Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (25 )
  • Vota!


Leslie Berland, Twitter Marketing manager di Twitter, afferma:

“Twitter è dove andare a vedere cosa sta succedendo ovunque nel mondo adesso, dalla notizia e intrattenimento a sport e politica- dai grandi eventi agli interessi quotidiani, con tutti i commenti in diretta che rendono Twitter unico.”

Sono passati dieci anni da quando Twitter ha preso vita, con il sogno di consentire a tutti di condividere istantaneamente i loro pensieri. Da allora, la piattaforma ha aggiunto immagini, video, emoji e più di recente GIF, con l’intento di aiutare gli utenti a esprimersi in un modo sempre più complesso e personale.

Ma quanto è importante Twitter per il business? Perché si dovrebbe fare Twitter Marketing? Ma soprattutto: chi ha scarso budget a disposizione è giusto utilizzi Twitter?

Se questi quesiti ti incuriosiscono e stai pensando se e come integrarlo nelle tue strategie di marketing… questa mini-guida fa per te: Twitter è lo strumento ideale per il marketing tempestivo! A meno che non voglia proprio formarti con il corso twitter marketing.

Twitter: breve panoramica

Prima di capire il motivo per cui sia importante fare Twitter marketing, voglio fornirti un breve ritratto di questo potente strumento, al fine di farti comprendere al meglio le sue potenzialità.

Twitter è un social media, fondato nel 2006, il cui nome rivela già molto circa il suo utilizzo, infatti, “tweet” significa “cinguettare” e come il cinguettio è udibile da lunghe distanze, così vogliono essere anche i brevi messaggi della piattaforma, ovvero: riuscire a farsi ascoltare da quante più persone possibili.

A differenza di Facebook, ad esempio, la comunicazione di Twitter è meno incentrata sul mantenimento dei contatti sociali o sulla condivisione di contenuti con gli amici, bensì si basa su una rapida diffusione di informazioni. Il tuo messaggio (il cosiddetto tweet) punta ad essere letto il più possibile da tante persone, nel più breve tempo possibile. Non è una comunicazione tra persone selezionate, ma una comunicazione con un grande gruppo.

Twitter è stato presto utilizzato per comunicare gli stati d’animo, le opinioni, gli eventi e tutto ciò che potrebbe essere scritto al massimo con 280 caratteri (Twitter 140 caratteri nel 2017); visto che molti di questi brevi messaggi riguardano l’esperienza quotidiana della persona, Twitter è anche definito come un diario pubblico online o un servizio di microblogging. 

È, inoltre, stato accolto con favore come mezzo di comunicazione, per questo è stato presto utilizzato dalle aziende per mantenere i contatti con i propri clienti, per promuovere i loro marchi, prodotti o servizi, per ottenere informazioni dai consumatori. Oggi esistono migliaia di aziende che hanno un account Twitter e molte sono state in grado di sfruttare appieno le sue potenzialità, catturando così nuovi clienti e aumentando le loro vendite.

Le aziende possono fare Twitter marketing efficace

Molte celebrità lo usano per una comunicazione più diretta con la loro ” fan base“, quindi non sorprende che i 10 account Twitter con più seguaci (dati aggiornati a gennaio 2017) siano prevalentemente persone del settore della musica, del cinema e della televisione, le uniche aziende che rientrano nei primi 10 sono solo YouTube e Twitter.

Per dare una risposta al quesito, ti posso dire di sì, puoi utilizzare Twitter anche se sei un’azienda.

Twitter Marketing

Un recente studio di Edelman, in Irlanda, offre un risultato sorprendente:

  • Il 67% dei dirigenti di marketing ha notato che i tassi di conversione di Twitter sono più efficaci rispetto a Facebook (55%);
  • L’83% dei responsabili di marketing desidera espandere le proprie attività future su Twitter (contro il 59% su Facebook).

Quindi il Twitter brand è tutt’altro che morto, a differenza di quanto in molti stiano decantando.

Twitter marketing: perché è importante?

