Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.4 stelle
    4.4 / 5 (17 )
  • Vota!


Quali sono le sfide per lo sviluppo degli e-commerce alimentari? Gli e-commerce di prodotti alimentari fanno parte dei pochi settori in crescita costante nonostante il contesto economico complicato di oggi. Questa affermazione viene provata anche da dati statistici: nel 2015 l’Italia era fra i paesi occidentali con un tasso di crescita importante per quanto riguarda gli acquisti online degli italiani (16,6 miliardi di Euro), il 2% di questo importo pari a 377 milioni di Euro, appartiene alla vendita di prodotti alimentari online.

Gli e-commerce alimentari si inseriscono sempre meglio nella logica del consumatore moderno perché danno la possibilità di acquistare con un click qualsiasi prodotto alimentare facendo risparmiare tempo prezioso. Dopo una dura giornata di lavoro chi ha voglia di fare la coda al supermercato quando c’è un modo più semplice e veloce? In teoria non sembra complicato convincere gli utenti a fare la spesa online essendoci dei grandi benefici,  ma nella realtà non è così semplice: si tratta di modificare abitudini di acquisto radicate nei nostri comportamenti. Nonostante il numero di consumatori che approfitta dei vantaggi offerti dall’e-commerce sia in aumento, ce ne sono ancora tanti che non trovano un valido motivo per affidarsi a questo nuovo modo di acquisto di prodotti alimentari. Lanciare un negozio alimentare online può essere un’attività molto profittevole. Tuttavia renderlo un e-commerce di successo è una sfida che richiede competenze precise nel mercato di riferimento. Per illustrare un esempio concreto di un e-commerce di prodotti alimentari, oggi ho intervistato Marco Biasin, il fondatore di FruttaWeb, start-up italiana che ha legato il commercio elettronico al settore ortofrutticolo tramite la vendita di frutta e verdura online. I principali argomenti che abbiamo trattato sono:

  • l’attività e l’idea della creazione di FruttaWeb 
  • il marketing digitale negli e-commerce alimentari
  • le difficoltà che affrontano i negozi alimentari online come FruttaWeb nella vendita dei loro prodotti
  • il futuro del settore ortofrutticolo online

 

 elena-velevaCome descriveresti l’attività di FruttaWeb a chi non ne ha mai sentito parlare?

marco-biasinFruttaWeb dà la possibilità agli utenti di acquistare dei prodotti ortofrutticoli online. E’ la possibilità di acquistare con un click un’infinita scelta di frutta e verdura e riceverla comodamente a casa, cosi come qualsiasi altro e-commerce. Se possiamo descriverlo in una parola molto simpatica – è l’Amazon della Frutta – o la possibilità di avere scelta, qualità è comodità applicata al mondo della frutta e della verdura.

elena-velevaCom’è nata l’idea di vendere frutta e verdura online?

marco-biasinQuando sono tornato da un viaggio all’estero ho provato a cercare qualche soluzione lavorativa qui in Italia all’interno dell’azienda di famiglia. La scarsità dell’offerta lavorativa ha fatto sì che ci impegnassimo per trovare un’alternativa al mondo del lavoro. Insieme ad un altro gruppo di persone, il resto del team, abbiamo pensato effettivamente che non vi era sullo scenario nazionale ed internazionale un Amazon della Frutta, quindi la presenza di un e-commerce vero e proprio applicato al settore ortofrutticolo. Pertanto abbiamo cominciato a sistemare e a posizionare alcuni dettagli che ci permettessero di cominciare a lavorare. FruttaWeb è nata all’interno dell’azienda di famiglia,  questo è stato un plus non indifferente. Ci ha permesso di partire da una base di contatti con fornitori sia logistici che di prodotto con la possibilità di offrire un comodo servizio al cliente finale.

