Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.6 stelle
    4.6 / 5 (10 )
  • Vota!


Al centro di tutte le strategie di Digital Marketing vi è il Content Marketing

Il Content Marketing riguarda la creazione e distribuzione di contenuti di qualità che risultino interessanti per il tuo pubblico, il cui obbiettivo non è vendere (almeno non direttamente) ma attrarre nuovi clienti, aumentare la brand awareness e l’engagement.

Infatti i principali obiettivi raggiungibili attuando una buona strategia di Content Marketing, sono proprio:

Brand Awareness

– Acquisizione di nuovi clienti

Lead generation

Customer retention

 

Il contenuto è l’elemento centrale in ogni comunicazione, ma questo è più che mai vero sul web, dove le persone cercano contenuti preziosi in grado di aiutarli a risolvere un problema, raggiungere un obiettivo oppure semplicemente di divertirli ed intrattenerli.

Al centro di una buona strategia di Marketing vi è indubbiamente il Content Marketing, infatti un contenuto di qualità influenza positivamente la maggior parte delle discipline del Digital Marketing, in particolare Social Media Marketing, Inbound Marketing, SEO, SEM, e Digital PR.

 

 

Mercato Italiano ed approfondimenti 

 

La maggioranza degli esperti di marketing utilizza il Content Marketing: è utilizzato da molte aziende di spicco, ma non solo, è sviluppato ed eseguito anche da piccole/medie imprese in tutto il mondo.

Anche nel mercato italiano sta esplodendo il Content Marketing, per approfondire questo tema, oltre ai corsi offerti da Digital Coach, ecco un ottimo libro dedicato all’argomento, che lo illustra in maniera approfondita: Content Marketing per Blog, Social e SEO di Dario Ciracì

 

 

Perché è indispensabile utilizzare il Content Marketing

 

Sono molteplici le motivazioni per cui produrre e condividere contenuti interessanti, che si basano sugli stravolgimenti introdotti dall’avvento del web, ecco le più rilevanti:

  1. Il mercato digitale instaura un dialogo diretto

I tuoi potenziali clienti sono alla ricerca e vengono attratti da soluzioni, consigli in grado di legarli alla tua azienda durante tutto il loro percorso di scelta, acquisto, e anche oltre. Il percorso di acquisto si trasforma in una vera e propria esperienza che sempre più spesso non tollera interruzioni di messaggi ritenuti non interessanti.

  1. I valori della tua azienda suscitano più interesse

Una buona strategia di content marketing mirata a coinvolgere la propria audience, permette di raggiungere ottimi obiettivi anche con investimenti contenuti.

  1. Per distinguerti tra i competitors

Perché se riesci a conquistare l’attenzione e la partecipazione dei tuoi consumatori, diventeranno essi stessi produttori di contenuto, in grado di far crescere il tuo business

 

 

Come creare una strategia di Content Marketing e l’importanza del calendario editoriale

 

Il content Marketing non riguarda solo la creazione di contenuti, ma specialmente anche la loro distribuzione tramite i vari canali. Per ottenere ottimi risultati e conversioni devi studiare un vero proprio piano strategico, interrogandoti sugli obbiettivi da raggiungere, sulla tua audience definendo le tue buyer personas, come intendi coinvolgerle, quali canali utilizzerai e definendo KPI misurabili. Fondamentale per raggiungere maggior successo con le proprie campagne è utilizzare un piano editoriale organizzato e strutturato, per gestire al meglio qualsiasi contenuto online. Creare un piano editoriale significa pianificare e programmare le diverse attività di Content Marketing sui social, sul blog, sul sito web, definendo quali sono gli obiettivi, gli strumenti, le tecniche e le strategie da utilizzare per la pubblicazione dei contenuti e la loro frequenza di pubblicazione.

Altro aspetto da non sottovalutare è la pubblicità online: strumento indispensabile per innescare un funnel e acquisire nuovi leads.

 

 

Trends 2019 per rendere la tua strategia più attrattiva

 

Esistono molte possibilità per creare un contenuto interessante ed attrattivo: non solo testi, ma foto, immagini, video, interviste, quiz, ricerche. Sta a voi scegliere la modalità giusta per coinvolgere il vostro audience tra le tante a disposizione.

Come scegliere su quali contenuti focalizzarsi?

Esaminiamo i principali trends nel 2019 in questo settore: Ai classici consigli sulla lunghezza dei contenuti, la presenza sui Social Media, si vedono affiancare un crescente aumento del Video Marketing, con la realizzazione di Webinar, webcast e live (Infatti il 64% dei consumatori procede nell’acquisto di un prodotto/servizio dopo aver visto un video e si prevede che entro il 2021 l’82% del traffico web globale sarà dominato da video), l’integrazione con assistenti vocali (con la diffusione degli Smart Speaker, la ricerca vocale sta diventando parte della nostra vita quotidiana e apporta cambiamenti radicali soprattutto alla loro modalità di ricerca online), l’ introduzione delle Chatbot (Sempre più aziende li adottano all’interno dei loro siti per personalizzare e aumentare il coinvolgimento dei clienti, perché permettono di offrire un’esperienza piacevole e immediata ai consumatori, fornendo risposte alle domande più frequenti) e non meno importante l’Autenticità del marchio (I consumatori prendono molto in considerazione l’immagine che trasmetti, i tuoi valori e la tua autenticità).

 

 

È tempo di cambiare per la Gen Z

 

Nel Content Marketing la sfida è emergere tra i competitors, farsi apprezzare, ed acquistare. Perché ogni persona riceve migliaia di messaggi di marketing, la maggior parte delle volte il loro contenuto non è molto rilevante o prezioso, e solo i contenuti interessanti, pertinenti e in linea con la tua azienda sono in grado di calamitare l’attenzione del tuo pubblico tra la spam di ogni giorno.

Può essere utile trarre qualche spunto per le future strategie dalla conoscenza delle nuove generazioni, perché le loro esigenze e preferenze influenzano sempre di più il comportamento anche di altri consumers. Come dimostra la ricerca di IBM, il 93% delle famiglie è influenzato dalle esigenze e dalle preferenze della Generazione Z negli acquisti quotidiani.

 

Ispirandosi alla definizione della Gen Z proposta da varie ricerche di marketing, nascono queste brevi pills conclusive:

– 8sec per far scattare la scintilla

Sviluppare un contenuto breve è il miglior modo per attrarre l’attenzione

– Focus Visual

Porre un’attenzione particolare alla presentazione dei contenuti alle immagini e foto scelte

– Must Interazione

Sfruttare la tendenza a voler partecipare attivamente

– Comunicazione diretta e personalizzata

Rendere il consumer protagonista della tua comunicazione

– Lights on mission del brand

Mettere in risalto la mission e il valore che creato dal brand perché vi è un crescente interesse.

 

Denise Saldutti on Linkedin
Denise Saldutti
Digital e Retail Coach, il perfetto mix delle mie passioni.
Completo la mia esperienza come visual, ambassador e trainer al fianco di grandi brands con nuove competenze nel mondo digitale, per poter in futuro supportare ed incrementare il sell out anche con un approccio multicanale.