Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (17 )
  • Vota!


Marketing enogastronomico: cosa rappresenta e di cosa si occupa?

Per dare una definizione di marketing enogastronomico dobbiamo prima dare una definizione di enogastronomia.

“L’enogastronomia è l’insieme dell’enologia e della gastronomia, riferito ad un territorio. È l’unione tra vari tipi di vino e la gastronomia vasta e varia.” Fonte Wikipedia

 

Cos’è il marketing enogastronomico?

Possiamo pensare al marketing enogastronomico come al connubio di: marketing enologico, marketing gastronomico e territoriale.

 

A chi è rivolto il marketing enogastronomico?

 

È principalmente rivolto ai turisti enogastronomici.

Il turismo enogastronomico si è candidato a rappresentare a tutti gli effetti una forma di turismo culturale attraverso la degustazione di vini prodotti tipici e talvolta di piatti locali. Il turismo enogastronomico in Italia conta addirittura più di 10 milioni di persone.

La scelta dell’enoturista è dettata da diversi fattori quali la qualità del territorio, la gastronomia e la ristorazione e ovviamente il vino.

Come possono dunque cantine, ristoranti e agriturismi farsi notare rispetto alla concorrenza per diventare la meta ideale del turista enogastronomico?

Con il web marketing. Questo strumento è in grado di fornire alle aziende vinicole, a ristornati e agriturismi un cambio di prospettiva.

Come?

Sviluppando strategie atte ad aumentare la visibilità e per mutare il proprio business anche al di fuori del turismo enogastronomico.

Se hai in gestione una cantina di vini o un’azienda vinicola allora quanto segue fa per te:  marketing enologico.

 

Marketing enologico

wine marketing

Con marketing si intende : “Il complesso delle tecniche intese a porre merci e servizi a disposizione del consumatore e dell’utente in un dato mercato nel tempo, luogo e modo più adatti”.

In questo particolare caso con “merce” si intenderà il vino.

In un mondo sempre più digitalizzato anche il settore vinicolo sta iniziando a capire i vantaggi che il digital marketing offre.

Rispetto al marketing tradizionale fatto di volantini, partecipazioni a fiere, pubblicità su manifesti il web ti permette di:

  • Sapere quante persone visitano il tuo sito web
  • Sapere la provenienza dei tuoi visitatori e da quale dispositivo ti visitano
  • Sapere  da quali canali ottieni il tuo traffico
  • Individuare facilmente i tuoi potenziali clienti e studiare la tua audience alla perfezione
  • Entrare in diretto contatto con i tuoi clienti tramite canali social o via mail
  • Avere dati in tempo reale sulla performance dei tuoi prodotti online

 

Strategie pratiche per la tua attività vinicola

 

Cosa puoi fare per migliorare istantaneamente la tua presenza online?

Segui questi step:

  • Crea un sito web per la tua attività. Iscriviti ai canali social scegliendo la piattaforma migliore per te e per il tuo target

Puoi creare facilmente un sito web con WordPress. Per quanto riguarda i canali social : Facebook e Instagram sono fondamentali.

  • Attiva la geolocalizzazione per permetterti di essere raggiunto con facilità
  • Realizza l’eCommerce 

Puoi seguire questa guida per scoprire come fare.

  • Realizza pagine prodotto complete, che colpiscano e convertano
  • Ottimizza tutto in chiave SEO perché sia visibile sui motori di ricerca

Valuta se contattare un professionista del settore o fruire del servizio di coaching facendoti seguire one-to-one.

  • Fornisci da vetrina immagini di qualità e coerenti con i tuoi prodotti

Per modificare e migliorare le immagini ti consiglio Canva, un tool gratuito molto utile.

  • Avvia un’assistenza clienti online e stabilisci degli orari nella quale poter essere contattato
  • Non limitarti al sito web. Stabilisci un piano editoriale condividendo contenuti per il tuo target
  • Fatti percepire come una figura esperta nel campo

Online la percezione è tutto. La percezione del brand influisce fortemente sulla percezione del prodotto. Se la tua audience infatti considera la tua cantina un ‘azienda che produce vino buono, elegante o chic, automaticamente il tuo brand diventerà così. Ogni singolo prodotto con il tuo marchio sopra sarà percepito come buono, elegante e chic.