Twitter ha cambiato radicalmente la comunicazione tra aziende e pubblico: ora è più veloce e diretta. Ogni imprenditore di piccole imprese e ogni lavoratore autonomo possono ora raggiungere i potenziali clienti e attirare l’attenzione internazionale verso la propria azienda a bassi costi.

Quattro aspetti rendono Twitter così interessante per le aziende:

  •  Traccia sviluppi e tendenze (grazie al Twitter Analytics) in tempo reale;
  •  Aumenta la consapevolezza del marchio;
  •  Fornisce un servizio clienti diretto;
  •  Costruisce connessioni con potenziali clienti.

Il Twitter marketing si focalizza sulla vicinanza tra impresa e clienti, difatti, si possono monitorare molto facilmente i loro umori ed esigenze. In aggiunta, può essere anche un ottimo strumento di test, soprattutto per le aziende più piccole, ancora inesperte nel marketing online: un tweet dovrebbe essere sempre di valore nonostante la sua brevità, questo perché possibili errori non vengono dimenticati, tutto viene memorizzato… quindi prima di pubblicare qualcosa ti consiglio di studiarti casi di successo o fallimento dei tuoi competitors, per vedere cosa può essere adattato alla tua situazione.

Twitter marketing: un caso di successo 

Un esempio di Twitter marketing ottimale è quello dell’azienda DELL. Nel 2007, La società è stata in grado di fatturare in vendite circa 57 miliardi di dollari attraverso la sua strategia di Twitter. DELL opera con diversi account Twitter internazionali, ma il canale “DellOutlet” ha attualmente 1,37 milioni di seguaci.

 

Se vuoi utilizzare Twitter a livello aziendale dovresti avere ben chiari gli obiettivi e le strategie, in modo che l’attività di marketing diventi efficace. Di seguito troverai una guida con i suggerimenti chiave per utilizzare twitter come strumento di marketing.

Suggerimenti per twittare con successo 

L’arma vincente per ottenere più seguaci è fare del buon twittaggio.  

Tuttavia, stabilire quale sia il tono “giusto” su Twitter non è facile perché dipende tutto da quale obiettivo vuoi perseguire. Per alcuni, i tweet divertenti sono più attraenti, mentre altri tendono a concentrarsi sulle notizie e sulle informazioni interessanti. In ogni caso, ci sono alcune cose di base da tenere a mente quando si cinguetta:

Twitter è interattivo

È un servizio attraverso il quale è possibile interagire con i propri clienti e/o followers, quindi non abbiate paura di rispondere alle domande, avviare conversazioni o partecipare a discussioni. Potete, inoltre, rispondere ad articoli in modo interessante, ad esempio, allegando link correlati all’argomento, fornendo incentivi specifici (“Lo sapevi che…”) o facendo domande di follow-up (“Sarei interessato…”).

Twitter è proattivo

Ci sono diverse azioni che consentono ai seguaci di interagire: è possibile impostare sessioni di chat di domande e risposte, inviare un guest post, creare un proprio hashtag o un concorso. Particolarmente efficaci sono i sondaggi, medianti i quali si possono coinvolgere gli utenti invitandoli ad esprimere la loro preferenza.

Se un’azienda riesce a creare un hashtag efficace, integrandolo creativamente in una campagna di hashtag marketing, la distribuzione virale è spesso assicurata. 

Twitter Marketing hashtag

Un esempio è la campagna di Evian water: per San Valentino, ha creato l’hashtag #ILoveYouLike con la chiamata a condividere il proprio amore utilizzando questo partner hashtag. Sono stati creati numerosi tweet creativi, in particolare in Francia, Regno Unito e Stati Uniti; la campagna si diffuse così rapidamente da coinvolgere altre reti sociali come Facebook, Instagram e Pinterest.

 

Twitter è personale

La gente ricorda quando qualcuno è simpatico. Naturalmente, l’approccio deve essere adeguato al proprio target di riferimento, avere un buon tono significa essere amichevoli, accessibili e utili. Al posto di dare risposte eccessivamente rigide, si consiglia un tono rilassato. Inoltre, il retweet (ossia la condivisione di un tweet) fornisce un rapporto più personale con i seguaci. Tutto ciò che aiuta o fa sentire a proprio agio gli utenti, contribuisce a creare una comunicazione di successo.