 

elena-velevaQuanto è importante la componente di marketing digitale per gli e-commerce alimentari come FruttaWeb?

marco-biasinIn un’azienda come FruttaWeb il marketing digitale è fondamentale. Il settore ortofrutticolo soffre perché è ancora molto legato ai metodi tradizionali di acquisizione e la stessa mentalità è utilizzata per far conoscere il prodotto. Se poi volessimo andare nei dettagli e parlare di pubblicità online, questo elemento è ancora più fondamentale per una struttura come FruttaWeb, soprattutto nella capacità di trasmettere agli utenti la fiducia di poter acquistare frutta e verdura online. Ottenere la fiducia è stata la nostra maggiore difficoltà perché è difficile pensare che con un click si possa ricevere a casa qualsiasi tipo di prodotto ortofrutticolo anche se si trova dall’altra parte dell’Italia. Quindi il ruolo del digital marketing in un certo senso ci permette di trasmettere la fiducia agli utenti.

elena-velevaQuali sono i canali principali che utilizzate nella vostra strategia di Digital Marketing?

marco-biasinUtilizziamo diversi canali. Quelli più importanti per la nostra attività sono Google, Facebook, le newsletter e l’ottimizzazione sui motori di ricerca, SEO, SEM in generale e abbiamo delle partnership e affiliazioni importanti. I canali web sono importanti perché oltre a dare credibilità stimolano gli utenti ad acquistare trovando delle informazioni sul nostro servizio. Se c’è un servizio che deve essere raccontato direttamente dal cliente finale è proprio quello di FruttaWeb, qui è fondamentale trasmettere i benefici del comprare frutta e verdura online. E’ ovvio che siamo in una fase iniziale della nostra crescita e quello che dovremmo fare in futuro è cercare di ottimizzare questi canali.

elena-velevaCome si sta evolvendo il rapporto con i consumatori e come i canali social hanno influito su questo cambiamento nel vostro caso?

marco-biasinTutto passa attraverso i due concetti di credibilità e fiducia. Siamo presenti nel settore da un paio di anni e abbiamo già accumulato una serie di feedback e commenti e c’è già la presenza di un passaparola che ha permesso all’utente stesso di cambiare la percezione nei nostri confronti e capire che in realtà anche l’e-commerce può essere applicato all’ortofrutta. La nostra pagina Facebook, Pinterest, Instagram sono tutti canali social che stiamo utilizzando per creare un contatto reale con gli utentiIl fatto di avere numerose interazioni come commenti e condivisioni, ha fatto sì che il concetto di fiducia venisse veicolato in modo naturale dall’esperienza diretta dei clienti esistenti. Che si possano comprare delle scarpe e dei vestiti online è ormai un dato di fatto, ma che si possa acquistare frutta e verdura proveniente da ogni parte del mondo è un concetto ancora difficile da trasmettere in modo credibile. Vedere sulla nostra pagina Facebook l’interazione spontanea dei clienti che pubblicano fotografie dei prodotti appena ricevuti è il modo migliore per generare un senso di fiducia in chi ancora non ci conosce. 

elena-velevaNei prossimi anni, a tuo avviso, quali saranno le figure professionali di marketing digitale più importanti in un’azienda come la vostra?

marco-biasinSecondo me ci sono 3 figure fondamentali per quanto riguarda la nostra escalation anche all’estero. La prima riguarda l’ottimizzazione del budget pubblicitario, la seconda figura e quella che va a stringere accordi e partnership, sia dal lato cliente, che dal lato fornitore con altri business che possono permetterci di avere visibilità. La terza figura invece è di carattere strategico e riguarda l’internazionalizzazione del nostro servizio. Questo anche perché con l’introduzione dei prodotti biologici, la nostra potenza di mercato all’estero è veramente molto grande. Vogliamo andare a colpire Germania ed Inghilterra nel più breve tempo possibile e sicuramente una figura di digital marketing che possa aiutarci in questo svolgerà un ruolo cruciale.

 
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

 

Elena Veleva on sabtwitterElena Veleva on sablinkedinElena Veleva on sabgoogleElena Veleva on sabfacebook
Elena Veleva
MBA Global Marketing Graduate e Web Content Marketing Practitioner presso Digital Coach