Seleziona una pagina

 

La Digital Transformation, per definizione, è l’insieme dei cambiamenti strutturali, tecnologici e culturali a cui le organizzazioni vanno incontro per adeguarsi alle nuove richieste e necessità di società e mercati. Quando applicata alle aziende, la trasformazione digitale permette di ridisegnare l’offerta di business, migliorando customer experience, qualità del lavoro e performance.

Vuoi sapere come realizzarla? Bene, allora continua a leggere. Insieme vedremo: 

  • Cosa si intende con Digital Tranformation?
  • Quali vantaggi può dare alle aziende?
  • Quali sono i passi da compiere per la trasformazione digitale?
  • Cosa rende una trasformazione digitale di successo?
  • Qual è la più grande sfida della Digital Transformation?

Se, poi, vuoi metterti al passo coi tempi e dare alla tua attività la possibilità di competere ad armi pari, allora ti suggerisco di seguire il Corso “Digitalizza la tua azienda”.

Trovi + di 100 video sul mio canale YouTube e oltre 60 podcast su Spotify.
Iscriviti ai link sotto!

 

 

 

Con la Digital Transformation hai l’opportunità di dare vita a nuovi modelli di business digitali.
Rivolgiti ai nostri esperti per definire il piano di trasformazione digitale migliore per te!

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA

 

 

Digital Transformation: cos’è, importanza

 

La Digital Transformation è quel processo di cambiamento profondo che un’organizzazione, intesa come azienda, governo o altro ente pubblico o privato, affronta per sfruttare in modo strategico e mirato le opportunità date dalle innovazioni digitali. A essere rivoluzionati sono strategia aziendale, modello di business, organizzazione interna, processo produttivo, competenze e la cultura stessa dell’attività.

I motivi che portano a questa rivoluzione possono essere molteplici: il bisogno di rispondere a nuove e specifiche esigenze dei clienti, l’affermarsi di concorrenti particolarmente innovativi, l’urgenza d’un adeguamento tecnologico per rimanere al passo coi tempi, la crisi del settore…

Per rispondere ancora meglio alla domanda cos’è la trasformazione digitale, trovo utile la definizione di “The Agile Elephant”:

La Digital Transformation comporta un cambiamento di leadership, un modo di pensare diverso, nuovi modelli di business ed un maggiore utilizzo della tecnologia per migliorare l’esperienza dei dipendenti, dei clienti, dei fornitori, dei partner e di tutte le parti interessate dell’organizzazione.

Il successo della Digital Transformation è legato, quindi, alla capacità di tenersi al passo coi cambiamenti continui di mercato, tecnologie e aspettative dei clienti/consumatori. È un viaggio che non si esaurisce in pochi adeguamenti tecnologici e variazioni strategiche, ma che evolve negli anni, interessando tutto il capitale umano dell’istituzione, modificando abitudini e tradizionale modus operandi.

digital transformation definizionePerché la Digital Transformation è così importante? A livello aziendale, la digitalizzazione è fondamentale per essere agili e competitivi, soprattutto nei confronti delle realtà più innovative, come le startup. Non deve essere fatta con lo scopo di riempire l’azienda di tecnologia; tuttavia l’innovazione tecnologica è la condizione necessaria per adottare il digital e introdurre schemi lavorativi più “smart”.

Le trasformazioni digitali permettono di creare novità e vantaggi per azienda e cliente. Ad esempio, possono migliorare l’esperienza utente, snellire la catena di fornitura, rendere più efficace l’offerta commerciale partendo da informazioni quantitative (dati) oppure rendere accessibili grandi quantità di contenuti indipendentemente dalla reale disponibilità delle risorse (umane, materiali, intellettuali ed economiche).

Quindi, tutte le organizzazioni dovrebbero digitalizzarsi? Sì, a meno che non abbiano già una profonda conoscenza dei clienti, dipendenti che lavorano in modo efficiente e sistemi tecnologici moderni, aggiornati e ottimizzati per realizzare prodotti e servizi innovativi.

