Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.7 stelle
    4.7 / 5 (16 )
  • Vota!


Come guadagnare soldi online? Sicuramente anche tu, come tanti altri, ti sarai posto questa domanda. Il web è pieno di articoli, blog e guide pratiche che spiegano come guadagnare soldi online. Ma quanti di loro sono davvero affidabili? Tanti non lo sono e hanno l’unico scopo di convincere gli utenti a iscriversi a un webinar o a un corso con la promessa di spiegare come guadagnare soldi online in modo facile e immediato trovando idee innovative per guadagnare: bisogna diffidare di chi propone soluzioni magiche ed essere conoscenti che spesso a fare le differenza possono essere delle nuove idee imprenditoriali.

Tuttavia guadagnare soldi online è possibile e fattibile, ma devo precisare che ciò di cui ti parlerò in questo articolo non ha nulla a che vedere con promesse del tipo: guadagnare soldi facili o guadagnare soldi velocemente. È esattamente l’opposto: se vuoi sapere come guadagnare soldi online – e riuscirci davvero – devi essere pronto a lavorare sodo, investendo il tuo tempo e le tue energie prima di vedere i risultati. Questo perché sul web la concorrenza è spietata e per avere successo devi essere molto bravo in quello che fai.

Ebbene sì, a questo punto non è tanto diverso da qualsiasi altro lavoro, ma ci sono due vantaggi importanti:

  • hai la possibilità di avviare la tua attività senza investimenti finanziari consistenti
  • puoi lavorare dove preferisci e da qualsiasi luogo raggiunto da una connessione internet 

In questo articolo ti darò indicazioni precise sui diversi modi che funzionano davvero per guadagnare su Internet, seguirle ti permetterà di trovare una risposta concreta su come guadagnare soldi online.

1. Come guadagnare soldi online con Blogging

come-guadagnare-soldi-onlineIl blogging è diventato un vero mestiere e un lavoro a tempo pieno per tanti blogger che riescono a vivere grazie a questa attività. Infatti, oggi creare un blog è molto semplice con gli strumenti che abbiamo a disposizione e non richiede delle competenze tecniche avanzate. Con il CMS (Content Management System) WordPress o la piattaforma di blogging di Google Blogger puoi creare il tuo blog in breve tempo e gratis. Il miglior modo per diventare un blogger è di seguire il concetto “learning by doing”, cioè imparare le cose facendole. Sul web ci sono molte risorse gratuite come le testimonianze dei blogger affermati che ti possono aiutare a prendere la direzione giusta in caso di dubbi e incertezze. Tuttavia la creazione del blog e solo la parte iniziale di una lunga avventura il cui risultato dipende soltanto da te. Mi riferisco alla tua pazienza e capacità di perseguire gli obiettivi che ti sei imposto. Tieni presente che rendere redditizio il tuo blog può richiederti diversi mesi. I contenuti che pubblichi devono saper rispondere a problematiche realistiche degli utenti per generare traffico sul sito, perché la presenza del traffico è la base per monetizzare online. E qui arriviamo alla nostra domanda come guadagnare soldi online con il proprio blog? Esistono diversi metodi che potresti mettere in pratica.

Vendita di Spazi Pubblicitari

Il modo più diffuso (ma non il più redditizio) per guadagnare online con un blog, è la vendita di spazi pubblicitari. Gli inserzionisti che vogliono fare pubblicità creano degli annunci che sono visualizzati dai visitatori del tuo blog. Secondo il principio CPC (cost per click), il più diffuso della rete, tu sei pagato dall’inserzionista ogni volta che un utente clicca su un annuncio pubblicitario pubblicato sul tuo blog. Per dare un’idea della somma che potresti ricavare prendiamo l’esempio seguente: se 1500 utenti hanno visitato il tuo blog, con un tasso di conversione dello 0.2%, significa che 3 utenti hanno cliccato sugli annunci pubblicitari. Con questi numeri – ipotizzando un CPC generoso di 0.3 € – guadagneresti 0.9€. Questo esempio fa capire che il tuo blog deve generare un traffico elevato per generare una somma rilevante dalla pubblicità. Come guadagnare soldi online con AdSense? Se desideri vendere degli spazi pubblicitari puoi iscriverti al servizio di pubblicità di Google AdSense.

È semplicissimo:

  • registrati usando il tuo account Google
  • compila il modulo con i dati del tuo sito
  • inserisci il codice HTML che hai ricevuto

N.B. esistono anche delle alternative ad AdSense come Bidvertiser e Tradedoubler.