La funzionalità Twitter è piuttosto minimalista

È consigliabile utilizzare in modo ottimale le sue funzioni, questo significa: rispondere, rintracciare e utilizzare hashtags popolari. Il retweet è sempre un piccolo fiore all’occhiello, in quanto ha l’effetto positivo di apparire nella timeline, consentendo maggiore visibilità. L’utilizzo di hashtags appropriati è l’ideale per collegarsi alle tendenze e alle parole chiave che vengono discusse.

Twitter può anche scattare foto

Anche se Twitter è un servizio di testo, è necessario utilizzare immagini e video, in quanto sono utili per attirare l’attenzione degli utenti e fare marketing visivo.

Timing giusto

Dal momento che Twitter è un servizio in tempo reale, la tempistica dei tweet è fondamentale. La regola per evitare che un tweet scenda nella timeline, è quella di studiare il momento in cui il proprio pubblico è attivo. Tuttavia, ci sono solo alcuni studi su questo argomento e, a seconda del pubblico di destinazione, il picco del traffico può variare notevolmente.

Quando le aziende reagiscono tempestivamente ai commenti, i seguaci lo apprezzano. Bisogna pianificare una certa frequenza con cui inviare nuovi contenuti, perché se la frequenza è troppo bassa verrai notato solo da alcuni seguaci, mentre se la frequenza è troppo alta, potresti annoiare i tuoi followers. Pubblica solo quel contenuto che fornisce un valore aggiunto.

(Vuoi scoprire come creare buoni contenuti? Leggi questo articolo: “Content Marketing: cos’è e i 6 benefici di produrre contenuti web“). 

Il tweet ottimale

Più un tweet è corto, meglio è. Non è obbligatorio riempire tutti i 140 caratteri, piuttosto focalizzati nello scrivere un testo sintetico e chiaro. Cercare di comunicare più cose allo stesso tempo crea solo confusione, se desideri fornire ulteriori informazioni, puoi collegare il tuo account Twitter al tuo sito web o al tuo blog. Il contenuto di un tweet richiede versatilità e ingegnosità: il valore aggiunto dovrebbe essere sempre in primo piano. Se lo desideri, puoi inserire un link nel tweet, ma ti suggerisco di utilizzare il servizio bit.ly per abbreviare l’URL, questo servizio ti servirà per misurare anche i tassi di clic su ciascuna pubblicazione e monitorare le fonti di traffico. 

9 motivi per fare Twitter marketing

Come abbiamo visto Twitter è una rete di microblogging, networking aziendale e un motore di ricerca. È un ottimo strumento per monitorare le conversazioni della tua nicchia, collegarti con leader del settore e generare leads e prospects. Twitter è il luogo dove le persone pubblicano ciò che pensano, quindi se utilizzi il giusto approccio, può essere il luogo adatto per dare visibilità alla tua attività.

Alcuni professionisti ed imprenditori hanno paura di avventurarsi in Twitter, in prima istanza, perché non hanno abbastanza tempo per aggiornare le loro pubblicazioni, ma, in realtà, ciò che più li preoccupa è non sapere cosa fare o dire sulla piattaforma. Per questo motivo ho deciso di riassumere in 9 punti le potenzialità di questo strumento di marketing.

1. Ottenere feedback

Attraverso Twitter possiamo sapere quali sono i consumatori che scrivono sulla nostra azienda, prodotto o servizio; per esempio, leggendo i commenti, opinioni, impressioni, suggerimenti o reclami, si possono ottenere informazioni che permettono di sapere come stiamo agendo e/o cosa migliorare o cambiare della nostra azienda. Twitter è sensazionale per “ascoltare” in tempo reale quello che la gente dice. Ci sono anche strumenti di monitoraggio e di automazione, tra cui Hootsuite.

2. Rispondere a nuove esigenze, gusti e preferenze

È consigliabile indagare su quali siano le nuove esigenze, gusti e preferenze in merito ad un prodotto, o scoprire ciò che sta accadendo in un determinato mercato, al fine di trarne vantaggio: ad esempio, puoi adattare i prodotti a nuove esigenze, sapori o preferenze o decidere in quali nuovi mercati entrare.

