Seleziona una pagina
Ma i giocattoli si possono vendere online? L’e-commerce cresce ogni anno su tutti i prodotti, anche su quelli dove è l’emozione a dettarne l’acquisto. Toysland, catena storica di giocattoli nata ad Alba, con varie sedi aperte tra Piemonte e Liguria, si è evoluta da negozio di giocattoli ad e-commerce di giocattoli.
Chiediamo all’ e-commerce manager Emiliano Marro, come è stata la trasformazione di questo marchio storico e come secondo lui sarà il futuro.
 

 
 

Let’s start!

Quando il negozio diventa online, raccontaci la tua trasformazione
 
 
Con l’avvento dell’e-commerce abbiamo deciso di intraprendere questa strada, nel momento in cui si è visto che nascevano delle nuove esigenze da parte degli utenti. Questo soprattutto finalizzato anche da un decremento dei fatturati da parte negozio tradizionale. La decisione di andare su questo tipo di piattaforme sia di tipo tradizionale con un sito nostro, sia di tipo innovativo per quella che è la nostra realtà su Amazon, è stato dettato da questo cambiamento di esigenze di mercato e dalla necessità di aumentare fatturato.
 
 
 
 
 
 

Giocattoli nel web

Come riesci a trasmettere la “giocabilità” nel mondo del web?
 
 
È una cosa abbastanza complicata, in quanto non abbiamo le competenze per poter riuscire a trasmettere determinati valori e determinati concetti. A quel punto abbiamo dovuto avvalerci della consulenza di alcune società specializzate, che occupandosi principalmente di marketing e di comunicazione ci hanno aiutato. Ci hanno instradato su quelle che potevano essere le dinamiche più accattivanti per il discorso delle foto per il web.
 
 

L’esperienza insegna

E-commerce, nozioni fondamentali in base alla tua esperienza

Sicuramente non improvvisare, perché abbiamo visto che improvvisando con mezzi nostri, non si arrivava ad avere nulla di veramente attendibile o quantomeno economicamente apprezzabile. Dopo vari tentativi interni, abbiamo deciso di seguire la strada della consulenza esterna che ci ha aperto il mondo di prestashop. Per noi era un mondo completamente oscuro. Grazie alla piattaforma prestashop e determinati consigli che abbiamo ricevuto, obiettivamente il il fatturato è cresciuto.

 

 

 

 

Il futuro secondo Emiliano

Come lo vedi il futuro del negozio fisico nel mondo del web?

Credo che oggi giorno non si possa non essere presenti su diverse piattaforme. Noi essendo comunque negozianti tradizionali, non dobbiamo perdere di vista quella che è la nostra origine, la nostra storia. Pur sapendo che l’online sarà una voce sempre più importante, credo che la mossa migliore sia quella di tenere i piedi in più scarpe. Cercare ovviamente di ottimizzare i costi e di aprirsi a tutte le soluzioni possibili, Retail tradizionale online e piattaforme più evolute come Amazon.
 
 
Se sei appassionato a questa tematica e sei intenzionato ad acquisire maggiori nozioni ti consiglio i nostri Corso di E-commerce Strategy, Normativa E-commerce e User Experience. Se invece hai un interesse più ampio che spazia in generale ti consiglio: Corso come mettersi in proprio o diventare imprenditore grazie al digitale e Corso Start Up Innovative.
 
 
 
ARTICOLI CORRELATI
tutorial-marketing-come-acquisire-un-potenziale-cliente1
 
 
Anna Barletta
E-Commerce Manager con esperienza di 16 anni in proprio e poi in partnership. Attualmente sono un freelancer e coach nel mondo digital al servizio di aziende e professionisti che vogliono riqualificare la propria azienda. Vivo nel piccolo principato di Andorra, circondata dalla natura e dalle bellissime strade dei Pirenei