Vendita di Prodotti 

Parlando di come guadagnare soldi online, ricorda che la vendita di prodotti sul tuo blog ti offre più possibilità di monetizzare rispetto alla pubblicità, ma certamente, una cosa non esclude l’altra. Se crei un tuo prodotto che corrisponde ai bisogni degli utenti, hai grandi possibilità di vendere. Ragionando con gli stessi numeri dell’esempio fatto poco fa, se il prezzo di un prodotto è di 20€, il tasso di conversione è 0.2%, con 1500 visite ricaverai 60€. La grande differenza rispetto al reddito pubblicitario è evidente. Per monetizzare, puoi creare diversi prodotti: se ad esempio hai delle conoscenze specifiche, perché non creare un e-book per rispondere in maniera dettagliata ad un bisogno che interessa i tuoi lettori? Oppure, se il tuo blog parla di sport perché non vendere delle attrezzature sportive? Ad esempio, negli Stati Uniti è comune sfruttare il blog associato ad Amazon e ad eBay prima di lanciare un vero e-commerce.

Un esempio reale di blog che genera guadagni online

TuckerMax.com è il blog di un ragazzo che ha costruito il suo personal branding presentandosi come “bad boy”. L‘onestà brutale con cui si presenta gli ha permesso di ricevere una grande attenzione da parte dei lettori. Infatti, uno dei libri che ha pubblicato è diventato un film. Tucker Max – l’autore del blog – riesce a fare soldi online grazie alla vendita dei suoi libri sul blog e su Amazon.

Articoli Sponsorizzati 

Gli articoli sponsorizzati, come indica il loro nome – sono articoli per i quali sarai pagato per la loro pubblicazione. I prezzi possono variare, partendo da 20€ fino ad arrivare a 2000€ per i blog più importanti. Ad esempio un’azienda che produce videogiochi potrebbe essere interessata a pubblicare un articolo su un blog che parla di videogiochi. Attenzione però, ricorda che i contenuti che pubblichi sono il solo e unico motivo per il quale gli utenti vengono sul tuo blog, quindi non devi esagerare con gli articoli sponsorizzati. Per evitare di proporre ai tuoi lettori il solo articolo sponsorizzato, una pratica intelligente è pubblicare nello stesso giorno anche uno dei tuoi consueti articoli.

Quindi, come guadagnare soldi online con gli articoli sponsorizzati? Anche qui, ci sono diversi approcci che potresti adottare. Puoi cercare tu stesso le aziende interessate a pubblicare sul tuo blog. Il metodo più consigliato comunque è di iscriverti a una piattaforma come SeedingUp e sarai messo in contatto con delle aziende che cercano il servizio che offri.

Vendita di Link

La vendita di link consiste nell’essere pagato per inserire un link nel tuo blog. Questa tecnica può portarti dei redditi costanti, ma attenzione: Google vieta l’acquisizione di link volta a manipolare la SERP (Search Engine Results Page). Corri il rischio di essere penalizzato e di vedere il tuo posizionamento organico calare drasticamente, quindi il consiglio che ti posso dare è di farlo con moderazione. Anche per la compravendita dei link ti puoi iscrivere a SeedingUp che è considerata tra le migliori piattaforme.

Affiliazione 

Se sei proprietario di un blog, l’affiliazione è senz’altro una delle migliori risposte su come guadagnare soldi online. Il principio si basa sulla vendita di prodotti di terzi (aziende ed e-commerce). Un vantaggio dell’affiliazione è che ti permette di vendere dei prodotti senza dover lavorare sodo per crearli. Tutto è già presente, il prodotto e la pagina di vendita sono creati, devi soltanto convogliare traffico verso la pagina di vendita utilizzando il tuo link affiliato.

Esistono diversi tipi di commissioni: alla vendita, cioè ricevi una percentuale a ogni vendita realizzata o a lead, cioè ricevi un importo fisso ogni volta che un utente s’iscrive reindirizzato dal tuo blog. Grazie al loro basso costo di produzione, i prodotti digitali si rivelano molto convenienti da distribuire tramite affiliazione. Per questo le commissioni che ricaverai saranno più redditizie rispetto a prodotti non digitali. Le piattaforme di affiliazione più importanti sono Effiliation, Tradedoubler, Public Idées, Payclick, Clickpoint, Zanox ed altri. Una buona idea è di promuovere i libri di Amazon sul tuo blog. Cosi puoi guadagnare 5% di commissione per ogni libro venduto.

