Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (58 )
  • Vota!


Come reagiresti se ti dicessi che ora i tuoi potenziali clienti possono effettuare un acquisto diretto dalla vetrina Facebook della tua pagina?
Con Facebook Shop Tab, oggi, vendere su Facebook è possibile: il social media di Zuckerberg non è più solo un luogo dove socializzare e interagire con amici e aziende. La piattaforma social che ha rivoluzionato i nostri comportamenti online ci offre adesso una nuova esperienza: quella dell’acquisto

Se vuoi saperne di più questo è l’articolo che fa per te: vedremo insieme perché vendere su Facebook e i requisiti per farlo. I vantaggi/gli svantaggi a cui porta una scelta di questo tipo, o ancora, l’evoluzione delle funzionalità della vetrina nel tempo, le best practice per la sua gestione e molto altro.

Sei pronto? Bene, mettiti comodo.

 

Perché vendere direttamente su Facebook

Facebook è senza dubbio uno tra i social più usati dalle aziende, e la sua funzione è stata principalmente quella comunicativa. I social media, però, sono sempre in costante evoluzione e oggi puoi sfruttare la tua pagina Facebook non solo per fare brand awareness e gestire la tua community online. 

Consideriamo innanzitutto che Facebook è un social super-popolato: solo in Italia gli utenti attivi su base mensile ammontano a 37,5 milioni. In sostanza, è qui che trovi i tuoi potenziali clienti per gran parte del tempo. Concorderai quindi che ha assolutamente senso presidiare questo touchpoint. Non solo con un piano editoriale volto a comunicare in maniera accattivante novità e promozioni, ma anche con il tuo catalogo prodotti pronto per essere acquistato.

Un altro aspetto da valutare è la caratteristica che ha differenziato questo social da sempre: la facilità di condivisione dei contenuti. Facebook è il luogo magico che rende possibile la viralità, e per questo dovresti considerarlo nella tua strategia di vendita, specialmente se vendi prodotti particolari, destinati ad una nicchia specifica, che creano facilmente stupore e engagement

Caricare il tuo catalogo direttamente su Facebook è inoltre un modo per aumentare la visibilità dei tuoi prodotti tra i tuoi follower e di conseguenza per incrementare le possibilità che procedano con l’acquisto diretto dalla vetrina di Facebook.

Questi sono alcuni dei motivi per cui è consigliabile ricorrere alla vetrina di Facebook per trasformare la tua pagina in uno strumento di vendita vero e proprio. Facebook, da potente mezzo di lead generation, diventa così una fonte di conversioni ancora più importanti: le vendite. 

 

Evoluzione vetrina: dalla esposizione dei prodotti all’acquisto diretto

acquisto diretto vetrina di facebook, evoluzioneLa tab vetrina (o Facebook Shop) potenzia enormemente le funzionalità di una pagina Facebook ma in realtà essa non è una totale novità.

Quando nacque, fungeva da vetrina vera e propria: un modo per mettere in esposizione i prodotti presenti sul proprio e-commerce.
Eravamo solo agli albori di un’evoluzione che sta cambiando il nostro modo di usare i social e di acquistare online. Infatti, l’esperienza di acquisto era rinviata esternamente, al sito web. 

Con il tempo Facebook ha aggiunto una seconda opzione: quella di completare l’acquisto direttamente sulla pagina. Questo è avvenuto in due step distinti. 

Fino a poco fa, infatti, in Italia, la vendita era gestita tramite Messenger. La conseguenza inevitabile era una gestione degli ordini e delle vendite molto più macchinosa per le aziende e un’esperienza di acquisto meno immediata e più dispendiosa per l’utente.
Se l’utente era  interessato ad acquistare un prodotto, infatti,  doveva inviare un messaggio alla pagina aziendale. Solo a quel punto, l’amministratore della pagina Facebook dell’azienda avrebbe potuto creare un ordine e richiedere il pagamento. Ovviamente il tutto solo dopo aver risposto a eventuali richieste di informazioni.
In un certo senso, potremmo dire che la conversione dipendeva dalla buona gestione delle richieste da parte dell’amministratore della pagina. Era lui, con la puntualità e precisione nella sua risposta, a determinare la qualità dell’esperienza utente. 

