Seleziona una pagina

Cosa si intende per Instant Marketing?

La definizione di Instant Marketing si riferisce ad una specifica strategia che si basa sull’immediatezza da parte delle aziende di essere in grado di rispondere tempestivamente alle azioni esterne che si verificano all’interno dei Social Network e nella vita reale di tutti i giorni, per realizzare una campagna pubblicitaria, o un post che richiami a quanto è accaduto e lo colleghi ai propri prodotti o servizi.

Si tratta di un nuovo e fruttuoso approccio alla vendita e al mercato che sfrutta i contenuti “istantanei”, ovvero che hanno un effetto immediato nel momento in cui li scriviamo. Essi includono gli argomenti popolari che fanno discutere e che diventano virali nel web. 

Dove trovare la notizia del giorno?

Sei curioso di sapere quali sono i treTwitter esplora instant marketingnd topic del giorno? Bene, allora digita Twitter su google e nella sezione #Esplora puoi trovare facilmente tutti i temi e gli hashtag di tendenza utili per il tuo settore, in Italia e nel mondo. Un altro mezzo molto efficace è Google Trends in cui è possibile segmentare gli interessi per regioni e per categorie e che riporta le più recenti tendenze in Italia e nel mondo.

google trends instant marketing

Quali sono i segreti dell’Instant Marketing?

Esistono determinati elementi per creare dei buoni contenuti istantanei, ad esempio:

  • Creatività: per riuscire a realizzare un contenuto creativo bisogna cercare di suscitare l’interesse delle persone velocemente. Solo in questo modo si riuscirà ad attirare la curiosità e a spingere l’utente alla condivisione. La creatività deve essere allenata costantemente ed essere il più possibile originale, scherzosa e con una moderata dose di irriverenza;
  • Tempismo: esso risulta fondamentale perché l’immediatezza è il fattore che contribuisce ad ottenere successo nella propria strategia di Instant Marketing. È necessario che la propria idea venga pubblicata in breve tempo rispetto all’accadimento, quando l’interesse pubblico è ancora molto elevato;
  • Portata dell’evento: l’Instant Marketing è condizionato dalla notizia alla quale vuole riferirsi, infatti un grande evento mediale consente di stimolare l’azione di un grande pubblico che sarà in grado di diffondere l’idea creativa;
  • Saper intercettare: utilizzare a proprio vantaggio circostanze che possano aumentare l’engagement così da creare anche con una semplice condivisione di un’immagine, un contenuto che diventerà virale;
  • Reattività e flessibilità: due qualità che devono essere condivise da un team di persone, soprattutto per le realtà più articolate.

Come mettere in pratica una buona strategia di Instant Marketing?

Un’azienda che vuole attuare una buona strategia di Instant Marketing deve mirare a realizzare un vero e proprio piano di marketing che consideri:

  1. Eventi e ricorrenze fisse: come festività, giornate mondiali che si possono sfruttare per organizzare e pianificare con largo anticipo campagne specifiche;
  2. Eventi legati all’azienda: ovvero tutti gli eventi programmati da un’azienda come il lancio di un nuovo prodotto o servizio, l’organizzazione di una conferenza o webinar, con la possibilità di gestire il piano editoriale del blog e dei social dell’azienda controllando in tempo reale i commenti e le interazioni;
  3. Eventi geolocalizzati: come la partecipazione a fiere di settore, eventi speciali, inaugurazioni, meeting, convegni, congressi, che possono essere gestiti e promossi dal vivo, avendo cura di creare messaggi personalizzati in base a dove sono localizzati gli utenti;
  4. L’ascolto: prima di avventurarsi in un’azione di Instant Marketing, un’azienda dovrebbe munirsi di un ottimo strumento per l’ascolto e analisi delle conversazioni per comprendere gli interessi degli utenti e anticipare i loro bisogni, tool indispensabile per inserirsi in un flusso di traffico;
  5. Immagini giuste: utilizzare immagini originali o divertenti per creare contenuti creativi o programmi per il montaggio di brevi video adatti all’obiettivo.
  6. Essere sempre informati: per poter raggiungere ed ampliare il pubblico di riferimento è bene aggiornarsi costantemente su tutto ciò che accade puntando soprattutto sulle tendenze provenienti dai Social Network, è proprio qui che infatti si riuniscono le notizie più discusse;
  7. Distinguersi: il fine ultimo è quello di calamitare l’attenzione sul brand e fare in modo che l’utente comprenda perché e in cosa sei differente dai tuoi competitor. Quindi tutti i tuoi post e i tuoi articoli che si inseriscono in una campagna di marketing di questa tipologia devono seguire perfettamente la tua vision aziendale, i valori, i prodotti e i servizi che offri

Come evitare gli epic fail? Esempi

  • Non riferirsi ad una storia negativa: evitare per la propria strategia di instant marketing di collegarsi a notizie negative o spiacevoli. Ad esempio Groupalia Italia, azienda che si occupa di offrire coupon promozionali di svariate attività ai consumatori è caduta in un epic fail mondiale che continua a girare sulla rete; nel 2012 poco dopo il terremoto che colpì l’Emilia Romagna, l’azienda decise di mirare a quest’evento proponendo al proprio pubblico voli promozionali a basso costo per Santo Domingo su Twitter. L’idea dell’azienda spagnola è poi diventata virale, ma in negativo. Lucrare su un evento così tragico come un terremoto ha portato a fortissime critiche. Groupalia per rimediare al danno ha provveduto subito a cancellare il tweet scusandosi poi in maniera ufficiale, ma nonostante ciò il post fu visto e commentato da migliaia di persone con la realizzazione di un gruppo chiamato #groupaliafail.

