Seleziona una pagina

Vuoi saperne di più sulla Local Seo per affermare la tua attività online e renderti competitivo a livello locale? sei capitato nel posto giusto!

In questo articolo ti spiegherò passo passo come realizzare un’efficace strategia Local Seo che, certamente, migliorerà il tuo business attraverso la promozione dei tuoi prodotti e servizi a clienti o prospect locali.

Nello specifico ti spiegherò:

  • quali sono le caratteristiche della Local Seo e a chi interessa;
  • la distinzione tra una strategia local on-page ed una off-page;
  • dove ci si posiziona facendo local marketing;
  • quali sono le ultime novità Seo 2020.

Chiunque voglia occuparsi di Seo a livello locale, non può ignorare i principi che governano la Seo; ecco perché Digital Coach® eroga percorsi formativi come il Corso Seo Specialist Certification, con il quale potrai approfondire l’arte dell’ottimizzazione per i motori di ricerca.

 

Local SEO: cos’è

Il concetto di Local Seo o Local Search si riferisce al processo di ottimizzazione della presenza online del tuo business.

Essa è composta da diversi step, che possono essere svolti all’interno o meno del tuo sito web, aventi come obiettivo la raccolta di informazioni per le ricerche locali, così da garantire all’utente finale risultati localizzati quanto più pertinenti possibili.

In altre parole, dovrai mettere il tuo potenziale cliente nelle condizioni di trovare la tua attività, nel momento stesso in cui effettua una ricerca su un determinato prodotto o servizio come quello da te offerto.

Poiché parliamo di ricerca locale, l’obiettivo è quello di essere visibili a persone che si trovano nei pressi della tua attività, e che quindi possono facilmente raggiungerla.

 

 

 

La figura del Seo Specialist ti incuriosisce? Scopri se questa professione fa per te!

Test SEO Specialist

 

Local Seo: a chi è utile e perché è importante

La Local Seo ti sarà utile se:

  • possiedi un’attività lavorativa indipendente con una o più sedi fisiche (ristorante, hotel, studio medico);
  • sei un libero professionista;
  • gestisci un’impresa o una ditta individuale attraverso la quale offri un servizio in un’area specifica, e hai bisogno di farti trovare.

Ne consegue dunque che una strategia Local Seo non sia adatta a chi non possiede una sede fisica che possa essere visitata. 

Con una buona strategia Local Search potrai:

  1. posizionarti sulla SERP per una specifica località, servizio offerto, prodotto venduto;
  2. fornire all’utente risultati locali più pertinenti;
  3. incrementare il traffico al tuo sito;
  4. generare conversioni;
  5. aumentare lead.

 

Vuoi saperne di più riguardo la Lead Generation?

Ecco la miniguida che fa al caso tuo!

 

 

 

Secondo un articolo pubblicato nel febbraio 2019 su Social Media Today, il 46% delle ricerche effettuate su Google ha un intento local. Inoltre l’86% dei consumatori fa affidamento ad internet per trovare un’azienda o un’attività locale, e circa un terzo di loro compie questo tipo di ricerca almeno una volta la settimana. L’altro dato interessante è che il 72% dei consumatori dopo aver effettuato la ricerca, va a visitare il negozio trovato, distante solitamente meno di dieci chilometri.

Ecco perché ad oggi è importante ottimizzare l’esperienza degli utenti che fanno una ricerca locale.

 

Dove ci si posiziona con le ricerche locali

Stabilita l’importanza della Local Seo, che tu possieda un negozio oppure un B&B, e qualsiasi sia l’attività da te svolta o il servizio offerto, ciò che ti interesserà sapere è il luogo del posizionamento: dove gli utenti potranno visualizzare la tua attività al momento della loro ricerca? Le opzioni sono le seguenti:

posizionamento ricerche locali

  • Mappe di Google: verrai visualizzato su Google Maps, anche detto Local Finder, il quale mostrerà sul lato destro una mappa locale con l’esatta posizione dell’attività, e sul lato sinistro il riepilogo della stessa, inclusi collegamento al sito web, indicazioni stradali e recensioni. La tua attività potrà essere visualizzata al contempo anche sull’omonima app, scaricabile su mobile.

 

  • Local Pack: apparirai nella sezione risultati di ricerca all’interno di un box chiamato Local Pack. Questo risultato viene restituito all’utente quando cerca direttamente il nome della tua azienda o attività. Un tempo le unità locali mostrate con queste ricerche erano sette, ad oggi il numero si è ridotto a tre.

