Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (19 )
  • Vota!


GuadagYouTube-logonare su YouTube

Ti sei mai chiesto come guadagnare su YouTube?

Lo sai che YouTube è il secondo motore di ricerca più grande al mondo dopo Google? Ed è della stessa Google perché si tratta di un motore di ricerca video?

Dal punto di vista del marketing, non ha senso ignorare questo mezzo di comunicazione. Uno dei migliori modi per guadagnare su YouTube è di utilizzarlo per vendere i propri prodotti o servizi, grazie ad una buona strategia di Youtube Advertising. C’è ovviamente molto di più di questo, YouTube è utile per molti intenti e finalità. Hai un buon prodotto da promuovere e i tuoi video sono semplici e coinvolgenti, perché non utilizzare YouTube come mezzo di comunicazione. 

Perciò, desideri capire come guadagnare su YouTube? Continua a leggere, per scoprire di più come fare soldi su YouTube.

Idee per guadagnare su YouTube 

YouTube ha il potere di ospitare video, streaming, diritti, dati analitici e funzioni di monetizzazione.

Come guadagnare su YouTube, diventare un YouTuber potrebbe essere una buona scelta.

1. Diventare YouTuber

Sono le star del momento e il loro regno è il tubo. Il segreto del loro successo sono gli iscritti. I YouTubers sono creatori di contenuti e loro riescono a guadagnare su YouTube dalle visualizzazioni totali di ciascun video. Variano in base al mercato di riferimento. Decine, forse centinaia di persone, hanno enormi quantità di audience nel motore di ricerca video di Google.

Guadagnare tanti soldi con YouTube è possibile soprattutto se si dispone di una base di iscritti forte. La comodità e la portata di Internet hanno dato a migliaia di persone la possibilità di vivere monetizzando quasi ogni abilità, talento o opportunità. Ma, come avviene per qualsiasi impresa di money-making, molte strategie sono contornate da idee sbagliate. Innanzitutto, voglio dirti che penso che il modo più intelligente per sviluppare un canale YouTube per fare soldi è di avere in realtà un modello di business incentrato su di esso.

2. Pubblicare Video CV per trovare lavoro

E’ possibile utilizzare YouTube per ottenere un lavoro. Alcuni sostengono che il video è uno strumento più personale per la ricerca del lavoro che funge da intervista digitale, mentre altri lo considerano freddo, poiché manca l’elemento faccia a faccia. Con un po’ di creatività, onestà e duro lavoro, puoi utilizzare YouTube per creare un’immagine professionale e digitale più efficace (e più interessante).

3. Pubblicare Video Tutorial per trovare clienti

Pubblicare un video sul web può essere utile a professionisti di qualsiasi età che desiderano espandere il proprio pubblico o raccogliere nuovi clienti. Le ricerche variano da idee e consigli sul trucco degli occhi, come riparare una elettrodomestico, come usare un determinato software, come cucire e molto altro ancora! Le ricerche vengono realizzate da tutte le fasce d’età di tutto il mondo. Grazie a questo mezzo hai l’opportunità di creare qualcosa di molto ricercato per una nicchia di persone.

Altro metodo diffuso è trasmettere eventi live, come concerti, spettacoli, seminari in cui si è relatori. Un caso di successo è Boiler Room, dove viene trasmesso almeno un evento al giorno gratuitamente in streaming. I loro ricavi maggiori non provengono dalle visualizzazioni YouTube ma dalle partnership con note aziende del momento.

4. Pubblicare annunci: Video Advertising

Un altro modo per guadagnare su YouTube sono gli annunci. Google consente agli inserzionisti di raggiungere più visitatori su YouTube ed ora in particolare nei dispositivi mobili, dove avvengono le maggior visualizzazioni di YouTube. Gli inserzionisti possono indirizzare gli annunci agli utenti in base alla loro storia di ricerca su Google (cronologia delle ricerche) e al tipo di comportamento su YouTube. L’inserzionista può intercettare gli utenti che hanno recentemente cercato un determinato prodotto o servizio per indirizzare gli annunci a loro stessi. Se il contenuto di un annuncio video è strettamente correlato a una ricerca che l’utente ha effettuato comporterà una maggior probabilità di visualizzazione del video. 