Ti ho dato parecchie strategie pratiche. Ancora non sei convinto delle potenzialità del digitale nel tuo settore?

Ti fornisco un esempio da cui prendere spunto.

 

Gary Vaynerchuk: un esempio di successo

 

marketing enologicoDa 2 milioni a 60 milioni di fatturato in pochi anni.

Cifre sbalorditive senza dubbio, ma come ci è riuscito Gary Vaynerchuk?

Con un canale YouTube. No, non hai letto male. 

L’eCommerce dell’azienda vinicola di famiglia fatturava 2 milioni annui prima che Gary Vaynerchuk ebbe l’idea di aprire un canale YouTube : WineLibrary TV, attivo ancora oggi. Nei video Gary recensisce bottiglie di vino presenti sul suo eCommerce.

In pochi anni ha raggiunto un fatturato annuo di 60 milioni di dollari.

 

 

 

 

Abbiamo trattato il marketing enologico. Per quanto riguarda il marketing gastronomico?

 

Marketing gastronomico

 

marketing gastronomiaSei nel settore della gastronomia?

Proprio come il marketing enologico, il marketing gastronomico prevede strategie per incentivare i clienti a visitarti.

Come?

Migliorando la tua presenza online e dando una migliore esperienza ai tuoi clienti.

Comincia con il dare ai tuoi profili social maggiore rilevanza. Nel tuo profilo di Instagram, Facebook e Twitter  inserisci i tuoi contatti, orari di apertura , localizzazione,  menù, sito web.

Avere più canali ti permette di avere più opportunità di vendita. Fornire rapidamente al cliente/visitatore le info per raggiungerti aumenta le probabilità che la persona visiti il tuo ristorante/agriturismo.

 

Strategie per il tuo ristorante o agriturismo

 

  • Usa immagini di qualità

La gastronomia è uno dei principali settori che vende attraverso fotografia/immagini. Per le foto chiedi aiuto ad un fotografo, un freelance o in alternativa puoi usare le foto che i clienti hanno scattato nel tuo ristorante. Per ogni foto puoi inserire l’hashtag del tuo ristorante. Un esempio di foto nella quale mostri il tuo menu #ristorantemenu

Usa Canva per editare e migliorare le immagini.

  • Offri servizio online al clienti

Molte persone potranno contattarti per una domanda che potrebbe tramutarli in potenziali visitatori/clienti. Devi monitorare i messaggi privati. Ricorda che per molte persone i social sono il canale prediletto. 

  • Elabora una strategie di contenuti, non solo piatti

Cosa pubblicizzare? Puoi pubblicare video, immagini, frasi inerenti alla tua offerta gastronomica o con l’ambiente e lo stile che ispira il tuo ristorante.

Per conseguire una maggiore attenzione l’ideale è che il tuo brand comunichi nello stesso tono di voce del consumatore. Ad esempio gourmet(amanti del cibo raffinato) , amanti della cucina sana ecc. Per ognuno di loro dovremo comunicare in modo differente.

  • Incentiva le recensioni al tuo ristorante e le condivisioni

Le recensioni ispirano fiducia alle persone che non conoscono il tuo ristorante. Il cliente sarà incentivato a visitarti in proporzione anche alla quantità e qualità delle recensioni affibbiate alla tua attività.

Sono azioni semplici da implementare , ma che ti assicuro faranno tutta la differenza del mondo nell’offrire al cliente una migliore esperienza e a te un maggior guadagno.

 

Riccardo Fontana
Lo sport e il viaggio come scuola di vita. Sono uno studente di Cooperazione Internazionale e Sviluppo. Sto coltivando la passione del digital marketing tramite corsi di specializzazione e lavorando a progetti personali. Ho un blog ilkaizen.com.