 

  • Knowledge Panel: spesso si trova a destra dei principali risultati mostrati, e contiene le informazioni più rilevanti del tuo business: indirizzo, numero di telefono, orario di attività e recensioni.

 

  • Risultati Organici: il tuo sito apparirà nella SERP tra i risultati organici, anche esternamente al box delle mappe.

 

Come funziona la Local Search

I criteri applicati dal motore di ricerca Google

Come fa Google a determinare il local ranking? ovvero, in base a quali fattori il motore di ricerca apporta un punteggio alla tua pagina, tale per cui, essa appare tra i primi risultati?

Per posizionarsi bene, ed essere dunque ben classificati e apparire in cima alla lista, l’algoritmo tiene conto di tre semplici fattori:

1. Rilevanza

2. Distanza

3. Prominenza

La rilevanza si riferisce al livello di pertinenza di una scheda locale, rispetto alla ricerca di un utente. Deve esserci dunque un’adeguata corrispondenza tra intento di ricerca e risultato trovato. L’aggiunta di informazioni commerciali quanto più complete e dettagliate possibili, sarà utile a Google per comprendere meglio la tipologia del tuo business, al fine di abbinare la tua scheda alle ricerche afferenti.

come funziona la local search

La distanza indica quanto è lontano un risultato di ricerca dalla località in cui si trova l’utente che sta effettuando quella ricerca. Tuttavia, se non viene specificata la località del servizio o dell’azienda che si sta cercando, Google utilizzerà altri fattori e restituirà dei risultati in base alla geolocalizzazione del dispositivo utilizzato dall’utente.

La prominenza si riferisce invece alla notorietà di un’azienda. Più questa sarà conosciuta, maggiore sarà l’importanza che le verrà attribuita per il punteggio locale. Mi riferisco dunque a tutti quei brand, catene di negozi ed hotel che sono un punto di riferimento per molte persone grazie alla loro popolarità.

La prominenza si basa anche su tutte le informazioni presenti in rete, relative all’azienda, e derivanti da citazioni e valutazioni positive che gli utenti lasciano tramite piattaforme di local search, come Trip Advisor. Prima di entrare nel merito, nel paragrafo successivo ti spiegherò cosa dovrai fare per migliorare il posizionamento attraverso il tuo sito web.

 

Local Seo on-page: gli step

Una buona strategia Local Seo si divide in operatività on-page ed off-page. In merito all’ottimizzazione del posizionamento locale on-page, questa si compone di diversi step che dovrai meticolosamente seguire se vorrai raggiungere il risultato desiderato. 

Inoltre questi step rientrano nella più ampia categoria della Local Seo WordPress, poiché sono attuabili in qualsiasi sito web realizzato sulla nota piattaforma software di Blog e Content Management System.

Passiamo ora in rassegna tutti gli step uno ad uno!

 

Ricerca keyword

La prima cosa da fare per migliorare il tuo posizionamento locale sicuramente è operare all’interno del tuo sito web. Non solo bisognerà implementare la presenza di contenuti fortemente local, e riorganizzare più accuratamente le pagine del tuo sito, ma soprattutto dovrai lavorare su aspetti tecnici facenti capo alla seo.

In particolare ciò a cui dovrai prestare attenzione sarà:

  • url
  • seo title
  • titolo della pagina
  • titolo di paragrafi e sottoparagrafi
  • meta descrizione
  • alt tag delle immagini.

 

 

Ti piacerebbe imparare come impostare una strategia di ottimizzazione Seo?

ISCRIVITI AL CORSO SEO MANAGER

 

 

Per ognuno dei punti sopraelencati dovrai considerare anche l’inserimento della parola chiave e della località in cui operi. Riguardo la scelta delle keyword, ti consiglio di utilizzare strumenti come Google Keyword Planner, attraverso il quale potrai trovare le parole chiave più utilizzate nelle ricerche degli utenti, a seconda della regione d’appartenenza. 

Un altro strumento seo per monitorare le keyword di tendenza è Google Trends; con questo strumento potrai monitorare e comprendere gusti, tendenze e interessi del tuo pubblico target.

Solamente conoscendo l’intento di ricerca dell’utente potrai creare dei contenuti di suo interesse, come vedremo nel sottoparagrafo successivo. 

