Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (1 )
  • Vota!


Il mondo delle Fashion Blogger è un settore in continua evoluzione, nonché uno dei più attivi del mondo di Internet. Essere una Fashion Blogger tuttavia non è solo passione per la moda, ma è anche capacità di comprendere come si muovono le persone nel Web. Significa quindi conoscere il Web Marketing a 360°. Per questo motivo abbiamo deciso di intervistare Valentina Castelli, autrice di valentinacastelli.it, Fashion Blogger di professione ed esperta di Web Marketing. Valentina ci spiega quanto sia importante per avere successo la formazione e l’aggiornamento costante. Se vuoi approfondire le gli argomenti trattati in questa intervista, Digital-Coach ti propone il Master in Digital Marketing e il Master in Social Media Marketing.

Fabrizio Benelli FotoCome diventare Fashion Blogger?

 

Valentina Castelli FotoPrima di tutto non credere a chi scrive e parla di trucchi per diventare Fashion Blogger; per il semplice motivo che non esistono trucchi e non ci sono delle regole.   La vera Fashion Blogger non deve visitare i blog famosi come quelli di Chiara Ferragni o Chiara Biasi e cercare di copiarle. Durerebbe pochissimo.   Per me la Fashion Blogger deve avere innanzitutto competenze di Public Relation e deve essere competente di web marketing, quindi essere consapevole di come si comportano gli utenti nel web.   L’esperienza nell’ambito della moda è importante ma è solo una piccola percentuale. Questo perché per farti seguire dalle persone è molto più importante curare il personal branding sui social e mostrare la propria personalità.  

Devi mostrare quello che ti piace e quello che fai, il tuo lato più sincero. Deve essere un personal branding studiato, ma semplice e comprensibile: come se stessi parlando con una tua amica.

  Essere sinceri porterà le persone a seguirti e a creare una vera e propria community che si fiderà della tua opinione e di quello che scrivi. La fiducia è fondamentale, soprattutto in un momento in cui tutte le Fashion Blogger vengono viste come coloro che fanno pubblicità, ovvero come coloro che fanno pubblicità perché l’azienda le ha pagate. Le persone ti seguiranno molto più facilmente se ti mostrerai sincera e senza paura di mostrare le tue debolezze o addirittura disposta a chiedere un consiglio piuttosto di darlo.

Fabrizio Benelli FotoFashion Blogger e SEO: quanto conta la passione e quanto invece gli aspetti come la SEO e il Marketing

Valentina Castelli FotoPer essere una brava Fashion Blogger ci vuole un grande equilibrio tra le due cose. Sono importanti sia la passione per la moda e il buon gusto, sia conoscere quelli che sono gli aspetti più tecnici. Conoscere quindi i principi SEO, sapere usare WordPress, sapere come si scrive un articolo e saper utilizzare tutti gli strumenti che il web marketing ci mette a disposizione.   Molte Fashion Blogger si affidano ad agenzie. Personalmente ho preferito fare sempre da sola. Questo perché dal momento in cui studi determinati strumenti, ottieni determinate competenze che ti rimangono e che potrai utilizzare anche per altri progetti. Magari non ti occuperai sempre di moda; in futuro potresti occuparti di marketing per settori molto diversi per cui potrebbero tornarti utili i principi e gli strumenti studiati.   Bisogna comunque cercare sempre di equilibrare i vari strumenti. Troppa SEO e cura del contenuto rischia infatti di portare ad una forte spersonalizzazione dell’articolo stesso; al tempo stesso troppa passione o buon gusto rischia di non farti ottenere i risultati sperati in termini di visibilità.  

Fabrizio Benelli FotoFashion Blogger e Social Media: come utilizzarli per avere successo

Valentina Castelli FotoI Social Media sono fondamentali per ogni Fashion Blogger. Quando ti occupi di moda i contenuti visual sono importantissimi. Spesso mi capita che le persone guardino più i contenuti visual piuttosto che il contenuto dell’articolo.   Molte Fashion Blogger addirittura minimizzano al massimo il contenuto, puntando tutto sulle immagini dei vestiti e degli accessori che indossano. Ogni Fashion Blogger sceglie la propria strada. Per quanto mi riguarda punto molto sul contenuto, ma allo stesso tempo utilizzo molto Instagram.   La cosa fondamentale è capire come ogni Social Media ha il proprio pubblico e un diverso approccio. Su Instagram ad esempio le foto avranno un’importanza totale; su Facebook potrai concentrarti maggiormente sulle Public Relation; su Twitter invece dovrai aggiornare le persone su quello che fai e che scrivi.   Concludendo, ogni Fashion Blogger deve capire come i Social Media siano il principale strumento per farsi notare. Bisogna tuttavia saperli usare e con molta cautela. Non bisogna mischiare il privato con il profilo professionale, perché rischia di diventare una commistione dove gli utenti che ti seguono in quanto Fashion Blogger non ci capiscono più nulla.   Devi sempre seguire una linea e una strategia, evitando di essere freddi, ma al contrario cercare di esprimere sempre, tornando alla prima domanda, sincerità e trasparenza.

Fabrizio Benelli
Da sempre appassionato del mondo Web, subito dopo la laurea (conseguita alla facoltà di Economia di Modena e Reggio Emilia) inizio a lavorare per un’azienda E-commerce, occupandomi della parte SEO. A fine 2014 inizio i Master in E-commerce e in Digital e Social Media Marketing presso Digital Coach.