Gli inserzionisti pagano solo quando gli spettatori guardano o interagiscono con il loro annuncio (ad esempio, facendo clic su una call-to-action). Per il formato pre-roll, ovvero l’annuncio lanciato prima di visualizzare il video, le visualizzazioni costano all’inserzionista in media media € 0,4/0,6 per clic. Gli inserzionisti pagano solo quando un utente visualizza l’annuncio per almeno 30 secondi o fino alla fine del video o se lo spettatore esegue un’azione (clic su una chiamata all’azione). YouTube richiede che gli annunci TrueView, dove si può saltare l’annuncio, siano lunghi da 12 a 60 secondi e che gli annunci TrueView non-skip siano di 15-30 secondi di lunghezza. Per guadagnare su YouTube con gli annunci si devono acquisire competenze di Digital Advertising.   

Quante visite ci vogliono per guadagnare su YouTube? 

Questa è una domanda comune. Potresti aver sentito che incasserai un euro ogni mille visite o guadagnerai 1.000 euro ogni milione di visite. Alcuni dicono che si incassano 5 euro ogni mille visite. Questo risulta essere un modo errato di misurare.

Non fai soldi in base alla quantità di visualizzazioni che ottieni. Si guadagna su YouTube in base al coinvolgimento dell’utente verso l’annuncio. Ovvero guardare un annuncio per più di 30 secondi. La pubblicità di YouTube è gestita dalla piattaforma Adwords. Gli inserzionisti possono scegliere la strategia di offerta costo per mille impression (CPM) o costo per visualizzazione (CPV). Ma gli annunci non producono i ricavi maggiori. Il denaro reale su YouTube proviene dalle partnership con altri marchi e dal merchandising che viene generato. Chi afferma che per guadagnare su YouTube si devono attirare gli spettatori pubblicando alcuni video e poi si raccolgono i ricavi generati dagli annunci, rendendo semplice e senza sforzo questa pratica, tuttavia, la realtà è ben diversa.

Segui questa guida per monetizzare dai tuoi video

Imposta e crea il tuo canale YouTube

Ogni account YouTube dispone di un canale. L’account YouTube è legato all’account Google e la sua creazione ti concederà l’accesso ad altri servizi Google, come Gmail e Drive.

Aggiungi parole chiave per aiutare le persone a trovare il tuo canale. Puoi aggiungere parole chiave navigando alla sezione “Avanzate” delle impostazioni del tuo canale. Assicurati che le tue parole chiave siano rilevanti e pertinenti per i tuoi contenuti.

Fai attenzione a scegliere anche un nome utente pertinente con i tuoi contenuti che vorrai pubblicare. Se è breve, facile da ricordare e originale, le persone saranno più inclini a ricordarselo.

Contenuti: crea un piano editoriale 

Come prima cosa hai bisogno di un video. Quanto può essere difficile? Lo smartphone medio oggi ha la capacità di fare video di qualità. La creazione di contenuti video non è mai stata così facile.

Perché dovresti iniziare a creare video per entrare nel motore di ricerca di Youtube?

Ecco alcuni dati YouTube

  • YouTube ha oltre un miliardo di utenti, ovvero quasi un terzo di tutti gli utenti di Internet. Ogni giorno questi utenti visualizzano un miliardo di ore di video e generano miliardi di visualizzazioni.
  • YouTube, considerando sia tutti gli utenti sia i soli utenti dei dispositivi mobili, raggiunge più adulti nella fascia di età 18-34 e 18-49 rispetto a qualsiasi rete via cavo negli Stati Uniti.
  • Più della metà delle visualizzazioni di YouTube proviene da dispositivi mobili.
  • YouTube ha lanciato versioni locali in più di 88 paesi.
  • È possibile navigare su YouTube in 76 lingue diverse (coprendo così il 95% della popolazione di Internet).
  • A partire da marzo 2015, i creator che hanno girato negli YouTube Space hanno prodotto più di 10.000 video generando oltre 1 miliardo di visualizzazioni e oltre 70 milioni di ore di visualizzazione.

Youtube possiede quasi un terzo dell’intero traffico internet, nel 2015 l’App mobile di YouTube è la seconda più utilizzata con 97 milioni di visitatori unici.    

Carica contenuti di alta qualità. Carica video regolarmente. Sii coerente.