Gli ultimi aggiornamenti hanno portato ad un allineamento degli store dei diversi Paesi. Questo significa che anche in Italia il percorso si è snellito per tutti e che le aziende potranno ricevere pagamenti direttamente da Facebook, senza accordarsi preventivamente tramite messaggio.
Il cliente che è sulla vostra vetrina e clicca su un prodotto troverà il bottone “acquista”Gli step successivi consistono nell’inserire l’indirizzo di consegna, il metodo di pagamento (potrà scegliere tra carta di credito, Paypal o bonifico bancario) e l’indirizzo mail dove ricevere la conferma dell’ordine e, se necessari, eventuali aggiornamenti. Per quanto riguarda il lato azienda, una volta che un cliente ha fatto un ordine, troverai tutte le informazioni nella sezione “strumenti di pubblicazione” della tua pagina Facebook. 

In sintesi non è più obbligatorio per l’utente il passaggio dell’invio del messaggio alla pagina, il che rende l’esperienza di acquisto molto più piacevole e leggera e Facebook una vera e propria alterativa ad un e-commerce

 

Requisiti per l’acquisto diretto dalla vetrina Facebook

  • essere amministratore della pagina Facebook su cui vuoi che gli utenti effettuino direttamente l’acquisto;
  • attivare e impostare il tab vetrina sulla pagina Facebook. Non preoccuparti, è una funzionalità totalmente gratuita e valida per tutti, indipendentemente dal numero di fan che possiedi. Abbiamo già affrontato i dettagli di questo passaggio in un articolo che ti consiglio di leggere per essere guidato nell’impostazione della Facebook Shop Tab
  • accettare i termini e le condizioni;
  • selezionare l’opzione “acquisto su Facebook” tra i due metodi di acquisto offerti:

    acquisto diretto vetrina facebook impostazioni
    Non dimenticare che questo passaggio è fondamentale per creare l’esperienza di acquisto dentro Facebook. Infatti, se per errore selezioni l’opzione “acquisto in un altro sito Web”, il tuo acquirente verrà automaticamente indirizzato sul tuo e-commerce per completare l’acquisto e non potrà effettuarlo direttamente sulla pagina fan;

     

  • caricare su Facebook Shop Tab solo prodotti fisici. Una cosa importantissima da sapere a tal proposito è che su Facebook non si possono vendere servizi o prodotti digitali. Se il tuo obiettivo è quello di vendere prodotti di questo tipo l’unica strada percorribile è quella di indirizzare i clienti sul tuo e-commerce. Per una maggior sicurezza, prima di creare la tua vetrina, leggi la lista di Facebook in merito ai prodotti non vendibili sulla piattaforma;
  • attribuire ai prodotti caricati su Facebook Shop Tab un nome, una descrizione prodotto creativa e accattivante (che invoglia all’acquisto) e il prezzo. Non dimenticare di aggiungere almeno un’immagine. Compreresti un prodotto senza prima averlo visto? 

Vantaggi e svantaggi dell’acquisto diretto dalla vetrina Facebook 

I vantaggi della vendita diretta su Facebook 

  • L’acquisto diretto dalla vetrina di Facebook non prevede il collegamento ad un e-commerce. Del resto, come ripetuto più volte in questo articolo, l’acquisto avviene direttamente sulla piattaforma di Facebook. Questo implica che non dovresti sostenere i costi legati alla creazione e alla gestione di un negozio online, un vantaggio da non sottovalutare soprattutto se sei un piccolo imprenditore e non hai troppe risorse da investire in una strategia digital. 
    Facebook ti permette di gestire ogni fase del processo di vendita sulla piattaforma: lì hai tutto ciò che ti serve per vendere i tuoi prodotti.

