Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (1 )
  • Vota!


Nel 2011, con la nascita della piattaforma Social Google Plus, stiamo assistendo a una rivoluzione del mondo dei Social Network. Inoltre, Google + sta sempre più contribuendo a garantire valore aggiunto a un sito e-commerce.

Scopriamo i motivi, grazie al contributo editoriale di Salvatore Russo, Web Marketing Manager di 6Sicuro, profondo conoscitore di Google +, nonché autore del libro Scopri Google+ e Conquista il Web.

A tale proposito potrebbe interessarvi il nostro corso google plus

Giulio Chiavazzo_immagine_postQuali sono i valori aggiunti di Google My Business per un sito e-commerce?

salvatore_russo_postIn maniera specifica per un sito e-commerce, può essere senz’altro interessante sfruttare la parte Visual di Google+, come ad esempio le potenzialità degli hangout. L’hangout è uno strumento che permette di realizzare delle sessioni con dei clienti, piuttosto che le solite domande frequenti, realizzare dei video di spiegazione di un prodotto o di una gamma di prodotti, o meglio ancora, fare anche un unboxing di un prodotto specifico. Quindi, invece che affidarsi semplicemente ai materiali che vengono offerti dai vari vendors per i prodotti, realizzarne anche di propri; oppure affidare questo piccolo pezzo di attività agli utenti finali. In realtà, quello che rivoluziona Google My Business per l’e-commerce,  è la tipologia di conversazione on-line che si può fare con i propri clienti. In sostanza, introdurre nuovi strumenti come gli hangout, permettono di comunicare on-line tramite un layout che si adatta ad ogni formato delle immagini, senza, per esempio, diminuire la qualità dell’immagine stessa (cosa che invece avviene su Facebook). Perciò, possiamo andare a integrare con una comunicazione aggiuntiva la classica scheda prodotto presente nel sito e che, nella maggior parte delle volte, non è neanche realizzata in azienda ma acquistata da un servizio di terzi.

Giulio Chiavazzo_immagine_post

Come può essere utilizzato un Blog aziendale in un sito e-commerce?

salvatore_russo_postIn generale, non ci può essere un’azienda senza un proprio blog, questo perché non può esserci azienda senza una propria voce o tono di voce.

Perciò, non dobbiamo semplicemente affidarci a quello che si può fare sui Social Network, perché, nonostante queste siano ottime piattaforme, non sono proprietarie dell’azienda. Ogni azienda dovrebbe avere la propria “pianticella”, che è il proprio blog, che man mano può diventare una “quercia” in cui costruire rapporti con la propria clientela.

Il Blog può essere utilizzato in diverse maniere:

  • per approfondire l’argomento di un prodotto specifico;
  • per parlare di più argomenti per attrarre l’utente sul proprio sito, arrivando poi a proporre un prodotto specifico
  • per favorire l’attività di Inbound Marketing: utilissima, non tanto per promuovere un prodotto, ma per promuovere dei servizi da collegare a quel prodotto. Qui, il blog riveste un ruolo di vitale importanza, perché, attraverso commenti e recensioni, ti consente di capire chi è interessato a un determinato prodotto o servizio. Per esempio, possiamo capire qual è la tipologia di utenza che vuole un determinato PC o un particolare servizio di installazione e a quale prezzo.

I blog aziendali possono essere degli spunti che portano, ad esempio, alla vendita di prodotti diversi, piuttosto che l’aggiunta di servizi. Il vantaggio del blog è portare traffico organico al sito, con dei costi di acquisizione più bassi. Un’attività che, nel lungo periodo, può portare ottimi ritorni economici.

 

Giulio Chiavazzo_immagine_post

Quali sono le strategie di lead generation più efficaci per un sito e-commerce?

salvatore_russo_postIn assoluto è l’ascolto, perché, attraverso questo, possiamo offrire il nostro messaggio nel momento più pertinente possibile.

Ancora oggi, l’email marketing e le DEM sono quelle che danno maggior soddisfazione dal punto di vista dei ritorni. E ancora di più, se la comunicazione viene fatta con un messaggio personalizzato all’utente e nel momento giusto, si sente sicuramente più “coccolato”. In questo caso l’utente reputa questo tipo di comunicazione più efficace rispetto a quella di un concorrente, anche ad esempio con un prezzo leggermente superiore.

Grazie a Salvatore abbiamo capito come Google + sia diventato un importante Social che possa essere utilizzato in modo complementare con un sito ecommerce, perché ha il potere di offrire interessanti opportunità di crescita per le aziende.

Se vuoi conoscere i diversi aspetti del commercio online, dai un’occhiata al programma del nostro Master E-commerce o al video  di presentazione sul  nostro canale YouTube, a tal proposito potrebbe interessarvi il nostro corso youtube. Se sei interessato ad approfondire il tema del marketing su Google+ e gli altri principali canali social, può esserti utile guardare il programma del nostro Master Social Media Marketing.

 

RICHIEDI RISORSE GRATUITE

Se desideri ricevere RISORSE GRATUITE, AGGIORNAMENTI, INTERVISTE ED OFFERTE DI LAVORO NEL DIGITALE ti basta indicare i tuoi interessi/obiettivi e la tua email nel form sottostante.Ti invieremo contenuti allineati ai tuoi interessi e ti garantiamo che non cediamo ne cederemo a terzi il tuo indirizzo e-mail .

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Giulio Chiavazzo
Sono un Consulente Web Marketing , mi occupo di pianificazione strategica sui media digitali e promuovo servizi / prodotti online per medie e grandi aziende. Analisi di mercato siti web, SEO, SEM, Content Marketing, Email Marketing, Social Media Marketing, Sviluppo e promozione siti E-commerce e campagne di comunicazione display attraverso il canale Real Time Bidding.