Seleziona una pagina

Se hai una piccola/media attività locale nella quale incontri direttamente la tua clientela, come strutture ricettive, ristoratori, negozi e liberi professionisti… questo articolo sulla Local SEO è rivolto proprio a te.

Vista la grande diffusione degli smartphones, i motori di ricerca sempre di più si adeguano a questo sviluppo, cambiando quasi completamente le loro funzionalità e modalità di utilizzo. Oggi è sempre più facile trovare attività, negozi o luoghi vicini quando cerchiamo qualcosa su Google, anzi, ci aspettiamo sempre più informazioni e contenuti personalizzati, in meno tempo possibile.

Prima dovevamo ricercare ‘ristorante Milano’ sperando di trovare in quei risultati visualizzati qualcuno realmente vicino, successivamente è aumentato l’utilizzo della parola chiave ‘vicino a me’, ad oggi invece basta inserire ‘ristorante’ nella barra di ricerca che Google esegue in automatico geolocalizzazione e la pagina dei risultati mostra dopo gli annunci a pagamento (Google Ads), un Box con mappa, il Local Pack.

Hai visto cosa accade cercando hotel, ristorante, parrucchiere, elettricista, scarpe, moto e altro dal tuo smartphone?

Google risponde con un Local Pack direttamente in prima pagina, un’opportunità unica, da cogliere al volo: consente di apparire anche prima dei grandi siti e-commerce, dei siti dei brand i quali hanno anche budget più elevati da investire in SEO e SEM. Probabilmente essendo una piccola/media realtà non riuscirai a piazzarti bene nella pagina dei risultati per ricerche di prodotti specifici contro i grandi colossi, ma nelle Local Search si può competere con i big proprio perché si gioca su un terreno favorevole: la vostra zona!

 

Statistiche che ogni marketer dovrebbe conoscere

È dimostrato in una ricerca che quasi la metà delle ricerche effettuate su Google sono locali, precisamente il 46%, e che 1/3 ricerche effettuate su mobile è geolocalizzata. Il 76% delle persone che svolge una ricerca con intento locale si recherà nel pdv nello stesso giorno, e di queste il 28% procede effettivamente all’acquisto finale.

Attenzione però ad apparire tra i primi risultati, perché sono solo i primi tre vengono visualizzati nel Local 3-Pack di Google, in ordine per: prominenza, distanza, importanza. Essere posizionato tra questi ti permette di acquisire clienti nella tua zona, un’ opportunità da non farsi sfuggire!

 

Perché è importante essere il primo?

La prima posizione nella local search rankings ottiene il 25% dei click, che si dimezzano per la seconda 13%, la terza 10%, dalla sesta posizione in poi ricevono meno del 2% di click ciascuno.

 

Checklist per essere il primo nel Local Pack?

Google mantiene segreti i suoi algoritmi, ma un’interessante ricerca tra i professionisti del settore svolta da MOZ ci mostra quali sono i fattori di ranking e la loro relativa importanza:

  • Google My Business 25%
  • Links 16%
  • Reviews 15%
  • On Page14%
  • Citations 11%
  • Behavioral 10%
  • Personalization 6%
  • Social 3%

Le Local Search continuano a crescere e i valori a variare costantemente. Rispetto agli anni passati notiamo il declino dell’importanza delle citazioni, a fronte di un significativo aumento dell’importanza delle recensioni e di Google My Business.

 

Cos’è Google My Business?

E’ una scheda dedicata alla propria attività, dove inserire tutte le informazioni di contatto con un’azienda: categoria adeguata, indirizzo, numero di telefono, sito web, foto, descrizione e tanto altro. GMB ha accelerato il passo in questi ultimi anni, perché Google vede il rinnovato potenziale del locale e dopo la recente chiusura di Google+ prevede di sviluppare (e monetizzare) strategie locali. L’introduzione delle nuove features in GMB: Google Posts, Q&A, Website Builder, Services, Messaging, Videos, sono mirate ad aumentare sempre più l’importanza di GMB, come fattore di ranking che attualmente si attesta su 1/4 della torta.

 

Cosa sono i Links e perché sono importanti?

Precisamente definiti backlinks sono i collegamenti di siti esterni che rimandano verso il proprio. I più importanti sono quelli generati con anchor text significativa per la vostra categoria di business. Anche se per le Local Search hanno perso un po’ di importanza rispetto all’anno precedente, rimangono comunque dei validi alleati, non solo nell’ottica del posizionamento locale, ma soprattutto nei risultati tradizionali. Per guadagnare posizioni nella ricerca locale è utile instaurare collaborazioni sul territorio, con siti che il tuo pubblico normalmente consulta come notizie, community e blog.