La pratica che rende perfetti è di cercate di rendere ogni video migliore rispetto all’ultimo.  Migliora i tuoi contenuti utilizzando una videocamera migliore o provando un miglior software e affina le tecniche di editing. Migliora il modo in cui le riprese vengono girate. Utilizza un treppiede e fatti aiutare durante le riprese, anche per illuminare meglio le tue scene. Questi piccoli consigli ti permetteranno di editare video di maggior qualità.

Crea un piano editoriale che ti permette di pubblicare i tuoi video in modo regolare e costante. Assicurati di etichettare i tuoi video con le parole chiave pertinenti con il tuo contenuto, permettendo all’utente di farti trovare facilmente.

Software Video Editing 

Le persone con dispositivi iOS o macOS possono usare iMovie, un software moderatamente potente e gratuito per gli utenti Apple. Apple successivamente ha anche rilasciato l’eccellente applicazione Clips per iOS che consente di registrare e modificare brevi video in brevissimo tempo. Gli utenti Android potrebbero provare ad usare FilmoraGo o VivaVideo, entrambi gratuiti, con opzioni di upgrade a pagamento. L’applicazione Android di YouTube include funzionalità di modifica e filtro. Gli utenti di Windows o Linux possono scegliere tra diversi editor video open source, ad esempio OpenShot o Shotcut. E queste sono solo due delle opzioni più potenti. Molte altre applicazioni di modifica video, come Lightworks, offrono gratuitamente le funzionalità di base con aggiornamenti a pagamento per ulteriori funzionalità.

Video editor online

Movie Maker Online è un ottimo strumento, consente di caricare video, immagini, audio e musica, consentendoti di unirli in un progetto trascinandoli su una timeline. È possibile ritagliare i video caricati: ci sono numerosi filtri disponibili per dare loro un nuovo look. Movie Maker Online offre opzioni di dissolvenza sia audio che video, oltre a sovrapposizioni di testo, transizioni e molto altro ancora.

L’editor video di YouTube non è così potente come Movie Maker Online, ma è molto intuibile e gli strumenti sono tutti ben progettati. Puoi lavorare su una sola clip o creare un video unico composto da più frame. Gli strumenti di editing video sono semplici ma ben progettati. Le opzioni includono la regolazione della luminosità e del contrasto, la correzione automatica del colore, la stabilizzazione dell’immagine, la rotazione e il rallentatore. C’è anche una selezione di filtri da scegliere. È anche possibile aggiungere una colonna sonora separata e il testo sovrapposto. Non è così ricco di funzionalità come Movie Maker Online, ma è ottimo per progetti semplici e sarai fiero di elaborare video molto velocemente.

 

Costruisci il tuo pubblico 

Non c’è nessun segreto per ottenere più iscritti, il segreto è creare contenuti originali e interessanti. Devi crearti un seguito di fan che ritengono che tu sia interessante e meritevole della loro fidelizzazione. Condividi i tuoi video anche su altri mezzi. Gli iscritti sono fondamentali. Puoi ad esempio crearti un blog ed embeddare i video nei tuoi post del sito.

Interagisci con i tuoi spettatori rispondendo ai commenti e facendo video occasionali direttamente correlati ai commenti e alle domande del visualizzatore. 

Attiva la monetizzazione

Per guadagnare su YouTube devi attivare la monetizzazione. Ciò significa che stai consentendo a YouTube di inserire annunci promozionali nei tuoi video. Per attivare la monetizzazione segui passo passo le seguenti indicazioni.

Clicca in “impostazioni canale” e successivamente in “vedi le altre impostazioni”.

guadagnare su YouTube

Ora dovresti visualizzare il pulsante per attivare la monetizzazione.

guadagnare-su-youtube

YouTube Partner 

I partner di YouTube sono i membri di YouTube che hanno monetizzato da molti video con un gran numero di spettatori. I partner possono accedere a più strumenti di creazione di contenuti e possono vincere premi per il numero di spettatori che hanno. I partner ottengono inoltre l’accesso a un supporto e a molti altri suggerimenti. Puoi richiedere la partnership di YouTube in qualsiasi momento tramite la pagina partner di YouTube. Per accedere ai più potenti programmi Partner, è necessario disporre di 15.000 ore di orologio cumulative per il tuo canale negli ultimi 90 giorni. La prima cosa che dovrai fare (se non l’hai ancora fatto) è diventare un partner di YouTube. Così hai il modo di monetizzare dal tuo canale. Cliccando qui trovi la procedura.