  • Per l’impostazione di un tab shop non sono previsti costi minimi mensili
  • La possibilità di instaurare una comunicazione diretta e interpersonale con il singolo cliente. Questo può contribuire positivamente alle conversioni e alla soddisfazione dell’utente, che tenderà a tornare più volentieri.
  • Non c’è un limite al numero di prodotti che puoi caricare sulla vetrina: è illimitato. 
  • L’opportunità di organizzare i tuoi prodotti in raccolte, in modo da rendere l’esperienza d’acquisto più immediata e facile possibile per il cliente. 
  • La possibilità di far apparire i tuoi prodotti anche nella sezione Marketplace (per ora è una funzione limitata). Questo ti permette di raggiungere un pubblico più ampio della tua fanbase e di trovare nuovi potenziali clienti. 
    esperienza acquisto diretto vetrina facebook
  • È risaputo che le esperienze native su Facebook sono molto più veloci  e di conseguenza l’utente potrebbe considerare questa opzione di acquisto molto più immediata e conveniente per le sue esigenze. Del resto qui trova tutte le informazioni di cui ha bisogno per acquistare, senza la necessità di abbandonare il social.
  • È disponibile la sezione statistiche, molto utile nella gestione delle tue vendite su Facebook. Qui trovi le informazioni in merito agli ordini totali, agli articoli acquistati e ai singoli acquirenti; ma anche sulle tue tempistiche di evasione degli ordini e sugli annullamenti. 
    Sulla base di questi dati, in questa sezione Facebook ti suggerirà delle azioni da intraprendere per migliorare le performance della tua azienda sulla piattaforma social. 

Gli svantaggi della vendita diretta su Facebook

  • Nonostante Facebook ti possa offrire tutto quello di cui hai bisogno per vendere, esso non ha tutte le funzionalità che ha un e-commerce vero e proprio e questo potrebbe essere limitante per la tua strategia di Marketing. 
  • Non è possibile sincronizzare la tua vetrina con un database esterno o un foglio excel che contenga la lista dei prodotti. Questo significa che dovrai inserirli manualmente e che ogni eventuale modifica (prezzo, disponibilità ecc.) andrà fatta a mano. Tutto questo potrebbe essere estremamente time-consuming.
  • Come accennato in precedenza, solo i prodotti fisici possono essere venduti direttamente su Facebook e questo potrebbe essere un limite per il tuo business.
  • Scegliere di limitare la possibilità di acquisto dei tuoi prodotti alla sola vetrina di Facebook potrebbe limitare enormemente la tua presenza online. La tendenza di un individuo che cerca un prodotto online è quella di rivolgersi a Google. E infatti è proprio lì che le aziende trovano la domanda consapevole, fatta di individui che sanno quello che vogliono, a differenza di Facebook dove si trova quella latente.Sei sicuro di volere questo per la tua strategia digitale? Nella maggior parte dei casi scegliere una sola piattaforma di vendita non è sufficiente in quanto riduce drasticamente le opportunità di incontrare la tua audience nelle diverse fasi del suo customer journey.

Può essere che arrivato a questo punto tu ti stia chiedendo: “ma quindi, quando conviene proporre l’acquisto diretto dalla vetrina Facebook e quando no?”

Rispondere a questa domanda in realtà sta a te: la scelta di quali e quanti canali presidiare dipende strettamente dalle tue Buyer Personas e dall’analisi del loro Customer Journey.

In linea di massima potremmo affermare che conviene impostare l’acquisto diretto su Facebook:
– se non hai un e-commerce e non hai intenzione di crearne uno, 
– se hai intenzione di caricare sulla vetrina pochi prodotti (o perché sei una piccola impresa e non hai un catalogo prodotti vasto, o perché nonostante tu sia una grande impresa decidi di usare la vetrina solo per spingere i tuoi principali prodotti di punta). 

Diversamente, non conviene impostare l’acquisto diretto su Facebook:
– se hai già un e-commerce,
– se hai intenzione di caricare sulla vetrina tutto il tuo catalogo prodotti e questo è molto ampio,
– se la tua priorità nella strategia di business è di vendere online e vuoi coprire una audience molto più vasta. 

Best Practice Vetrina: come ottimizzare l’esperienza di acquisto su Facebook

best practice acquisto diretto vetrina facebookDopo aver considerato i vantaggi e gli svantaggi della vendita diretta dalla Vetrina, è opportuno vedere alcune Best Practice da considerare nella gestione di questo strumento.