 

Perché le recensioni sono importanti per la Local SEO?

Le recensioni aiutano il posizionamento, ma soprattutto la conversione perché è dimostrato che inspirano fiducia nel cliente, e infatti l’ 88% delle persone si affida a loro tanto quanto una raccomandazione personale.

 

L’importanza di essere citati?

Le citazioni vengono prese in considerazione quando la ricerca locale è più complessa, per capire quanto il tuo business è rilevante e rinomato nel settore.

 

Quali segnali sono importanti On Page?

Sul sito internet diventa importante la coerenza delle informazioni, le keywords nel Tag Title e l’autorità del dominio.

 

Quanto viene considerato il comportamento degli utenti verso la tua pagina?

Google prende in considerazione il comportamento degli utenti verso il nostro sito web, diventa importante la percentuale di CTR (Click-Through Rate), click rispetto alle visualizzazioni: in questo caso i click al pulsante chiama, i checkin.

 

Sono importanti le personalizzazioni?

Risulta importante anche esperienza dell’utente sul nostro sito, la facilità di navigazione e l’uso del menù.

 

Social network per la Local SEO?

Per quanto riguarda il posizionamento locale i social network stanno riscontrando un leggero calo: sono importanti per la comunicazione diretta con il pubblico sul web, però dal punto di vista SEO non apportano benefici così significativi.  

 

Quali gli errori da non commettere assolutamente?

Questi sono alcuni tra gli errori più penalizzanti:

  • Indirizzo Falso
  • Indirizzo è quello di una casella postale, mail store
  • Categoria aziendale non corretta
  • Annunci contrassegnati come definitivamente chiusi
  • Report di Violazioni

 

Per approfondire: Location Based Marketing

Oltre ai corsi offerti da Digital Coach, è possibile trovare libri come quello di Daniele Solinas SEO Per Attività Locali: strategie di marketing per farti trovare e competere sul territorio che illustrano in maniera approfondita la local SEO e le relative particolarità.

 

Secondo i SEO Experts

Da un confronto tra le due ricerche 2017 e 2018 si evincono le tendenze e le direzioni in cui continuano ad evolversi i principali fattori di ranking:

  • GMB +32%
  • Review +18%
  • Citation -10%
  1. Gli esperti prevedono che Google continuerà a fornire funzionalità e contenuti in modo da rispondere alla maggior parte delle query direttamente nei risultati di ricerca e inviare meno click ai siti web. Questo potrebbe prospettare un calo del traffico proveniente dai risultati locali verso i siti web, ma porterà ad un incremento di chiamate, messaggi, indicazioni stradali e visite nel punto vendita.
  2. Google si concentrerà maggiormente sui comportamenti degli utenti per le sue classifiche, essendo il modo migliore per valutare la popolarità, nel mondo reale, di un’azienda. Gli esperti ipotizzano che Google stia già utilizzando alcuni dei seguenti dati: quante ricerche con il nome del tuo marchio, quanti clic per chiamare la tua attività, quante richieste di richieste di indicazioni stradali, coinvolgimento con il tuo annuncio, con il tuo sito web, traffico effettivo nel tuo store brick & mortar.
  3. Google continuerà a monetizzare localmente in modi sempre nuovi. Gli annunci di servizi locali si stanno diffondendo in più industrie e città, e vengono visualizzati direttamente nei pannelli locali e addirittura in alcuni puoi prenotare gli appuntamenti direttamente dal Local Pack. Sta investendo così tante risorse per le attività locali, perché mira a costruire il tool definitivo per le informazioni istantanee su servizi e prodotti locali, sfruttando la loro posizione dominante sul mercato. (L’84% delle ricerche in Italia viene effettuata con Google)

 

Local Marketing da strategia economica a digitale

La strategia marketing locale è sempre stata importante anche per le grandi aziende in espansione, soprattutto per penetrare nei nuovi mercati. “Think Globaly, Act Localy”, è strategia adottata da varie multinazionali, come si vede ad esempio l’operazione effettuata da McDonald per la sua espansione in Cina: ha studiato i gusti della clientela locale per inserire prodotti specifici, come il riso.

 

La Local SEO è sempre stata un fattore molto importante per il digital marketing, ma lo diventerà sempre di più nell’ottica dell’unificazione dei due canali online ed offline, spinto proprio dalla comparsa nelle SERP di Google delle Local Pack.

Per questo diventerà sempre più un aspetto da curare anche per i brand con tanti punti vendita distribuiti sul nostro territorio, e da affiancare a tutte le altre operazioni di digital marketing.