Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (2 )
  • Vota!


Il Digital Content Specialist è una professione digitale chiave. Ha la responsabilità di veicolare i contenuti dell’azienda attraverso tutti i mezzi disponibili: sito, app, strumenti di email marketing, blog o newsletter. In funzione di contesti e settori, questo professionista, può avere obiettivi diversi: dalla brand awareness all’engagement o lo sviluppo delle revenues tramite le attività di e-commerce. La sua abilità è quella di creare, sviluppare e monitorare l’andamento di tutti i contenuti digitali e saperli indirizzare, renderli profittevoli e coerenti con la strategia aziendale. Oggi, per la rubrica lavoro e professioni digitali, abbiamo intervistato Mauro Voltan, Digital Content Specialist di UCI Cinemas che ci spiega ruoli e competenze di questo profilo.

Monica Foti Chi è Il Digital Content Specialist?

maurovoltan  Il digital content specialist è la persona che, all’interno dell’azienda, si occupa della gestione di tutti i contenuti  nel mondo digital e di tutti i mezzi che servono per veicolarli. Il sito web, le applicazioni mobile, la newsletter, l’email marketing, i tools di monitoraggio.    

Monica Foti

 Come si diventa Digital Content Specialist?                                                                                                                                                                                                                    maurovoltan

In Italia le Università non preparano ancora alla formazione nel mondo digitale. Si cresce con l’esperienza nelle diverse aziende, con la passione e lo studio individuale di strumenti preziosi come google analytics o google adwords e grazie a corsi di formazione specifica. Il mondo digital è un mondo che evolve costantemente e occorre essere sempre aggiornati.  

Monica Foti

Qual è la tua job description?

maurovoltan

In molte aziende le professioni digitali non hanno una rigida job description. Ad esempio il digital content specialist, il mio ruolo attuale, può essere sinonimo di digital marketing manager o di responsabile digital. Io sono responsabile della strategia digitale di UCI Cinemas. Mi occupo della gestione del sito web e delle attività necessarie a pubblicizzarlo; delle attività di email marketing; della gestione delle app mobile, sia in termini di contenuti che di analisi dei funnels di acquisto delle app stesse. Mi occupo infine di tutte quelle attività di marketing che hanno lo scopo di incrementare le revenues da tickets venduti attraverso il sito a la app. All’interno di UCI Cinemas facciamo poi molta attività basata sui top movies come ad esempio Hunger Games o Jurassic World. Il mio obiettivo è aumentare le vendite e la brand awareness attraverso l’attività digital. In ultimo faccio attività di database building.

Monica Foti

Qual è lo stipendio medio di un Digital Content Specialist? Quanto guadagna?

maurovoltan

Secondo una recente ricerca di Michael Page, società di head hunting fra le più importanti nel mondo, la retribuzione delle figure del mondo digital in Italia varia in funzione di tre parametri chiave: l’esperienza digitale pregressa, l’età delle risorse e la dimensione dell’azienda. Attualmente direi che per un digital content specialist la RAL media si colloca fra i 33.000 e i 43.000 €, esclusi premi ed incentivi

Monica Foti

Quali sono le competenze di base che si devono possedere?

maurovoltan

Fino ad oggi quando si accedeva ad una professione nell’ambito del marketing veniva richiesta una buona padronanza di excel e powerpoint. Un professionista del mondo digital avrà una buona conoscenza di google analytics, dovrà conoscere i KPI fondamentali per misurare le performance delle azioni , avrà una conoscenza di base di AdWords e di tutto il mondo Google. E’ importante avere anche una panoramica chiara del mondo SEM e di tutte le attività di display advertising ed essere sempre aggiornati su tutte le novità .

Monica Foti

Con quali professionisti interagisce?

maurovoltan

Io interagisco molto con gli head of digital dei centri media, con i digital marketing manager delle aziende partner e, quando facciamo dei progetti speciali sui top movies, mi interfaccio con gli account, e con i social media manager e con i seo manager di centri media e aziende.  

Monica Foti

Quali tools deve saper usare ?

maurovoltan

Deve saper usare sicuramente Google analytics per  capire quali sono i contenuti che all’interno del sito generano più  o meno traffico e quindi fare azioni per incrementarli. Deve poter monitorare anche l’andamento delle campagne SEM su Adwords. Deve avere la capacità di saper usare i tools di e-mail marketing, come ad esempio mailchimp. La priorità per un digital content specialist è quella di saper usare i tools in grado di monitorare le redemption di tutte le azioni.

Monica Foti

In quali contesti opera un digital content specialist e come cambia la sua funzione, in relazione a questi contesti?

maurovoltan

 In  Italia siamo all’inizio e molte aziende non hanno ancora figure specializzate di digital marketers, anche se stanno iniziando ad implementare aree specifiche. In un futuro prossimo le aree digitali, all’interno delle direzioni marketing, aumenteranno e acquisiranno maggiore importanza. Ci sono aziende e settori che arriveranno prima a inserire figure di digital content specialist perché hanno una maggiore propensione al web o sviluppano attività di lead generation, oppure sono aziende che operano nell’ambito e-commerce. Ad oggi può accadere che ci siano ancora sovrapposizioni di ruolo fra  i digital marketing manager e i digital content specialist, in particolare in aziende che non hanno ancora un’area digitale importante. Io penso che presto tutti i ruoli chiave del marketing digitale saranno separati.

 

Monica Foti on sabyoutubeMonica Foti on sabtwitterMonica Foti on sablinkedinMonica Foti on sabgoogle
Monica Foti
20 anni di esperienza nel marketing management dei media, presso le principali aziende editoriali italiane fra cui: Mondadori, Rizzoli, Editrice La Stampa. Dal 2005 consulente marketing strategico nel settore media e Marketing sportivo. Oggi Digital strategist, content manager, seo specialist.