 

 

L’innovazione digitale influenza tutti i campi d’azione aziendali.
Perché non dai alla tua azienda la possibilità di stare al passo con i cambiamenti?

SCOPRI COME FARE

 

 

Vantaggi delle trasformazioni digitali

 

Perché le aziende sperimentano la Digital Transformation? Per i grandi benefici che ne possono trarre. Tra i principali:

  • digital transformation vantaggi aziendeottimizzazione della customer experience
  • velocizzazione e miglioramento dei processi (flessibilità operativa)
  • riduzione dei costi, soprattutto quelli legati ad archiviazione e gestione delle pratiche
  • aumento dell’interazione, comunicazione e collaborazione tra dipartimenti aziendali
  • maggiore sicurezza del lavoro e protezione dei dati
  • acquisizione e analisi dei dati derivanti dalle attività online
  • sviluppo di nuove fonti di reddito
  • innovazione tecnologica
  • promozione della cultura digitale.

Per trarne il massimo beneficio, il processo di Digital Transformation va applicato a livello globale, coinvolgendo ogni ambito aziendale. Tuttavia, ad eccezione dei nuovi business, che già si affacciano sul mercato con una grande componente d’innovazione, sono ancora poche le realtà italiane orientate ad una digitalizzazione massiva.

Delle due imprese su tre che hanno avviato progetti di trasformazione digitale, solo una parte ha attuato cambiamenti profondi e strutturali, investendo nella ricerca e sviluppo. In molti casi, infatti, le modifiche si limitano alla semplice introduzione delle tecnologie utili soprattutto a ridurre i costi, mentre l’investimento nelle altre risorse importanti, come le persone, è minimo. Giusto per farti un esempio, secondo il DESI (Digital Economy and Society Index) dell’Unione Europea, nel 2020 la percentuale degli specialisti ICT (Information and Communication Technology) in Italia era del 3,9% appena, ben al di sotto della media europea. 

 

 

Sapevi che grazie alla Digital Transformation puoi vendere il doppio?
Partecipa al webinar e scopri come fare 

 

 

I 6 pilastri della Digital Transformation

 

trasformazione digitale significa accettare i cambiamentiLa trasformazione digitale è un viaggio articolato che mira alla continua ottimizzazione tra processi, divisioni ed ecosistema aziendale.

È costante ricerca e sperimentazione delle giuste connessioni tra virtuale e reale, enormi quantità di dati e decisioni da prendere, tecnologie e persone.

Per essere efficace, la Digital Tranformation deve realizzarsi attorno a 6 pilastri fondamentali:

1. Leadership 

Nella gestione del processo di trasformazione, dipendenti e azienda hanno bisogno d’un leader forte e autorevole. Una figura in grado di guidare le persone verso l’innovazione computerizzata, motivandole per diventarne parte integrante.

Solitamente questo ruolo è svolto dal Chief Digital Officer (CDO) ma, nei momenti fondamentali, il CEO, l’amministratore delegato, rimane il riferimento aziendale più importante.

2. Cambiamento

Il cambiamento continuo è alla base del successo della trasformazione digitale. Per questo è essenziale che tutti sviluppino un atteggiamento di apertura al nuovo e un certo grado di flessibilità. Ciò si può ottenere solo rassicurando il personale e fornendogli gli strumenti e un ambiente lavorativo che gli permetta di gestire e accogliere serenamente le novità.

 

3. Cultura

Senza un’adeguata cultura del digital, i dipendenti non accetteranno di buon grado le innovazioni. Invece, spiegandogli cosa c’è alla base del percorso di trasformazione digitale e perché è necessario perseguirlo, riusciranno a comprenderlo e sviluppare un atteggiamento mentale aperto ai cambiamenti.

Chi si occupa di far cultura in azienda? Il CEO, supportato dal CDO. Insieme hanno il compito di far capire l’importanza e i benefici del processo d’innovazione, oltre alle azioni necessarie per realizzarlo.