 

I contenuti 

Dal punto di vista dei contenuti pubblicati, questi devono essere localizzati. Poiché l’obiettivo è far si che il tuo brand venga associato alla località nella quale operi, è bene pubblicare nel tuo sito qualsiasi notizia o evento locale che possa essere rilevante per ciò di cui ti occupi. Potrai sponsorizzare attività locali e raccogliere news, attraverso la scrittura di post nel blog del sito; oppure, nel caso di eventi a cui hai preso parte, potrai realizzare ed in seguito pubblicare video che raccontino di quell’esperienza.

Cerca inoltre di includere nei tuoi contenuti delle parole chiave a coda lunga con cui posizionarti. Queste, anche dette longtail keywords, sono parole chiave composte da tre o più termini, grazie alle quali ti sarà possibile intercettare l’intento di ricerca dell’utente, espresso attraverso le ricerche vocali. Queste ultime infatti stanno assumendo un peso sempre maggiore, grazie ai notevoli passi avanti compiuti in materia di tecnologia di riconoscimento vocale. A dimostrarlo è stato l’arrivo sul mercato di dispositivi come Alexa e Amazon Echo. Dunque, chiunque oggi si occupa di Seo o vuole ottimizzare la Local Seo, non può ignorare la crescente rilevanza assunta dal Voice Search Marketing

Tenendo sempre conto delle ricerche effettuate dagli utenti tramite il vocal search, quando costruisci le longtail da inserire, cerca di pensare alle domande che i tuoi potenziali clienti potrebbero porsi. Evita il gergo tecnico e specialistico che l’utenza comune certamente non conosce, ma piuttosto utilizza termini colloquiali e di uso comune.

 

Scopri come rendere più interessanti i tuoi contenuti con il Seo Copywriting

Scarica la miniguida!

 

 

Riorganizzazione delle pagine del sito

Qualora tu disponessi di più sedi fisiche, ciò che dovrai fare sarà creare delle pagine per ciascuna di esse, e riportare accuratamente le seguenti informazioni:

  • orari di apertura
  • nome, indirizzo e numero telefonico
  • testimonianze
  • offerte e promozioni
  • eventuale disponibilità del parcheggio in struttura
  • mappa Google per ciascuna posizione. 

Come avrai capito, avere più sedi significa dunque creare contenuti unici per ogni pagina dedicata ad una diversa sede.

riorganizzazione pagine sito

Nel caso invece che tu possieda una sola sede fisica, ti basterà creare una pagina sotto la voce “chi siamo” in cui racchiudere tutte le informazioni più rilevanti, le stesse che trovi sopraelencate. 

Inoltre, qualora tu offrissi prodotti e/o servizi diversi, ti consiglio di creare una pagina differente per ciascuno di essi.

Tutto questo non solo restituirà una maggiore organizzazione al tuo sito e lo renderà facilmente navigabile, ma soprattutto permetterà all’utente di capire dove ti trovi e cosa esattamente hai da offrirgli.

 

SCOPRI I CORSI SEO IN PARTENZA

 

Ottimizzazione sito web per mobile

Poiché l’utilizzo di dispositivi mobile sta crescendo in maniera esponenziale, e sempre più utenti effettuano ricerche direttamente dal loro smartphone, è importante che il tuo sito sia mobile-friendly. Fondamentali in tal senso saranno:

  • velocità di caricamento
  • impiego di caratteri grandi e di facile lettura
  • presenza di immagini
  • interfaccia utente intuitiva. 

Anche questo è dunque uno step fondamentale della Local Seo on-page. Per approfondire l’argomento ti consiglio di dare un’occhiata all’articolo su Mobile Seo

 

Come fare Local Seo off-page

Quando si parla di Local Seo off-page, ci si riferisce chiaramente a tutto ciò che avviene al di fuori del sito, ma che esercita comunque una notevole importanza per l’implementazione del posizionamento locale. La tua presenza in piattaforme come Google My Business (GMB), l’incoraggiamento del coinvolgimento degli utenti e l’attività sui social media, sono i principali elementi che compongono una strategia Local Seo off-page.

Vediamoli meglio nel dettaglio! 

 

 

Diventa un esperto della Local Seo 

ISCRIVITI AL CORSO LOCAL MARKETING

 

 

Local Seo con Google My Business

GMB è uno strumento gratuito messo a disposizione da Google attraverso cui negozianti, imprenditori e commercianti, possono promuovere la loro attività, rendersi visibili sui risultati localizzi Google e dunque migliorare la Local Seo.

