzare. Una volta realizzato il banner, il relativo codice html viene inviato alla mail dell’utente
  • 123Banner permette di realizzare la dimensione banner in formato Flash (SWF). Si possono utilizzare immagini personali, caricate direttamente dai propri file, sulle quali aggiungere animazione, testo e colori.
  • Banner-Generator.net Su questo sito è possibile creare formati banner standard, in PNG o JPG, ma anche in formato Flash (SWF). E’ possibile scegliere anche fra due diversi formati: 468×60 e 234×60 pixel.
  • PureSilva Banner Maker è un software altrettanto semplice ed intuitivo; dal sito stesso è possibile scaricare immagini da inserire come sfondo del proprio banner o nel testo.
    È possibile personalizzare il font del testo, giocare con effetti di luce ed ombra e, una volta salvata l’immagine, caricarla su un hosting, come ad esempio Tynipic.
  • Banner Fans è un altro sito per creare un banner; con questo software si può lavorare molto soprattutto sugli effetti da dare alle immagini. Anche su questo sito si può caricare un’immagine direttamente dalla cartella del proprio pc. Una volta salvata e ottenuta l’immagine, si preleva il codice html per inserire il banner su una pagina web.
  • BannerSnack permette invece di lavorare su “effetti flash”, utilizzando più banner contemporaneamente, e di inserire effetti di transizione. La durata di visualizzazione di ogni banner può essere stabilita precisamente.

 Questo è un banner, 728×90, che ho realizzato in pochi, semplici passi:

dimensione banner siti web

 

Ora che abbiamo a disposizione tutti gli strumenti per capire la funzionalità degli annunci pubblicitari e quali dimensioni banner sono più adatte, se lavoriamo rispettivamente su desktop o su mobile, possiamo realizzare banner per ogni evenienza e iniziare a progettare la nostra Advertising Strategy! Che aspettate a provare?

Silvia Albanesi on sabyoutubeSilvia Albanesi on sabtwitterSilvia Albanesi on sabpinterestSilvia Albanesi on sablinkedinSilvia Albanesi on sabinstagramSilvia Albanesi on sabgoogleSilvia Albanesi on sabemail
Silvia Albanesi
Ciao! Sono Silvia, ho 26 anni e vengo da Roma.
Amo la fotografia, mi diletto nel digitale e vorrei unire le due passioni per farne una professione.
Ho una Laurea Magistrale in Editoria e Scrittura e attualmente frequento il Master in Digital Certification Program alla Digital Coach di Milano.
Stay tuned!