 

digital transformation comporta cambio di mindset4. Persone

Nell’avviare nuovi modelli di business digitale è necessario tener conto dell’impatto che possono avere sul personale aziendale. Per permettergli d’accogliere e utilizzare al meglio le nuove tecnologie è fondamentale, quindi, da una parte stimolarlo ad accrescere un Digital Mindset, dall’altra formarlo per acquisire le competenze necessarie.

Nello specifico, devono far proprie skill tecniche e abilità trasversali quali agilità mentale, problem solving, flessibilità e resilienza.

Altrettanto importante è fornire al personale gli strumenti e un ambiente lavorativo che gli permetta d’essere quanto più sereno e produttivo possibile.

 

5. Innovazione

Quando si attua una trasformazione digitale non ci si può esimere dall’innovare. L’innovazione, intesa come introduzione di nuova tecnologia e cambio di mentalità, strategia e modelli di business, è parte integrante della trasformazione.

Colui che orienta l’innovazione è il CEO, attraverso la definizione di obiettivi chiari, strategici e coerenti con la vision aziendale. Gli attuatori effettivi sono invece i Digital Transformation Manager che, assieme al team cross-dipartimentale, trovano soluzioni, adottano le ultime tecnologie e propongono strategie.

 

6. Customer Experience

Il cliente è il motore principale della Digital Transformation, il motivo per cui le imprese decidono d’investire nell’innovazione tecnologica. La costumer experience impatta su tutte le aree del business, dall’acquisizione dei clienti alla fidelizzazione. Per questo è doveroso conoscere bene clientela, i suoi bisogni, comportamenti e aspettative.

 

 

Per migliorare l’esperienza utente non bastano le nuove tecnologie.
È necessario anche trasformare il modo in cui vendi. Come?

PASSA ALLE DIGITAL SALES

 

 

Chi si occupa di Digital Transformation?

 

digital transformation teamColui che avvalla e avvia le trasformazioni digitali aziendali è il CEO. Oltre a lui svolgono un ruolo molto importante anche i Digital Transformation Manager, i professionisti con elevate competenze tecniche che coordinano le attività di digitalizzazione/innovazione nei diversi dipartimenti aziendali. Se pensavi, quindi, che per intraprendere un percorso di Digital Transformation bastasse un corso soltanto, ti sbagliavi; è necessario un team dedicato e competente in materia.

All’interno del Digital Transformation Management, le figure principali sono:

  • Chief Digital Officer (CDO)
  • Chief Information Officer (CIO)
  • Chief Marketing Officer (CDO).

Il CDO definisce la digital strategy aziendale e diffonde la cultura digitale; solitamente è un consulente esterno. Il CIO è esperto nell’integrazione di sistemi e servizi; fa comprendere le nuove tecnologie e si occupa dell’informazione e comunicazione che ruota attorno ad esse. Il CDO è responsabile delle attività di marketing aziendali. Guida la gestione di marchio, prodotti/servizi e relativi canali di distribuzione, le comunicazioni aziendali (comprese le promozioni), le ricerche di mercato, i prezzi e l’assistenza clienti.

Tutti devono conoscere bene la struttura aziendale, il livello di competenze informatiche e tecnologiche del personale, le piattaforme digitali presenti e il modello di business. Solo comprendendo questi diversi elementi, infatti, possono capire a cosa dare priorità in termini d’innovazione tecnologica e strutturare un’efficace strategia di trasformazione digitale.

 

 

Nella tua impresa manca un manager della Digital Transformation esperto in marketing digitale?
Non preoccuparti, basta acquisire le giuste competenze!

SCOPRI IL CORSO

 

 

Come fare Digital business Transformation?

 

la trasformazione digitale si basa su una digital strategy

La trasformazione digitale investe ormai tutti i settori aziendali, anche quelli un tempo considerati tradizionali o per nulla tecnologici.

Si tratta d’un processo d’una tale complessità e dagli effetti così dirompenti che perdersi per strada è facile, se non si hanno chiari obiettivi e direttive.

Secondo il Digital Transformation Institute, l’innovazione è una grande leva di crescita. Per intraprendere questo percorso al meglio, però, sono necessari:

– una strategia, elaborata dal Digital Transformation Team 
– un coordinamento cross-dipartimentale, svolto da HR, IT e marketing
– lo sviluppo d’abilità adeguate al cambiamento tecnologico.