Nel caso in cui tu non avessi già un account in questa piattaforma, dovrai crearne uno e inserire le seguenti informazioni:

  • dati contatto
  • logo
  • orari di apertura
  • categorie
  • metodi di pagamento accettati
  • prodotto o servizio venduto
  • immagini.

Una volta inseriti questi dati, essi verranno aggiunti al tuo profilo aziendale e appariranno nei risultati locali della ricerca Google, nel Knowledge Panel e su Google Maps.

Tuttavia, prima di procedere con l’utilizzo della piattaforma, Google dovrà verificare la veridicità delle informazioni riportate. Ciò avviene attraverso il rilascio di un codice, principalmente mediante:

  • cartolina
  • telefono
  • account Google Search Console (di cui devi essere proprietario)
  • email. 

Una volta approvato il tuo profilo, attraverso la dashboard ti sarà possibile pubblicare post per annunciare nuovi prodotti, sponsorizzare eventi, oppure lanciare offerte speciali. In questo modo potrai accrescere l’interazione con gli utenti

GMB offre anche la possibilità di gestire le recensioni degli utenti. Questa novità, introdotta recentemente, offre una grande opportunità per tutte le attività come la tua, registrate sulla piattaforma: i feedback negativi ti aiuteranno a migliorare, mentre i riscontri positivi saranno fattore di ranking locale, ovvero attribuiranno un punteggio positivo al tuo business online, restituendoti maggiore visibilità.local seo google my business

Nella gestione delle recensioni, ti consiglio di rispondere sempre agli utenti in maniera professionale, sia che i loro commenti siano positivi, sia che non lo siano. L’altra cosa da fare è incoraggiare i clienti a lasciare delle recensioni, soprattutto se questi si mostrano soddisfatti del tuo prodotto o servizio al momento dell’acquisito. Le parole chiave presenti nelle recensioni vengono lette dall’algoritmo e pertanto saranno un fattore, seppur non elevato, di ranking. Sappi infine che, qualora ne ricevessi, è possibile segnalare le recensioni false e non appropriate.

Ricorda che la creazione e in seguito buona gestione di un account GMB costituisce il cuore di una strategia marketing localizzata.

 

Local link building

La tecnica del link building, volta ad incrementare qualità e numero di link in ingresso, è da sempre molto diffusa e per questo è tra le più conosciute in ambito Seo. Ricevere link in ingresso al tuo sito contribuisce positivamente al posizionamento, eppure di questa pratica ne viene fatto spesso abuso, oppure viene perseguita in maniera eticamente scorretta. Per questo si finisce con l’ottenere il risultato opposto, ovvero la penalizzazione del sito da parte di Google.

local link building

Senza entrare troppo nel dettaglio, quello che ti interessa sapere in ottica Local Seo è che, affinché la presenza di link in ingresso possa davvero giovarti, questi devono provenire da siti autorevoli e perlopiù in linea con il tipo di attività che presiedi. La parola chiave per cui intendi posizionarti e il nome della località dovranno dunque essere presenti nel sito dal quale intendi essere linkato.

Tuttavia, se possiedi una piccola attività, potrebbe non essere facile per te ricevere un link da siti accreditati, ecco perché ti suggerisco di rivolgerti direttamente all’amministratore del sito. Quello che dovrai suggerirgli è la pubblicazione da parte tua, nel suo sito, di un cosiddetto guest post, ovvero un contenuto d’interesse per il pubblico, che però non sia in alcun modo autoreferenziale. 

L’altra cosa da fare in materia di backlink, è quella di puntare verso siti locali e di spessore, come giornali o blogger del luogo. Per ottenere backlink da parte loro dovrai dimostrare di essere parte attiva della comunità locale a cui appartieni. Dunque ancora una volta sarà necessaria la sponsorizzazione e partecipazione ad eventi ed iniziative del territorio, accompagnata dalla costruzione di una buona rete contatti. Quest’ultima dovrà includere i principali enti locali che offrono un servizio complementare al tuo, e con cui sarebbe strategicamente utile instaurare rapporti professionali.

Questa è quella che si dice una pratica corretta di backlink: solamente offrendo un contributo alla tua comunità otterrai visibilità e susciterai interesse.

 

Social Media

In una buona guida Local Seo non può mancare l’aspetto relativo agli account business sui social. È molto importante che la tua attività sia presente anche nei social media, poiché è lì che buona parte degli utenti, soprattutto i più giovani, trascorre la maggior parte del tempo.