Un blogger di successo, oltre a cercare come guadagnare soldi online, deve essere molto attento alla sua reputazione sul web. Ecco perché è importante sapere bene cosa vendi ai tuoi clienti. Se un utente non è contento del prodotto che ha comprato, rifletterà sulla tua reputazione online la sua insoddisfazione. 

Mailing List

La mailing list può essere un ottimo strumento per monetizzare. Prima però te la devi creare e questo non è facile. Per convincere un utente a iscriversi alla tua newsletter devi offrire un valore reale, qualcosa che lo interessi davvero e che gli sia utile. Per fare questo è consigliato l’uso di un servizio di email professionale, un ottimo strumento è Mailchimp –  disponibile anche con un piano gratuito per i debuttanti. E allora come guadagnare soldi online con la mailing list? Puoi fare delle promozioni in affiliazione a diversi prodotti oltre che ai tuoi. La mailing list si può anche affittare. I guadagni dipendono molto dal tuo tasso di apertura; è chiaro che il prezzo non sarà lo stesso per 100 e per 5000 lettori.

2. Come guadagnare soldi online con Scrittura Freelance

freelance-writingLo scrittore freelance (freelance writer) è la figura professionale che lavora in maniera indipendente e offre il suo servizio a diverse realtà (aziende, privati, istituzioni pubbliche). Il freelance writing si rivela uno dei modi più comuni per fare soldi online, adatto a quelli che amano la scrittura e sono capaci di scrivere bene. Per essere profittevole, la scrittura sul web richiede tempo e grande impegno, quindi se non ti piace, è meglio non prendere questa strada pensando solo al guadagno. Se invece pensi che sia la tua strada, sappi che non diventerai uno scrittore web dall’oggi al domani, devi prima di tutto costruire la tua presenza sulla rete. Un profilo Linkedin ben curato ti può essere di grande aiuto. E ovviamente è necessario studiare, leggere e aggiornarti in continuazione. I siti e i blog di successo che hanno bisogno di nuovi contenuti sono molti e queste per un freeelance writer sono opportunità da prendere al volo. 

Esistono anche delle piattaforme che offrono possibilità di guadagno online scrivendo degli articoli. Personalmente, non le considero una buona soluzione perché non pagano abbastanza in relazione agli sforzi e al tempo richiesto per la redazione di un articolo. Possono invece essere un mezzo conveniente per chi vuole testare le sue competenze e cominciare a scrivere per il web. Ecco i nomi di alcuni siti: Ebuzzing, O2O, Ciao, Greatcontent, Scribox.

3. Come guadagnare soldi online con Youtube

Anche Youtube dà la possibilità di fare soldi online. Esistono dei video blog chiamati “vlogs”. La loro particolarità e che utilizzano soltanto Youtube per distribuire i loro contenuti con lo scopo di monetizzare direttamente sulla piattaforma. Ecco come guadagnare soldi online con Youtube: infatti, dopo aver accumulato un certo numero di visualizzazioni, i proprietari di video hanno la possibilità di monetizzare; così ogni successiva visualizzazione genera denaro. Come funziona in pratica se parti da zero con Youtube? Prima di guardare un video su Youtube, l’utente è spesso “obbligato” a guardare uno spot pubblicitario. Detto in maniera chiara lo spot pubblicitario diventa parte del video. In pratica, non si può accedere al contenuto evitando di vedere lo spot pubblicitario. È così che puoi guadagnare con i tuoi video, ricevendo una commissione che è pari all’incirca a 1 Euro ogni 1000 visualizzazioni. Detto così sembra poco, ma in realtà sono numerosi gli esempi di chi riesce a guadagnare somme impressionanti grazie a questa attività. Il segreto che fa la differenza è essere seguito da un numero di utenti elevato. Ti posso citare l’esempio del ragazzo svedese Felix Kjellberg che ha accumulato una fortuna di 12 milioni di dollari grazie al suo canale Youtube, che conta quasi 40 milioni di followers, in cui spiega come giocare ai videogame con gli amici. Diresti che questo è un caso estremo e in effetti lo è, ma è una strada che vale la pena tentare. Anche se non diventerai un milionario, potresti essere il prossimo a sviluppare un canale Youtube di successo. Non dimenticare che non c’è niente di impossibile e ti consiglio di lanciarti in questa sfida. Soprattutto se hai un’idea valida!

