Seleziona una pagina

Il modo di fare pubblicità è completamente cambiato e, d’altro canto, sono cambiati anche i canali pubblicitari. La televisione che fino a qualche anno fa rappresentava una miniera d’oro per l’advertising, è stata oggi soppiantata da nuovi strumenti digitali come il web e i social network.

E a proposito di questo, il social advertising sta prendendo sempre più piede affermandosi come la forma di promozione più performante perché ti permette di raggiungere persone che ancora non ti conoscono, ma con cui condividi interessi ed esigenze, garantendo un maggior ritorno degli investimenti.

Utilizzata sia per aumentare la visibilità che per la generazione di lead, la pubblicità sui social media facilita le operazioni di targeting e retargenting perché lavora su un pubblico strettamente profilato di cui si possono conoscere un gran numero di informazioni.

 

Da dove partire per fare social advertising

A seconda del pubblico a cui ci si rivolge, è possibile investire su uno o più canali social al fine di raggiungere i propri obiettivi. Ed è proprio dal pubblico e dagli obiettivi che bisogna partire per studiare una strategia di social media advertising che sia in grado di portare a ottimi risultati.

Individuare il proprio target, fissarsi degli obiettivi e di conseguenza degli indicatori chiave KPI attraverso i quali analizzare l’andamento delle azioni pubblicitarie: questo è il punto di partenza per poter scegliere le piattaforme con cui comunicare, i messaggi da trasmettere e il budget che si intende mettere a disposizione per eventuali campagne pubblicitarie.

Per farlo in modo professionale bisogna diventare esperti e padroni degli strumenti di creazione e gestione delle campagne di social ads e per diventare esperti puoi approfondire i programmi dei seguenti percorsi formativi:

 

Individuazione del pubblico

Grazie alle caratteristiche di alcuni social network che sono in grado di profilare il pubblico in base all’età, al genere, alla provenienza, agli interessi e alle abitudini di consumo, possiamo sfruttare al massimo il potenziale del social advertising.

Ma dobbiamo scegliere molto bene il nostro pubblico, tenendo in considerazione che quest’ultimo viene individuato sui diversi social con la seguente ripartizione:

  • Retargeting: è il pubblico che già conosce il prodotto o servizio e viene individuato attraverso il tracciamento dei pixel o il caricamento di un database delle persone che sono già entrate in contatto con l’azienda;
  • Pubblico simile: è quel pubblico che Facebook identifica come affine al pubblico di partenza, fornito dall’azienda attraverso la community, i partecipanti agli eventi e gli iscritti alla newsletter;
  • Segmenti di pubblico: è quel pubblico impostato manualmente utilizzando le opzioni di targeting offerte dalla piattaforma.

 

 

Scelta delle piattaforme

La scelta dei social media da usare per le proprie campagne pubblicitarie è dettata dal pubblico a cui intendiamo parlare e dal feedback che ci aspettiamo di ricevere. Ogni piattaforma è strutturata in maniera differente, viene utilizzata per scopi differenti e, non da ultimo, incarna diversi modi di comunicare.

I social media con le caratteristiche e le potenzialità più adatte a soddisfare gli obiettivi sono sicuramente il mezzo su cui investire maggiormente. Ma non dimentichiamoci mai di creare una buona sinergia tra canali e strategie perché la chiave del successo risiede proprio in questo.

 

Definizione del budget

Il segreto non è avere un budget altissimo, ma saper investire un’esigua somma di denaro nel giusto target.

Un buon budget di partenza è comunque gradito perché consente di eseguire vari test sui diversi social media di modo da comprendere quale canale ha funzionato meglio, qual è stato il pubblico più ricettivo e quale il messaggio più apprezzato.

All’inizio si faranno alcuni tentativi che non porteranno ad alcun risultato, ma è solo così che possiamo comprendere qual è la strategia migliore per promuovere il proprio prodotto o servizio.

 

Come pianificare una campagna social        

Esistono diversi formati pubblicitari, dall’inserzione video, immagine e slideshow all’inserzione carosello o con raccolta. Qualsiasi sia il formato scelto, a premiare è sempre la creatività del messaggio e del modo in cui viene presentato.

Allo stesso modo è possibile definire il periodo in cui verrà visualizzata la sponsorizzazione, consentendo anche il lancio di campagne di annunci dinamici che permettono alla piattaforma di creare annunci diversificati in base all’utente a cui vengono mostrati.

 

Strumenti a supporto

Oltre alle piattaforme di social media ads integrate all’interno dei diversi social network, esistono un gran numero di strumenti complementari che permettono di programmare e gestire il social media advertising su tutti i canali contemporaneamente.

Per approfondire questi temi, oltre ai corsi offerti da Digital Coach, è possibile trovare libri come quello di Veronica Gentili “La Pubblicità su Facebook e Instagram: 50 Consigli Pratici per Ads di Successo” che illustrano il social advertising step by step con strategie e consigli dai più basilari ai più avanzati.

 

Chiara Riccio on Linkedin
Chiara Riccio
Il mio ambito d'azione è il social media marketing, ma anche il content con cui mi diletto da oltre quattro anni. A portarmi in Digital Coach® è stato proprio il desiderio di scoprire tutto il mondo web e social per trasformarlo nel lavoro per la vita. Tra i miei interessi, il tango argentino, l'alimentazione sana, la cosmesi naturale, l'erboristeria, la fitoterapia e i viaggi alla scoperta di luoghi incontaminati.
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]
[i]
[i]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[i]
[index]
[index]
[i]
[i]
[index]
[index]