Attraverso l’apertura di un account su Twitter e LinkedIn, o la creazione di una pagina su Facebook e Instagram, favorirai l’interazione con gli utenti e darai un ulteriore input a Google per la segnalazione della tua attività a livello locale. In questo caso sarà essenziale sviluppare un calendario editoriale attraverso cui gestire tutti i contenuti da pubblicare, tenendo presente la pertinenza rispetto al target e la presenza di call to action che invitino l’utente a visitare il tuo sito.

Infine assicurati che in tutti i canali che presiedi, da GMB ai social media, ci sia il medesimo NAP, acronimo di name, address e phone number. Riportare un Nap differente costituisce un fattore penalizzante, poiché disorienta l’utente e da all’algoritmo un segnale negativo corrispondente alla mancata accuratezza delle informazioni fornite.

 

Vorresti migliorare la tua presenza sui social media ma non sai da dove cominciare?

qui troverai ottimi spunti da cui partire!

 

 

Altri sistemi di Local Search

Oltre a Google esistono altri sistemi di ricerca locale dove il tuo business potrà apparire e, in alcuni casi, dove gli utenti potranno lasciare le loro recensioni. Oltre ai già citati social media, altri sistemi in cui apparire e di cui dovrai tenere conto sono: 

  • Trip Advisor 
  • Here
  • Apple maps connect
  • Foursquare 
  • Yelp
  • Yandex Maps
  • Waze
  • Pagine Gialle
  • portali locali
  • portali tematici (verticali).

 

Local Seo 2020: le ultime novità

Come ogni anno, anche il 2020 ha introdotto delle novità in ambito Local Seo. Oltre alla già diffusa tendenza ad effettuare ricerche locali di tipo “vicino a me” o “aperto ora”, diffusissime nelle query degli utenti (soprattutto per ricerche vocali) , sono arrivate novità interessanti dall’universo GMB. In particolare gli utenti la cui attività è registrata nella piattaforma, potranno:

  1. promuoversi gratuitamente attraverso Google Maps
  2. aggiungere nuovi attributi alla propria scheda My Business.

Google ha deciso di dare il suo contributo per indirizzare potenziali clienti verso nuove attività, rilasciando i cosiddetti pin sponsorizzati, una versione locale degli annunci di ricerca a pagamento realizzati apposta per Maps. Attraverso questa iniziativa le attività potranno mettere in evidenza i propri servizi in maniera completamente gratuita.

Inoltre, Google sta rilasciando nuovi attribuiti da inserire nella scheda My Business per far risultare la stessa nei motori di ricerca.

I nuovi attributi sono:

  1. assistenza online
  2. appuntamento online
  3. preventivi online
  4. classi online.

Questi verranno rilasciati in base alla categoria di business di appartenenza e sarà possibile aggiungerli direttamente dalla sezione “info” “aggiungi attributo”. Una volta salvate le modifiche gli attributi inseriti appariranno nella tua scheda.

 

Richiedi Coaching Gratuito sulla Local Seo

Come avrai compreso leggendo l’articolo, il modo migliore per ottimizzare il tuo business è farlo attraverso la Local Seo; quest’ultima ti permetterà di raggiungere potenziali clienti i quali, a loro volta, faranno una ricerca locale con l’intento di scegliere un prodotto o servizio da acquistare. 

Ottimizzare la Local Seo, è il modo perfetto per venire incontro all’esigenze del cliente e al suo bisogno di acquisto, rendendoti visibile a livello locale e promuovendo il tuo business. Eppure senza un’adeguata strategia di local marketing sarà difficile raggiungere un risultato che, seppur ambizioso, può comunque essere ottenuto. 

Non ti basterà dunque la semplice conoscenza della definizione Local Seo, poiché il tuo sarà un lavoro meticoloso che richiederà:

  • professionalità
  • costanza
  • buona padronanza delle principali pratiche Seo.

In questo modo potrai rendere salda e ben strutturata la tua presenza online. Digital Coach® viene incontro alle tue esigenze offrendoti una sessione strategica completamente gratuita in ambito Seo. 

 

Approfittane subito!

Prenota il tuo coaching strategico gratuito

RICHIEDI UNA SESSIONE 1-1 GRATUITA

 

Articoli correlati:

attività seo seo manager chi è cosa fa

 

Valutazione Recensioni Opinioni Digital Coach su Google Recensioni Digital Coach su Google