Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (1 )
  • Vota!


Con l’appuntamento di oggi scopriamo l’importanza dei Social Media nel mondo e-commerce. Lo facciamo con il contributo editoriale di Rudy Bandiera  (socio fondatore di NetPropaganda.net)  blogger, consulente Web, imprenditore e racconta storie in digitale, come si definisce lui. Autore del libro “Rischi e opportunità del Web 3.0” nel quale analizza gli scenari futuri in ambito digitale, Web e comunicazione.

Giulio Chiavazzo_immagine_postChe importanza hanno i social media nell’e-commerce?

Rudy BandieraI social media, Facebook in particolare,  hanno un’importanza straordinaria in tutto, non solo l’e-commerce perché ogni rapporto interpersonale tende ad implicare delle relazioni che possono diventare delle scelte commerciali. Per esempio il sistema dei feedback ci fanno capire quanto la socialità e la  fiducia verso il prossimo o le persone che conosciamo  siano il vero motore per la vendita di qualunque prodotto. Riuscire ad individuare qualcuno che parla bene di un prodotto è più importante che riuscire a fare un advertising efficace.

Giulio Chiavazzo_immagine_postChe ruolo hanno gli influencer nell’e-commerce?

Rudy BandieraIntanto bisogna definire come si misura un influencer: si misura  in base al numero di Follower  che ha?  Alla quantità di engagement che genera? In base a che cosa? Se ho diecimila  Follower su Twitter sono un influencer? Non è detto, perché tutte queste persone potrebbero anche  pensare che sono un imbecille; oppure, se genero tantissimo  engagement sono un influencer? Non è detto, perché  potrebbero ingaggiarmi solo per insultarmi. Oltre a questo bisogna capire l’influence vera e propria ovvero: sono in grado di influenzare gli altri? Perché  in questo caso sono un influencer e quindi non è detto che debba avere diecimila persone che mi seguono,  ne  bastano  solo dieci che sono influenzati.  Fatte queste doverose premesse, se si riesce ad individuare qualcuno che lo sia realmente, credo che gli influencer hanno un peso enorme su l‘e-commerce.

Giulio Chiavazzo_immagine_postCome vedi il futuro dell’e-commerce?

Rudy BandieraIl futuro tecnologico lo vedo bene, ma c’è da dire  che negli ultimi anni l’e-commerce sembrava una sorta di  panacea , questo dovuto  un po’ all’arrivo di colossi come Amazon,  Zalando, Yoox ecc…che hanno settorializzato e cannibalizzato il mercato, perché devo andare a comprare qualcosa su un e-commerce che non conosco quando posso trovare tutto su queste grandi  piattaforme. Quindi, credo che il futuro dell‘e-commerce può essere o molto verticale per prodotto oppure con metodologie di vendita innovative.

 

Giulio Chiavazzo
Sono un Consulente Web Marketing , mi occupo di pianificazione strategica sui media digitali e promuovo servizi / prodotti online per medie e grandi aziende. Analisi di mercato siti web, SEO, SEM, Content Marketing, Email Marketing, Social Media Marketing, Sviluppo e promozione siti E-commerce e campagne di comunicazione display attraverso il canale Real Time Bidding.