Come si costruisce una strategia di Digital Transformation per aziende? Alla base di qualsiasi processo d’innovazione deve esserci un’attenta analisi di azienda, tecnologie, clienti, mercato di appartenenza e concorrenza. Studiare la situazione dentro e fuori l’organizzazione è fondamentale per individuarne i punti deboli (pain point), le esigenze tecnologiche, gli obiettivi di crescita e le necessità lato user-experience.

Non esiste un processo univoco, realizzabile indistintamente da tutte le ditte. Ogni realtà, infatti, è a sé, con le sue esigenze specifiche. Tuttavia, nella definizione del piano strategico, si possono seguire linee guida e accorgimenti comuni.

 

Pianifica col Digital Framework

 

Se ti stai chiedendo quali sono i passi da compiere per la trasformazione digitale, la prima cosa che ti suggerisco è: utilizza delle guide per pianificare e gestire la strategia. Le roadmap permettono di far ordine tra la miriade d’informazioni e dati da raccogliere e analizzare. Semplificano il lavoro e consentono di rimanere focalizzati nell’obiettivo finale della Digital Transformation ovvero creare organizzazioni innovative, capaci d’utilizzare con successo l’enorme potenziale informatico.

costruisci la strategia di trasformazione digitaleIl Digital Framework, ad esempio, permette di strutturare il piano strategico seguendo step definiti e focalizzandosi su benchmark e metriche significative. Consente di monitorare periodicamente i progressi raggiunti, rendendo, così, più facili eventuali aggiustamenti in corso d’opera. La Digital Transformation, infatti, è un processo in divenire; può subire variazioni durante l’effettiva realizzazione e negli anni.

Vediamo insieme i passi da seguire:

  1. Assicurarsi l’impegno dei manager
  2. Individuare problemi, ostacoli e punti di debolezza
  3. Stabilire obiettivi concreti e KPI (indicatori di performance)
  4. Pianificare le spese
  5. Descrivere l’attuale customer experience
  6. Valutare le tecnologie presenti
  7. Selezionare soluzioni e partner migliori
  8. Pianificare il lancio
  9. Individuare un team di lancio qualificato
  10. Sviluppare agili sistemi organizzativi
  11. Diffondere in azienda la cultura del digital.

Ogni percorso, per esser efficace, deve prevedere obiettivi a breve, medio e lungo termine e fasi d’innovazione, implementazione, sperimentazione e monitoraggio. 

Tra i vari dipartimenti aziendali, quelli su cui si tende a indirizzare inizialmente energie e risorse sono IT, marketing ed operations (l’insieme dei processi necessari per realizzare e dare al cliente il prodotto o servizio). Ciò non è casuale ma la logica conseguenza del fatto che per migliorare l’esperienza utente, obiettivo prioritario delle realtà che cominciano a rivoluzionarsi, è necessario intervenire sulle aree che se ne occupano.

 

 

Costruisci una strategia digitale integrata col Digital Strategy Framework.
Metti i canali online al servizio dei fatturati della tua azienda!

COMINCIA ORA

 

 

Costruisci connessioni

 

trasformazione digitale significa creare connessioniLe trasformazioni digitali seguono un modello olistico; per funzionare, cioè, necessitano d’integrazione e collaborazione tra le diverse aree aziendali. Riuscire a connettere tra loro processi, fonti d’informazione, tecnologie e dati, rappresenta una delle più grandi sfide per le aziende che decidono d’intraprendere questo percorso. Tuttavia, è un’attività necessaria, da definire a livello strategico, per poter ottenere il massimo beneficio dall’innovazione tecnologica.

Cosa connettere, o quali connessioni rafforzare, nello specifico?

  • IT e marketing
  • azienda e processi
  • dati e decisioni
  • personale aziendale
  • azienda e clienti
  • tecnologie emergenti e quelle esistenti.

