Seleziona una pagina

Quali sono le migliori piattaforme pubblicitarie

In un mondo completamente permeato dalla digitalizzazione, la scelta di pubblicizzare la propria attività, il proprio brand o la propria persona online è, ormai si può affermarlo con certezza, una tappa obbligata per acquisire e fidelizzare la propria clientela, alla quale ricorrono imprese di ogni dimensione e influenza.

Ma quali sono le piattaforme pubblicitarie migliori attraverso le quali presidiare il web? Qual è la via corretta da percorrere se si vuole avere un ritorno dell’investimento?

RICHIEDI UNA CONSULENZA DI CARRIERA GRATUITA

 

Quali sono i vantaggi della pubblicità online rispetto alla pubblicità tradizionale?

Con l’avvento del web e dell’era digitale, la pubblicità, ha trovato un nuovo modo di veicolare i messaggi, raggiungendo milioni di utenti siti in ogni parte del mondo e in brevissimo tempo.

La pubblicità su carta stampata, per diversi aspetti insostituibile e in parte ancora presente, ha dovuto cedere in buona parte, il posto a dinamiche completamente diverse che consentono di allargare il pubblico a destinatari che sarebbe stato impossibile raggiungere senza l’ausilio del web e dei social network. Il web annulla le distanze, agevola la connessione tra persone ai poli opposti del globo e, come spesso sentiamo dire, con Internet “tutto il mondo è paese”.

Il pregio della pubblicità tradizionale è di certo l’autorevolezza che le viene conferita e quella multisensorialità irreplicabile nella mondo online. D’altro canto, i mezzi di comunicazione tradizionali non hanno la possibilità di attingere ad una serie di indicatori specifici sull’andamento delle campagne pubblicitarie e, di conseguenza, non è possibile apportare correzioni immediate né tracciare il livello di interesse del proprio pubblico, intercettandone la precisa provenienza. La pubblicità online, al contrario permette di misurare i risultati della strategia di marketing adottata e del ritorno dell’investimento realizzato in modo da apportare le dovute modifiche se necessarie.

Il costo della pubblicità tradizionale è fisso a prescindere dai risultati ottenuti e la durata dell’annuncio va di pari passo alla durata del periodico, quotidiano, settimanale o mensile sul quale viene pubblicato. Il budget destinato alla pubblicità online, invece, può essere modificato in base al periodo e ai risultati degli annunci e le campagne possono essere bloccate e riattivate in qualsiasi momento.

Laddove la pubblicità tradizionale recapita il suo messaggio indistintamente, l’utente che visita un sito tramite una campagna online, è potenzialmente interessato al prodotto/servizio proposto in quanto la ricerca su Google avviene per parole chiave basate sull’interesse del consumatore.

Alla luce dei fatti, sono sempre di più le aziende che scelgono di aumentare la loro visibilità e conseguentemente i loro guadagni attraverso le piattaforme pubblicitarie presenti sul web. Ma quali sono i canali da presidiare? Quali sono le piattaforme pubblicitarie migliori per farsi conoscere e per raggiungere il proprio pubblico in target?

 

 

Abbiamo capito che fare brand awareness o personal branding online è una strategia vantaggiosa sotto molteplici punti di vista, ma come fare per individuare i canali migliori in base agli obiettivi prefissati e alle necessità di business?

Quando pensiamo alle piattaforme pubblicitarie sulle quali esporci per attuare la nostra strategia, siamo portati a pensare a Google e Facebook. Indubbiamente le più conosciute ma, di certo, non le uniche. Ne esistono diverse, ognuna delle quali presenta svariati vantaggi che ci consentono di raggiungere un target piuttosto che un altro. Infatti, in base alla scelta della piattaforma pubblicitaria possiamo focalizzarci su diversi tipi di consumatore in diverse fasi del funnel di vendita, ossia del processo d’acquisto che coinvolge il consumatore dal momento in cui entra in contatto con il brand (brand awareness) al momento dell’acquisto.

 

 

Quali aspetti considerare nella scelta di una piattaforma?

 

Obiettivi di marketing

La scelta della piattaforma pubblicitaria alla quale destinare i nostri annunci pubblicitari deve rispondere agli obiettivi di marketing: interazioni, clic, acquisti, lead. La piattaforma risponde agli obiettivi di business previsti dalla tua strategia? 

Target

Per individuare la piattaforma o le piattaforme che rispondono alle tue esigenze è necessario uno studio attento del pubblico di riferimento. Conoscere le buyer personas, ovvero i clienti ideali ai quali intendi rivolgerti, capirne i bisogni, i problemi, gli eventuali dubbi e come rispondere a queste esigenze è fondamentale per costruire una strategia di marketing vincente. Quali informazioni hai per definire il tuo pubblico? Che opzioni di targetizzazione ti consente la piattaforma sulla quale ti stai orientando?