3. Analizzare la concorrenza

Si può usare Twitter per analizzare i competitors, ad esempio, per sapere se sono stati lanciati nuovi prodotti, scoprire quali sono le nuove strategie di promozione, valutare se partecipare ad un certo evento, monitorare le opinioni o le impressioni che i consumatori hanno sui loro prodotti o servizi, ecc.

4. Creare una rete di seguaci

Se hai un profilo attraente e fai una promozione adeguata, è possibile catturare un gran numero di seguaci con i quali puoi comunicare ed interagire successivamente, instaurando, così, un rapporto di fedeltà reciproca. Se gli utenti ti apprezzano, ti stupirai nel vedere quanto interagiranno con i tuoi contenuti o quanto li condivideranno.

Una buona prassi per fidelizzare i followers potrebbe essere quella di ringraziare per un retweet: “Grazie @antonio per il RT, buona giornata.”, in questo modo gli utenti percepiscono la vicinanza e si sentono considerati. 

5. Promuovere prodotti o servizi

Uno dei principali vantaggi di fare Twitter marketing è che esso ci permette di commercializzare i nostri prodotti o servizi, in quanto la promozione è spesso efficace. È necessario, però, aver creato in precedenza un buon rapporto con i propri seguaci, altrimenti la considerazione nei nostri confronti sarà nulla.

twitter marketing6. Pubblicizzare buoni, sconti e promozioni

Un altro grande vantaggio di Twitter per le aziende è che consente loro di annunciare il lancio delle loro nuove promozioni divendita, quali offerte, sconti, coupon, lotterie, concorsi, ecc. L’importante è che questo tipo di pubblicazione non superi il 20% di tutte le pubblicazioni totali. Ricorda che nelle reti sociali si tratta di fare relazione e non di insistere nella vendita.

7. Promuovere gli eventi in tempo reale

Puoi utilizzare questo strumento per comunicare in tempo reale e dare aggiornamenti su cosa sta succedendo, ad esempio, se stai partecipando ad una conferenza, Expo, corso o webinar puoi aggiornare i tuoi seguaci su quello che accade in relazione alla tua attività. Uno dei vantaggi di Twitter è che consente di annunciare con facilità ed efficacia gli eventi che l’azienda sta per organizzare o a cui parteciperà.

 

8. Utilizzarlo come servizio clienti

twitter marketing

Per molte persone capire come rispondere in rete crea paura, quindi è sempre bene affidarsi a responsabili che si occupino dell’assistenza e sappiano come approcciarsi ai clienti e alle relative richieste. È meglio essere preparati e pianificare questo tipo di pubblicazioni; l’importante è che siano quanto più tempestive possibile, perché quando un cliente esprime una necessità o un’urgenza, si aspetta una risposta nel breve termine.

 

 

9. Promuovere testimonianze dai tuoi clienti

Il cliente di oggi, prima di fare qualsiasi azione, cerca in internet informazioni in merito al prodotto e/o servizio di suo interesse, ma soprattutto cerca le recensioni di quegli utenti che l’hanno già acquistato in precedenza. Una buona idea strategica potrebbe essere quella di inserire nel tuo sito web, le recensioni lasciate dagli utenti tramite un link da Twitter.

Con la presenza su Twitter, le aziende possono aumentare la propria brand awareness, costruire un‘immagine aziendale moderna e rendere trasparente la comunicazione. Le pubblicazioni regolari su Twitter permettono di migliorare la visibilità su Internet, poiché un importante vantaggio di Twitter è la trasmissione in tempo reale. Le informazioni aziendali sono direttamente accessibili ai gruppi target e la possibilità di un dialogo diretto consente un feedback immediato sulle informazioni fornite. Come hai potuto notare in questa mini-guida, fare Twitter marketing può indubbiamente rivelarsi un’ottima soluzione.

Marta Chiarello
Laureata in lingue con una grande passione per l'innovazione e il digital marketing.
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]