Per creare dei ponti tra le parti, è fondamentale, ancora una volta, la presenza di figure con abilità tecniche e personali specifiche. Professionisti capaci di mediare e rendere utilizzabili le innovazioni tecnologiche dal maggior numero di persone possibile.

 

Aggira gli ostacoli

 

digital disruption come conseguenza della digital transformationI processi di Digital Transformation comportano delle modifiche così importanti da ridefinire completamente le strategie e i modelli tradizionali di business. Spesso, si parla addirittura di Digital Disruption, ovvero rottura digitale, intesa come cambiamento significativo legato all’introduzione di nuove tecnologie. Pur trovandoci nel pieno dell’epoca della cosiddetta rivoluzione digitale, però, non tutte le aziende o i leader che ne sono a capo sono in grado di capire o sostenere le trasformazioni digitali.

Vi possono essere, infatti, diversi impedimenti alla loro effettiva realizzazione, come:

– budget inadeguati
– carenza di persone adeguatamente preparate per usare le nuove tecnologie
– mancanza di un’adeguata vision manageriale

Quindi, a essere penalizzate sono da una parte le aziende con una struttura patriarcale e tradizionalista, dall’altra le micro, piccole e medie imprese che, per mancanza di risorse, non sono in grado di seguire l’innovazione tecnologica. Fortunatamente, però, qualcosa sta cambiando; ad esempio, il Ministero dello sviluppo economico (Mise) per favorire la Digital Transformation delle PMI, dà oggi la possibilità di richiedere delle agevolazioni.

 

 

Digital Transformation: esempi di successo

 

subscription economy nuova frontiera digital transformationQuali aziende hanno implementato la trasformazione digitale? Globalmente, sono tante le imprese pubbliche e private che hanno ridisegnato processi, introdotto automazioni e sviluppato un nuovo modello di business. In particolare, sono aumentate molto le aziende con un modello d’affari che poggia sulla ricorsività di consumo dei beni e servizi grazie la sottoscrizione di abbonamenti (Subscription Economy). Due esempi tra tutti: Netflix e Amazon Prime.

Un altro esempio di trasformazione digitale nelle grandi aziende è Loreal, leader di prodotti per la bellezza. La sua bravura è stata quella di sfruttare al meglio le possibilità offerte dagli ambienti digitali creando nuovi spazi d’incontro con i propri clienti. Nel dettaglio, ha realizzato una serie di app per offrire ai client servizi innovativi, come la possibilità di vedere l’effetto di uno specifico trucco o tinta per capelli attraverso la realtà aumentata. Ha prodotto, inoltre, dispositivi indossabili come cerotti e piccoli apparecchi, capaci di valutare la radiazione ultravioletta e far capire all’utente quando evitare esposizione al sole e/o applicare la crema solare.

I processi di Digital Transformation in Italia sono ancora piuttosto limitati a causa di freni culturali o mancanza di risorse, come abbiamo visto. Tuttavia non mancano eccezioni degne di nota come il gruppo Marcegaglia, leader mondiale nella trasformazione e vendita dell’acciaio B2B. L’azienda ha avviato da qualche tempo una strategia di trasformazione digitale per migliorare: processo produttivo in ottica d’Industria 4.0, customer experience e comunicazione con i fornitori.
Attraverso una serie di progetti pilota, in particolare, ha iniziato a prender confidenza con le tecnologie e raccogliere dati da poter, poi, usare in modo intelligente per creare valore. Un progetto ora in atto, e sul quale si è investito molto, è la rivisitazione del processo di supply chain, soprattutto dal punto di vista di pianificazione e programmazione della produzione.

 

 

Desideri anche tu lasciare il segno tra i tuoi clienti?
Sfrutta i vantaggi della trasformazione digitale nella tua azienda!

SCOPRI COME FARE

 

 

Errori da evitare nella trasformazione digitale

 

errori da non fare nella digital transformationQuando un’organizzazione va incontro al processo di trasformazione digitale, la possibilità di commettere sbagli, anche banali, è piuttosto frequente. Perciò, conoscerli preventivamente può essere d’aiuto.