Budget e offerta

Ogni piattaforma si erge su dinamiche precise basate, nella maggior parte dei casi su un meccanismo di pubblicazione degli annunci ad asta. Conoscere questi meccanismi, sapere che tipo di controllo si può esercitare sul budget di campagna è fondamentale nella scelta di una piattaforma.

Misurazione dei dati

Ogni strategia di successo prevede l’analisi delle performance per poter apportare le adeguate correzioni e testare ogni aspetto delle campagne, dalla creatività, ai posizionamenti, al pubblico selezionato, agli orari di pubblicazione, al budget. La piattaforma alla quale vuoi affidarti, ti mette a disposizione adeguati strumenti di misurazione?

Piattaforme pubblicitarie a confronto: quale scegliere?

 

Google Ads

Tra le piattaforme pubblicitarie, Google Ads è, insieme a Facebook, quella più utilizzata dagli inserzionisti.

Google consente alle aziende di creare annunci per farsi trovare dai clienti in cerca di attività di quel tipo su Google.

Funziona come un enorme mercato di keywords, un’asta di parole chiave che vengono acquistate per creare delle campagne di web advertising. L’utente fa la propria offerta per aggiudicarsi le migliori keywords per il proprio business. 

Gli annunci vengono personalizzati in base ai risultati che si vogliono ottenere. 

  • Ricevere più chiamate
  • Aumentare il numero di visite al proprio negozio
  • Indirizzare gli utenti verso il proprio sito web

Metodo di pagamento: CPC, costo per clic

Il pagamento è relativo ai risultati ottenuti: clic sul sito web, chiamate all’attività e tutti i clic ricevuti sui propri annunci.

I clic sono diversi dalle impression. Queste ultime indicano solo le volte in cui gli annunci vengono mostrati al pubblico (con o senza clic).

In base al proprio obiettivo (vendita, lead, traffico sul sito web, considerazione del prodotto o del brand, copertura o notorietà, promozione di app) è possibile settare la campagna adatta al raggiungimento di quell’obiettivo e target.

Campagne sulla rete di ricerca : l’annuncio compare quando gli utenti ricercano ciò che offri

Campagne shopping: consentono di mettere online il proprio inventario di prodotti

Campagne display: hanno lo scopo di attira l’attenzione con annunci visivi accattivanti 

Campagne video: consiste nel raccontare la storia della tua azienda o del tuo brand in video

Campagne per app: consente di far conoscere la tua app al pubblico giusto

Il Keyword Planner di Google Ads è un tool specifico e gratuito per la ricerca e la pianificazione delle parole chiave da utilizzare per arrivare al proprio pubblico. La scelta di keywords specifiche  è fondamentale prima per creare i contenuti e poi per creare campagne efficaci. Questo strumento viene in soccorso nella selezione e nella pianificazione delle parole chiave più adatte da acquistare per i propri annunci.

ll costo di una keyword dipende dal numero di ricerche effettuate dagli utenti per quella parola chiave e dal numero di concorrenti che vogliono acquistarla e dalla qualità dei loro siti web.

 

SCARICA L’EBOOK

comunicazione-digitale-mini-guida

Facebook

Facebook consente di creare e pubblicare campagne estremamente mirate sottoponendo gli utenti, ad annunci pubblicitari, ben definiti e di monitorare le prestazioni con report dettagliati.

La scelta di 2 miliardi di persone ogni mese ricade su questa piattaforma pubblicitaria: vediamo perché.

I social media sono diventati uno dei canali pubblicitari più efficaci, capaci di far acquisire nuove lead, ovvero persone che condividono le proprie informazioni di contatto compilando un contact – form e di trasformarle in clienti paganti. 

Facebook Ads funziona sia nel B2C ( Business to Client) che nel B2B tonnellate di dati che gli utenti inseriscono spontaneamente nel proprio profilo (sesso. età, località, interessi). Questo social network ha un’ottima conoscenza di chi sono i suoi iscritti e di quali sono i loro interessi. 