Quelle che troverai nell’elenco sottostante sono linee guida consigliate per tutti, da seguire, quindi, anche se hai scelto di usare la vetrina come esposizione dei prodotti il cui acquisto è rimandato al tuo sito web. Sono però da seguire con un occhio di maggior riguardo se non hai un e-commerce e hai deciso di usare il tab shop di Facebook come unico canale di vendita online. Pensaci un attimo: la tua web reputation si basa essenzialmente su questo strumento!

  • Cerca di garantire risposte rapide ed efficienti. Rispondi al massimo entro due giorni lavorativi, in modo da dimostrare ai tuoi clienti che per te contano;
  • spedisci gli ordini entro tre giorni lavorativi in modo da dimostrare al tuo cliente reattività e prontezza;
  • cura e aggiorna l’inventario con precisione: è essenziale per evitare ordini annullati o lamentele da parte dei tuoi clienti;
  • garantisci l’accettazione dei resi entro trenta giorni (come previsto dalla normativa e-commerce in vigore), ma ricordati che volendo puoi impostare una finestra di restituzione più ampia; 
  • se hai un negozio fisico, aggiungi l’indirizzo del punto di vendita: la vetrina Facebook può diventare un modo per incrementare il traffico in Store; 
  • chiedi ai tuoi clienti di lasciare recensioni sui tuoi prodotti: l’utente online tende a fidarsi molto di più di un brand quando legge valutazioni positive a riguardo.

     

Come potenziare gli acquisti su Facebook

acquisto diretto sulla vetrina facebook: potenziare gli acquisti

Organizzare i prodotti in raccolte

Creare raccolte nel tuo Facebook Shop è un modo molto efficace per categorizzare e organizzare i tuoi prodotti. A volte vengono usate anche per mettere in evidenza prodotti specifici, in promozione ecc. 
Grazie a queste categorie per l’utente diventa più semplice muoversi nel tuo catalogo e trova facilmente quello che cerca. 

Taggare i prodotti nei post della tua Pagina

Una volta caricati i prodotti nella tua vetrina, questi diventano elementi condivisibili sulla tua Pagina. Il consiglio è di non limitarti a condividerli ma di integrarli in un post che abbia un contenuto di valore, che si differenzi da quello dei tuoi concorrenti. Approfittane per fare storytelling, vedrai: i tuoi clienti apprezzeranno e convertiranno più facilmente! 

Integrare Facebook Shop con Facebook Ads

È assolutamente necessario se vuoi incrementare il numero di individui potenziali che entrano in contatto con i post della tua Pagina e con il tuo Facebook Shop. Se dovessi averne bisogno ti ricordo che puoi leggere un nostro articolo su come creare annunci pubblicitari su Facebook di successo. 

Conclusioni

I cambiamenti e le evoluzioni di Facebook  sono stati moltissimi e tanti ancora ce ne saranno. Ad esempio, in questi giorni, proprio in merito alla gestione della Vetrina, sembra essere stata lanciata una nuova funzionalità: Commerce Manager. 
Non sappiamo bene di cosa si tratta, anche perché non è ancora disponibile per tutti, ma quel che è certo è che l’obiettivo di Facebook è e sarà quello di tenere le persone più a lungo possibile sulla loro piattaforma. 

Se sei appassionato a questa tematica e sei intenzionato ad acquisire maggiori ti consiglio il nostro Corso di Facebook Marketing. Se invece hai un interesse più ampio che spazia in generale nell’ambito dei Social Media e del Web Marketing dai un’occhiata a questi altri due corsi: Corso Social Media Marketing e Digital Certification Program.

ARTICOLI CORRELATI: 

facebook-shop-tab      facebook-advertising

 

 

 

silvia bodini
Sono una studentessa di Digital Marketing appassionata ai Social Media e che adora scrivere. Laureata in Economia e Gestione Aziendale, attualmente vivo in America e mi lascio ispirare dalla mentalità di questo magnifico Paese.