Gli errori più comuni che si possono commettere sono:

  • confrontarsi con aziende native digitali
  • trascurare le dimensioni aziendali
  • concentrarsi solo sulla tecnologia
  • non investire adeguatamente in formazione, cambiamento culturale e comunicazione
  • trascurare l’integrazione tra i dipartimenti
  • effettuare un parziale processo di Digital Tranformation
  • non implementare strumenti e software digitali in tutte le fasi della catena produttiva
  • non consultare o disporre di professionisti competenti.

 

 

Nella corsa all’innovazione, le aziende richiedono sempre più spesso consulenze di trasformazione digitale.
Se la Digital Transformation ti appassiona ma non hai un’impresa, perché non diventare consulente?

ECCO COME DIVENTARLO

 

 

Digital Transformation: nuovi trend

 

nuovi trend trasformazioni digitaliLa Digital Tranformation non riguarda solo il manifacturing ma è un fenomeno trasversale che interessa ogni tipo d’organizzazione e aspetto sociale. Sanità, Pubblica Amministrazione, Finanza, Retail, Automotive e ricerca scientifica sono solo alcuni dei settori in cui si sta investendo molto in questi anni. I benefici della trasformazione digitale sono sotto ai nostri occhi, quotidianamente. Basti pensare all’erogazione di luce, gas e acqua o al funzionamento automatizzato degli impianti domestici. Persino lo smart working, una pratica poco diffusa fino a qualche anno fa ma oggi parte integrante del modello organizzativo aziendale, rientra nelle trasformazioni digitali.

Sei curioso di sapere quali sono gli attuali trend della Digital Transformation?

E-commerce e customer experience

L’e-commerce ha visto nel corso del 2020 una crescita incredibile, legata all’impossibilità d’uscir di casa. Ha favorito le aziende che avevano già avviato un commercio elettronico, costringendo le altre a colmare rapidamente il gap per non fallire.

Con l’esplosione dell’e-commerce, è cresciuta anche l’importanza della customer experience. Conseguentemente, le aziende hanno sempre più bisogno di soluzioni capaci di migliorare ingaggio e user-experience. L’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning, ad esempio, sono utili per raggiungere i custumer in modo efficace e diretto. L’automatizzazione delle attività, invece, riduce gli errori, aiuta a comprendere il target e garantisce un servizio clienti attivo h24, rendendo l’esperienza utente semplice e veloce.

 

Cloud Computing

Il cloud è una delle grandi svolte della trasformazione digitale. È essenziale per le aziende che desiderano archiviare in modo sicuro i propri dati online, gestirli e recuperarli velocemente senza investire in costosi macchinari. La “nuvola” offre una gamma sempre più ricca di tecnologie, oltre alla grande flessibilità. Le imprese, infatti, possono aumentare o diminuire potenza e capacità dei servizi in base alle proprie esigenze, scalandoli nel corso del tempo.

In particolare, sta prendendo piede il cloud ibrido, l’architettura IT che prevede gestione e suddivisione dei carichi lavorativi tra due o più ambienti, pubblici e/o privati. Che si tratti di una tendenza sempre più diffusa lo dimostra il fatto che i principali fornitori di cloud pubblico, come AWS, Azure, Google, IBM e Oracle, stanno investendo molto in questo campo.

 

Big Data e Intelligenza Artificiale

Big Data e Intelligenza Artificiale (IA) rientrano tra i megatrend della Digital Transformation; due rivoluzioni in campo digital che stanno scatenando grandi cambiamenti tecnologici, sociali, ambientali e demografici.

Ormai ogni azienda produce e ha accesso a una mole di dati enorme: informazioni provenienti da attività dell’organizzazione, web, social, sensori posti sui macchinari produttivi e così via. Sono una preziosa fonte d’informazione ma senza un’adeguata analisi, risultano inutili. Per convertire i dati in “parlanti”, poterli analizzare e fare delle scelte di business, si utilizzano algoritmi sempre più precisi e sofisticati.

L’evoluzione più avanzata dell’analisi dati è rappresentata dall’Intelligenza Artificiale, un ambito in continua e rapida evoluzione. Machine Learning e Deep Learning, le due principali tecniche d’IA, trovano oggi spazio in numerosi settori: Sicurezza, Finanza, Sanità e Automotive, solo per fare degli esempi.