Con Facebook puoi:

Scegliere l’obiettivo di marketing

  • Notorietà: fai vedere le tue inserzioni ad un pubblico che potrebbe prestarvi attenzione
  • Copertura: fai vedere le tue inserzioni al maggior numero di persone possibile all’interno del tuo pubblico
  • Installazione dell’app: aumenta le installazioni della tua app collegandola direttamente all’App Store e a Google Play
  • Traffico: aumenta il numero delle visite al tuo sito o alla tua app 
  • Generazione di contatti: aiuta le persone interessate a informarsi sulla tua azienda. Portale a iscriversi per poter fornire ulteriori informazioni e fai in modi di aumentare il tempo che trascorrono sulla tua app o sul tuo sito web
  • Messaggi: Incoraggia le persone a contattarti su Messenger
  • Interazioni: Fai in modo che un maggior numero di persone segua la tua Pagina o interagisca con i tuoi post tramite commenti, condivisioni e “Mi piace”.
  • Visualizzazioni del video: mostra i tuoi video alle persone che potrebbero essere interessate e che potrebbero guardarli fino alla fine.
  • Conversioni: aumenta le azioni sul tuo sito o sulla tua app. Che il tuo obiettivo sia quello di aumentare le vendite, i contatti, le registrazioni o altri tipi di conversione, questo obiettivo invita all’azione. Utilizza i Pixel di Facebook per intercettare gli utenti.
  • Visite al punto vendita: incoraggia le persone a recarsi presso il tuo punto vendita online o offline
  • Vendita dei prodotti del catalogo: promuovi i prodotti pertinenti del tuo catalogo e falli vedere agli utenti interessati

 

Selezionare il pubblico

Utilizzando ciò che sai sulle persone che desideri raggiungere, puoi creare il tuo pubblico sulla base di dati demografici, interessi e comportamenti 

Scegliere i posizionamenti

A questo punto, scegli dove pubblicare la tua inserzione, ovvero su Facebook, Instagram, Messenger, Audience Network o su tutti questi posizionamenti. In questo passaggio, puoi anche scegliere di pubblicare le inserzioni su specifici dispositivi mobili.

Impostare il budget:

Inserisci il tuo budget giornaliero o totale e il periodo di tempo in cui desideri pubblicare le tue inserzioni. Queste limitazioni fanno in modo che tu non spenda mai più di quanto vuoi.

Scegliere il formato migliore

Facebook offre la possibilità di scegliere tra 6 formati pubblicitari, studiati per raggiungere i risultati in base all’obiettivo e al target.
Si può decidere di mostrare un’immagine singola, un video singolo ma anche un formato più grande in cui è possibile inserire più immagini.

Partecipare all’asta pubblicitaria di Facebook

Dopo aver inviato l’inserzione, viene inserita nell’asta pubblicitaria di Facebook, grazie alla quale viene mostrata alle persone giuste.

L’asta pubblicitaria determina quali inserzioni mostrare e a chi. Utilizzando le informazioni fornite nel processo di creazione dell’annuncio, l’asta fa vedere l’inserzione alle persone che potrebbero essere interessante, in base al prezzo offerto o ad un prezzo inferiore ma mai superiore.

Misurare e gestire l’inserzione

Dopo aver pubblicato l’inserzione, è possibile monitorare i risultati e modificare le campagne accedendo al pannello della Gestione inserzioni, capire quale versione della tua inserzione è più efficace e modificarla qualora non risultasse efficace.

Facebook Business Manager

Business Manager è il punto di riferimento per gestire ogni attività di marketing e pubblicità su Facebook in un unico punto.
È stato creato per le aziende di tutte le dimensioni e consente di creare inserzioni, gestire più risorse come Pagine Facebook, account pubblicitari e profili Instagram, facilitando l’accesso e la condivisione a tali risorse aziendali con tutto il team di lavoro e con partner esterni.
 
SCARICA L’EBOOK
 
FACEBOOK MARKETING GUIDA
Pagamenti:
 
Dal momento che gli utenti di Facebook possono vedere un numero limitato di Ads al giorno, Facebook  segue un sistema di asta tra gli inserzionisti per aggiudicarsi la pubblicazione dell’annuncio.
Si può pagare in diversi modi:
  • Per impression: si paga per ogni visualizzazione dell’annuncio
  • Per click: si paga solo se qualcuno clicca sull’annuncio
  • Per action: si paga solo se un utente compie una determinata azione

 

Linkedin

Linkedin è la rete professionale più grande al mondo. Fare pubblicità su Linkedin consente a piccole, medie e grandi aziende di raggiungere i propri obiettivi, impostando:

  • Un pubblico esclusivo: per creare inserzioni su Linkedin è possibile selezionare la tua audience in base a qualifica, ruolo, settore e altri criteri di profilazione
  • Creando annunci semplici ed efficaci per promuovere il tuo brand, trovare nuovi clienti, ricevere adesioni ad un evento
  • Gestire il budget delle offerte: il budget può essere personalizzato e le offerte sospese in qualsiasi momento
  • Inviare annunci personalizzati nella casella di posta di Linkedin: in questa maniera è più facile generare conversioni rispetto a un messaggio inviato tramite email

Pagamenti:

Per pubblicizzare la tua attività su Linkedin è possibile scegliere fra CPC o CPM. In alternativa, con i messaggi InMail sponsorizzati si paga solo quando il messaggio viene consegnato.