4. Diventare Community Manager

community-managerSe sei bravo nell’uso dei diversi social media puoi monetizzare questa tua competenza diventando community manager o un social media manager. Uno dei suoi compiti principali è gestire i profili di uno o più siti web sui social media, ma non solo. Il community manager ha il compito di trovare, ascoltare e interagire con i consumatori presenti online. Per farlo utilizza diversi strumenti per monitorare le conversazioni online che riguardano il brand in questione. Come guadagnare soldi online come community manager? Puoi guadagnare svolgendo questa attività direttamente per un’azienda o come freelance per più clienti.

 

5. Traduzione Online

Come guadagnare soldi online con la traduzione? La traduzione è un mestiere che si può praticare in maniera libera su Internet, generalmente in modalità freelance. I siti e blog italiani tradotti in altre lingue sono sempre più numerosi, da qui nasce il bisogno di figure professionali con buona padronanza delle lingue straniere. Se hai queste competenze, potrebbe essere l’attività che fa per te. Su Internet è molto più facile che nel mondo offline, dove svolgere traduzioni è spesso vincolato al possesso di un titolo (diploma di traduttore). Sul web ciò che conta è conoscere bene la lingua straniera perché il cliente è interessato al risultato finale. Esistono piattaforme dedicate a questi servizi come ad esempio Translated.net e Textmaster.com.

6. Vendita Foto Online

Le opinioni sulla vendita di fotografie online sono spesso contraddittorie. Si inizia con molto entusiasmo, ma dopo poco si molla delusi. In effetti, è possibile trasformare le proprie fotografie in una fonte di guadagno, ma per riuscirci avrai bisogno di pazienza e costanza perché all’inizio i risultati potrebbero essere poco gratificanti. Quindi scordati grandi guadagni velocemente! Hai ancora voglia di provare? Ti spiego un po’ come funziona. Sulla rete ci sono due tipologie di agenzie specializzate nella vendita di foto online: microstock e macrostock. Sono entrambi dei grandi database di foto ai quali puoi aggiungere le tue fotografie diventando così un “contributore” e per questo raggiungendo migliaia di potenziali clienti in tutto il mondo.

Attenzione, non è proprio tutto così facile. Considera che le agenzie prenderanno una commissione per ogni singola foto venduta. Inoltre per ottenere la massima visibilità devi considerare l’algoritmo utilizzato dalle piattaforme di microstock e macrostock che premia le foto che sono già state acquistate costruendo di conseguenza quella che potremmo definire la SERP interna della piattaforma. Visto che ci sono contributori da tutto il mondo, la concorrenza è spietata; ecco perché ci vuole del tempo e molta pazienza per realizzare le prime vendite. Il principio delle agenzie microstock è quello di dare possibilità al cliente di usare le foto acquistate quante volte vuole e dove vuole. Le principali piattaforme microstock sono Fotolia, Shutterstock, Bigstockphoto, Dreamstime ed altri. Invece il principio delle agenzie macrostock, come il loro nome indica, è opposto: i prezzi di vendita sono più elevati e ogni foto acquistata può essere utilizzata solo una volta. Se il cliente desidera riutilizzarla la deve ricomprare. Le principali piattaforme macrostock sono Alamy e Gettyimages.

vendere-photo-onlineÈ chiaro che il percorso della vendita di foto online non è semplice e richiede molto del nostro tempo: la nostra risorsa più preziosa. La cosa più difficile è riuscire a farsi accettare le prime fotografie. Si deve pensare anche al titolo di ogni singola fotografia, alla descrizione e alle parole chiave in inglese, perché senza un’attenta descrizione nessuno troverà le tue fotografie anche se si tratta di ottimi scatti.

E alla fine ricorda, se esiste tanta gente cha ha avuto successo e ha capito come guadagnare soldi online tramite la vendita di foto, significa che è possibile. Una di queste persone è Lise Gagné del Canada, lavorava come web designer e nel 2003 ha deciso di lanciarsi nella vendita di foto sul web. Tre mesi dopo aver iniziato ha deciso di lasciare il suo lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla fotografia. Ci è riuscita, infatti oggi, Lise Gagné ha un portafoglio di 1,2 milioni di foto acquistabili online. la sua idea è che se hai un concetto originale e trovi una nicchia precisa nel mercato, puoi fare tanti soldi vendendo fotografie online. 

Hai anche tu idee su come guadagnare soldi online o conosci qualcuno interessato a questo argomento? Ti piace quindi il lavoro online da casa? Allora condividi l’articolo sui social e fallo conoscere anche agli altri.

 

Elena Veleva on sabfacebookElena Veleva on sabgoogleElena Veleva on sablinkedinElena Veleva on sabtwitter
Elena Veleva
presso
MBA Global Marketing Graduate e Web Content Marketing Practitioner presso Digital Coach