 

digital transformation e tecnologieInternet of Things

L’Internet of Things (IoT) è quel percorso nello sviluppo tecnologico in base al quale gli oggetti acquistano una loro identità nel mondo delle tecnologie informatiche, grazie ad Internet. Tali oggetti, detti “intelligenti”, vengono interconnessi per scambiare le informazioni possedute, raccolte e/o elaborate, senza alcun intervento manuale.

L’IoT trova applicazione in molti ambiti: casa (domotica) auto (definite, per l’appunto, intelligenti), ospedali fino alle aziende. È una tecnologia che, se al consumatore dà indubbia comodità, alle industrie può fornire vantaggi a livello produttivo e logistico.

Si prospettano grandi progressi per tale Digital Transformation trend, sia nel 2021 che nel futuro.

 

Innovative Payments e Blockchain

Nella continua corsa al miglioramento della user-experience, uno dei principali obiettivi delle aziende è la semplificazione della fase d’acquisto. Le grandi aziende tech stanno investendo molto sui sistemi di pagamento allo scopo di renderli sempre più performanti e fruibili da diversi dispositivi, in particolare da smartphone.

In parte legato al mondo dei pagamenti innovativi è il trend della Blockchain, un insieme di tecnologie con numerose applicazioni accomunate dalla logica di disintermediazione e decentralizzazione. Questa innovazione consente, potenzialmente, di fare a meno di banche, notai e intermediari finanziari. Si tratta quindi di una grande rivoluzione, in un mondo che è ancora in gran parte da esplorare.

 

La diffusione del 5G

Disporre d’una connessione affidabile e con una maggiore larghezza di banda, è una necessità comune in questo periodo di smart working, videoconferenze, lezioni a distanza e digitalizzazione diffusa.

Oggi più che mai le organizzazioni non possono rischiare di restare disconnesse; per questo il 5G gioca un ruolo centrale, garantendo velocità e stabilità necessarie.

 

Sicurezza informatica e privacy

L’uso massivo delle tecnologie digitali, comporta un aumento delle minacce alla sicurezza dei sistemi informativi e dati aziendali. Secondo i dati Fintech News, solo “da gennaio ad aprile 2020 è stato osservato un aumento del 238% degli attacchi alle banche e del 600% degli attacchi ai server cloud“. Per le aziende sta diventando, quindi, fondamentale “aggiornare le strategie di sicurezza informatica espandendole alle reti domestiche e ai dispositivi utilizzati per lo smart working”. 

Per mettere in sicurezza le reti, le diverse organizzazioni stanno investendo molto in tecnologie e professionisti, come il Data Protection Officer, fondamentale per il rispetto dei requisiti previsti dal DGPR, e non solo. Inoltre, la tutela della privacy e delle informazioni sensibili, ha reso ancor più necessaria la crittografia dell’intero processo di elaborazione dei dati, con l’impostazione di diversi livelli di sicurezza.

 

 

Vuoi sfruttare al meglio le opportunità della trasformazione digitale?
Non aspettare ancora. Rivolgiti agli specialisti e definisci la strategia digitale ideale per te!

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

 

TRASCRIZIONE E OTTIMIZZAZIONE A CURA DI EZZUELA ZARANTONELLOlinkedin_badge

Credo nei contenuti e nel loro grande potere comunicativo. Per questo sto seguendo un master che mi permetta di crearli e diffonderli al meglio. Ciao, mi chiamo Ezzuela e sono una content creator.

PRIMA STESURA A CURA DI DAVIDE BERTANIlinkedin_badge

Sono un giornalista professionista e comunicare è la mia passione. Adoro scrivere e saperlo fare bene per un giornale o un’agenzia stampa oggi non basta più. Per questo mi sono avvicinato al digitale, un mondo davvero affascinante e dalle mille sfaccettature. Sperimento le nuove tecnologie per rimanere al passo con i tempi e non sentirmi nel pleistocene…