 

Twitter

Le campagne di Twitter Ads ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi di marketing, che si tratti di creare awareness, stimolare la considerazione o generare conversioni. 

Twitter Ads mette a disposizione più di 20 opzioni tra le quali scegliere per far vedere i tuoi contenuti e media nel formato più adatto agli obiettivi. Sebbene possano essere utilizzati in modo intercambiabile, la maggior parte si associa direttamente a un obiettivo della campagna e obiettivo di marketing per massimizzare i risultati.

Twitter ti consente di collegarti alle persone più influenti, nei momenti di massima ricettività attraverso potenti strumenti di targeting.

Gli account sponsorizzati suggeriscono account Twitter ad utenti che ancora non li seguono ma che potrebbero iniziare a farlo e che sono oggetto di campagne di follower.

Dove vengono visualizzati gli account sponsorizzati?

I posizionamenti su Twitter consentono di visualizzare gli account sponsorizzati, inclusa la cronologia, nella sezione “Chi seguire” e nei risultati di ricerca. In queste aree puoi vedere gli account sponsorizzato rilevante per te.

Pagamenti:

Non esiste una tariffa fissa. Gli annunci vengono pubblicati su un sistema di aste, in cui tutti gli inserzionisti fanno  le proprie offerte per acquistare lo spazio pubblicitario disponibile per il pubblico che desiderano raggiungere.

Quanto paghi per le tue campagne dipende da quanto è coinvolgente l’annuncio, dalla dimensione del pubblico, da quanti inserzionisti si rivolgono a quello stesso pubblico e dall’offerta.

I segmenti di pubblico più ambiti necessitano di offerte più elevate per aggiudicarsi l’asta ed essere pubblicati. 

 

Pinterest

Pinterest viene particolarmente apprezzato dalle persone nel momento in cui si trovano a dover decidere cosa fare, creare e acquistare. Il pubblico di questo Social Network è prevalentemente femminile e questo aspetto va considerato. Se la comunicazione della tua attività è basata sulle immagini questa piattaforma pubblicitaria è assolutamente da testare. Gli annunci di Pinterest, conosciuti come Pin, sono finalizzati al raggiungimento degli acquirenti alla ricerca di nuove idee, di nuovi spunti. Pinterest offre la possibilità di creare e modificare i Pin direttamente dall’app o dalla versione desktop interna. Si può creare un Pin alla volta o più Pin contemporaneamente. Un Pin di successo deve essere visivamente accattivante, raccontare una storia interessante e invogliare le persone a scoprire di più.

Pagamenti:

In fase di creazione dell’annuncio è possibile decidere se pagare per le interazioni con l’immagine o se promuovere le visite al sito web. In entrambi i casi il pagamento avviene esclusivamente quando le persone mostreranno interesse per il tuo annuncio.

Tik Tok

Tik tok è il Social Network del momento, in continua crescita e attualmente popolato da un pubblico giovanissimo.

TikTok For Business è il luogo in cui manifestare tutta la creatività. Se disponi di una discreta quantità di contenuti visuali accattivanti e 

il tuo target è compreso tra i 18 e i 30 anni vale la pena raggiungerlo attraverso le campagne pubblicitarie di Tik Tok.

Pagamenti

Essendo, come piattaforma pubblicitaria, più recente e meno utilizzato i costi per gli annunci sono maggiori ma è interessante testarlo per capire se può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di business.

 

Spotify

Spotify consente di creare annunci audio, con una voce fuori campo. Una soluzione innovativa che comporta, però, dei costi importanti.

Le campagne Spotify Ads sono campagne a pagamento all’interno della rete pubblicitaria di Spotify. Attraverso le campagne Ads Spotify è consentito far vedere gli annunci pubblicitari in ogni posizionamenti disponibile nel sito web, nell’applicazione e nel software di Spotify, con l’obiettivo di veicolare nuovi utenti in target a livello demografico, geografico, di interessi e di posizionamenti verso il tuo profilo Spotify incrementando notevolmente la tua brand awareness tramite annunci mirati al raggiungimento di precisi obiettivi di marketing e di business.

Pagamenti

Anche in questo caso, trattandosi di una piattaforma ancora poco utilizzata per la pubblicità, probabilmente perché il costo in termini di realizzazione dei contenuti e di raggiungimento degli obiettivi è ingente.