Google AdSense

È possibile impostare gratuitamente Google AdSense sul sito stesso. Fai clic sul pulsante “Iscriviti ora” per iniziare a creare il tuo account. Devi avere 18 anni per creare il tuo account. Se sei minorenne avrai bisogno di un adulto. È necessario un account PayPal o un conto bancario e un indirizzo postale valido, nonché altre informazioni in modo tale che AdSense può verificare chi sei e a chi inviare i soldi. Fai clic sull’opzione Analytics nel menu del Canale, così puoi visualizzare le stime, le prestazioni degli annunci, le visualizzazioni video e molte altre metriche. Utilizza questi strumenti per monitorare il tuo video per capire come interagisce con il pubblico. Puoi cambiare la tua strategia se i video non hanno un alto grado di interesse.

Condividi i tuoi video 

Pubblica i video in altre piattaforme video e social media. Utilizza altri siti e crea un blog. Condividendo il link o incorporando il video su altri siti web, aumenti la probabilità di farti notare. Crea sondaggi e quiz gratuiti. Basta creare una domanda per i tuoi abbonati e invitarli a rispondere. Questo è un ottimo modo per ricevere un feedback dal tuo pubblico, puoi chiedere idee per nuovi video e così via.

SEO YouTube

Come ho già anticipato, YouTube è il secondo motore di ricerca più grande dopo Google. Quindi ottimizzare i contenuti video può comportare un notevole aumento delle visualizzazioni video, delle conversioni e del traffico del sito web. Ci sono due principali fattori di ranking riguardanti YouTube. C’è il tuo contenuto del tuo video e il coinvolgimento dell’utente verso di esso. Queste due cose costituiscono la maggior parte della tua SEO di Youtube. Il motore di ricerca di Youtube non funziona come Google. Il motore di ricerca di Youtube non può determinare se le tue parole chiave sono all’interno del video. Non riesce a capire se il tuo video è rilevante per i tag che hai inserito. Non mi divulgherò troppo in questo aspetto, questo tema l’abbiamo affrontato in questo articolo dove viene spiegato che cos’è e come farlo. Clicca qui per saperne di più.

Suggerimenti finali

YouTube è un mezzo semplice da usare e molto utile per farti notare. E’ utile per costruire l’identità di un marchio oppure per trovare opportunità di lavoro. Le telecamere di alta qualità non sono la chiave per il successo. Avere una miniatura che cattura l’attenzione dell’utente è molto importate. Includi parole chiave pertinenti nel titolo del tuo video. Le playlist suddivise per argomenti sono molto utili per l’utente; rendono facilmente accessibile i contenuti dello stesso tema. Se un utente inizia a guardare un video di una playlist del tuo canale, gli altri video della playlist verranno riprodotti automaticamente uno dopo l’altro senza che l’utente li dovrà cercare manualmente. in chiusura utilizza sempre una call to action per suggerire all’utente cosa fare. Le collaborazioni con altri canali sono molto importanti. Ovviamente il pubblico di destinazione deve essere simile. È fondamentale un alleanza strategica. A tal fine, approfitta di YouTube con creatività, autenticità e coerenza, i risultati arriveranno! 

corso youtube

Corso Youtube and Online Video Marketing

Disponibile ON DEMAND e LIVE (AULA O DIRETTA ONLINE) 

Andrea Tuzi on GoogleAndrea Tuzi on LinkedinAndrea Tuzi on Twitter
Andrea Tuzi
Digital Advertising Specialist
Grazie al web mi sembra di tornare bambino. Spero di non crescere mai.
[index]
[index]
[13]
[13]
[13]
[13]
[12]
[12]
[12]
[12]
[10]
[10]
[10]
[10]
[11]
[11]
[11]
[11]
[14]
[14]
[14]
[14]
[15]
[15]
[15]
[15]
[16]
[16]
[16]
[16]
[17]
[17]
[17]
[17]
[18]
[18]
[18]
[18]
[19]
[19]
[19]
[19]