    Groupalia Italia terremoto epic fail
    Groupalia Italia epic fail

  • I Social Network costituiscono un’arma a doppio taglio da non sottovalutare e quindi proprio per questo è importante prestare attenzione alla creazione dei contenuti da pubblicare in un contesto di Instant Marketing. Inoltre è bene non imbattersi in messaggi contraddittori che non rispecchino i valori o l’immagine del brand o che, peggio ancora rischino di danneggiarla;
  • Non porre attenzione ai contenuti: altro esempio proviene dal famoso marchio di scarpe Crocs che in occasione della morte del cantante David Bowie pubblicò un tweet poco felice con l’immagine degli zoccoli di gomma con su il fulmine di Ziggy Stardust con scritto: “ci mancherà la tua magia, ma la tua ispirazione vivrà per sempre”. Questo contenuto generò la furia dei fan in pochi minuti, perché? Essenzialmente per tre motivi:

 

  • per la totale assenza di riferimenti a Bowie;
  • per la presenza sfacciata del brand
  • per la poca eleganza di collegare degli zoccoli di gomma alla figura del cantante

Crocs epic fail

 

  • Cancellare o ignorare commenti negativi: può capitare di trovare commenti poco carini sotto ai nostri post basati su errori o fraintendimenti, la scelta giusta da attuare consiste nel mantenere la calma e rispondere prontamente per giungere ad una risoluzione ottimale sia per l’utente che per  l’azienda;
  • Abbandonare i social: rinunciare ai canali è sintomo di scarsa cura aziendale, non aggiornare i propri profili mostra di sé un’immagine negativa poco propensa al miglioramento. Per questo motivo è importante costruire un piano editoriale ben definito dove si hanno ben a mente gli obiettivi da perseguire.

Scarica subito questa mini guida per curare la tua Web Reputation e migliorarla sempre di più

 

 

Altri esempi

  1. Trenitalia e il caso delle caramelle al limone: A Marzo 2019 in occasione della Festa della Donna Trenitalia ha deciso di rendere omaggio le proprie clienti con una caramella al limone. Starai pensando “Cosa c’è di strano?”: la polemica sarebbe nata dalle condizioni per poter usufruire dell’omaggio, infatti l’azienda decise di offrire le caramelle soltanto a chi viaggiava su treni Frecciarossa e Frecciarossa 1000, in classe executive, o alle donne che usufruivano del servizio bar o ristorante. I social a questo punto si sono scatenati trasformando la polemica in ironia creando specifici memes nei giorni successivi mettendo Trenitalia in cattiva luce che dal canto suo ha eliminato l’offerta dal sito;

    trenitalia festa della donna epic fail instant marketing meme trenitalia instant marketing

  2. Huawei: A Dicembre 2018 per augurare un buon anno nuovo, l’azienda pubblica un tweet ma ciò che colpisce l’attenzione all’istante è la pubblicazione da un dispositivo Apple. Il post è stato cancellato nell’immediato a discapito della reputazione di Huawei.

Huawei epic fail instant marketing

Casi di epic win

  • Pringles Italia: A Febbraio 2018 per il giorno di San Valentino l’azienda consiglia ai propri followers di evitare di mangiare le patatine al gusto: sour cream e cipolla. Campagna simpatica e avvincente; Pringles epic win instant marketing
  • Monopoly: Ad Aprile 2018 cavalcando l’onda del reddito di cittadinanza Monopoly ha attuato una strategia molto intuitiva raggiungendo più di 1700 condivisioni. Il post citava: ” Da noi il reddito di cittadinanza è garantito fin dal 1935! Ecco quanto spetta ad ogni giocatore per iniziare la sua partita. Buon Divertimento!”

instant marketing epic win

  • Zalando: A Gennaio 2019 l’azienda in occasione del lancio della nuova collezione di intimo Calvin Klein, riservata alle taglie dalla XL in poi, ha progettato di pubblicare un post includendo delle modelle curvy, che rimandavano alla taglia del prodotto in vendita. Da qui si sono susseguiti una serie di commenti offensivi nei confronti delle ragazze che sono state definite “poco sane”, “non salutari”. Zalando è intervenuta immediatamente oscurando i commenti più irrispettosi riscuotendo un gran successo.

instant marketing epic win

  • La storia di “Fiocco di Neve”: il simpatico appellativo che è stato attribuito ad un bambino di 9 anni che ogni giorno compie quasi 5 km a piedi per recarsi a scuola. Questo tenero bambino vive nello Yunnan, in Cina, dove le temperature nelle prime ore del mattino arrivano a -9°. Così una mattina, la maestra vedendolo arrivare a scuola assiderato con le guance rosse dal freddo, istintivamente gli scatta una foto che diventa subito virale. Questa vicenda, grazie al potere della condivisione sui social, ha avuto un risvolto positivo in quanto ha permesso a Fiocco di Neve di raccogliere 100.000 renminbi (circa 15 mila dollari) donati dagli utenti del web. Come se non bastasse, un’azienda ha offerto un lavoro al padre di questo bambino, aiutando la famiglia ad uscire dalla loro condizione di povertà. Questa storia è un vero e proprio esempio di umanità, reso possibile grazie al potere dei social!

instant marketing epic win


test professioni digitali

 

 

 

Se vuoi saperne di più sulle tecniche strategiche da attuare, ti consiglio di leggere anche questi articoli

Digital strategy content-strategy Social Media Strategy

Adriana Ambrosiano
-Laurea Umanistica
-Appassionata di cosmesi naturale e biologica
-Natural Beauty Blogger
-Content Marketing Pratictioner at Digital-Coach.it