 

Amazon

Con oltre 300 milioni di account clienti attivi in tutto il mondo, Amazon, conosce perfettamente il modo in cui gli acquirenti interagiscono con i prodotti e i brand in ogni fase del processo d’acquisto.

Amazon Advertising è il sistema interno ad Amazon che permette agli inserzionisti di creare delle annunci pubblicitari a pagamento. Scegliere Amazon come piattaforma pubblicitaria per fare  advertising può aiutarti a raggiungere i clienti in ogni step del loro percorso. L’obiettivo di Amazon è quello di realizzare gli obiettivi pubblicitari e di business degli inserzionisti e di aiutare i clienti a trovare i prodotti che cercano.

Le possibilità di pubblicizzarsi su Amazon sono molte e si suddividono 

  1. Per obiettivo
  2. Per prodotto
  3. Per settore
  • Su Amazon puoi:
  • Aumentare le vendite
  • Misurare i tuoi risultati

Pagamenti

La pubblicità su Amazon si basa su un sistema di pagamento Pay Per Click (PPC). Analogamente alla pubblicità di Google precedentemente trattata, si paga solamente nel momento in cui l’utente clicca sull’annuncio sponsorizzato.

 

 

Criteo

Con Criteo puoi:

  • Generare Brand awareness

  • Potenziare il traffico sul tuo sito web o sulla tua app e incrementare le installazioni
  • Stimolare le persone ad effettuare un acquisto aumentando le conversioni sul tuo sito web, sulla tua app e nel tuo store

Criteo acquista annunci utilizzando il Predictive Bidding :stabilisce il rapporto tra valore e costo di ogni impression in base ai dati in possesso sui consumatori, sui siti, sui prodotti e sugli editore e ti consente di ottenere il massimo dal budget investito creando l’offerta giusta al momento giusto per pubblicizzare la tua attività online e raggiungere i tuoi obiettivi di marketing e il tuo target. 

Pagamenti

A seconda del tuo obiettivo pubblicitario, puoi decidere il budget e la strategia sulla quale impostare la tua campagna.

Outbrain

Outbrain mette in contatto inserzionisti esperti ed editori esperti con lo scopo di raggiungere l’audience desiderata.

Questa piattaforma pubblicitaria ti consente di gestire, controllare e monetizzare i tuoi annunci nell’open web, generando un engagement maggiore grazie al formato native.

Con Outbain puoi:

  • ottenere un RPM ( rotations Per Minutes, giri al minuto) più alto
  • incrementare le revenue totali assicurandoti un maggior engagement
  • avere un completo controllo editoriale per comprendere i tuoi lettori e migliorare l’esperienza dell’utente

Lo scopo di questo articolo è di farti conoscere le piattaforme pubblicitarie e darti gli strumenti necessari per poter valutare quale strada percorrere per pubblicizzare la tua attività online in base ai tuoi obiettivi di marketing e al tuo target.

Outbrain adotta un sistema di pagamenti pay per click

 

Piattaforme di Programmatic Advertising

Le piattaforme pubblicitarie di Programmatic Advertising si basano su algoritmi intelligenti, in grado di segmentare le lead migliori. o

Le aziende non ambiscono solo ad ottenere il maggior numero di lead possibile al minor prezzo, ma ad ottenere lead di qualità che possano effettivamente tradursi in conversioni.

L’obiettivo di una campagna di Programmatic Advertising non consiste nel raggiungere utenti che si sarebbero ugualmente tramutati in lead di qualificati, bensì quello di raggiungere utenti che – per caratteristiche demografiche e comportamentali – possono essere interessate a quel prodotto / servizio di cui non erano a conoscenza o che non avevano preso in considerazione fino a quel momento. 

Il principale vantaggio delle campagne di Programmatic Advertising consiste nella possibilità di creare annunci in grado di raggiungere un pubblico preciso. Le inserzioni vengono indirizzate al visitatore che effettivamente potrebbe cliccare per visualizzare l’annuncio in quanto interessato al contenuto oggetto della pubblicità. 

Per quanto concerne il budget da investire, le aziende possono scegliere esattamente quanto spendere per una determinata offerta.

Questa lettura ti ha fatto capire che hai bisogno di pubblicizzarti online ma non sai come farlo?

Lasciati guidare da un nostro esperto: richiedi la tua consulenza gratuita.

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA DI CARRIERA GRATUITA

 

Articoli correlati:

contenuti brandizzati cosa sono tradizione e innovazione come e perche digitalizzare cover google my business ecommerce fb

Valutazione Recensioni Opinioni Digital Coach su Google Recensioni Digital Coach su Google